Intervista a MR.VINCENZO DI GABRIELE : ” Avrò ancora la mia occasione. Credo solo nell’unità di intenti tra mister e giocatori “

L’amarezza è tanta…..ma quando si ha la convinzione di aver lavorato bene dando tutto e quando guardandoti alle spalle hai la netta percezione di aver fatto un cammino dove a crescere non sei stato solo tu…..la coscienza è pulita e pronta ad accompagnarti a nuove avventure….e così Vincenzo Di Gabriele dopo aver lasciato il timone del Td SantaMarinella guarda all’orizzonte nuove occasioni (che non mancheranno) per confermare quanto di buono fatto fin qua da uno dei più bravi e giovani allenatori del Lazio.

Di seguito l’intervista rilasciata alla nostra redazione

 

Buongiorno Mister Di Gabriele…..finita la stagione con un po di amarezza ma soprattutto si chiude un ciclo che però crediamo sia stato pieno di soddisfazioni.
Le va di tracciare un bilancio della stagione  e poi di tutta la sua storia con il Santa Marinella?

MR.DI GABRIELE: ” come ho già detto in precedenza per quanto riguarda questa stagione non sono deluso dai risultati della squadra ne dal gioco visto(a tratti un bel gioco) ma dalle persone. Non mi sono riconosciuto in tanti ragionamenti che ha fatto qualche ragazzo durante la stagione dove ha guardato tutto tranne il bene della squadra e del gruppo. Lasciando questa parentesi negli anni trascorsi sulla panchina del td penso di aver fatto quello che si poteva fare ottimizzando le risorse. La squadra allievi dalla quale ho iniziato comporrà molto probabilmente il td del futuro, mentre in prima squadra dopo aver preso la squadra praticamente retrocessa in serie d dove tutti gli allenatori della zona la rifiutavano, giovanissimo e con teorie da sperimentare abbiamo raggiunto una salvezza diretta fatta di tanto sudore e lavoro sul campo, come nei due anni successivi i play off e la vittoria del campionato in c2. Tutte queste stagioni hanno avuto lo stesso comun denominatore, cioè la crescita dei giovani e il bel futsal che piace a me.”

Smaltita l’amarezza dell’ultimo periodo Vincenzo Di Gabriele è pronto per rimettersi al collo fischietto e cronometro e ripartire con una nuova avventura o preferisce aspettare?

MR.DI GABRIELE: ” dopo l’ultimo anno avevo deciso di smettere tanta era l’amarezza per i comportamenti che dicevo prima. E proprio per questo ho detto subito al td non ero disponibile per la prossima stagione. Pero’ a 34 anni c’e’ tanto da imparare ancora e sono certo che avrò la mia rivincita su tante cose lasciate in sospeso quest’anno è per il bene del gruppo e della squadra. Quello che mi ha fatto cambiare idea e’ stato soprattutto il fatto che molte società si sono fatte avanti e mi ha gratificato dal punto di vista professionale. Pero’ ad oggi sto capendo quello che è meglio per me. “

 Quali sono le caratteristiche che deve avere una proposta che può interessarle?

MR.DI GABRIELE: ” Personalmente vorrei lavorare con i giovani perché sono gli unici ti danno soddisfazione e senza preclusione di categoria perché non conta quella alla mia eta’ , ma conta la serenità e l’unita di intenti tra squadra allenatore e società. E’ questo il mix perfetto per stare bene, il resto sono solo chiacchiere.”

Quali sono i suoi obbiettivi personali e curiosità….accetterebbe una proposta fuori regione?

MR.DI GABRIELE: ” io sono una persona che in questa fase ho ascoltato tutti , perchè è ovvio che molte societa’ parlano di progetto , parlano di tante cose per convincerti , ma a me piace la praticità. Per quanto riguarda una proposta fuori regione si valuterà a tempo debito senza preclusione”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *