TRA BILANCI…..AUGURI……E NOVITA’…… I BOTTI DI FINE ANNO DI ALESSIO BONANNI

Il nostro Responsabile Alessio Bonanni intervistato alla vigilia dell’anno nuovo traccia un bilancio del 2018 e preannuncia grandi novità nel 2019 per Futsalplayers. Ci parla del suo presente…..l’Olimpus, non si tira indietro quando gli chiediamo del passato e non nasconde le sue volontà del futuro.

Un intervista tutta da leggere.

Buongiorno ad Alessio Bonanni responsabile del sito internet WWW.FUTSALPLAYERS.IT, al suo terzo anno di attività come può giudicare questo 2018 per la pagina che si occupa di calcio a 5?

 

BONANNI: “Buongiorno a tutti i lettori…..abbiamo iniziato questo terzo anno di sito con la politica di cambiare qualcosa nel nostro format. Sono soddisfatto del lavoro che stiamo svolgendo e del servizio che diamo agli amanti del futsal. I tanti messaggi che mi arrivano personalmente, di stima e di complimenti verso ciò che facciamo ma soprattutto nel modo in cui lo facciamo mi rende felice e mi sprona a continuare questa avventura che portiamo avanti con tanta passione ma anche tantissimo sacrificio. Continueremo a dare voce ai protagonisti del futsal con le nostre interviste.”

 

Conoscendoti bene sappiamo che il tuo impegno nel calcio a 5 è a 360°. Oltre infatti a seguire il sito sei quest’anno al tuo primo anno di Olimpus Roma in qualità di responsabile del settore giovanile e scuola calcio, dopo gli anni gloriosi passati al 3Z…….qual’è il tuo bilancio in questi primi mesi nella società di Roma Nord?

 

BONANNI: “Non saprei vivere senza questo sport. Quando ho scelto per amore del 3Z di andare via….avevo diverse alternative. Sono contento di aver scelto l’Olimpus Roma……una realtà importante fatta di uomini veri e seri, competenti e che amano ciò che fanno. La società mi ha chiamato perchè andava attuato un cambiamento radicale sotto il punto di vista della gestione del settore giovanile. Sono solo 5 mesi e i risultati, se mi sarà data l’opportunità potremo vederli e giudicarli in due anni. Non sono voluto intervenire drasticamente su alcune problematiche. Ho preferito viverle per capire bene dove intervenire. E lo farò a tempo debito. Ho costruito uno staff tecnico importante composto da persone di grande valore umano e tecnico. E sono felice di poter lavorare con loro. La scuola calcio ha praticamente cambiato quasi tutto lo staff tecnico e sono molto contento del riscontro che genitori e bambini mi riportano quotidianamente. Nell’agonistica ho integrato solo l’allenatore della  17 e alcuni collaboratori. Musci è una garanzia per il lavoro che da anni svolge da noi. Non amo badare molto ai risultati ma anche questi mi stanno dando grandi soddisfazioni in tutte tre le categorie. Ho molta più soddisfazione nel vedere ragazzi giovani ritagliarsi spazio in A2 e a seguire  tutte le categorie che ogni fine settimana promuovono giocatori di categorie inferiori in campo. E nel dare questa opportunità l’Olimpus Roma è un modello.”

 

Arriva il 2019 e porta con se molte aspettative e novità…….quali le prime e quali le seconde?

 

BONANNI: “Generalmente non amo usare il termine aspettative. Chiaro che nella mia testa ci sono degli obiettivi da centrare……per ogni situazione in cui lavoro. Per quanto riguarda il sito per esempio permettimi di aprire una parentesi. Lavoriamo con un certo peso specifico in Umbria e ringrazio le diverse società che ci hanno dato fiducia affidandosi a noi. Sono contento che qualcuno mi ha chiamato chiedendo perchè non davamo spazio a tutte le categorie, come ad esempio facevamo l’anno scorso. Si sono lamentati con me del fatto che  solo il nostro sito da visibilità al calcio a 5 in Umbria. Questo mi ha fatto felice e  per questo esorto le società a contattarci per richiedere lo spazio che giustamente meritano. Abbiamo lavorato in questi mesi dando più spazio alla C1, torneremo da gennaio a seguire C2 e femminile. Ma abbiamo bisogno dell’aiuto e della collaborazione delle società. Ci saranno grandi novità sotto questo punto di vista. Arriveremo anche in televisione proprio in Umbria e su SKY. Avremo una nostra finestra dove parleremo del calcio a 5 regionale umbro su Tef Channel nella splendida trasmissione di Elisa Duili il venerdi sera.

Sempre come futsalplayers lasciami annunciare un’altra grande novità che partirà da fine gennaio. Una scuola di calcio a 5 dedicata interamente ai portieri, che avranno la possibilità di essere allenati individualmente o in gruppo da due dei migliori preparatori dei portieri che ci sono nel Lazio, ma di caratura nazionale. Si chiamerà FutsalGoalKeeper – imPARARE con noi.”

 

Permettici adesso un paio di domande un po scomode……la prima, hai detto “quando ho scelto per amore del 3z di andar via”……cosa vuol dire?

 

BONANNI: “Si….non amo toccare questo tasto. Però è giusto che alcune voci vengano messe a tacere. E che sia chiaro il fatto che sono stato io ad andare via dal 3z. E l’ho fatto per far si che ci fosse la possibilità di lavorare nel quieto vivere. I contrasti che ho avuto non potevano ricucirsi. Sono stato io a portare alcune persone dentro quella che è casa mia. E se io ti porto a casa mia e tu non rispetti i patti ma soprattutto le persone che ci vivono, io non posso far finta di niente. E come sempre io pago a caro prezzo il pathos che metto in questo sport. Ma va benissimo cosi. Ora sto vivendo un esperienza bellissima che mi arricchisce. E dall’altra parte il male ha i giorni contati……”

 

L’altra è su una possibile candidatura sua come prossimo delegato regionale del calcio a 5 al Crl……

 

BONANNI: “No…..non scherziamo. Qualche anno fa era uscita questa possibilità……ma chi è vicino a certe situazioni sa che è tutto prematuro. Ho sempre detto che mi farebbe piacere dare una mano a migliorare…..ogni aspetto. Ad esempio mi piacerebbe mettere al servizio la mia esperienza per le società che lavorano e credono nei settori giovanili. Ma una mia candidatura la smentisco. Non smentisco il fatto che mi piacerebbe ricevere una telefonata e farmi sentire parte di un progetto importante per la crescita di questa disciplina. Ma aspetto…….e sono certo che un giorno arriverà.”

 

Allora me ne conceda un’altra…..due anni fa lei era politicamente schierato dalla parte di chi ha perso. Ha paura o crede di poter pagare questa cosa?

 

BONANNI: “Io non sono mai stato politicamente schierato…….se mai sentimentalmente. Non rinnego il fatto che ero in quella sala a “tifare” per Zaccardi. Ma la mia era una valutazione in primis umana. Non rinnegherò mai l’importanza della famiglia Zaccardi per me. Nessuna persona mi è stata mai vicina come Luciano dalla perdita dei miei genitori. Ma questi sono discorsi che vanno oltre il calcio a 5. Se Montemurro o chi per lui lavorerà per il bene del calcio a 5 io non potrò che essergli grato. E come per la Nazionale…..sono felice per Alessio Musti….con la quale ho un ottimo rapporto. E tiferò per la sua nazionale…..cosi come tifavo per quella di Menichelli, perchè chi ama questo sport tifa Italia sempre. Sono altri che dovrebbero farsi un esame di coscienza. Io sono più di 20 anni che faccio questo sport. Credo che le persone che volevano conoscermi mi hanno conosciuto. E tornando alla classe dirigenziale attuale eventualmente ce ne fosse bisogno saprà valutare la mia persona e le mie qualità senza che io paghi nessun pegno…….non temo questo. Adesso basta con le domande complicate però!!!!

 

A chi vanno i tuoi auguri di un felice 2019?

 

BONANNI: “Alla mia famiglia…..ai miei figli a cui rubo tempo per il calcio a 5. A mio Fratello compagno indiscutibilmente fondamentale per questo viaggio chiamato vita…..all’Olimpus Roma….., ad Andrea  Verde, Renato Serafini, Adriano De Bartolo…..al mio braccio destro Tommaso….al mio staff di allenatori che per farmi arrabbiare dopo 5 mesi mi chiama ancora Direttore……a Tulotta, Musci, Merli, Caropreso, Farina, Cecchetti, Genziani, Pagnoni, Articoni, Benvenuto, Guida, Brunelli, Ranfone, Barone e Forgione……un gruppo di ragazzi con la quale ho un feeling stupendo.Ad Alessandro Angelucci…..a chi ha creduto in me e chi ancora lo fa. E poi al calcio a 5 e a tutti quelli che lo amano”

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *