SERIE A2 GIRONE B……LE RISPOSTE DELLA PRIMA GIORNATA

Catania Barletta 4-5
Catanzaro Sammichele 2-2
Futsal Bisceglie Avis Borussia Policoro 5-1
Block Stem Cisternino Polisportiva Feldi Eboli 3-3
Real Dem Augusta 3-2
Edil Legno Matera Virtus Noicattaro 3-4
Salinis Meta 3-6

La prima giornata regala subito qualche sorpresa e qualche segnale importante. Tre vittorie esterne, Barletta, Noicattaro e Meta. Le ultime due potrebbero sembrare sorprendenti ma il lavoro di  Samperi a Meta si inizia a far vedere. Il Salinis di Lodispoto non frena l’ onda d urto dei Siciliani. Nonostante la squalifica l’ allenatore Samperi ha ottenuto contro una squadra ostica  una vittoria importante e di forza, con Seby Giuffrida perfetto in panchina nel guidare la squadra. Sulle righe le prestazioni di Musumeci, Vega, autore di una tripletta , Tornatore  e Kapa autore di un gran goal. Per Lodispoto a nulla serve la doppietta di Nardacchione. Il Catania nonostante la tripletta di Daniele Buscemi frana in casa contro un ottimo Barletta  e il  Matera si piega davanti al proprio pubblico contro il Virtus Noicattaro sapientemente guidato da Mr. Chiaffarato. Pareggiano Catanzaro e Sammichele, la squadra di Guarino non riesce il colpo esterno nonostante la doppietta di capitan Curri. La vittoria casalinga più netta, un po a sorpresa se la regala il Futsal Bisceglie che al PalaDolmen batte 5-1 il Policoro di Ceppi. Ottima la prova dei ragazzi di Ventura. Il Real Dem batte l’ Augusta.Ottimo esordio in A2 dello squadrone del Patron Enea D’Alonzo, che con i giovani Paschoal M, doppietta oggi per lui,vince la partita per 3-2. Pedotti e compagni sono usciti vittoriosi anche grazie anche a  Bartilotti F. (96) portiere di sicuro avvenire che oggi ha salvato il risultato. Per ultime, due parole su la gara che avevamo presentato nei giorni scorsi tra i migliori Direttori in circolazione come Perrini e Serratore. A Cisternino è pareggio. Dopo l’uno due dell’Eboli nei primi quattro minuti, la compagine Parrilla si rimbocca le maniche e nel secondo tempo Simon parte in contropiede e serve il solo Baron che accorcia le distanze. La Block Stem pareggia  con la rete di Simon, che devia  la bordata da fuori di De Matos. Nel momento migliore dei giallorossi, Borsato trova il 2-3 a favore della squadra di Oranges, ma Pina sigla il 3-3 subito dopo, in scivolata, ribadendo in rete l’assist di De Matos.