SABA FASOLINO SALUTA IL CALCETTO INSIEME – Per lui pronta un’avventura tra panchina e campo

Il pivot lascia dopo sei stagioni da protagonista con il club lucchese

Il primo anno di C1 per il Calcetto Insieme è stato più duro del previsto e la squadra non è riuscita a salvarsi, ottenendo la retrocessione in C2.
Con la retrocessione e la probabile rifondazione della squadra con diversi inserimenti più giovani lascia  uno dei simboli della società , Saba Fasalino, pivot classe ’85, protagonista della scalata del Calcetto Insieme dalla Serie D alla C1. In totale 112 presenze con 81 reti e, oltre alle due promozioni, anche due semifinali di Coppa Toscana, una in D e una in C2.
“I momenti più belli sono stati sicuramente le due promozioni dalla serie D alla serie C1 ed aver indossato la fascia di capitano di questa società per tre anni. Il periodo più brutto è stato sicuramente il più recente. Non sono riuscito ad aiutare la squadra a lottare per evitare questa retrocessione a causa di vari impegni lavorativi e familiari a cui ho dovuto far fronte. Mi sarebbe piaciuto lasciare in un altro modo, ma sono sicuro che Marco Banducci riuscirà a risollevare e riportare in alto questa società”. 
Per Fasolino adesso si aprono le porte di una nuova avventura nelle vesti di allenatore–giocatore. “Non posso ancora svelare il nome – ci spiega – ma mi getterò in questa nuova avventura con grande entusiasmo”. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *