REAL CANNARA – Scelta la coppia DE NIGRIS – VALERI per il post PAGNOTTINI. MORICI sulla vicenda delle dimissioni: “Fuori dalla coppa e tra le peggiori difese…se aveva problemi poteva parlarne direttamente con me e non con altri. Capitolo chiuso.. De Nigris farà benissimo”

Non il più facile dei debutti per la nuova guida tecnica scelta dalla società Real Cannara dopo le dimissioni di Mr.Pagnottini. Sarà infatti Mr.De Nigris coadiuvato da Mr.Valeri ad andare in panchina stasera contro la capolista Futsal Ternana.Federico De Nigris torna in pista dopo un anno sabbatico, preceduto dalla vittoria in Coppa di C2 e la promozione in C1 con l’Assisi Subasio. Per Simone Valeri invece le esperienze passate sono da ricercare nel settore giovanile del Foligno e sempre in collaborazione con Gianluca Cramer nell’ultima stagione dei Falchetti. Intanto la società nelle parole di Danilo Morici chiude la vicenda Pagnottini esprimendo il proprio punto di vista. “Sarebbe stato corretto parlare con la società o direttamente con me prima di parlare con altri, ha cercato di pararsi le spalle….gli è stata data una seconda opportunità dopo lo scorso anno, quando sui gruppi di whats app ha fatto un grande casino parlando male di noi con tutti facendo allontanare 6/7 giocatori importanti e amici. E’ facile puntare il dito contro gli altri e non mettersi mai in discussione credendo sempre di essere migliore di tutti, per provare ad uscirne puliti. Il modo di gestire il gruppo in campo ma anche fuori a mio avviso non è dei più esemplari. Per quanto riguarda i risultati sul campo, la squadra non ha ancora un identità….dopo tre mesi di lavoro, siamo fuori da quello che era il primo obiettivo stagionale la Coppa, e in campionato siamo tra le peggiori difese….terzi??? insieme ad altri…e i punti da chi lotta per salvarsi non sono poi tanti. Siamo contenti che il gruppo abbia compreso e scelto di continuare unito . Auguro alla nuova guida tecnica un grande in bocca al lupo certo che faremo un grande campionato. “

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *