PIERO BASILE alla guida del BLOCK STEM CISTERNINO

Inizia a comporsi il puzzle della Block Stem Cisternino, stagione 2017/2018, alla prima volta in assoluto nella propria storia in serie A.

 

La prima tesserina è ovviamente relativa al tecnico che guiderà i giallorossi in questa prima storica annata nella massima serie. Come da identikit stilato dalla dirigenza, il nuovo mister é giovane, con esperienza in serie A e stimato a livello nazionale, si tratta dell’ex tecnico del Latina Piero Basile, originario di Martina Franca, paese in cui ha esordito, con l’Lc Five, in serie A diversi anni fa.

 

“Torno ad allenare una squadra pugliese, dopo aver passato anni stupendi a Latina. Non è stato facile lavorare a distante dalla propria famiglia, ma ringrazio chiunque mi abbia dato la forza di andare sempre avanti, inseguendo il mio sogno “- ha esordito il nuovo mister del Cisternino, Piero Basile, che, già dal primo sguardo, sembra avere la giusta concentrazione e fame per disputare una grande stagione-.

Motivazioni?

“Tantissime, assolutamente. Latina è ormai passato, Cisternino è presente e sono qui con l’intento di realizzare il meglio possibile per questa squadra, come tutti meritano. Ho finito da pochissimi giorni la stagione in nerazzurro, ma non vedo già l’ora di riscendere sul parquet”.

 

Piero Basile è stato per anni il condottiero dell’LC Five, con cui ha esordito è disputato brillanti stagioni in A, per poi passare alla corte del Latina, trasformando quella Cenerentola in una solida realtà: “Lascio il miglior tifo della serie A, per abbracciarne uno che sicuramente arriverà e credo anche supererà quello nerazzurro. Cisternino è una piazza magnifica che ho sempre seguito con ammirazione, sia dal vivo che in streaming, credo che l’entusiasmo e la vicinanza del pubblico possa dare una spinta ancora maggiore per confrontarsi ad armi pari con squadre blasonate. Ho già constatato che c’è un’aria magica”.

 

Fin dal primo momento, prima scelta del presidente Lacirignola e del d.s. Perrini, il tecnico ha colto l’occasione per ringraziare chi ha creduto ciecamente in lui: “Con questa società c’è sempre stato feeling, la reputo attrezzata da anni per la A, quindi sono lusingato dal loro apprezzamento fermo e convinto. Idea tattica? Non avremo mai motivazioni piccole e non faremo mai annoiare il pubblico – Basile gioca un Futsal offensivo fatta di pressione alta e difesa alta, di gioco in quattro e di stampo spagnolo, fondato anche sul possesso palla -Divertimento, novità e solidità, i miei punti cardine”.

 

Cisternino accoglie a braccia aperte uno dei tecnici migliori d’Italia: “Questa prova mi elettrizza, ho rifiutato tutte le alternative per venire qui- ha continuato Basile, che poi ha preferito non fissare gli obiettivi-. Siamo una neopromossa che spaventerà tutti, ma non fisseremo un limite ai nostri sogni. Sappiamo che sarà dura conquistare la salvezza, il segreto sta nell’adattarsi immediatamente ai nuovi ritmi”.

 

Il primo tassello è stato messo al proprio posto, ma mister Basile ha già voglia di completare il puzzle giallorosso: “Stiamo lavorando in sintonia con il resto della dirigenza per il mercato. Presidente? Appassionato. Umile. Una grande scoperta.  PERRINI? Sa fare questo lavoro come pochi in Italia. Rinforzi? Arriveranno certamente dei giocatori importanti. Bruno? Lo vorrei con me e soprattutto credo veramente possa tornare in nazionale. De Matos? È giallorosso nel cuore, non ci saranno problemi, dovrà stupire in serie A. Mercato? Cederemo un portiere e ne prenderemo uno nuovo, poi un italiano al 100% e qualche italo, un mancino, un universale, un pivot. Ma di questo se né occuperà chi di dovere”.

 

La palla passa nuovamente agli uomini di mercato. Piero Basile è ufficialmente il primo acquisto della Block Stem Cisternino.

 

FONTE: http://www.blockstemcisternino.it/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *