PER IL DOOGLE A CUPELLO LA VITTORIA DEL CUORE

 

La squadra di mister Zuccarini, fortemente rimaneggiata, coglie il primo successo in C2

Finalmente! Il Doogle conquista la prima vittoria in C2 e lo fa giocando una partita tutto cuore e grinta. A Cupello contro l’Eurogames la formazione di mister Zuccarini si presenta molto rimaneggiata a quello che, purtroppo, a tutti gli effetti era alla vigilia diventato uno scontro salvezza: tante le assenze nell’organico, ma chi è andato in campo ha dato il massimo.
Una prestazione ottima da parte di tutti i giocatori che hanno giocato il match con grande concentrazione e attenzione, solo qualche minuto di smarrimento nella seconda frazione di gioco, ma poi subito di nuovo tutti sul pezzo. Arriva così un successo che porta il Doogle a 6 punti in classifica, ma soprattutto regala maggiore serenità all’ambiente in vista del difficile impegno casalingo di sabato prossimo contro il Futsal Ripa.

Al primo affondo il Cupello passa in vantaggio: a pochi secondi dall’inizio del match una sfortunata deviazione di Simone DAlessandro su un tiro di Verini mette fuori causa Andrea D’Onofrio. La sfortuna sembra perseguitare il Doogle quando al 5′ si fa male De Sanctis e deve lasciare il campo. Il giocatore rientrerà in seguito stringendo i denti e dando un grande apporto ai suoi compagni. Al 10′ Wladimiro Di Nardo serve bene Colalongo che da terra riesce a girarsi, ma prende in pieno l’ennesimo palo stagionale. Ancora Colalongo ci prova poco dopo, ma Ferraro si fa trovare pronto alla deviazione. Scocca l’ora di Fabrizio DAlessandro: per lui è l’esordio assoluto in C2. Ferraro al 16′ si fa trovare ancora pronto sulla botta di Simone DAlessandro.
Un minuto dopo Fabrizio DAlessandro sfiora il gol colpendo un palo clamoroso, sugli sviluppi dell’azione è Marchetta a commettere un fallo di mano in piena area. Dal dischetto va Simone D’Alessandro che trasforma, è il pareggio del Doogle che comincia sempre più a prendere fiducia. Al 20′ Andrea D’Onofrio compie il primo miracolo sulla girata di Molisani: sarà una giornata da ricordare per il panterone capitano del Doogle, tanti i suoi interventi decisivi nell’arco del match. Rientra in campo De Sanctis anche se ancora dolorante alla caviglia.
Al 25′ ospiti in vantaggio con un gran diagonale di Wladimiro Di Nardo che sarà fra i migliori in campo alla fine. Tre minuti più tardi Santucci mette scompiglio nella difesa di casa, ma i suoi due tentativi a rete vengono murati dalla difesa che si salva nell’occasione. Sul finale solo una strepitosa parata di Andrea D’Onofrio nega il pareggio a Toppi.
Si va dunque al riposo con il Doogle in vantaggio per 2-1.
La ripresa si apre con una bomba su punizione di De Sanctis ben parata da Ferraro.
Al 3‘ Simone DAlessandro sfiora la traversa con un gran tiro dalla distanza.
Stop e tiro al volo per Colalongo al 7′, ma è pronto Ferraro a bloccare. Una punizione di De Sanctis mette paura a Ferraro che riesce a salvarsi poco dopo. Al 9′ una prodezza personale di Molisani frutta il pareggio all’Eurogames Cupello: il giocatore mette a sedere un avversario con una pregevole finta e fredda Andrea DOnofrio con un preciso fendente. Tre minuti dopo lEurogames Cupello ha un incredibile occasione per passare in vantaggio, ma Toppi manda a lato da posizione ravvicinata. Al 13′ Wladimiro Di Nardo griffa la sua ottima prestazione con la doppietta personale portando in vantaggio il Doogle con un micidiale diagonale. Al 19′ Andrea DOnofrio salva i suoi con un intervento strepitoso. Il Doogle continua a premere e trova la quarta rete al 23′ con Colalongo bravo a deviare in rete dopo che Ferrara si era opposto sul tiro di Angelo Di Nardo. L Eurogames non demorde e riesce ad accorciare le distanze un minuto dopo: mister Conti prova il portiere di movimento e proprio Toppi, chiamato a ricoprire il ruolo nell occasione, è bravo a segnare a seguito di una buona azione corale dei suoi compagni. In altre occasioni il Doogle sarebbe forse andato in difficoltà invece arriva immediata la reazione d’orgoglio e al 27′ i ragazzi di mister Zuccarini trovano la quinta rete con Angelo Di Nardo, altro giocatore che ha dato l’anima in campo durante il match nonostante non fosse al meglio della condizione: è il 5-3 per gli ospiti. Al 28′ arriva anche la sesta rete con una gran botta di Simone DAlessandro, altro uomo fondamentale nello scacchiere di mister Zuccarini. A questo punto Andrea DOnofrio blinda la sua porta con altre due grandissime parate, prima su Fortunato e poi su Molisani. Al 29′ Angelo Di Nardo scheggia la traversa. È un finale di partita tutto di marca Doogle. Prima Simone DAlessandro e poi De Sanctis impegnano severamente Ferraro. È il preludio alle ultime due reti del Doogle che arrivano grazie a Angelo Di Nardo e De Sanctis. Finisce dunque 8-3 una partita che i ragazzi di mister Zuccarini hanno interpretato nella maniera giusta non perdendo la testa nei momenti di difficoltà e sapendo finalizzare al meglio finalmente la gran mole di gioco prodotta nell’arco dei sessanta minuti.

Queste le impressioni di Angelo Di Nardo a fine partita:

Ci siamo presentati a Cupello abbastanza rimaneggiati viste alcune assenze importanti per motivi di lavoro e salute. Siamo arrivati qui non proprio al meglio, ma abbiamo dato tutto in questa partita che sapevamo essere da dentro o fuori. Servivano i tre punti e li abbiamo conquistati. È stato il Doogle del cuore. Come sempre nel primo tempo riusciamo ad esprimere un gioco migliore, poi nel secondo abbiamo alcuni minuti di blackout. Quando abbiamo preso il 4-3 con loro che giocavano con il portiere di movimento però ci è servito, ci ha dato lo spunto per dare ancora di più di ciò che stavamo dando. Eravamo in cinque o sei in rotazione in campo, questa vittoria ci dà fiducia e morale, ora si deve lavorare a testa bassa in vista del Ripa: sarà un’altra battaglia.
Dopo l’autorete di Simone, il palo di Diego e quello di Fabrizio ho pensato di nuovo alla sfortuna che quest’anno ci sta perseguitando, però tutti insieme non ci siamo demoralizzati e ce l’abbiamo fatta a conquistare questa vittoria. Eravamo in pochi e tutti hanno dato il massimo anche coloro che sono rimasti al Doogle e hanno trovato quest’anno meno spazio si sono fatto trovare prontissimi alla chiamata. Dobbiamo ingranare meglio in casa, abbiamo preso la maggior parte dei punti in trasferta: dobbiamo cercare di farlo anche nel nostro fortino. Non abbiamo quasi mai giocato male, non saprei dire cosa è mancato alla squadra finora, forse c’è stata qualche disattenzione del gruppo. La partita per me comincia dal giovedì, ma purtroppo per vari motivi non siamo in tanti ad allenarci e non si riesce poi il sabato a trovare il giusto ritmo. Con il Cupello è andata bene, dora in avanti ogni partita deve essere una battaglia perché ci servono i punti per una salvezza tranquilla.”

A.S.D. Doogle c/5
C.da Feudo, 3 – 66011 Bucchianico (CH)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *