LO SPORTING HORNETS C’E’ – Fortemente voluta la vittoria da Mister Medici che gioca spesso la carta del portiere di movimento. IL JOLLY TROIANO: “Ci siamo sbloccati, volevamo tanto riscattarci, sono felice per l’assist”

SP. HORNETS – VELLETRI C5 4 – 2

SPORTING HORNETS: Apollonio, Troiano, Filipponi, Pezzin, Medici M., De Vincenzo, Armellini, Pochesci, Ottaviani, Serratore, Medici C., Santangelo. ALL. Medici A.

VELLETRI C5: Donazzolo, Acchioni, Mattozzi, Proja, Leoni, Cedroni, Cascapera, Kaci, Bongianni, Maggiore, Montagna Maicol., Montagna Manolo

Marcatori: Pezzin, Filipponi, Armellini, De Vincenzo (SPORTING HORNETS) Montagna Maicol, Proja (VELLETRI C5)

Le diverse assenze, alla quale si va ad aggiungere all’ultimo minuto quella di Di Gregorio che si infortuna durante il riscaldamento, mettono alle strette Mister Medici che non può avvalersi di troppe scelte. I pochissimi cambi a disposizione costringono il Mister a dover gettare nella mischia anche Mirko Medici che sta finendo la fase di recupero dopo un brutto infortunio avuto durante la preparazione. Gli Hornets provano a far prevalere il proprio gioco fin dalle prime battute ma la squadra rischia di ricadere nell’errore della prima gara casalinga e farsi vincere dalla troppa voglia di fare e dalla tensione nervosa. Dall’altro canto i velletrani comandati in campo dall’ottimo Montagna attendono ordinati gli avversari poco più su del tiro libero rischiando forse troppo poco. Il primo tempo scorre con qualche occasione poco sfruttata dei padroni di casa che solo dopo essersi trovati sotto hanno una reazione positiva e il funambolo Pezzin trova la rete del pari. Medici prova a giocare per diversi minuti col portiere di movimento senza però trovare la via dl goal.

Nella ripresa la trama è la stessa ma i ragazzi di casa sembrano meno contratti e impongono una supremazia territoriale costringendo gli avversari a chiudersi. Tarda però la via del goal dopo aver sprecato due occasioni importanti con Filipponi e Medici e gli ospiti proprio mentre la squadra di casa cerca il goal col portiere di movimento trovano il vantaggio. La squadra di casa non si abbatte e continua a giocare cercando la rete e accrescendo il proprio gioco spingendo sull’acceleratore. Soprattutto insistendo con il 5 uomo di movimento, Troiano, che crea diverse palle pericolose non sempre sfruttate al meglio. Arriva il pareggio che taglia definitivamente le gambe ad un Velletri ormai stanco e messo alle corde. Negli ultimi minuti infatti gli ospiti devono arrendersi ai padroni di casa che non sono sazi del pareggio agguantato con Filipponi e incoraggiati moralmente da Medici insistono col portiere di movimento e trovano la rete del vantaggio con Armellini servito da De Vincenzo.

Nell’ultimo giro di orologio arriva anche la rete del 4 – 2 con De Vincenzo furbo a rubare un pallone a pochi passi dalla porta. Assolutamente da evidenziare una parata prodigiosa di Apollonio sul risultato di 2 – 2 che avrebbe messo psicologicamente in grande difficoltà i gialloneri che invece ottengono la prima vittoria in B e dimostrano col pareggio di inizio stagione di poter fare un campionato importante.

A fine gara le parole di uno tra i migliori in campo LORENZO TROIANO “Ad inizio gara eravamo contratti e lenti nel far girar palla…pian piano abbiamo trovato fiducia in noi stessi e ci siamo sbloccati. Avevamo tanta voglia di riscattarci perché sappiamo quanto valiamo. Dobbiamo ancora lavorare tanto e giocare sulle nostre caratteristiche senza adeguarci all’avversario. Sono soddisfatto della mia prestazione, non ho mai timore di essere buttato dentro dal mister e mi faccio trovare pronto quando mi chiama in causa. Sono felice di aver fatto fare goal e di essere stato utile per la vittoria. Ma mi importa di più della prestazione della squadra che della mia. Personalmente devo continuare a lavorare acquisendo dai grandi esperienza e continuità”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *