Intervista a MR. NANNI del VELLETRI Under 19

La nostra redazione ha intervistato Mr. Nanni Francesco tecnico dell’ Under 19 Nazionale del Velletri C5 società militante nel girone N, che al primo anno nel nazionale sta facendo un ottimo lavoro.

Mr. Nanni come è questa sua prima stagione alla guida di una squadra che milita nel Campionato Nazionale?

Innanzitutto devo ringraziare la Società, il Ds Massimo Acchioni e l’ ormai ex mister Enrico Scalchi per avermi concesso l’ opportunità di partecipare ad una categoria così importante che non avevo mai disputato, quindi un’ esperienza tutta nuova per me. Un esperienza bellissima, un’ ambiente, ahimè, totalmente diverso dal Regionale. 

Passando al futsal giocato posso dire che ho approcciato in questa avventura in modo totalmente  diverso e che sto facendo la mia esperienza. 

Cosa significa Mister? 

Bè per chi mi conosce sa che sono sempre stato un allenatore tradizionale che è sempre andato avanti per la propria strada … giusto o sbagliato che sia stato. Quest’ anno è diverso, la Società mi ha spiegato nel dettaglio cosa voleva dal mio ruolo e dalla mia collaborazione, ho deciso di fidarmi ed è esattamente ciò che unitamente al mio preparatore Claudio Tartaglia stiamo facendo. Un confronto continuo col mister della prima squadra Maicol Montagna, un’ unità d’ intenti che già sta portando i suoi frutti, soprattutto nel far crescere i nostri under dando loro modo di esordire in serie B in gare ufficiali.

Oltre a questo abbiamo visto che sono arrivate anche alcune vittorie e delle belle prestazioni?

Si in tutta onestà si. Anche nelle partite in cui abbiamo perso, e non sono state pochissime, la squadra ha comunque sempre messo in campo molta determinazione e sono uscite fuori buone prestazioni. Ora che abbiamo giocato con compagini più alla nostra portata sono arrivate anche tre vittorie che ci riempiono di soddisfazione se consideriamo che la squadra non si è mai allenata insieme. Non mi prendo meriti, quest’ anno mi ritengo il gestore di un gruppo di ragazzi che la domenica provo a far diventare squadra cercando di sbagliare il meno possibile nelle scelte e nei cambi che faccio. I ragazzi si stanno mostrando di essere bravi interpreti di questo spartito.

Quindi solo note positive?

Bè sarei ipocrita … anche se non era un obiettivo datomi dalla società e so per certo che non saremmo potuti arrivare lontanissimo, ho il rammarico di essere uscito dalla Coppa Italia. Del resto c’è capitato il Latina C5, una compagine più preparata di noi che vanta nelle proprie fila giocatori nel giro della Nazionale U21 e che hanno già esordito in serie A. Di buono è che anche contro di loro non abbiamo assolutamente sfigurato. 

…. tra le difese con meno reti al passivo … ma il secondo peggior attacco …

Avete ragione ….. non la buttiamo dentro neanche se la tiriamo con le mani!!!!! Sbagliamo veramente troppo sotto porta e il più delle volte non concretizziamo quanto creiamo..lavoreremo per migliorare quest’ aspetto!!!

Tornando alla difesa …. dobbiamo ancora affrontare la Roma campione d’ Italia … ed il Ciampino … poi ne riparleremo (ride il Mister)!

Mister grazie e buon divertimento per il proseguo del campionato.  

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *