INTERVISTA A CAMILLO MARIOTTI: UN FUTUTO ANCORA DA SCRIVERE

Intervista a CAMILLO MARIOTTI (clicca qui per vedere la sua scheda), tra i portieri migliori per qualità ed esperienza della regione Lazio.

Non a caso negli ultimi anni ha vinto ovunque sia andato.

  • Buongiorno Camillo, sei reduce da una grande stagione alla Nordovest, sembravi ad un passo dalla Mar Lazio….ma l’accordo sembra saltato….puoi spiegare bene la situazione?

“Intanto un saluto a tutti,e grazie per i complimenti che fanno sempre molto piacere, negli ultimi anni ho raggiunto ottimi obbiettivi grazie anche alle  societa’  e ai giocatori con la quale ho condiviso tanti momenti indimenticabili. Riguardo alla Mar Lazio, e’ vero avevamo trovato un accordo con Santuario( Ds della società ) ma purtroppo a distanza di due mesi ho dovuto ritirare la parola data ,ovviamente dopo aver sentito e avvertito il club , per alcuni miei problemi logistici che si sono presentati.”

  • Quindi attualmente sei libero, privo da vincoli. Quali sono le prerogative che deve avere una società che voglia contattarti?

“In questo momento sono libero di trovare una nuova sistemazione. Negli ultimi 10 anni diciamo che ho giocato quasi sempre in squadre che lottavano per i vertici alti ovviamente rapportate alla categoria alla quale si andava a partecipare,e’ ovvio che mi trovo bene in questi contesti,ma nello stesso tempo so che al 19 luglio e’ difficile rientrare nei piani di una grande, quindi sono pronto ad ascoltare e parlare con qualsiasi tipo di realtà.”

 

  • Crediamo difficile che un portiere della tua caratura rischi di rimanere fermo….ci sono stati altri contatti in questi ultimi giorni?

“Ti ringrazio di nuovo, ovviamente  spero di non rimanere fermo, anche se c è il rischio, comunque non ho avuto contatti veri e propri fini ad ora”

 

  • Hai dimostrato di poter essere protagonista in C1, il classico portiere porta punti…..poi la scelta quest ‘ estate di sposare un progetto in D. Se ci fosse l’occasione sceglieresti ancora di scendere di categoria o preferiresti mantenere la C1

“Si e’ stata una bella sfida anche per me la C1,devo dire che in alcune gare  mi sono veramente divertito ma soprattutto ho rivissuto alcune forti  emozioni che in categorie più basse e’ più difficile vivere,sicuramente se potessi scegliere giocherei ancora in questa categoria”

 

  • Ultima domanda, un tuo pensiero sulla regola dell’under 21 che purtroppo poi penalizza voi portieri senior…che ne pensi?

“Penso che tutti i portieri senior sono assolutamente penalizzati purtroppo,penso anche che se un giocatore giovane e’ bravo e merita di giocare giocherebbe anche senza questa strana regola di questo ne sono sicuro,negli anni abbiamo visto giovani portieri fare una stagione massimo due e poi non ne abbiamo più sentito parlare magari il comitato dovrebbe rivedere qualcosina e cercare di semplificare anche il lavoro delle societa’ sportive! Grazie a tutti”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *