GAP – Gli allievi di Mr.Massimiliano Mariello chiudono l’anno in testa. Le parole dei fratelli Maculani e di Gregorio De Rosa.

La vittoria sul San Martino a San Leone per 9-6 permette agli allievi del Gap di chiudere l’anno in testa alla classifica. La nona vittoria in 10 gare per i rossi che stanno viaggiando a passo spietato in un girone difficile, rimanendo cosi imbattuti. Alla ripresa del campionato il Gap affronterà l’Olimpique Colli Albani poi lo scontro al vertice col Forte Colleferro prima di chiudere il girone di andata nel testa coda con l’FB5. La squadra, alla sua prima stagione nel campionato FIGC sta meravigliando e sorprendendo tutti, non però il proprio mister che lavora da anni con questo gruppo e conoscendolo bene era consapevole delle proprie capacità.

Abbiamo raccolto le impressioni dei fratelli Andrea e Filippo Maculani e di Gregorio De Rosa, giocatori della rosa del Gap.

Andrea Maculani: ” La forza della nostra squadra è l’amicizia che c’è tra tutti noi giocatori che spesso ci ritroviamo insieme anche fuori dal campo, abbiamo la fortuna di giocare in una società ben organizzata che si prende molto cura di noi ragazzi e con un Mister che dedica molto tempo alle tattiche di gioco che spesso risultano vincenti negli incontri”

Filippo Maculani: ” Nella nostra squadra c’è un forte legame tra tutti noi. Siamo un gruppo di quindici amici, in parte anche compagni di scuola che in campo dimostra l’importanza di essere uniti. Personalmente sono entrato in squadra lo scorso anno e mi sono subito trovato bene coi compagni e col Mister che dedica molto tempo agli aspetti atletici e tecnici.”

Gregorio De Rosa: “Il nostro punto di forza consiste fondamentalmente nel gruppo che si è creato, un gruppo di amici che giocano prima per divertirsi e poi per vincere. 
Alcuni di noi, tra cui il sottoscritto, giocano addirittura da 9 anni insieme e penso che ormai ci sia una certa intesaPer questa squadra ho giocato anche in porta quando è servito ma sacrificarsi per la squadra è un gesto che chiunque di noi avrebbe fatto al mio posto.
E in fondo non fa male vedere per una volta le cose da una prospettiva diversa, quella del portiere s intende. Sono contento dei 6 gol fatti da me nell’ultima gara  ma è stata fondamentale la carica che mi hanno dato il mister e i compagni.
Penso che con questo ritmo, se continuiamo ad allenarci con la costanza che abbiamo avuto in questa prima parte dell anno, possiamo fare grandi cose, ne sono convinto. Senza il mister non saremmo in cima alla classifica. Avendo giocato anche in serie A ci ha insegnato molto, sia sul piano tattico, sia su quello mentale, di come affrontare una partita con la giusta dose di cattiveria e di altrettanta sportività.”

Classifica
GAP 28
FORTE COLLEFERRO 25
NAZARETH 23
S.MARTINO A SAN LEONE 19
FOLGARELLA 2000 19
ALBANO 14
L’AIRONE 14
TEAM GARDEN 10
REAL CIAMPINO 9
OLIMPIQUE COLLI ALBANI 9
PIGNETO TEAM 7
SAN FRANCESCO 6
VIRTUS ROMANINA 2
FB5 TEAM ROMA 0
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *