GAP È SALVEZZA – Intervista a MASSIMILIANO MARIELLO: “Salvezza più che meritata….nel ritorno gettate le basi per un futuro vincente”

Con una giornata di anticipo arriva la matematica salvezza per il Gap di Pomposelli, dopo uno strepitoso girone di ritorno fatto di grandi prestazioni e ottimi risultati. Una salvezza figlia della fiducia incondizionata che questo gruppo di giocatori ha avuto verso il proprio allenatore soprattutto ad inizio stagione quando i risultati venivano a mancare e sarebbe stato più facile abbandonare che continuare a lavorare sul campo. Massimiliano Mariello, l’anima di questa società ci racconta in questa intervista la salvezza del Gap.

Buongiorno Massimiliano….. salvezza raggiunta…..con una giornata d’anticipo. Sicuramente una salvezza meritata anche se arriva in un modo un po’ particolare. Vuoi dirci cosa è successo sabato?

MARIELLO: “Buongiorno, salvezza direi più che meritata, arrivata grazie a un regalo del real città dei Papi, che nn si è presentata. Facendosi così salvare a noi e retrocedendo automaticamente loro, non so il motivo, forse volevano farsi perdonare quello che è successo all’andata …”

Come primo anno che voto daresti alla squadra….che ha fatto una seconda parte di campionato molto importante?

MARIELLO: “Come primo anno darei 7, perché l’obiettivo prefissato è stato raggiunto, e perché tranne le prime partite di assestamento nn abbiamo demeritato con nessuno, ne in casa ne fuori !”

C’è rammarico per aver capito che si poteva fare di più…… sarà d’insegnamento per la prossima stagione… .quali sono gli obiettivi futuri del Gap?

MARIELLO: “Diciamo che se nel girone d’andata avessimo fatto gli stessi risultati del ritorno, ora magari potevamo essere già salvi da qualche partita , e magari giocare per qualcosa di importante, ma va benissimo così !”

Si lavorerà per crescere…..ci saranno novità in tal senso e il progetto continuerà con Pomposelli?

MARIELLO:“Per il prossimo anno speriamo di  confermare la maggior parte della rosa, e magari avere 2-3 buoni innesti così da poter puntare ai play off.Naturale che il progetto continuerà con Pomposelli, trovare un mister più preparato in c2 è difficile , molto difficile”

Parliamo dei tuoi allievi….perso lo scontro diretto la squadra come ha reagito?

MARIELLO: “La sconfitta contro la Folgarella è figlia dell appagamento della mia squadra dopo la vittoria col nazareth , sommata a campi scuola vari. Durante tutta la settimana ci siamo allenati in 4/5 , abbiamo chiesto lo spostamento , non dato (ne all’andata ne al ritorno), e così sabato abbiamo fatto una partita vergognosa. Purtroppo c è stata da parte dei ragazzi la sensazione che il campionato fosse finito, io ho provato a far capire che non era così, ma quando non si scende in campo con la testa, meglio starsene a casa.”

Credete nella possibilità di recuperare la vetta o l’elite dovrà passare eventualmente dai play off?

MARIELLO: “Per la prima posizione è tutto nelle nostre mani, perché il nazareth fortunatamente ancora deve riposare( giocare contro sq. B del romanina). E quindi se noi le vinciamo tutte ce la potremmo fare. Spero che la sconfitta con la folgarella come quella All andata con il Colleferro, servirà a suonare la carica per il rush finale!
Sperando di avere tutti a disposizione….”

Al di là dell’esito finale puoi darci un giudizio sulla stagione?

MARIELLO: “per il voto aspetto il finale di stagione, a adesso ti posso solo dire che sarà sopra la sufficienza “

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *