FUTSAL TERNANA – Battuto il Cannara, la promozione in B è sempre più vicina


Ternana Futsal-R. Cannara 5-2 ( p.t. 0-1 )

Futsal Ternana: Galletti F., Capotosti S. (cap.), Almadori, Trapasso, Introppico. A disp.: Fagotti, E.Giardini, Gubbiotti, Florio, Cozzolino, Costantini, Picotti, Coppari, Piantoni. All.: Alessio Pucci (squal. Federico Pellegrini)

Real Cannara: Menichelli, Pettinelli, Mignini (cap.), Belia, Crescimbeni. A disp.: Emanueli, Faleo, Mariotti, Mercorella, Rencricca, Morici, De Negris. All.: Simone Valeri

Marcatori: Pettinelli (rig.)(R.Cannara), Almadori, Introppico, Eddy Giardini, Trapasso e Capotosti ( F Ternana )

Arbitri: Virginia Casalicchio di Orvieto e Luca Benedetti di Foligno.

Ammoniti: Introppico (F.Ternana) e Morici (R.Cannara).

È stata una partita scorbutica, contro una squadra scorbutica che ha reso la vita dura alla Futsal Ternana che addirittura ha chiuso il primo in svantaggio per 1-0.
Squadra nel primo tempo sotto ritmo, senza idee e con gambe pesanti perché Pellegrini vuol arrivare a giocarsi la Coppa Italia in perfette condizioni fIsiche per cui il lavoro settimanale, è alquanto duro e condiziona il rendimento della formazione. Da segnalare che la finale è stata rimandata al mese di Marzo.
Meglio nella ripresa, i rossoverdi, che pareggiano poco dopo l’inizio con Almadori il gol del vantaggio di Pettinelli su rigore, passano in vantaggio con Introppico e dopo il pari ancora di  Pettinelli i rossoverdi allungano con le reti di Eddy Giardini, Trapasso e Capotosti migliorando anche nel palleggio negli ultimi 10 minuti.
Nonostante il portiere di movimento degli ospiti la Ternana riesce a portare a casa la diciannovesima vittoria e i punti di vantaggio in classifica sulla seconda salgono a 11 visto che la Gadtch 2000 è stata sconfitta a Norcia con il punteggio di 5-3.
Ora mancano più 4 punti al raggiungimento dell’obiettivo, quello della promozione in serie B.
Quello che fino a qualche settimana fa sembrava un sogno pian piano si sta trasformando in una bella e magnifica realtà.
Da segnalare che Pellegrini ha assistito dalla tribuna al match a causa della giornata di squalifica.
“ Non sono contento per il primo tempo disputato dai ragazzi ma il duro lavoro a cui stiamo sottoponendo la squadra giustifica la brutta prestazione dei primi 30 minuti.
Con il passare dei minuti-afferma Pellegrini- le gambe si sono sciolte ed anche le idee sono diventate più chiare ed il gioco è migliorato, ma quello che più conta è che nella ripresa il risultato è cambiato nettamente a nostro favore. Incominciamo a vedere il traguardo e non dobbiamo avere cali di tensione perché non possiamo gettare al vento i sacrifici di un’intera stagione”.

ASD FUTSAL TERNANA

Ufficio Stampa

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *