LOSITANA Zannino indica la via: “Dobbiamo crescere ancora”

La Lositana è tornata dalla trasferta in terra sabina con i tre punti in tasca. Quella contro il Cures, però, è stata una gara dai due volti. Sotto di tre reti nel primo tempo, gli orange hanno trovato la reazione nella ripresa ed il sorpasso:

“E’ stata una gara strana – esordisce mister ZanninoNella prima frazione abbiamo sbagliato tutto il possibile, merito anche del Cures che ha giocato un’ottima partita. Nel secondo tempo non avevamo più nulla da perdere, i ragazzi hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo e con una grande prestazione da parte di tutti siamo riusciti a riprendere una gara che avevamo già perso”. Tre punti importante per la formazione orange, che domani ospiterà L’Airone per un match tutto da vivere: “Sarà un incontro complicato. L’Airone si è rinnovato molto ed ha inserito alcuni giovani di talento. Il mister sta portando avanti un ottimo lavoro. Domani sarà dura, ma speriamo di sfruttare la scia della vittoria di sabato scorso”. Ad un mese dall’inizio della stagione è tempo di stilare un primo bilancio in casa Lositana: “Eravamo partiti al meglio – conclude il tecnico Zanninopoi alcuni infortuni e qualche approccio sbagliato ci hanno fatto perdere un po’ di sicurezza. Ora stiamo migliorando, ma dobbiamo crescere ancora. La speranza è quella di lavorare al meglio in settimana per arrivare al sabato in una condizione ottimale per affrontare qualsiasi avversario. In ogni caso non siamo ancora al 100% del nostro potenziale”.

 

Ufficio Stampa ASD Lositana

La Lositana riparte da Zannino e dal gruppo storico

Non si ferma per le vacanze la Lositana. La società orange è già al lavoro da diverse settimane in vista della prossima stagione, che vedrà il team tiburtino ai nastri di partenza della C2, dopo l’ottima annata appena conclusa. Sulla panchina arancionera ci sarà per il secondo anno consecutivo mister Marco Zannino, chiamato a dare continuità al progetto intrapreso con successo quest’anno. Assieme all’esperto tecnico, la società capitanata da patron Piero Tagliaboschi ha confermato in blocco tutto lo staff che ha affiancato l’allenatore. Sempre in tema di continuità, la dirigenza orange ha deciso di confermare in blocco lo zoccolo duro della scorsa stagione. Assieme a capitan Luca Losito, arrivano i rinnovi di Marco Ricci, Valentino Ghiorghita, Marco Tagliaboschi, Carlos Fernandez, Marco Apicella, Adriano Santonico, Andrea Gori, Simone Fonti, Andrea Barba, Manuel Di Vincenzo, Andrea Baccari ed Eugenio Montesano. Solo alcuni giocatori, quindi, non potranno vestire, per motivi personali e di lavoro, la maglia orange il prossimo anno ed a loro va il ringraziamento della società per l’impegno e la professionalità dimostrata nel corso della stagione. Con delle basi solide, la dirigenza orange si muoverà ora sul mercato in entrata, con alcune importanti novità in arrivo già nelle prossime ore.

 

Ufficio Stampa ASD Lositana

www.lositana.com

LOSITANA – Il bilancio di Zannino: “Stagione positiva, cambiata mentalità”

 

 

Il campionato della Lositana si è concluso con un quinto posto finale. Una stagione certamente positiva, dopo la retrocessione dello scorso anno. Una risalita dettata dalla volontà del club orange di riscattarsi immediatamente. Un riscatto firmato Marco Zannino. Il presidente Piero Tagliaboschi in estate ha deciso di puntare su un tecnico di grande esperienza per provare a cambiare la mentalità della sua squadra. Missione compiuta, anche se a poche settimane dalla fine capitan Losito e compagni erano riusciti ad agganciare la zona play off. E’ proprio il tecnico orange a tracciare un bilancio dell’annata appena conclusa: “Se vediamo da dove siamo partiti è stata certamente una stagione positiva, ma se consideriamo dove potevamo arrivare allora ci è mancato qualcosa. Quest’anno il nostro obiettivo era quello di strutturare il lavoro e cambiare atteggiamento e penso che ci siamo riusciti”. Dopo un avvio altalenante, la formazione tiburtina ha iniziato a marciare forte: “All’inizio della stagione avevamo bisogno di trovare la nostra mentalità ed abbiamo lavorato molto per riuscire a compiere un passo in avanti. Con il tempo abbiamo iniziato a migliorare sotto tutti i punti di vista con il lavoro”. Una volta arrivata al terzo posto, però, la Lositana ha inanellato una serie negativa che ha fatto sfumare il sogno play off: “Probabilmente ci è mancata l’abitudine a giocare dovendo difendere certe posizioni – spiega mister Zannino – Se è difficile conquistare il terzo posto, ancora più difficile è conservarlo. Questo perché gli avversari danno sempre il massimo quando di fronte si trovano una delle prime in classifica e non è facile scendere in campo con l’obbligo mentale di dover sempre vincere”. Il tecnico orange non ha dubbi sulla gara che ha segnato la discesa dei suoi: “Il match contro la Fenice ci ha tolto tanto. Stavamo vincendo contro la prima in classifica, ma abbiamo subito il sorpasso nell’ultimo minuto. Lì abbiamo perso qualcosa e non è un caso che subito dopo abbiamo subito il ko contro il Monte San Giovanni, giocando il peggior secondo tempo di tutta la stagione. Quella contro la capolista è stata una sconfitta che ha avuto ripercussioni sulle altre gare. Una vittoria ci avrebbe dato ancora più entusiasmo, invece ci ha tolto le certezze che avevamo costruito con il sudore nell’arco della stagione”.

Ufficio Stampa ASD Lositana

www.lositana.com 

LOSITANA Mr. Zannino: “3° posto? Cinque squadre in corsa”

 

Nel posticipo di lunedì la Lositana ha superato di misura il Real Roma Sud, portando a casa tre punti importanti per la classifica della compagine orange. Il successo, infatti, permette alla squadra di mister Zannino di riportarsi in quinta posizione, rimanendo in scia della terza piazza. “Stiamo uscendo da un periodo un po’ critico – esordisce il tecnico tiburtino – perché la sconfitta contro la Fenice ci ha tolto molte energie mentali. Sapevamo che contro il Real Roma Sud avremmo trovato molte difficoltà. Anzi voglio fare i complimenti ai nostri avversari perché hanno giocato una grande gara, ancora migliore di quella dell’andata quando ci hanno battuto. I gialloneri possono contare su 4-5 elementi di grande qualità e per questo avevo chiesto ai miei ragazzi un grande sacrificio. Siamo stati bravi ed abbiamo avuto anche un pizzico di fortuna e ci siamo presi i tre punti. Ora pensiamo già alla sfida con L’Airone”. Se la lotta per le prime due posizioni sembra già segnata, tutta da scrivere è quella per il terzo posto, ultimo utile per la post season: “La Fenice sta facendo un campionato a parte, ed anche il Palombara è una squadra fortissima. Per il gradino più basso del podio ci sarà invece una bella lotta fino alla fine. Ci sono 4 o 5 squadre, come Nazareth, Monte San Giovanni, Ardita Rieti e L’Airone, che si equivalgono e che si giocheranno le loro chance. Anche noi speriamo di farne parte fino in fondo. A questo proposito – conclude Marco Zanninovoglio fare un grosso plauso e ringraziare tutti i miei ragazzi, anche quelli che stanno trovando meno spazio, perché si allenano sempre con grande intensità dandoci la possibilità di prepararci al meglio per le gare del sabato”.

 

Ufficio Stampa ASD Lositana

www.lositana.com

CORSA AI PLAY OFF TRA CASAL TORRACCIA E LOSITANA: la parola ai due tecnici

Sfida importante sabato prossima al Parco dei Pini.

Di fronte, in quella che sarà una vera e propria sfida verità per la corsa ai play off, il CASAL TORRACCIA di Leonardo Romagnoli e la LOSITANA di mister Marco Zannino.

I due tecnici alla vigilia del match si sono “sfidati” in un’intervista doppia che anticipa l’importanza della gara ma che sopratutto mette in luce la grande stima reciproca.

 

Buongiorno Mister quanto pensate sia decisiva ai fini della lotta ai play off?

Z:  “Non sarà decisiva ma con l’inizio del girone di ritorno credo che tutte le gare siano importanti per i piazzamenti finali.”

R: “Penso sia più importante al livello di morale che per la classifica visto l’importanza delle due società”

 

Cosa più ti impensierisce della squadra avversaria?

Z:  ”Sicuramente l’organizzazione di gioco che il mister Romagnoli ha trasmesso alla squadra  inoltre ha molti giocatori interessanti.”

R:  “Loro sono molto dotati da un punto di vista delle qualità individuali e in più hanno un allenatore con esperienza da vendere”

 

In quale stato di forma è la squadra alla vigilia di questa sfida e potete contare su tutti gli uomini della rosa?

Z:  “Noi veniamo da un periodo dove l’influenza ha reso gli allenamenti difficili poiché eravamo pochi comunque coloro i quali giocheranno daranno tutto!”

R: “Purtroppo siamo stati decimati dall’influenza di questo periodo speriamo di recuperare qualche giocatore”

 

Quale pensate sia il punto di forza della vostra squadra che può mettere in difficoltà gli avversari?

Z:  ”Spero che il collettivo risponda bene e che sia determinato”

R: “La nostra squadra è molto giovane pecchiamo un po’ sul lato dell’esperienza l’unica cosa che possiamo fare è correre”

 

E’ una sfida anche tra due grandi allenatori, un lusso per la categoria. Cosa pensate del mister avversario?

Z:  ”Considero Leo uno dei mister più preparati della nostra regione e i risultati che ha raccolto parlano per lui e sono convinto che abbia ancora la possibilità di dimostrare al livello nazionale la sua preparazione”

 R: “Marco Zannino è un maestro e poi è lui che ha  portato il sottoscritto a far parte di questo mondo e quindi devo a lui se oggi qualcuno mi conosce in questo ambito”

 

Sicuri che la sfida sarà quella da non perdere, l’appuntamento è al Parco dei Pini ore 15.

 

 

 

LOSITANA – TRIS DI VITTORIE, BATTUTA ANCHE LA BRICTENSE. MR.ZANNINO: “Il lavoro inizia a pagare ma la strada è ancora lunga “

LOSITANA – BRICTENSE 6 – 4 

Lositana: Ricci, Baccari, Sale, Duro, Fernandez, Magrini, Tagliaboschi, Losito, Fonti, Gulli, Loiodice, Ghiorghita. ALL. Zannino

Marcatori: Gulli, Loiodice, Gulli, Tagliaboschi, Fonti, Fernandez

Terzo successo consecutivo per la Lositana di Zannino che supera la Brictense in una gara equilibrata ed emozionante. Vittoria che consente di avvicinarsi alla zona play off. In svantaggio di due reti. Gli orange strigliati da Zannino reagiscono e con Gulli e Loiodice raggiungono prima il pareggio. Ripresa tutta di marca Lositana, prima Gulli poi Tagliaboschi portano il doppio vantaggio per la squadra di Zannino. Fonti sembra chiudere la gara, ma la Brictense reagisce e si riavvicina. Chiude i conti Fernandes.

Ecco le parole di Mister Zannino: ” È stata una gara che ci ha visto fare a tratti bene e in altri male, diamo merito agli avversari che non hanno mai mollato tuttavia il lavoro che stiamo facendo piano ci sta portando a fare dei piccoli passi in avanti di partita in partita ma ancora non siamo stabili durante la gara è alterniamo cose buone ad altre sbagliate! Spero che alla fine del girone di andata saremo più equilibrati !”

COPPA LAZIO C2 – Racanicchi trascina il REAL FABRICA, ma la LOSITANA DI ZANNINO tiene vive le speranze per il ritorno.

LOSITANA – REAL FABRICA 4 – 6 

LOSITANA:  Ricci, Baccari, Sale, Di Vincenzo, Sow, Magrini, Tagliaboschi, Gullì, Fonti, Barba, Loiodice, Ghiorghita ALL: Zannino

REAL FABRICA: Patriarca, Pacelli, Ripani, Stefanelli, Lucchetti, Di Tommaso, De Angelis, Racanicchi, Gagliostro, Discepolo, Forti, Bartolucci ALL: De Rossi

MARCATORI: Racanicchi 7′ (F), Barba 10′ (L), Ghiorghita aut. (F) nel p.t., Racanicchi 2′ e 11′ (F), Gagliostro 7′ (F), Loiodice 10′ e 26′ (L), Gullì 17′ (L), Stefanelli 23′ (F) nel s.t.

 

Il Real Fabrica di Roma C5 s’impone per 6 a 4 sul campo della Lositana e conquista un’importantissima vittoria in vista del match di ritorno.
La formazione biancazzurra è riuscita a dare continuità alle due vittorie ottenute in campionato, ottenendo il sesto risultato utile consecutivo su sei partite ufficiali disputate.
Gli uomini del tecnico Stefano De Rossi hanno trovato il bandolo della matassa con il solito – esemplare – Edoardo Racanicchi: il numero 11 viterbese è stato bravo a superare Ricci con un sinistro che si è insaccato nella porta avversaria.
Gli orange – chiamati alla risposta – hanno portato nuovamente il risultato in parità grazie alla marcatura del classe ’90 Barba.
Sul finale di primo tempo, il bomber per antonomasia – Micheal Stefanelli – ha siglato un 2-1 che ha conferito fiducia e consapevolezza.
Nella seconda frazione di gara Edoardo Racanicchi ha messo a segno il 3-1 e la doppietta personale, anticipando il poker meraviglioso di Vincenzo Gagliostro.
Match a senso unico? Neanche per sogno.
La Lositana è viva e risponde compatta agli attacchi subiti dai fabrichesi, tant’è che Loiodice – al 10′ del st – ha riaperto la gara.
Racanicchi, pochi istanti più tardi, ha siglato la tripletta personale che gli è valsa il pallone della gara, ma ancora una volta Loiodice è stato bravo a riportare a due le marcature di distanza dagli avversari.
Sul finale di gara Stefanelli ha messo in sicurezza il Real Fabrica grazie alla sesta rete biancazzurra.
Luca Gullì, però, ha calato il poker capitolino tenendo vivo l’esito della qualificazione in vista della partita di ritorno.

Articolo di Alessio Campana

Losito: “Grande soddisfazione. Ora la Coppa Lazio”

 

Finalmente Lositana! La formazione di Marco Zannino supera 4-3 il Monte San Giovanni, al termine di una gara ricca di emozioni, e conquista il primo successo stagionale. La sfida dello G-Sport Village è stata caratterizzata dalla doppietta di Daniele Loiodice e dai centri di Tagliaboschi e Baccari. Ma più di tutto, il successo cancella lo zero dalla classifica alla vigilia dell’importante sfida di Coppa Lazio di domani sera contro il Real Fabrica. “La soddisfazione è tanta – spiega il capitano orange Luca Lositoperché siamo riusciti a portare a casa tre punti, dopo due partite nelle quali abbiamo faticato molto senza però ottenere nulla. Il risultato è stato il frutto del grande lavoro di tutti noi. Siamo riusciti a giocare al meglio contro una grande squadra con la quale siamo abituati vere e proprie battaglie. Questa volta è andata meglio a noi e siamo riusciti a conquistare la vittoria”. In campo un grande contributo lo hanno dato Loiodice autore di due splendidi gol, e Luca Gullì, arrivato alla Lositana da poco più di una settimana: “Sono due ragazzi splendidi, che si mettono a disposizione della squadra. Mi piace sottolineare il loro carattere al di fuori del campo, anche perché sono giocatori di categoria superiore e quello che possono dare in partita ed in allenamento lo conoscono tutti”. Non c’è tempo per festeggiare, perché domani la squadra di Zannino tornerà in campo nell’andata del secondo turno di Coppa Lazio contro il Real Fabrica: “Abbiamo affrontano i nostri prossimi avversari due stagioni fa e li conosciamo bene. Sono un team attrezzato, protagonista anche di un ottimo avvio di campionato. Noi giocheremo la nostra partita, ma dobbiamo ricordarci che si tratta di una sfida che durerà 120 minuti”.
Ufficio Stampa ASD Lositana

Paternò fa le carte alla Lositana: “Siamo sulla buona strada”

Con la gara di andata del primo turno di Coppa Lazio, si è aperta ufficialmente la stagione della Lositana. La formazione di mister Marco Zannino è riuscita ad ottenere un 3-3, grazie alla tripletta di Loiodice, sul campo del Valentia. Un risultato che lascia il discorso qualificazione ancora aperto in vista della gara di ritorno dello G-Sport Village di sabato. E’ il vice allenatore Alessandro Paternò a tracciare un bilancio della gara e a proiettarsi sulla lunga stagione che attende il team orange.
“La gara di sabato ci ha dato segnali positivi – spiega Paternò – I ragazzi stanno cercando di fare loro le direttive del mister e si stanno impegnando molto per fare sempre meglio e andare oltre la difficoltà delle partite. Con impegno ed attenzione riusciremo a toglierci delle soddisfazioni.
Dobbiamo crescere ancora, ma abbiamo dimostrato una buona condizione fisica, grazie al lavoro del preparatore D’Ovidio. Inoltre abbiamo ancora la seconda gara di Coppa da sfruttare per arrivare al top della condizione alla prima giornata di campionato”.
Sabato nella gara di ritorno in palio c’è l’accesso al secondo turno, ma anche la possibilità di testare ulteriormente lo stato del
lavoro: “Ci prepararemo al match per sfruttare la nostre qualità – conclude Paternò – anche in virtù di quanto visto nell’andata. Sono emersi i nostri punti forti, ma anche gli aspetti da migliorare.
Dobbiamo continuare a lavorare e cercheremo di tenere alto il ritmo mettendo in campo una intensità sempre più alta. Puntiamo su di noi e continueremo ad allenarci sul lungo periodo e non solo per il match di sabato. C’è ancora da lavorare, ma siamo sulla buona strada”.

COPPA ITALIA C2 – Il punto sul primo turno di andata – Stravince il Real Fabrica, vincono bene Santa Marinella e Atletico Village. Pari Lositana

Nelle gare di andata del primo turno di Coppa Italia di C2 le big rispondono presente. L’urlo più grande lo fa il Real Fabrica di De Rossi che travolge per 10-0 la Tevere Remo. Tripletta di Edoardo Racanicchi, due reti di Stefanellie Bortolucci, poi le reti di Di Tommaso, Lucchetti e Paccelli per i fabrichesi. Vittoria importante per la Virtus Anguillara e per il Santa Marinella di Mr.Di Gabriele che in casa battono rispettivamente Virtus Fenice e Real Roma Sud. Pari tra Valentia e Lositana, per la squadra di Zannino tripletta di Lojodice. Per la squadra di casa doppietta di Paolucci e goal di Visonà. Brusco debutto per il Gap che si vede tramortito dalla BuenaOnda di Marcelletti. Il Nazareth supera il Vallerano in trasferta grazie anche alla rete del Bomber Cellanetti  e conferma i buoni propositi per la stagione. La Pisana vince 1-0 contro il Santa Gemma nonostante le tantissime occasioni create da Rossetti, Teofilatto e compagni. Vittoria importante per l’Atletico Village che supera 6-1 il Real Terracina con il Poker di Spirito. Vittoria pesante del Eur Futsal 704 che vince e convince contro lo United Latina. Tripletta di Albani e doppiette di Sebastianelli e Olivieri per i neroverdi. Il Lepanto di Bardelloni impatta 4-4 fuori casa contro il Virtus Fondi, ma è un risultato che fa ben sperare. Vittoria molto importante, soprattutto perchè in trasferta e in un campo difficilissimo quella del Palestrina che supera 5-2 il Monte San Giovanni.

 

 

C2 – COPPA LAZIO
PRIMO TURNO – ANDATA 

Monte San Giovanni-Palestrina 2-5
L’Airone-Flora 92 7-2
Eur Massimo-Brictense 7-1
Pro Calcio Italia-Flaminia Sette 4-1
Santa Marinella-Real Roma Sud 4-0
Dilettanti Falasche-Blue Green 5-3
Compagnia Portuale-Città di Anzio 7-3
Virtus Monterosi-Bracelli Club 5-0
Città di Colleferro-Accademia Sport 4-8
Virtus Anguillara-Virtus Fenice 5-1
Valentia-Lositana 3-3
Cortina SC-Virtus Palombara 1-2
Gap-Buenaonda 3-9
Vallerano-Nazareth 1-4
Futsal Ceccano-Cassio Club 5-1
Legio Sora-Atletico Sperlonga 3-1
Atletico Mole Bisleti-Sport Country Club 4-3
La Pisana-PGS Santa Gemma 1-0
Atletico Village-Sporting Terracina 6-1
Deafspqr-Ardita Rieti 5-2
Real Fabrica-Tevere Remo 10-0
Real Città dei Papi-Latina Scalo Sermoneta 8-3
Real Legio Colleferro-Heracles 3-3
Atletico Genzano-Real Fondi 2-1
Eur Futsal 704-United Latina Futsal 8-2
Velletri-Virtus Latina Scalo 4-2
Virtus Fondi-Lepanto 4-4

 

Juvenia SSD-Casal Torraccia 04/10