SERIE A2 – CAPOLAVORO FELDI EBOLI – LA SQUADRA DI RONCONI SI GIOCHERA’ LA SERIE A COL MILANO DI SAU

Saranno Milano e Feldi Eboli a contendersi l’ultima promozione in palio in Serie A2. Nelle semifinali di ritorno dei playoff, la squadra di Sau perde 2-1 in casa contro l’Arzignano ma si qualifica grazie al successo (4-2) conquistato sette giorni fa in Veneto; i ragazzi di Massimo Ronconi, dopo il 2-2 nel primo round sul campo della Meta, travolgono 7-1 i siciliani e volano in pompa magna in finale.

A Sedriano la squadra di Mr.Stefani sblocca il risultato con Manzalli, poi raddoppia a 29 secondi dall’intervallo grazie a un tiro libero dell’eterno Marcio Brancher. La squadra di Sau, nella ripresa, trova il gol di Migliano  Minazzoli e resiste nel finale agli assalti degli ospiti con il portiere di movimento. Feldi Eboli capolavoro contro  Meta con una gara fantastica davanti al pubblico del PalaDirceu. Finisce 7-1 per la squadra di Mr Ronconi .Borsato e Arillo segnano un gol per tempo, vanno a bersaglio anche Pedro Toro e Scigliano.

Onore a Arzignano e Meta protagoniste entrambi di una grande stagione

MILANO-REAL ARZIGNANO 1-2 (0-2 p.t.)
MILANO:
Tondi, Luciano Mendes, Fantecele, Alan, Migliano Minazzoli, Juanpe, Gargantini, Esposito, Leandrinho, Brioschi, Ghezzi, Murdaca. All. Sau

REAL ARZIGNANO: Urbani, Negro, Marcio Brancher, Major, Yabre, Lovato, Houenou, Rosa, Manzalli, Santana, Javaloy, Marzotto. All. Stefani

MARCATORI: 12’26” p.t. Manzalli (A), 19’31” Marcio Brancher (A) su t.l., 6’49” s.t. Migliano Minazzoli (M)

 

FELDI EBOLI-META 7-1 (3-1 p.t.)
FELDI EBOLI:
Gilli, Bertoni, Borsato, Arillo, Scigliano, Duzao, Imparato, Frosolone, Pedro Toro, Duarte, Caponigro, Sinno. All. Ronconi

META: Tornatore, Schacker, Kapa, Vega, C.Musumeci, Messina, Ficili, Toledo, La Rosa, G.Musumeci, Scheleski, Coco. All. Samperi

MARCATORI: 3′ p.t. Borsato (FE), 7′ Arillo (FE), 13′ aut. C. Musumeci (M), 19’40” Messina (M), 9′ s.t. Pedro Toro (FE), 15′ Scigliano (FE), 18′ Borsato (FE), 19′ Arillo (FE)

SERIE A2 – Ultima giornata, la CAPITOLINA corsara a Castello giocherà il play out con il ritorno in casa. il META di SAMPERI AI PLAY OFF. SAMMICHELE salvo all’ultimo giro di orologio

GIRONE A

Cagliari
B&A Sport Orte 6 – 6
Milano
Aosta 8 – 0
Ciampino Anni Nuovi
Atlante Grosseto 9 – 4
Castello
Capitolina Marconi 6 – 8
Olimpus Roma
F.lli Bari Reggio Emilia 4 – 3
Bubi Alperia Merano
Nuova Comauto Prato 4 – 4
Italservice Pesarofano
Real Arzignano 3 – 3

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 69
Milano 59
Real Arzignano 52
Nuova Comauto Prato 50
B&A Sport Orte 45
Olimpus Roma 44
Ciampino Anni Nuovi 39
Atlante Grosseto 37
Cagliari 32
Capitolina Marconi 28
Bubi Alperia Merano 28
F.lli Bari Reggio Emilia 17
Castello 12
Aosta 4

GIRONE A
PROMOSSA IN SERIE A: ITALSERVICE PESAROFANO
PLAYOFF: MILANO, REAL ARZIGNANO, NUOVA COMAUTO PRATO, B&A SPORT ORTE
PLAYOUT: CAPITOLINA MARCONI, BUBI ALPERIA MERANO
RETROCESSE IN SERIE B: F.LLI BARI REGGIO EMILIA, CASTELLO, AOSTA

GIRONE B

Block Stem Cisternino
Cristian Barletta
6 – 3 
Catania
Avis Borussia Policoro
8 – 3
Real Dem
Futsal Bisceglie
4 – 3
Salinis Sammichele
 4 – 5
Sefim Matera

Augusta

0 – 9
Virtus Noicattaro
Meta
3 – 0 

Classifica

Squadra Pt
Block Stem Cisternino 58
Augusta 47
Avis Borussia Policoro 44
Feldi Eboli 41
Meta 39
Cristian Barletta 36
Futsal Bisceglie 35
Salinis 35
Sammichele 30
Virtus Noicattaro 30
Real Dem 26
Catania 19
Sefim Matera 1

GIRONE B
PROMOSSA IN SERIE A: BLOCK STEM CISTERNINO
PLAYOFF: AUGUSTA, AVIS BORUSSIA POLICORO, FELDI EBOLI, META
PLAYOUT: VIRTUS NOICATTARO, REAL DEM
RETROCESSE IN SERIE B: CATANIA, SEFIM MATERA

 

PLAYOFF PROMOZIONE

1° TURNO (GARA UNICA) – 15/04/2017
(1) MILANO-B&A SPORT ORTE
(2) REAL ARZIGNANO-PRATO
(3) AUGUSTA-META
(4) AVIS BORUSSIA POLICORO-FELDI EBOLI

SEMIFINALI (ANDATA E RITORNO) – 22-29/04/2017
(5) VINCENTE 1-VINCENTE 2
(6) VINCENTE 3-VINCENTE 4

FINALE (ANDATA E RITORNO) – 6-13/05/2017
(7) VINCENTE 5-VINCENTE 6

 

PLAYOUT – GIRONE A

ANDATA E RITORNO – 15-22/04/2017
CAPITOLINA MARCONI-BUBI MERANO

PLAYOUT – GIRONE B

ANDATA E RITORNO – 15/22/04/2017
VIRTUS NOICATTARO-REAL DEM

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A2 – ARZIGNANO BEFFATA, GARROTE PORTA IN SEMIFINALE IL BARLETTA

ARZIGNANO – CRISTIAN BARLETTA 2 – 3

ARZIGNANO: Urbani, Canto, Santana, Major, Yabre, Houneu, Negro, Levato, Rosa, Manzalli, Marzotto, Bertolaso. All. Stefani

CRISTIAN BARLETTA: Filò, Garrote, Waltinho, Cristian, Ayose, Dell’Olio, Binetti, Capacchione, Gabriel, Dibenedetto, Capuano, Acocella. All. Dazzaro

MARCATORI: 1’49” s.t. Santana (A), 5’40” e 14’30” Cristian (B), 15’04” Major (A), 18’54” Garrote (B)

 

Garrote ad un minuto dalla fine porta in semifinale il Barletta si Dazzaro. Nonostante l’infortunio nei primi minuti di gioco di Ayose è il Barletta a provare a fare la partita ma trova un super Urbani a negare la gioia del vantaggio a Waltinho e compagni. La prima frazione di gioco termina sullo  0 – 0. Nella ripresa sblocca la gara l’ Arzignano con Santana, il Barletta trova la forza di reagire e pesca il pari con Cristian. Lo stesso Cristian con una doppietta personale porta in vantaggio i pugliesi. Stefani inserisce il portiere di movimento e trova il pari con Mayor. Mister Stefani prova a vincere la gara e tiene il portiere di movimento ma Garrote beffa la squadra Veneta e su un capovolgimento di fronte l’ asso del Barletta supera Santana e porta in semifinale la propria squadra.

FINAL EIGHT COPPA ITALIA A2 – a meno 48 ore anticipiamo REAL FUTSAL ARZIGNANO – BARLETTA attraverso la voce dei MISTER

Domani 10 Marzo nella splendida cornice del PalaWOJTYLA di Martina Franca prenderà inizio la FINAL EIGHT di COPPA ITALIA di A2.

Alle ore 15.30 il secondo  quarto sarà REAL FUTSAL ARZIGNANO – BARLETTA .

La squadra di Stefani arriva in terra pugliese per questo evento dopo aver perso nelle ultime giornate il secondo posto, strameritato, a discapito del Milano. Questo non vuol dire che la squadra non possa essere tra le protagoniste di questa Final Eight, anzi giocherà questo quarto partendo da favorita per il passaggio del turno. Anzi potrebbe in caso di passaggio del turno incontrare gli antagonisti di Stagione, il PesaroFano che nello scontro diretto in campionato si è dovuto accontentare di un pari

La squadra di Dazzaro invece approda a questa manifestazione dopo l’accoglimento del ricorso al CONI della società biancorossa. I ragazzi del Barletta vogliono dimostrare in terra propria di aver giustamente meritato l ingresso alle otto regine.

Abbiamo ascoltato la voce dei due mister

MR.STEFANI: “Si non stiamo attraversando un periodo fortunato ma il morale della truppa è sempre stato alto. Sabato è stata l’ennesima battaglia e chi ha giocato ha saputo farsi trovare pronto, è stata una prova di cuore.
Arriviamo a questo appuntamento con il Barletta senza Marcio Brancher per squalifica Amoroso per infortunio e poi dovrò scegliere un comunitario da lasciare in tribuna perché solo 3 possono essere in distinta. Ma ho troppa fiducia in chi scenderà in campo per non essere ottimista.
Il Barletta é una squadra difficile da affrontare, ha saputo fermare compagini molto attrezzate nel proprio campionato. Penso ne uscirà una bellissima partita.
Pesaro e Cisternino le vedo uno scalino sopra le altre ma la coppa è una competizione davvero particolare quindi magari domenica sera anche l’Arzignano potrebbe essere ancora in Puglia

MR.DAZZARO: “Noi veniamo da un periodo turbolento per vicende non legate al campo. Nel mese di gennaio e febbraio abbiamo disputato solo tre gare e tutte fuori. Pareggiandole tutte su tre campi difficilissimi. Poi in casa abbiamo giocato alla pari contro Policoro ed Augusta ma siamo stati sfortunati in ambedue le gare.Si sono aggiunti una serie di infortuni che hanno colpito giocatori importanti come Garrote. Ma adesso arriviamo in F8 in ottime condizioni sia fisiche che mentali. Noi siamo consapevoli di essere considerati come gli ultimi della classe soprattutto in virtù di una classifica falsa. Noi abbiamo due gare da recuperare contro due squadre alla nostra portata ed in caso di vittoria saremmo a ridosso delle prime confermando di meritare la partecipazione a questa Final  Eight. Comunque meglio cosi, noi siamo una squadra tosta, dura a morire e con unadote che pochi hanno, abbiamo una fame incredibile e voglia di stupire.La favorita è senza dubbi il PesaroFano. Ma in queste manifestazioni non sempre vince la favorita, noi da favoriti abbiamo perso la coppa di B lo scorso anno contro l Odissea.”

SERIE A2 GIRONE A – LE BIG VINCONO ANCORA, GRANDI VITTORIE DI GROSSETO E CAPITOLINA

L uomo della giornata è Carlo Houneou, il giocatore dell Arzignano ha poco meno di un minuto e mezzo dalla fine con la squadra Veneta sotto di un goal al Palatezze contro un ottimo Ciampino trova prima la rete del pareggio, poi a pochi secondo dal suono della sirena è ancora decisivo realizzando la rete che tiene vivo l inseguimento al PesaroFano. La squadra di Cafu vince in casa col Cagliari e mantiene le distanze dalla squadra di Stefani che col colpo di coda finale conferma di essere viva e di non voler mollare. E ancora una doppietta di Hector, che apre e chiude le reti del PesaroFano, ad essere decisiva per la capolista. Il Milano di Sau non soffre e conquista Castello. Sette reti che permettono gli uomini del capoluogo lombardo. Tripletta di un fantastico Fantacele. Lo scontro play off tra Orte e Prato va a favore dei toscani. Ad un primo tempo di marca Orte risponde nella ripresa il Prato trascinato da un fantastico Murilo che con una tripletta sposta gli equilibri a discapito della squadra di Di Vittorio. Gli umbri vengono agganciati dall Atlante Grosseto. Grande vittoria della squadra di Chiappini. Caverzan e Keko sugli scudi. Nella ripresa il 3-0 di Sugimoto Kio, che vince il personale derby giapponese contro Gen Ito, taglia le gambe a Reggio Emilia. Alla risposta di Dudu Costa replicano definitivamente Barelli, Baluardi e ancora Keko. Pari tra Aosta e Olimpus. I Valdostani giocano il tutto per tutto contro i più quotati Romani. Accade tutto nella ripresa dove alle reti di Di Maio e Pellegrino rispondono Luca Pizzoli, al suo primo goal in A2 e Francesco Milani. La grande vittoria è quella della Capitolina che priva di alcuni elementi importanti come Cerchiari e De Pascasio affronta in casa il Bubi Merano di Vanin, anche lui decimato tra infortuni e squalifiche. La squadra di Beregula, in rete anche oggi,  deve soccombere ai giovani Romani che presi per mano dal solito Rubei trovano i tre punti con una prova superlativa dove al solito pepe di Ugherani va aggiunta la brillantezza del giovane Biasini autore di una bellissima rete a tu per tu col portiere Romanelli ( subentrato all espulso Vanin, rosso esagerato) e la velocità e fiuto del goal del protagonista Luca Alfonso , autore di una doppietta decisiva per le sorti della squadra di Beccaccioli.

 

 

Risultati 16° Giornata

Aosta Olimpus Roma 2 – 2
Atlante Grosseto F.lli Bari Reggio Emilia6 6 – 1
Capitolina Marconi
 
Bubi Alperia Merano  5 – 4 
Italservice Pesarofano
 
Cagliari  4 – 1 
Castello Milano  2 – 7 
B&A Sport Orte Prato  4 – 5 
Real Arzignano Ciampino Anni Nuovi  4 – 3

Classifica

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 41
Real Arzignano 37
Milano 32
Prato 31
B&A Sport Orte 27
Atlante Grosseto 27
Olimpus Roma 25
Ciampino Anni Nuovi 24
Bubi Alperia Merano 21
Cagliari 17
Capitolina Marconi 14
F.lli Bari Reggio Emilia 13
Aosta 4
Castello 3

 

SERIE A2 GIRONE A – BEFFA FINALE PER L’ARZIGNANO, IL PESAROFANO ALLUNGA. OLIMPUS E CIAMPINO CI SONO

Risultati 15° Giornata 

A dieci secondi dalla fine dopo essersi portata in vantaggio fino al 4-1 arriva la doccia gelata per l’Arzignano. Il Milano di Sau dimostra di non mollare e la rete di Marcello Esposito porta un punto d’oro in Lombardia visto che il Prato batte Reggio Emilia e risponde presente. Tornando alla squadra di Stefani, che anche oggi ha dimostrato quanto di grande sta facendo in questa stagione, un punto che “consolida” la seconda piazza ma vede allungare il PesaroFano  che batte a domicilio gli ultimi della classe il Castello grazie ai soliti Lamedica, Tonidandel e Hector. Doppiette per questi ultimi due. Pari anche tra  Bubi Merano e Orte. Filippo Parisi, tra i tanti giovani lanciati da Di Vittorio, trova a poco più di un minuto dalla fine la rete del pareggio. Ancora una volta Gabriele Ugherani sulla sirena regala un punto alla Capitolina Marconi di Beccaccioli.  Doppietta per il ragazzo romano, le altre reti sono di Russo, Ciaralli, Cerchiari e Rubei. Importanti le vittorie di Olimpus contro il Grosseto, trova la rete anche il portiere Del Ferraro oltre a Marchetti, Milani e Bacaro. Vince anche il Ciampino Anni Nuovi contro l’Aosta con Dall’Onder che apre e chiude la sfida.

 

Ciampino Anni Nuovi
Aosta 6 – 4
Milano Real Arzignano
4 – 4
Castello
Italservice Pesarofano 1 – 5
Olimpus Roma
Atlante Grosseto 4 – 0
Bubi Alperia Merano
B&A Sport Orte 5 – 5
Cagliari
Capitolina Marconi 6 – 6
Prato F.lli Bari Reggio Emilia
6 – 1

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 38
Real Arzignano 34
Milano 29
Prato 28
B&A Sport Orte 27
Atlante Grosseto 24
Ciampino Anni Nuovi 24
Olimpus Roma 24
Bubi Alperia Merano 21
Cagliari 17
F.lli Bari Reggio Emilia 13
Capitolina Marconi 11
Castello 3
Aosta 3

SERIE A2 GIRONE A – Classifica, Risultati Tabellini e il punto sulla 14° Giornata

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Italservice Pesarofano 35 14 11 2 1 65 36 29
Real Arzignano 33 14 10 3 1 65 29 36
Milano 28 14 9 1 4 64 40 24
B&A Sport Orte 26 14 8 2 4 68 61 7
Prato 25 14 8 1 5 53 39 14
Atlante Grosseto 24 14 8 0 6 58 54 4
Ciampino Anni Nuovi 21 14 6 3 5 49 52 -3
Olimpus Roma 21 14 6 3 5 56 61 -5
Bubi Alperia Merano 20 14 6 2 6 50 59 -9
Cagliari 16 14 4 4 6 34 43 -9
F.lli Bari Reggio Emilia 13 14 3 4 7 58 67 -9
Capitolina Marconi 10 14 2 4 8 36 53 -17
Castello 3 14 0 3 11 38 65 -27
Aosta 3 14 1 0 13 31 66 -35

Risultati 14° Giornata

Atlante Grosseto
 –
Prato 4 – 2
Aosta
 –
Bubi Alperia Merano 3 – 5
Capitolina Marconi
 –
Ciampino Anni Nuovi 4 – 4
Italservice Pesarofano
 –
Milano 4 – 2
B&A Sport Orte Olimpus Roma 6 – 4
Real Arzignano
 –
Cagliari 5 – 2
F.lli Bari Reggio Emilia
 –
Castello 7 – 7

 

L’Atlante Grosseto vince il derby nell’anticipo di giornata contro il Prato rilanciandosi fortemente per la zona play off, dove il Milano è costretta a frenare sconfitta dal PesaroFano di Cafu, che continua ad essere inseguita dall’Arzignano di Stefani che non perde un colpo e batte anche il Cagliari. Frenata brusca del Olimpus che perde in quel di Orte. La squadra di Di Vittorio continua a sorprendere positivamente. Anche Micheli e il suo Anni Nuovi Ciampino perdono terreno, causa una Capitolina coracea che però non va oltre l’ennesimo pareggio. Pareggio anche tra Reggio Emilia e Castello, con la squadra di Checa che non riesce a portare bottino pieno tra le mura amiche. Mura casalinghe scomode anche all’Aosta che esce sconfitta contro il Bubi Merano di Vanin.

 

ATLANTE GROSSETO-PRATO 4-2 
ATLANTE GROSSETO: Borriello, De Oliveira, Barelli, Keko, Alex, Ducci, Bender, Baluardi, Toni, Gianneschi, Caverzan, Izzo. All. Chiappini

PRATO: Perez, Fumes, Josiko, Rosati, Murilo, Iacona, Karaja, Pini, Mangione, Balestri, Morganti, Buti. All. Suso

MARCATORI: 5’03” p.t. Keko (A), 11’29” Rosati  (P), 18’15” Barelli (A), 2’44” s.t. Josiko (P), 7’40” Caverzan (A), 17’03” Alex (A)

AMMONITI: Alex (A), Fumes (P)

 

AOSTA-BUBI ALPERIA MERANO 3-5
AOSTA
: Luberto, Calli, Iurmanò, Sanchez Fernandez, Birochi Filho, Di Maio, Estedadishad, Mazzi, Rosa, Texeira Mirabelli, Pellegrino, Veronesi. All. Rosa

BUBI ALPERIA MERANO: Vanin, Guerra, Beregula, R.Mustafov, Sviercoski, Mair, Manzoni, E.Mustafov, Moretti, De Araujo, Romanato. All. Vanin

MARCATORI: 7′ p.t. Rosa (A), 8’24” Beregula (BM), 10’17” Guga (BM), 16’18’ Rosa (A); 5’30” R.Mustafov (BM), 10’17” Guga (BM), 13’20” Calli (A), 17’15” Guga (BM)

AMMONITI: Manzoni (BM), R.Mustafov (BM), Birochi Filho (A), Guga (BM), Teixeira Mirabelli (A)

ESPULSI: al 6’30” s.t. R.Mustafov (BM), al 16’14” Birochi Filho (A)

 

CAPITOLINA MARCONI-CIAMPINO ANNI NUOVI 4-4
CAPITOLINA MARCONI: Rossi Merighi, Cerchiari, Ciaralli, Ugherani, Alfonso
, Pio, Lauri, Leandri, Costi, Rubei, Becchi, Passarelli. All. Beccaccioli
CIAMPINO ANNI NUOVI: Giannone, Lunardi, De Vincenzo, Dall’Onder, Papù, Djelveh, Covelluzzi, Mattarocci, Lemma, Angeli, Dominici, Vailati. All. MicheliMARCATORI: 2’30” p.t. Dall’Onder (CI), 6’54” Papù (CI), 10’23” Cerchiari (CM), 18′ Ciaralli (CM), 8′ s.t. Becchi (CM), 9′ aut. Alfonso (CM), 14′ Pio (CM), 17’30” Dall’Onder (CI)

ESPULSI: al 9’19” s.t. Giannone (CI), al 15’35” Becchi (CM)

ITALSERVICE PESAROFANO-MILANO 4-2
ITALSERVICE PESAROFANO: Weber, Tonidandel, Hector, Stringari, Tres
, Vagnini, Egea, Cuomo, Halimi, Burato, Lamedica, Gentiletti. All. Cafù
MILANO: Tondi, Gargantini, Luciano Mendes, Leandrinho, Fantecele, Juanpe, Esposito, Brioschi, Alan, Ghezzi, Mauri, Murdaca. All. SauMARCATORI: 3′ s.t. Leandrinho (M), 4’51” Gargantini (M), 8’27” Tres (PF), 9’35” Burato (PF), 19′ Tonidandel (PF), 19’59” Halimi (PF)

AMMONITI: Stringari (PF), Leandrinho (PF)

ESPULSI: al 19′ s.t. Leandrinho (M), al 19’23” Alan (M)

B&A SPORT ORTE-OLIMPUS ROMA 6-4
B&A SPORT ORTE: Marcio, Batata Alves, Santos, Rossi, Sanna
, Lanzotti, Varela, Di Schiena, Lepadatu, De Camillis, Parisi, Doumi. All. Di Vittorio
OLIMPUS ROMA: L. Del Ferraro, Osni Garcia, M. Del Ferraro, Bacaro, Milani, Cintado, Marchetti, A. Pizzoli, L. Pizzoli, Atzori, Di Eugenio, Bardoscia. All. RanieriMARCATORI: 1’18” p.t. e 7’50” Santos (B&A), 10’30” e 11’46” Rossi (B&A), 19’51” Marcio (B&A), 4’59” s.t. Milani (O), 13’06” aut. Lanzotti (B&A), 15’30” Milani (O), 17’10” Santos (B&A), 19’48” M. Del Ferraro (O)

AMMONITI: Di Eugenio (O), M. Del Ferraro (O), Rossi (B&A), Batata Alves (B&A), Pizzoli (O)

ARZIGNANO-CAGLIARI 5-2
ARZIGNANO: Urbani, Houenou, Marcio, Manzalli, Yabre
, Canto, Negro, Rosa, Santana, Amoroso, Major, Marzotto. All. Stefani
CAGLIARI: Murru, Serginho, Piaz, Vìctor Lopez, Segura, Barbieri, Dessì, Mura, Costa, Atzori. All. CoccoMARCATORI: 00’09” p.t. Segura (C), 8’07” Santana (A), 12’38” aut. Manzalli (A), 13′ Santana (A), 14’49” Major (A), 12’18” s.t. Yabre (A), 12’57” Major (A)

AMMONITI: Mura (C), Vìctor Lopez (C), Houenou (A), Santana (A), Piaz (C)

F.LLI BARI REGGIO EMILIA-CASTELLO 7-7
F.LLI BARI REGGIO EMILIA: Vezzani, Ito, Amarante, Dudù Costa, Salerno
, Nozzolino, Akram, Giardino, Cellato, Ferrari, Aieta, Castellini. All. Checa
CASTELLO: Alessandrini, Drago, Miglioranza, Lopez Escobar, Sanchez, Rouibi, Margelli, Cavina, Giordano, Straface, Salles, Nicolò. All. GiordanoMARCATORI: 3’10” p.t. Drago (C), 5’05” Dudù Costa (RE), 7’20” Drago (C), 17’56” Sanchez (C), 18’09” Aieta (RE), 19’55” Amarante (RE), 00’26” s.t. Drago (C), 6’32” e 10’40” Salerno (RE), 13’11” Salles (C), 1546” Ito (RE), 17’43” Castellini (RE), 18’38” e 18’50” Lopez Escobar (C)

SERIE A2 L’ARZIGNANO DI STEFANI TIENE VIVO IL CAMPIONATO

L’Arzignano di CRISTIAN STEFANI non permette la fuga al PESAROFANO. La squadra marchigiana si laurea meritatamente CAMPIONE D’INVERNO, ma i vicentini dimostrano ancora una volta di potersi giocare fino in fondo la vittoria finale. Allo splendido goal di Carlo Honeau risponde nella ripresa HECTOR. La squadra di Stefani ha provato in tutti i modi a strappare lo scettro di campione invernale alla squadra di Cafu, che ha resistito e saputo pungere al momento giusto. Nella ripresa il PesaroFano ha provato a spingere sull’acceleratore ma l’Arzignano ha dimostrato un ottima organizzazione anche in fase difensiva e la vittoria del PesaroFano si infrange sul palo colpito da Burato. Nel finale Amoroso e compagni provano a trovare la giocata vincente che permetterebbe il colpaccio ma la squadra di Lamedica e soci non si arrendono. Un pari che può soddisfare entrambe le squadre

 

 

ARZIGNANO-ITALSERVICE PESAROFANO 1-1 (1-0 p.t.)
ARZIGNANO: Urbani, Brancher, Amoroso, Major Yabre, Marzotto, Javaloy, Houneou, Negro, Rosa, Manzalli, Santana. All. Stefani

ITALSERVICE PESAROFANO: Weber, Tonidandel, Egea, Stringari, Hector, Gennari, Halimi, Burato, Lamedica, Mercolini, Cuomo, Vagnini. All. Cafù

MARCATORI: 18’51” p.t. Houenou (A), 15’46” s.t. Hector (P)

AMMONITI: Manzalli (A), Hector (P), Halimi (P), Yabre (A)

 

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Italservice Pesarofano 32 13 10 2 1 61 34 27
Real Arzignano 30 13 9 3 1 60 27 33
Milano 28 13 9 1 3 62 36 26
Prato 25 13 8 1 4 51 35 16
B&A Sport Orte 23 13 7 2 4 62 57 5
Atlante Grosseto 21 13 7 0 6 54 52 2
Olimpus Roma 21 13 6 3 4 52 55 -3
Ciampino Anni Nuovi 20 13 6 2 5 45 48 -3
Bubi Alperia Merano 17 13 5 2 6 45 56 -11
Cagliari 16 13 4 4 5 32 38 -6
F.lli Bari Reggio Emilia 12 13 3 3 7 51 60 -9
Capitolina Marconi 9 13 2 3 8 32 49 -17
Aosta 3 13 1 0 12 28 61 -33
Castello 2 13 0 2 11 31 58 -27

REAL ARZIGNANO VITTORIA DOPPIA, CONTINUA LA CORSA ALLA VETTA E CONQUISTATO IL PASS PER LA COPPA ITALIA

Un applauso a Mister Stefani e la sua squadra, non tanto per una vittoria meritata ma non facile contro i ragazzi di Budoni. Ma per aver centrato a due giornate dalla fine del girone di andata, matematicamente il pass per la Coppa Italia che mancava da due stagioni. Non sono bastati gli inserimenti lampo del mercato alla squadra Capitolina, Rubei e Lauri appena arrivati vanno tra i dodici. Per l’Arzignano chiuso, o mai aperto, il caso Mayor, richiestissimo ma trattenuto dalla società biancorossa. La gara è decisa nel primo tempo dal solito bomber Amoroso che nel giro di tre minuti, dal 17′ al 20′ supera due volte il portiere Rossi Merighi. Urbani si rende protagonista di alcuni interventi determinanti. Nella ripresa la squadra di Stefani archivia la gara proprio cun una rete di Mayor, seguita dalla rete di Cerchiari per la squadra romana.

 

CAPITOLINA MARCONI-REAL ARZIGNANO 1-3 

CAPITOLINA MARCONI: Rossi Merighi, Pio, Cerchiari, Ciaralli, Ugherani, Lauri, Leandri, Di Pascasio, Costi, Rubei, Alfonso, Valentini. All. Budoni

REAL ARZIGNANO: Urbani, Brancher, Manzalli, Amoroso, Yabre, Canto, Houneou, Negro, Rosa, Santana, Major, Marzotto. All. Stefani

MARCATORI: 17’24” p.t. Amoroso (A), 20′ Amoroso (A), 16’33” s.t. Major (A), 18’49” Cerchiari (C)

AMMONITI: Ciaralli (C), Rubei (C), Ugherani (C)

 

CLASSIFICA

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 28
Real Arzignano 26
Milano 22
Prato 22
Ciampino Anni Nuovi 20
B&A Sport Orte 17
Bubi Alperia Merano 17
Atlante Grosseto 15
Olimpus Roma 15
Cagliari 13
F.lli Bari Reggio Emilia 12
Capitolina Marconi 6
Aosta 3

SERIE A2 – GIRONE A Il punto, Risultati e Classifica

Nella giornata dove le prime tre della classe confermano la loro forza e vincono, i risultati importanti sono del Ciampino Anni Nuovi che batte e raggiunge il Prato al 4° posto, riaprendo i giochi per i play off. La squadra degli aeroportuali nel proprio palazzetto infliggono la terza sconfitta negli ultimi cinque giornate per i toscani. Per la squadra di Micheli doppietta di Terlizzi e rete di Papu. Il Bubi Merano di Vanin vince e stacca l’Olimpus. I romani recriminano una svista arbitrale che risulta decisiva visto che il vantaggio dei padroni di casa nasce da quel tiro piazzato. Per i giallorossi doppietta del solito Beregula. L’Aosta vince la prima gara della stagione. Estedadishad e compagni battono  e superano  il Castello riaprendo le possibilità di salvezza e accorciando sulle inseguitrici, come la Capitolina e il F.lli Bari Reggio Emilia entrambe sconfitte. La squadra di Beccaccioli deve arrendersi al PesaroFano primo della classe trascinato dal solito Bomber Lamedica. Per i giovanissimi ragazzi capitolini da annotare la gioia del primo goal in A2 del classe 96 Tiziano Biasini. La squadra di Checa invece deve arrendersi all’Arzignano di Stefani che vola grazie alle doppiette di Brancher, Manzalli e la rete del promettente Honeou. Per l’Arzignano si tratta dell’ottavo risultato utile consecutivo che rafforza ancora di più l’idea di non mollare la capolista. Milano batte Orte. Per la squadra di Sau apre e chiude le marcature Fantacele. I milanesi sono alla terza vittoria consecutiva mentre gli uomini di Di Vittorio perdono la terza gara di fila.

 

 

10° Giornata – 26/11/2016
Milano B&A Sport Orte 7 – 4
Ciampino Anni Nuovi Prato 3 – 2
Castello Aosta 3 – 4
Cagliari Atlante Grosseto 6 – 4
Italservice Pesarofano Capitolina Marconi 7 – 4
Bubi Alperia Merano Olimpus Roma 4 – 2
Real Arzignano F.lli Bari Reggio Emilia 8 – 2

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 25
Real Arzignano 23
Milano 22
Prato 19
Ciampino Anni Nuovi 19
Bubi Alperia Merano 17
B&A Sport Orte 14
Olimpus Roma 14
Cagliari 13
Atlante Grosseto 12
F.lli Bari Reggio Emilia 9
Capitolina Marconi 6
Aosta 3
Castello 2