DECISIVO E VINCENTE, E’ LA STAGIONE DI MR.SERPIETRI, ALLENATORE DELLO UNITED APRILIA CAMPIONE D’ITALIA UNDER 21

In ogni vittoria c’è la sua impronta…..è l’allenatore che più è stato determinante nell’ultima stagione. Alla Coppa Italia Regionale vinta con la sua C1, Mr.Serpietri mette nel bottino anche lo scudetto under 21, dopo il titolo regionale. Al fianco di Mr.Trobiani conquista un tricolore storico per la società pontina che alcune settimane fa gli ha rinnovato l’accordo anche per la prossima stagione per la guida della prima squadra. Lo abbiamo ascoltato ai nostri microfoni.

 

Buongiorno a Massimiliano Serpietri.… Stagione conclusa con un trofeo straordinario che è quello dell’under 21 che ha vinto le Final Eight nazionali di Chianciano. Quanto è difficile gestire una stagione in termini di dispendio di energie e di preparazione alle gare quando i gruppi da seguire sono due?

MR.SERPIETRI: “Si un trofeo importantissimo,  è la chiusura di una stagione speciale dove abbiamo ottenuto la Coppa Italia regionale, vittoria campionato e playoff under 21, e ora lo scudetto. Diciamo che con Cristian ci siamo divisi bene i compiti oltretutto lavoriamo insieme e ho la fortuna che gran parte dei ragazzi under sono in prima squadra, riusciamo a portare avanti la stessa metodologia di lavoro per far sì che chi scende o sale sa già cosa fare”

Ti aspettavi un risultato del genere dai tuoi ragazzi?

MR.SERPIETRI: “Per noi arrivare a Chianciano era già un traguardo storico considerando che la maggior parte di questi ragazzi sono al secondo anno che praticano questa disciplina, e questo  fa si che la vittoria è ancora più bella.”

Stagione per te straordinaria. Ti porti a casa anche la Coppa Italia di C1 con la vittoria in finale con il Cisterna per 5-2. Ci dai una valutazione complessiva della tua “prima” squadra?

MR.SERPIETRI: “La prima squadra cammina di pari passo con l’under, anche la vittoria in Coppa è stato un percorso straordinario se si considera che eravamo una matricola,voglio dare un bel 9, perchè c’è sempre da migliorare, a tutta la United Aprilia e credo che per ottenere questi risultati bisogna essere prima di tutto una grande società. “

E’ stato più difficile lavorare con l’under 21 o con la C1 e quali sono state le differenze maggiori che hai riscontrato?

MR.SERPIETRI: “Diciamo che con Cristian abbiamo portato avanti lo stesso metodo di lavoro portando in under le stesse soluzioni che avevamo in prima e in più d’accordo con la società, ad inizio anno, abbiamo composto la  rosa con una grande parte di ragazzi under, quindi difficoltà nessuna anzi vorrei ringraziare tutti i ragazzi della prima e dell’under perchè hanno formato un grande gruppo e questo è la base di tutto.”

Guardando il futuro, Massimiliano Serpietri sarà ancora alla guida dello United Aprilia e poi ci permetta una domanda un po’ imbarazzante….Quanto è bravo Massimiliano Serpietri come mister?

MR.SERPIETRI: “Si, per la prossima stagione sarò ancora l’allenatore dello United, qualche tempo fa abbiamo raggiunto l’accordo.Alla seconda domanda sinceramente non so rispondere…. non spetta a me giudicarmi, posso dire però che adoro questo ruolo e cerco sempre di migliorare .”

LO UNITED APRILIA E’ CAMPIONE D’ITALIA UNDER 21

Lo United Aprilia sale sulla vetta più alta d’Italia. La squadra di Mr.Trobiani è Campione D’Italia della categoria Under 21 grazie alla vittoria fantastica 7-6 contro il Pavia di Mr.Giola che sotto per  5-0 al primo tempo va vicinissimo alla rimonta, ma i pontini sono bravi a gestire la fase più calda della gara e alla fine è festa tricolore per la squadra laziale  grazie alla tripletta di Pacchiarotti e le doppiette di Tetti e Barbarisi. Per i lombardi da sottolineare la tripletta di Rovati e la doppietta di Droschi che tengono la partita viva fino alla fine

 

PAVIA – UNITED APRILIA 6 – 7 (0 – 5 )

PAVIA: Parisi, Rovati, Bernardini, Bernardone, Fazzini, Droschi, Rubini, Elefante, Di Pasquale, Musca All. Giola

UNITED APRILIA: Busti, Tetti, Salmeri, Crepaldi, Violetto, Barbarisi, Montenero, Spinelli, Macheda, Pacchiarotti, Cirilli, Frati. All. Trobiani

MARCATORI: p.t. Pacchiarotti (U), Tetti (U), Barbarisi (U), Barbarisi (U), Pacchiarotti (U), s.t. Rovati (P), Rovati (P), Droschi (P), Rovati (P), Pacchiarotti (U), Droschi (P), Tetti (U), Droschi (P)

LO UNITED APRILIA entra nella storia vincendo la COPPA. Intervista a MR.SERPIETRI

Al PalaSabina di Passo Corese, lo UNITED APRILIA  ha vinto la  Final Four di Coppa di C1. Mr. Massimiliano Serpietri e i suoi ragazzi sono riusciti a mettere le mani sul primo dei tre trofei che mette in palio la Serie C1, la Coppa Lazio. Vittime prima  il Real Castel Fontana, avversaria incontrata in semifinale e superata per 7-1, poi l’EcoCity Cisterna, che gli Apriliani  hanno superato in finale. Un successo storico in una due giorni perfetti nel primo anno di C1.

Abbiamo ascoltato il protagonista numero uno dello United, l’uomo, il condottiero che ha guidato un gruppo di ragazzi fantastici fino ad alzare la Coppa al cielo.

Buongiorno Mister…..alzare la Coppa della massima competizione regionale che effetto fa e con chi vuole condividere questa gioia?

MR.SERPIETRI: ” E’ da poco che ho intrapreso la carriera da allenatore….se penso ad una persona a cui va il mio primo ringraziamento è sicuramente a mia moglie, che è una donna come me a cui non piace apparire. Ci siamo conosciuti nel pieno della mia carriera che è stato un continuo giocare fuori casa da Rieti, Ceccano, Avezzano e lei mi ha sempre seguito. Anche da allenatore mi ha sempre supportato, incoraggiato nei momenti più brutti che poi inevitabilmente ci sono, lei e le mie bambine sono sicuramente le persone a cui dedico la vittoria. Poi il grazie più grande va ai ragazzi, ai miei giocatori. Loro sono i veri protagonisti di questo sport e di questa impresa. Poi tutto lo United Aprilia, dal Presidente a tutti i dirigenti e ai tanti tifosi. Voi di Futsalplayers conoscete bene il mio percorso che seguite da quando è partito e io sono arrivato qua ad Aprilia e sono stato trattato sempre con i guanti bianchi, prima da giocatore poi da allenatore questa società mi ha dato tantissimo. Pieno potere nelle scelte nelle decisioni e anche nei momenti più difficili non ho mai avuto nessuna pressione…..senza mai un bastone tra le ruote. In ultimo…..la dedica va a chi non ha creduto in me e a chi mi ha visto sempre mal volentieri…..a quei “nemici” sportivi di cui io ho comunque sempre bisogno.”

Finale dove avete confermato di essere una grande squadra….quale è stata la chiave tattica che secondo te vi ha portato al successo?

MR.SERPIETRI: “Noi avevamo già affrontato questa squadra in campionato. Una squadra che gioca bene, ama il fraseggio, far girare bene la palla ma sapevo che attaccano poco la profondità…..amano molto il 4-0, sapevo che sarebbero calati fisicamente col passare del tempo e che avrebbero sofferto il gioco col pivot. Io spesso alterno il 4-0 al gioco col Pivot dove fortunatamente ho Luca De Cicco che è uno dei pivot più forti in circolazione. Ci sono state diverse chiavi di lettura della gara, li abbiamo aspettati nel momento giusto per ripartire molto bene e fargli male. Poi inevitabilmente come in ogni finale ci sono gli episodi e in questo caso ce ne sono stati alcuni che sono andati dalla nostra parte. Un insieme di cose che si sono incanalate nel verso giusto. Questa è una squadra che prima di tutto è stata forgiata ad accettare le sconfitte e quindi col tempo sta imparando anche a vincere, una squadra fortissima sotto l’aspetto caratteriale, viva sotto l’aspetto fisico e che credo si possa dire che esprime un buon calcio a 5 e poi i ragazzi  sono molto bravi perchè si prestano molto anche e soprattutto nelle palle inattive  “

Un traguardo storico per Aprilia a sottolineare il grande lavoro di una società che sta facendo grandi cose e che al di la di questo trofeo è d’elite nella regione?

MR.SERPIETRI: “La società come dici bene tu è una società importante. Insieme alla Mirafin qua nel Pontino stanno facendo grandi cose. Non fanno mai il passo più lungo della gamba…..sanno quello che vogliono e a piccoli passi stanno ottenendo grandi successi, soprattutto su un percorso che li porterà poi nel stare nelle società che contano. Sono persone serie che quando dicono una cosa poi la rispettano e credo che fra qualche anno staranno molto in alto “

Le squadre Laziali da sempre hanno un’ottima tradizione col cammino nazionale della Coppa….prossimo avversario i Campani del San Giuseppe che per la seconda volta in due anni vince in Campania allenata da Florio e con giocatori importanti come Suarato e Campano…..diventa un obiettivo arrivare fino in fondo o vi concentrerete nel centrare i playoff in Campionato?

MR.SERPIETRI: ” Si, l’Aniene l’anno scorso è l’esempio che le squadre laziali sono sempre difficili da battere e possono sempre arrivare fino in fondo. Andremo ad affrontare questa squadra Campana che conosco perchè a me piace informarmi. Una squadra forte con Suarato che è il giocatore di spicco. Noi affronteremo questa avventura, questo percorso nel nazionale nel miglior modo possibile. Poi come dico sempre ai ragazzi se gli avversari saranno più bravi di noi gli stringeremo la mano. Per quanto riguarda il campionato noi come ho già detto in precedenza venderemo cara la pelle fino al 7 aprile. Speriamo alla fine di essere sopra a tutti o nei play off. Ma noi per rispetto della società e dei nostri tifosi daremo il 100% fino alla fine, anche nella fase nazionale della coppa. Questa è una cosa a cui ci tengo tantissimo nel rispetto di tutti, già da sabato che c’è lo scontro con l’Anzio e vedremo nello scontro tra Pomezia e Italpol cosa accadrà perchè se ci sarà la possibilità noi punteremo alla vetta.”

 

festa_united

 

 

UNITED APRILIA: MASSIMILIANO SERPIETRI RE DI COPPA!!

Vittoria Storica per il team di Massimiliano Serpietri in finale di Coppa contro l’Ecocity Cisterna.

Nessuno mai nel futsal apriliano aveva fatto tanto portando lo United sul tetto del Lazio .

Vittoria meritata, vittoria di squadra, vittoria dei giocatori e di mister Serpietri che sapientemente ha costruito una squadra che forse merita una categoria superiore.

La squadra apriliana è andata in vantaggio con  Pacchiarotti in un primo tempo molto combattuto che termina in parità.

La partita rimane in equilibrio fino alla metà del secondo tempo quando la squadra di Serpietri decide di accelerare e mettere le mani sul trofeo. Negli ultimi sette minuti vanno a segno  De Cicco, Armenia e Galati che si aggiungono alla rete di Cannatà ad inizio ripresa che decretano il risultato finale di 5-2

Adesso per gli uomini di Serpietri comincia il sogno della Coppa Italia a livello nazionale dove il tabellone gli ha messo di fronte  i campani del Real San Giuseppe.

Questo il tabellino della finale :

 

UNITED APRILIA – ECOCITY CISTERNA 5-2  FINALE (1-1 pt)

 

United Aprilia: Filippini, Galieti, M. Pacchiarotti, Fagnani, Cannatà, Galati, De Cicco, Armenia, F. Pacchiarotti, Tetti, Crepaldi, Cirilli. All: Massimiliano Serpietri.

Ecocity Cisterna: Moreno, Vega, Ramirez, Roldan, Vernillo, Carmona, Bonmati, Genovesi, Bernal, Catrofe, Calabresi, Lidano.

 

Marcatori: 8’56” Pacchiarotti (UN), 11’32” Bonmati (EC), 3’37” st Cannatà (UN), 11’26” st Bonmati (EC), 13’35” st De Cicco, 15’48” st Armenia, 17’48” st Galati,

 

UNITED APRILIA, vittoria contro una grande VIGOR PERCONTI. I Pontini ad un punto dalla vetta. Le parole di Mister SERPIETRI

UNITED APRILIA – VIGOR PERCONTI 6 – 3 

UNITED APRILIA: Filippini,Galieti, Pacchiarotti, Cannatà, Galati, De Cicco, Armenia, Barbarisi, De Santis,  Pacchiarotti, Busti. all. SERPIETRI

VIGOR PERCONTI:  Massimo, Todini, Calzetta, Bascià, Apicella, Scaccia, De Carolis, Ciavarro, Pulcini, Sandoval, Bertolino. all. CIGNITTI

Marcatori: 2 Pacchiariotti, 2 De Cicco, Armenia, Cannatà – Bascià, Ciavarro, De Carolis

Ancora una grande vittoria per lo United Aprilia. Nelle proprie mura a soccombere è l’ottima  Vigor Perconti di Cignitti. Un gruppo per lo più composto da tanti giovani guidati con sapienza dal mister romano che sta per la terza stagione consecutiva raccogliendo risultati importanti. La prima frazione di gioco è caratterizzata da diversi attacchi apriliani e da una bella fase difensiva dei romani, che inoltre trovano nel portiere Filippini una vera saracinesca. Nella ripresa Pacchiarotti trova il vantaggio e la squadra di Cignitti deve forzare per tentare di recuperare. Poco dopo una doppietta di De Cicco prova a smorzare gli entusiasmi dei blugrana e ad archiviare  la gara, ma prima Bascia poi il giovane Ciavarro riaprono la partita. Lo United reagisce e Armenia trova il 4-2. Pacchiarotti trova la sua doppietta personale e Cannatà realizza la sesta rete che archivia il risultato. Il 6-3 finale lo realizza su tiro libero il giovane De Carolis.

Ecco le dichiarazioni di Mister Serpietri a fine gara

Mr.Serpietri: ” La Perconti ha dimostrato di essere un’ottima squadra…ha difeso molto bene nel primo tempo che infatti è finito 0 – 0. Ai ragazzi avevo detto che se avessimo trovato il goal gli avversari sarebbero stati costretti a fare la partita quindi quando questo è successo si sono dovuti aprire e siamo riusciti a mettere la gara sui nostri binari. La frenata dell’Italpol ci può stare sul campo difficile di Minturno, dove noi siamo stati bravi a vincere ma in una gara dove ogni risultato sarebbe stato giusto perchè a Minturno è veramente difficile giocare. Secondo me è comunque un punto importante per loro. Non è vincere il campionato la nostra priorità, ci sono squadre più attrezzate e pronte per poter fare la B. Il nostro è un campionato che stiamo vivendo sabato per sabato….la trasferta di Pomezia è un campo difficilissimo. La partita è affascinante anche per via dei tanti ex e perchè anche io ho allenato e vinto su quel campo. Spero sia una partita bellissima e che vinca il migliore. Loro hanno un grande organico, ma noi siamo più squadra e più pronti a soffrire…..che vina il migliore ma che sia soprattutto una bella giornata di sport”

LAZIO – COPPA C1 Passano il turno l’Aprilia di Serpietri e la Perconti di Cignitti. Il Cisterna ribalta il risultato dell’andata e passa il turno con Nordovest e Castel Fontana e Italpol

SERIE C1 – COPPA LAZIO
OTTAVI DI FINALE 

 

Albano-Nordovest 1-7 (and. 1-8)
Italpol-Sporting Hornets 10-1 (6-3)
Real Stella-Real Castel Fontana 9-7 (0-10)
EcoCity Cisterna-Carbognano 8-4 (3-6)
Vigor Perconti-Real Ciampino 4-1 (3-2)
United Aprilia-Spes Poggio Fidoni 7-6 (8-3)

Minturno-Sporting Juvenia 28/11 ore 20 (3-3)

 

Il risultato più sorprendente di queste gare di ritorno lo realizza il Cisterna che rovescia l’esito dell’andata dove il Carbognano contava un vantaggio di 3 reti. La Nordovest conferma il risultato dell’andata e conquista i quarti, cosi come Vigor Perconti e United Aprilia. Perde ma passa il turno il CastelFontana grazie al roboante risultato dell’andata. L’Italpol rifila dieci reti agli Hornets scesi in campo con i dirigenti in segno di protesta. Il 28 si saprà il nome della settima qualificata tra Minturno e Juvenia, che all’andata hanno pareggiato.  L’ottava uscirà  fuori dal ripescaggio che prevede il passaggio del turno della formazione che, sin qui, ha totalizzato il maggior numero di punti.

COPPA LAZIO DI C1: tutti i risultati degli Ottavi di finale

Si è giocata l’andata degli ottavi di finale della coppa Lazio di C1.

Il tris di Luca Ippoliti lancia l’ITALPOL  in casa di uno SPORTING HORNETS  che regge molto bene il confronto.

La VIGOR PERCONTI di mister CIGNITTI ha la meglio di misura in trasferta contro il REAL CIAMPINO di SCACCIA .

La corazzata di SERPIETRI invece va a vincere sul difficilissimo campo di Fidoni e prenota il passaggio del turno. A valanga il CASTEL FONTANA che rifila 10 reti al REAL STELLA. Vittoria netta anche della Nordovest in casa ai danni dell’Albano. Chiudono il quadro la vittoria casalinga del Carbognano e il pari tra Juvenia e Minturno

Questi i risultati:

CASTEL FONTANA –  REAL STELLA C5            10 – 0

NORDOVEST C5  – ALBANO C5                     8 – 1

SPES POG. FIDONI  – UNITED APRILIA            3 – 8

REAL CIAMPINO C5 – VIGOR PERCONTI         2 – 3

CARBOGNANO C5  – CISTERNA F.C.                6 – 3

SPORTING HORNETS – ITALPOL C5                      3 – 6

SPORTING JUVENIA – CIT. DI MINTURNO      3 – 3

 

Il ritorno è previsto per il 21/11/2017

LAZIO – COPPA C1 – Il team di SERPIETRI sbanca Fidoni…la squadra di CHECCHI travolge il REAL STELLA. Vittoria esterna della Perconti di CIGNITTI.

Travolgente Castel Fontana, che batte il Real Stella di Caleca, e mette al sicuro la qualificazione. Lo United Aprilia è sempre più stellare. La formazione di Serpietri è corsara nel fortino dello Spes Poggio Fidoni, vincendo 8-3 e passando praticamente il turno. Vittoria esterna  per la Vigor Perconti di Cignitti  che batte di misura un  Real Ciampino rimaneggiato per via di alcune assenze. Successo del Carbognano contro l’EcoCity Cisterna. Pari tra Juvenia e Minturno col verdetto posticipato fra quindici giorni. Nel frattempo avranno recuperato le altre due gare. Brutto episodio quello accaduto sul campo degli Hornets. In fase di riscaldamento un giocatore dell‘Italpol ha accusato un malore e la gara ovviamente è stata rinviata. Stasera toccherà invece alla Nordovest di Vettori, che ha preso il posto dell’esonerato Beccaccioli che ospiterà l’Albano.

SERIE C1 – COPPA LAZIO
SECONDO TURNO – ANDATA (rit. 21/11)

Sporting Juvenia-Minturno              3-3
Real Castel Fontana-Real Stella      10-0
Carbognano-EcoCity Cisterna          6-3
Real Ciampino-Vigor Perconti         2-3
Spes Poggio Fidoni-United Aprilia 3-8

Nordovest-Albano       giocano stasera

Sporting Hornets-Italpol  rinviata

Intervista a Mr. Max Serpietri dello United Aprilia: ” Stiamo lavorando bene e duramente per essere pronti con l’Italpol”

Buongiorno Mr Massimiliano Serpietri
Stagione importante alle porte, in cui lo United Aprilia sicuramente vorrà giocarsi le proprie carte come lo scorso anno.
Come procede la preparazione in vista delle prime gare ufficiali?

MR.SERPIETRI: “la preparazione procede a gonfie vele abbiamo cominciato il 17 agosto con doppie sedute e ci siamo allenati quasi tutti i giorni per arrivare al top ad inizio campionato. “

Ci descrivi i nuovi acquisti? In sede di mercato sono stati tesserati molti ragazzi giovani come Tetti, De Santis, Busti, Palumbo e Merlonghi, la politica della società va in questa direzione?
Saranno comunque tasselli importanti anche della prima squadra?

MR.SERPIETRI: ” si abbiamo tesserato parecchi giovani che vanno ad integrarsi con i ragazzi dell’anno scorso, con la società con il mister dell’ under 21 Cristian Trobiani abbiamo valutato aldilà dell’età i requisiti dei giocatori oltre alla qualità tecnica -tattica anche quella comportamentale e devo dire che ad oggi la nostra scelta ci sta dando ragione sotto l’aspetto professionale.
Sì oltre ai nomi che hai citato c’è anche Pacchiarotti Francesco un ragazzo che ha fatto molto bene negli ultimi 2 anni in C1 ……è proprio in questi giorni spero di chiudere con un altro ragazzo .
Tutti giocatori che saranno in pianta stabile con la prima squadra, con Cristian lavoriamo a stretto contatto e decidiamo chi è pronto a salire ma comunque siamo a tutti la possibilità di confrontarsi in una categoria difficile come quella che andremo ad affrontare.
In più c’è l’acquisto di Di Cicco un giocatore fortissimo nel suo ruolo e in più siamo riusciti a riconfermare gran parte della rosa dell’anno scorso.”

Ti aspetti ancora qualcosa dal mercato o ormai la rosa è fatta?

MR.SERPIETRI: Credo che la squadra è già completa così, i ragazzi sono un bel gruppo i nuovi si sono bene integrati poi nel corso della stagione possono cambiare molte cose e obbiettivi”

Le prima amichevoli hanno dimostrato subito una squadra in salute, le vittorie sul Flora92 e la gara più difficile partita con la Forte Colleferro (persa per 3-1) hanno dimostrato però che quest’anno lo United Aprilia sarà una delle squadre più competitive del campionato di C1.Poi Mirafin e Cioli……tutti test molto importanti e di livello.
Quale sono le indicazioni più importanti, sia positive che negative, dopo questi  test-match?

MR.SERPIETRI:  Credo che la prima contro il Flora 92 non faccia testo ma solo perché loro ancora non avevano cominciato e con molti giocatori ancora in vacanza anzi ringrazio il mister e la società per la disponibilità e gli faccio un grande in bocca al lupo.
La seconda è stata una partita bella e sofferta la squadra dell’amico Paolo Forte ha una compagine con elementi importanti, un buon giro palla e bravi sulle palle inattive, abbiamo commesso qualche errore sui gol ma devo dire che abbiamo detto bene fisicamente è fatto anche una buona fase difensiva e soprattutto fatto gol su palla inattiva.
In settimana un altra amichevole di prestigio contro la corazzata Mirafin, anche in questa partita i ragazzi hanno retto il confronto e fatto vedere anche qualcosa di buono in fase di possesso.
Per ultima sabato la Cioli sul loro campo abbiamo perso 2-1 e pure in questa partita i ragazzi hanno risposto alla grande e devo dire che sono abbastanza soddisfatto.”

La festa dei calendari ha dato in sorte allo United Aprilia un girone B che sarà molto combattuto.
Quali le squadre che possiamo considerare con voi favorite per la promozione?

MR.SERPIETRI:  “Si,  credo che il girone B sia molto livellato ma sinceramente sono soddisfatto amo le partite tirate, noi comunque cercheremo essendo una matricola di fare un campionato dignitoso e giocarci le partite una alla volta dando sempre il 100%. Credo su tutti Italpol e Cisterna e un gradino sotto tutte le altre.”

Prima gara contro l’Italpol, una delle compagine più interessanti. Squadra rinnovata e alla guida di Biolcati.
Che gara ti aspetti?

MR.SERPIETRI: “È perfetto,  la prima contro la squadra candidata alla vittoria finale, mi aspetto una partita difficile stiamo lavorando molto per farci trovare pronti e cercare da subito i tre punti e iniziare con il piede giusto.
La scelta delle amichevoli in estate alla fine si sposa bene con l’inizio del campionato visto che andiamo ad affrontare una squadra che in estate davano tutti nella categoria superiore, sto prendendo più materiale possibile per cercare di vincere la partita.”

Il sorteggio di Coppa Italia invece vi mette di fronte l’ostacolo Savio di mister Medici.
Parlaci della gara e quali sono gli obiettivi relativi alla Coppa Lazio?

MR.SERPIETRI:Non conosco il Savio,  con mister Medici ci siamo affrontati da giocatori ma ho visto il suo percorso sia come secondo e allenatore nell’Under nella Lazio e mi aspetto quindi una squadra organizzata, ma con la società vogliamo essere competitivi su tutti i fronti e cercare di passare il turno.”

C2 LAZIO – TUTTI VERDETTI DEL PRIMO TURNO DI PLAY OFF: Anziolavinio- Il Ponte e United Aprilia-Real Ciampino le semifinali

SERIE C2 – PLAYOFF – PRIMO TURNO

Atletico Anziolavinio-Generazione Calcetto 7-3
La Pisana-United Aprilia 2-4
Il Ponte-Sporting Hornets 4-1
Virtus Palombara-Real Ciampino 3-4 d.t.s.

SECONDO TURNO – 09/05

Atletico Anziolavinio-Il Ponte
United Aprilia-Real Ciampino

 

L‘Atletico AnzioLavinio di De Angelis batte la Generazione Calcetto per 7-3 e affronterà il Ponte nella semifinale tra le mura amiche. La squadra di Emanuele Ciaravolo supera l’Hornets di Carello in una gara molto avvincente. Non basta una rete di Gambelli contro l’organizzazione dei ragazzi di via dei Gordiani che grazie ad una doppietta di Anzalone e le singole di Fiumara e Topazi approdano al turno successivo. Il DS Fabrizio De Angelis amareggiato del risultato sottolinea la stagione sfortunata della squadra e una società sana e in crescita per un futuro vincente. Spanu sbanca Palombara e mette in evidenza che al momento è la squadra più in forma delle quattro. Decisivo nei supplementari un goal di Gianni Violanti. Passa il turno anche l’Aprilia di Serpietri  che supera La Pisana e continua nell’inseguimento si una promozione che meriterebbe.