CASAL TORRACCIA – Le prime impressioni di Mr.Romagnoli: “La squadra sta rispondendo bene alle mie richieste. Sarà un campionato duro ed equilibrato e giocheremo per arrivare ai play off.”

A due settimane dall’inizio del campionato dove la squadra debutterà a Parco dei Pini contro il temibile Palestrina, l’allenatore degli Orange Leonardo Romagnoli ai nostri microfoni rilascia le prime impressioni stagionali.

Buongiorno Mister….quali sono le sue prime impressioni sulla squadra dall’inizio della preparazione, è soddisfatto del lavoro che i ragazzi stanno facendo e che risposte sta avendo dal gruppo?

MR.ROMAGNOLI: “Lunedi entreremo nella quarta settimana di lavoro…….i ragazzi stanno rispondendo bene a quello che ho chiesto loro sul campo. Sono soddisfatto del lavoro fatto fin qua. In questo fine settimana abbiamo fatto un triangolare con Casalbertone e Santa Gemma e dal punto di vista fisico abbiamo pagato il lavoro pesante fatto in settimana.”

La rosa ha avuto qualche ritocco in fase estiva…può dirci qualcosa sui nuovi arrivati?

MR.ROMAGNOLI: “Sono contento del lavoro fatto insieme alla società quest’estate per quanto riguarda la costruzione della squadra. Sono arrivati tre ragazzi del Carbognano, Nunzi, Galanti e Morandi, giocatori che seguo da qualche anno e sono contento che siano arrivati nel nostro gruppo. Poi abbiamo preso dall’Aniene in prestito Basilotta, portiere del 2002, Nuovo e Buccini. E infine Alessandro Cosentino dall’UniPomezia. Sono molto contento perchè abbiamo abbassato l’eta media e siamo cresciuti a livello fisico e questo è quello che mi premeva di più.”

Un idea sul Girone se la sarà fatta?

MR.ROMAGNOLI: “Dico che il Girone è molto competitivo….molto duro ed equilibrato con tante trasferte. Non credo che ci sia una squadra che prenderà il largo a discapito di altre….credo che fino alla fine sarà molto equilibrato”

Quali sono ad oggi gli obiettivi che lei si è posto e dove crede possa arrivare questa squadra?

MR.ROMAGNOLI: “Visto la rosa che è stata costruita l’obiettivo è quello di provare ad entrare nei play off e credo che la squadra farà di tutto per riuscirci”

GAP – Ecco il cammino della C1. Si parte con la difficile trasferta a Ferentino poi Albano in casa. In coppa l’avversario è il Poggio Fidoni

La festa dei calendari svolta in diretta streaming dagli uffici del Comitato Regionale Lazio ha svelato finalmente quale sarà il percorso del Gap al suo primo anno di C1. Girone ostico soprattutto per la valanga di trasferte visto che delle 14 squadre inserite nel girone A, quello a cui appartiene la squadra di Mr.Pomposelli, solo 3 sono le squadre romane. Gap, Casal Torraccia e Roma Futsal. Atletico Ciampino, Castel Fontana, Genzano, Albano quelle dei Castelli fino a raggiungere trasferte lunghe e difficili come Velletri, Paliano, Palestrina, Gavignano, Frosinone, Ferentino fino al litorale Pontino con il Città di Anzio Insomma per raggiungere la salvezza e mantenere la categoria sarà necessario strappare punti all’interno dei tanti palazzetti fuori dalla capitale. Sarà il Ferentino di Elio Manni la prima avversaria proprio in trasferta. Poi il debutto casalingo vedrà arrivare al 3z l’Albano di Mr.Sette. In Coppa altra trasferta, tra le più insidiose storicamente per questa categoria, quella a Poggio Fidoni del duo Mauro Mariantoni e Marco Biagini,  in un campo dalle misure molto piccole e sempre difficile per tutti da espugnare. Tra l’altro tra le serie candidate alla promozione visto il mercato coi botti fatto in estate con l’arrivo tra gli altri di Jeffe dalla serie A a Rieti. 


ANZALONE: “questo il momento giusto per andare al GAP”

Un Futsal mercato di gran qualità, quello del GAP. Dopo l’ arrivo di Mattia Lo Giudice , la squadra di mr Pomposelli si regala un altro colpo in entrata. Sempre dall’ Atletico 2000 arriva Sergio Anzalone giocatore di grande esperienza con eccellenti doti tecniche. Abbiamo ascoltato le sue prime impressioni.

Buongiorno Sergio, cosa ti ha portato a scegliere il GAP?

“dopo le due belle stagioni con l’Atletico 2000 avevo voglio di una nuova sfida e di andare in una società con un progetto serio, mi hanno cercato e voluto molto, penso questo sia il momento giusto per andare al GAP, negli anni sono molto cresciuti come società, spero di mettere a disposizione del gruppo tutta la mia esperienza

Già conosci il gruppo e cosa ti aspetti dalla prossima stagione?

“Una delle motivazioni che mi hanno portato a scegliere il GAP sta proprio nelle persone, ho degli amici come i fratelli Mariello , Mattia Cimei e Lo giudice. Mi piace molto anche l’idea di calcio a 5 di mr Pomposelli e sono molto contento di lavorare con lui.
Nella prossima stagione sicuramente faremo in modo di dare fastidio a tutte le squadre, sicuramente la cosa più importante è divertirsi in campo e giocare l’uno per l’altro. Con questi due ingredienti sicuramente riusciremo nel nostro obiettivo”

Quale pensi possa essere il tuo contributo?

“Ormai mi reputo un giocatore universale, mi metto sempre a disposizione della squadra e del mister, grazie alla corsa e alla capacità di una buona lettura tattica.
Ogni partita è fatta di tante altre piccole partite dove gli episodi fanno la differenza e bisogna essere bravi a individuarli e sfruttare sempre il momento positivo.”

CAIAZZI SUL MERCATO: “Gli impegni mi allontanano dal TORRINO ma prima o poi tornerò”

E’ notizia di pochi giorni fa, IVANO CAIAZZI, uno dei migliori portieri del panorama regionale non farà parte del roster del Torrino nella prossima stagione.

Il portiere, classe 90, con un passato anche nel nazionale dove ha giocato con POLARIS e ALOHA, nelle ultime stagioni ha militato con ottimi risultati anche con ATLETICO NEW TEAM, SPORTING HORNETS, TORRINO.

Le parole di CAIAZZI sono proprio sull’addio alla storica società del TORRINO:

“ La mia parentesi al Torrino è stata breve, ma è stata veramente utile e costruttiva per me, ho conosciuto persone fantastiche come il presidente Cucunato, un allenatore super preparato e molto empatico con i suoi giocatori come mister Corsaletti e un gruppo di ragazzi umili e di buonissime prospettive.

Mi dispiace molto andar via nonostante fossi tra le riconferme del gruppo per la stagione 2020/2021 però quest’ anno ho necessità diverse, con impegni crescenti che non mi consentono di onorare un impegno gravoso come sarebbe stato al torrino quest’ anno;

Comunque magari il nostro è solo un arrivederci, ci siamo detti a vicenda con staff tecnico e alta dirigenza che prima o poi torneremo a lavorare insieme, proprio per il feeling che eravamo riusciti a costruire in pochissimo tempo.

Sono stato preso infortunato e sono stato rispettato e coccolato dal primo all’ ultimo giorno, tutti hanno rispettato parole date e accordi prestabiliti senza mai sgarrare di una virgola, è una società davvero seria, storica e posso definirmi molto felice di questa parentesi che ho appena concluso.”

Per IVANO CAIAZZI adesso si apriranno le porte del Futsal mercato, e sappiamo per certo che molte proposte sono già arrivate. Cosa ci puoi dire?

“Si in effetti è arrivata più di qualche proposta che sto valutando, sinceramente non ho ancora deciso nulla,  la mia esigenza primaria ad oggi è giocare per una società che non faccia più di due allenamenti a settimana, quindi ahimè credo che prenderò in considerazione anche l’idea di scendere di categoriai.

L’ importante per me sarà trovare un gruppo serio gestito da un allenatore preparato e con un preparatore dei portieri che possa aiutarmi a migliorare. Poi per tutto il resto si vedrà.”

History Roma 3z – Zaccardi tra presente e futuro: “Noi un punto di riferimento…pronti a costruire una struttura nostra”

Il presidente dell’History Roma 3Z Luciano Zaccardi fa un punto della situazione tra mercato, futuro e struttura al coperto: “In questi giorni stiamo parlando con tutta la nostra rosa definendo i rinnovi per la prossima stagione. Naturalmente grande spazio lo avranno tutti i ragazzi del nostro vivaio, ma non ci fermiamo qui, perché stiamo cercando alcuni giocatori di livello ed esperienza da inserire in squadra ed in grado di farci compiere un ulteriore passo in avanti. Abbiamo già avuto contatti con alcune società e calciatori e nei prossimi giorni definiremo gli ultimi dettagli. Il lavoro è ad un ottimo punto”. Parlando della struttura, altro tema caldo, il presidente Zaccardi spiega: “Il nostro è un centro storico della Capitale, all’interno del quale c’è una grande area predisposta proprio per la realizzazione di una struttura al coperto. Il progetto è già pronto ed abbiamo iniziato anche l’iter burocratico. Dotare il nostro impianto di un campo al coperto è un passo necessario per la nostra crescita e per seguire le nostre ambizioni”. Il tutto senza dimenticare le giovanili e scuola calcio: “Purtroppo non abbiamo neanche potuto organizzare delle sedute per incontrarci dopo tutti questi giorni, la novità è che dal 25 giugno riaprirà il centro sportivo e appena possibile organizzeremo degli incontri sul campo. Ci mancano molto perché siamo una grande famiglia. In ogni caso stiamo lavorando per rafforzare le rose di Under 15 e Under 17 e siamo felici di sapere di essere un punto di riferimento importante per tanti ragazzi che vedono nel 3Z un punto di arrivo. Insomma, anche se l’attività sportiva è stata interrotta, la nostra società non si è fermata un solo giorno e continua a lavorare per portare avanti sia i progetti a breve che a lungo termine”.

Ufficiali tutte le promozioni ….nella prossima A Carré Chiuppano, San Giuseppe e Real Rogit

La Divisione Calcio a 5, visto l’art. 29 del regolamento LND, visto l’art. 218 del Decreto Legge del 19/05 N.34, visto il CU 197/A e 214/A della FIGC e in relazione al CU 324 della LND del 18/06/2020, tramite comunicato ufficiale, ha deliberato che le classifiche dei Campionati Nazionali sono cristallizzate al momento dell’interruzione definitiva dello svolgimento delle competizioni.

Nell’ipotesi in cui tra le società interessate alla promozione il numero delle gare svolte prima dell’interruzione dei Campionati non sia uguale, si applica la cosiddetta media dei punti, cioè il rapporto tra il punteggio cristallizzato e il numero delle gare effettivamente disputate.

In caso di eventuale ulteriore parità, tra le Società interessate si applica l’art. 51 comma 8 delle N.O.I.F. (“classifica avulsa”), tenendo conto che il criterio degli scontri diretti si applica anche se la disputa degli stessi risulta incompleta.

Di seguito tutte le determinazioni ufficiali.

SERIE A
Nessuna assegnazione del titolo di Campione d’Italia per la stagione 2019/20. L’Italservice Pesaro, prima in classifica al momento dell’interruzione, parteciperà alla UEFA Futsal Champions League 2020/2021

SERIE A2
Definite tre promozioni, una per girone.
Girone ACarrè Chiuppano
Girone BReal San Giuseppe*
Girone CReal Rogit**

*media punti Real San Giuseppe 2,904 – Fuorigrotta 2,318
**in relazione allo scontro diretto

SERIE B
Definite otto promozioni, una per girone.
Girone AFutsal Futbol Cagliari*
Girone BAtletico Nervesa
Girone CCittà di Mestre
Girone DPrato Calcio a 5
Girone EMonastir Kosmoto**
Girone FBernalda***
Girone GFutsal Capurso****
Girone HCittà di Cosenza*****

*media punti FF Cagliari 2,687 – Domus Bresso 2,533
**media punti Monastir Kosmoto 2,125 – Sporting Juvenia 2,117 – Fortitudo Pomezia 2,058
***media punti Bernalda 2,562 – New Taranto 2,411
****media punti Futsal Capurso 2,411 – Giovinazzo 2,250
*****media punti Città di Cosenza 2,875 – Bovalino 2

SERIE A FEMMINILE
Nessuna assegnazione del titolo di campione d’Italia per la stagione 19/20.

SERIE A2 FEMMINILE
Definite quattro promozioni, una per girone.
Girone APM Granzette
Girone BCittà di Capena*
Girone CCoppa d’Oro Cerveteri**
Girone DDona Five Fasano

*media punti Città di Capena 2,75 – Virtus Romagna 2,411
**media punti Coppa d’Oro Cerveteri 2,8 – Vis Fondi 2,5

RETROCESSIONI
In considerazione della richiesta della Divisione Calcio a 5 al Consiglio Federale – per il tramite della Lega Nazionale Dilettanti – per la rimodulazione del numero delle retrocessioni, la definizione delle Società retrocesse sarà oggetto di un Comunicato Ufficiale di successiva pubblicazione.

UNDER 19 MASCHILE E FEMMINILE
I campionati sono sospesi in via definitiva.

CLN – Il ritorno del Re Leone, LEO MELFI alla Corte di Sanginario

La società CIRCOLO LA NEBBIA ha piazzato il primo colpo di mercato per la nuova stagione. E’ arrivato alla corte di Marco Sanginario Leo Melfi. Un ritorno per il Re Leone

CASAL TORRACCIA – Si riparte dalle certezze…ROMAGNOLI e DAMIANI rispettivamente alla guida della maschile e della femminile

In una stagione che parte con molte incertezze nel mondo del futsal, il CASAL TORRACCIA riparte dalle proprie certezze e inizia a mettere le basi per il prossimo campionato confermando a capo dei due progetti, maschile e femminile, i due mister LEONARDO ROMAGNOLI e SIMONE DAMIANI

CYBERTEL ANIENE – Mirko Medici non farà parte del roster di Micheli

Di seguito il comunicato stampa della Cybertel Aniene che saluta Mirko Medici

Un passato indimenticabile quanto intenso. È arrivato il momento dei saluti tra la Cybertel Aniene e Mirko Medici. Quattro stagioni bellissime, dalla serie C1 alla serie A, con la sua qualità e la sua esperienza, con le sue straordinarie doti umane, Medici è diventato uno dei pilastri della Cybertel Aniene rendendo grande la sua storia.
Con stima e riconoscenza, la presidenza giallonera saluta Mirko Medici con l’augurio, più profondo, di un futuro personale e sportivo sempre splendente.

Le società rialzano la testa….. Più di 150 lettere in Divisione per chiedere stop e rimborso

Oltre 150 società dei campionati nazionali di futsal chiedono la chiusura della stagione 2019-20. Nella giornata di ieri oltre il 70% delle società iscritte ai campionati nazionali di calcio a 5 maschile e femminile hanno deciso congiuntamente di inviare altrettante comunicazioni via pec alla Divisione Nazionale Calcio a 5.
Il testo prevede la richiesta di rendere definitiva la sospensione dei campionati 2019-20, bloccati dal primo marzo per Covid-19. Le società ritengono che si sia atteso davvero troppo e che divenga a questo punto urgente non rimandare oltre questa decisione.  Non un caso che altri sport assimilabili al futsal per utilizzo d’impiantistica indoor, come pallavolo, pallacanestro e pallamano, abbiano già da molto tempo dichiarato conclusa la stagione.
A questo la stragrande maggioranza di società ha aggiunto la richiesta di rimborso di parte delle spese d’iscrizione per l’attività sportiva non svolta e la restituzione della fidejussione bancaria. Al Presidente Montemurro la palla che scotta sotto i piedi