FENICE VENEZIAMESTRE: Mister PAGANA riabbraccia AZZONI e TENDERINI

I due ragazzi made in Fenice Veneziamestre tornano a titolo definitivo alla Fenice VeneziaMestre e saranno di nuovo agli ordini di Mr. Luigi Pagana !!
Entrambi provenienti dal Pescara C5 dove hanno onorato la maglia del Delfino nella scorsa stagione vincendo la Coppa Italia e giocando i play off scudetto mettendosi in luce anche nella serie Finale contro la Luparense.

Inutile raccontarvi per l’ennesima volta il percorso dei due atleti veneziani all’interno della nostra società, non hanno bisogno di presentazioni.

Tutta la società Fenice VeneziaMestre è felice di riabbracciare i ragazzi cresciuti tra le fila ArancioNeroVerdi !!!

La società lagunare desidera ringraziare la società Pescara Calcio a 5ed in particolare il VicePresidente e Direttore Sportivo Matteo Iannascoli per la disponibilità’ dimostrata nella trattativa

FINAL EIGHT COPPA ITALIA UNDER 21: Pescara e Asti in semifinale

Le altre due gare dei quarti di Finale della Final Eight under 21 di Coppa Italia ha visto il passaggio del turno dei padroni di casa del Pescara e dell’Asti.

Quest’ultimi hanno avuto la meglio sul LOLLO CAFFE’ NAPOLI solo ai calci di rigori dopo una partita equilibratissima.

Inizia benissimo il match un Napoli pimpante e vibrante che passa in vataggio  con Varriale.

L’Asti, però, ha una squadra piena di giovani talenti e con Mattia Fazio acciuffa il pareggio. Il Napoli però insiste e dopo 9 minuti passa nuovamente con il sigillo di Canneva.

E’ un primo tempo bellissimo con l’Asti che sfiora il pareggio con Catalano che centra il palo su tiro libero.

La ripresa è molto equilibrata e l’Asti ha la possibilità di pareggiare ma il portiere partenopeo è bravissimo a sventare. Al quindicesimo l’Asti trova il pareggio con Curallo, che trova l’angolo lontano per il 2-2. Ai rigori segnano tutti e sbaglia Canneva, che permette all’Asti di andare in semifinale.

Questo il tabellino della gara :

NAPOLI: Bellobuono, Galuccio, Tiago, Avolio, Canneva, Orvieto, Rennella, Varriale, Cretella, Mennella, Nuzzo, Vicidomini. All. Oliva

 

ASTI: Zanchetta, Curallo, Ghouati, Itria, Meyer, Torino, Occhiena, Monda, Catalano, Vitellaro, Fazio, Solaro. All. Patanè

 

MARCATORI: 4’52” p.t. Varriale (N), 5’36” Fazio (A), 9’33” Canneva (N), 15’16” s.t. Curallo (A)

 

L’altra sfida era forse la più bella e sulla carta la più equilibrata.

I Padroni di casa del Pescara, ovviamente favoriti, hanno avuto la meglio sulla Fenice Veneziamestre per 6-3 dimostrando di esser i favoriti alla vittoria finale.

I ragazzi di mister DI VITTORIO ci mettono appena 58 secondi per sbloccare il risultato con Azzoni, poi raddoppiano subito con Raguso.

Sul finire del primo tempo arriva anche il 3-0 di Tenderini, che non esulta per rispetto della sua ex squadra.

Nella ripresa la squadra di Pagana inserisce il portiere di movimento e De Battista accorcia le distanze, ma il Pescara non lascia molto spazio ad una rimonta e con Bontempo e Vitinho segnano ancora.

I veneti rendono meno amaro il punteggio con Bertuletti e con la doppietta di Botosso che porta il risultato finale sul 6-3 dei padroni di casa che in semifinale giocheranno contro il Lecco.

Questo il tabellino della gara:

 

FENICE VENEZIAMESTRE: Brugnolo, Meo, De Battista, Cavaglià, Hasaj, Giommoni, Bertuletti, Zupperdoni, Caregnato, Botosso, Nalesso, Moretto. All. Pagana

 

PESCARA: Mudronja, Azzoni, Raguso, Tenderini, Rosa, Bontempo, Di Matteo, Di Risio, Vitinho, Porcù, Giannantonio, Agostinelli. All. Di Vittorio

 

MARCATORI: 0’58” p.t. Azzoni (P), 1’40” Raguso (P), 19’22” Tenderini (P), 9’05” s.t. De Battista (F), 15’11” Bontempo (P), 16′ Vitinho (P), 17’55” Bertuletti (F), 18’26” t.l. Vitinho (P), 19’02” Botosso (F)

UNDER 21 – FINAL EIGHT COPPA ITALIA Anticipiamo FENICE VENEZIAMESTRE – PESCARA nella voce dei MISTER PAGANA e DI VITTORIO

Parte la FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA categoria UNDER 21 NAZIONALE in programma da domani al PALARIGOPIANO di Pescara.

Il Programma prevede i seguenti quarti di Finale

NAPOLI CALCIO A 5 – ASTI CALCIO A 5 ore 14.00

 KAOS FUTSAL –  FUTSAL REGALBUTO ore 16.00

 LECCO CALCIO A 5 – FUTSAL CISTERNINO ore 18.00

 FENICE VENEZIA MESTRE –  PESCARA ore 20.30

La Fenice Venezia Mestre di Pagana continua ad essere la “cantera” più prolifica a livello nazionale e il Pescara stesso ha saputo prendere il meglio dei veneti nelle ultime stagioni. Sarà una sfida ricca di giovani giocatori importanti condotti da due mister molto bravi, Pagana avrà dalla sua un po di esperienza che il giovane Di Vittorio ancora non ha, ma il mister Pescarese di cui tutti parlano un gran bene rimane il favorito per il passaggio del turno.

Abbiamo ascoltato i due mister a poco più di 24 ore dalla gara

MR.PAGANA: “Non arriviamo sicuramente nel nostro miglior periodo di forma, visti i risultati ottenuti nel girone di ritorno in serie B, ma non ci possiamo neanche lamentare, visto che abbiamo portato avanti con la stessa formazione 3 campionati, vincendo i gironi regionali in due, campionato juniores e under 21, e mantenendo sempre la zona play out in serie B. Ci siamo preparati a questa manifestazione anche approfittando della sosta della serie B e speriamo di riuscire a fare del nostro meglio, siamo alla terza partecipazione consecutiva e ci teniamo a ben figurare. Noi come obiettivo abbiamo quello di fare in modo che la nostra prestazione sia ricordata, fare una bella partita, non vuol dire ovviamente prendere i complimenti degli avversari e degli addetti ai lavori e tornare a casa ma cercare di lasciare un segno della nostra presenza con il risultato. Aver trovato subito il Pescara ci permetterà di mettere in luce le nostre qualità e affronteremo la gara come una opportunità e non come una penalità. Come riuscire a battere il Pescara? Speriamo di poter fare la dimostrazione del teorema direttamente in campo senza passare da ipotesi e tesi. Penso che Kaos e Pescara siano un gradino sopra, tutte le altre partono da outsider, ma in questa categoria la voglia e la determinazione alle volte fanno succedere cose inaspettate, noi abbiamo la presunzione di poter dire la nostra, cercando di sovvertire i pronostici, ma penso che questo sia nei sogni di tutte le partecipanti.

MR: DI VITTORIO: “La squadra arriva alla Final 8 pronta. Essere arrivati a giocarci la coppa è già un successo per noi e tutto quello che verrà sarà un di più. Il sorteggio ci ha messo contro un avversario difficile come la Fenice, che vanta già alcuni titoli a livello giovanile ed è abituata a questo tipo di manifestazioni. Vincerà chi sbaglierà di meno. Il Kaos è sicuramente la squadra favorita per la vittoria finale, dato che l’anno scorso ha vinto sia scudetto Juniores che Under 21. Tutte le altre squadre possono diventare una rivelazione. 

LA MEGLIO GIOVENTU’ DELLA FENICE VENEZIAMESTRE AGLI OTTAVI DI COPPA ITALIA

FENICE VENEZIAMESTRE-BAGNOLO 4-1

Fenice: Bartolo, Caregnato, Vanin, Meo, Zupperdoni, Bertoletti, Botosso, Ortolan, Giommoni, De Battista, Nalesso. All. Pagana.

Bagnolo: Prodi, Evandro, Maretti, Guerinoni, Bressan, Marzano, Protega, Massaro, Pittella, Baldini, Vinciguerra. All. Ruini.

Al PalaFranchetti di Mestre debutto nella coppa Nazionale con i fiocchi per la squadra della Fenice allenata da Luigi Pagana. Ospite il Bagnolo per la gara valida per i 16° di Coppa Italia, grazie alle quattro reti della ripresa gli Orange passano il turno e approdano agli ottavi.

Ci piace segnalare come in lista per la squadra di Pagana i due più “anziani” siano classe 94.

Primo tempo con poche emozioni: la Fenice la mette sul piano del ritmo e sulla gestione delle palle inattive. Con la Fenice in bonus di falli già all’11’minuto, l’occasione buona per sbloccare la situazione capita a Evandro su tiro libero al 15’, ma la sua conclusione viene respinta da Molin. Non ha conseguenze invece il quinto fallo del Bagnolo, che arriva al 19’.

La ripresa è subito viva. Gli ospiti trovano la rete del vantaggio con Evandro, con una girata vincente da calcio d’ angolo. La Fenice trova la giusta reazione con Ortolan che in trenta secondi, prima al 10’ 51″ e poi all 11’ 15″ porta in  vantaggio i ragazzi di Mestre. Il sigillo di De Battista due minuti dopo sembra mettere al sicuro il passaggio del turno. Mr.Ruini tenta la carta del portiere di movimento, ma arriva anche la rete di Alessandro Meo al minuto 18’ 11″ per chiudere definitivamente i conti e continuare il sogno tra le 16 squadre che si contenderanno la coccarda tricolore

 

COPPA ITALIA SERIE B – I risultati di ieri e le prime qualificate


COPPA ITALIA DI SERIE B – SEDICESIMI DI FINALE

MARTEDI’ 17 GENNAIO

MY GLASS CLD CARMAGNOLA-LECCO 2-3

L84-SAINTS PAGNANO 2-3

LEONARDO-CITTA’ DI SESTU 2-3

OSSI SAN BARTOLOMEO-BULLS SAN GIUSTO non disputata

FENICE VENEZIAMESTRE-BAGNOLO 4-1

FUTSAL VILLORBA-FAVENTIA 7-2

CIVITELLA SICUREZZA PRO-ANGELANA 6-4

TODIS LIDO DI OSTIA-MONTECALVOLI 7-2

BRILLANTE TORRINO-MIRAFIN 7-3

ISERNIA-GYMNASTIC FONDI 5-2

GIOVINAZZO-SIGNOR PRESTITO CMB 2-6

FUTSAL BARLETTA-ATLETICO CASSANO 5-3

MARITIME AUGUSTA-REAL ROGIT 7-0

 

Oggi
CARRE’ CHIUPPANO-CITTA’ DI MESTRE ore 21.15

MARTEDI’ 24 GENNAIO
REAL CEFALU’-ODISSEA 2000

MARTEDI’ 31 GENNAIO
PSG POTENZA PICENA-FUTSAL TODI

COPPA ITALIA DI B – PARTONO OGGI LE GARE DEI SEDICESIMI

La Final Eight, in programma dal 17 al 19 marzo, è nel mirino delle 32 squadre che da oggi si giocheranno i sedicesimi di  Coppa Italia di Serie B, in gare di sola andata. Stasera  13 incontri (mercoledì Carré Chiuppano-Città di Mestre), la prossima settimana tocca a Real Cefalù-Odissea 2000, mentre la gara  tra Psg Potenza Picena e Todi è stato rinviato al 31 gennaio. Le vincenti approdano agli ottavi.

 

PROGRAMMA COPPA ITALIA DI SERIE B – SEDICESIMI DI FINALE

OGGI’ 17 GENNAIO  

MY GLASS CLD CARMAGNOLA-LECCO ore 20.00

L84-SAINTS PAGNANO ore 15.00

LEONARDO-CITTA’ DI SESTU ore 15.00

OSSI SAN BARTOLOMEO-BULLS SAN GIUSTO ore 15.00

FENICE VENEZIAMESTRE-BAGNOLO ore 19.30

FUTSAL VILLORBA-FAVENTIA ore 19.30

CIVITELLA SICUREZZA PRO-ANGELANA ore 15.00

TODIS LIDO DI OSTIA-MONTECALVOLI ore 20.30

BRILLANTE TORRINO-MIRAFIN ore 20.15

ISERNIA-GYMNASTIC FONDI ore 19.00

GIOVINAZZO-SIGNOR PRESTITO CMB ore 18.00

FUTSAL BARLETTA-ATLETICO CASSANO ore 20.45

MARITIME AUGUSTA-REAL ROGIT ore 15.00

MERCOLEDI’ 18 GENNAIO
CARRE’ CHIUPPANO-CITTA’ DI MESTRE ore 21.15

MARTEDI’ 24 GENNAIO
REAL CEFALU’-ODISSEA 2000

MARTEDI’ 31 GENNAIO
PSG POTENZA PICENA-FUTSAL TODI

SERIE B GIRONE B – Risultati, Classifica e il punto sul girone

 

Cornedo Villorba 1 – 5
Faventia Imolese
5 – 4
Rotal Five Mezzolombardo Fenice Veneziamestre 5 – 2
Carrè Chiuppano Miti Vicinalis
9 – 4
Canottieri Belluno Vicenza
5 – 2
Città di Mestre Trento 5 – 2
Manzano AT.ED.2 Forlì 2 – 0

 

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Carrè Chiuppano 34 14 11 1 2 112 55 57
Faventia 31 14 10 1 3 77 48 29
Villorba 31 14 10 1 3 76 51 25
Fenice Veneziamestre 30 14 10 0 4 51 43 8
Città di Mestre 24 14 7 3 4 52 35 17
Miti Vicinalis 19 14 5 4 5 53 60 -7
Cornedo 18 14 5 3 6 57 59 -2
Vicenza 18 14 5 3 6 59 62 -3
AT.ED.2 Forlì 15 14 4 3 7 38 57 -19
Canottieri Belluno 14 14 3 5 6 34 42 -8
Manzano 14 14 4 2 8 38 74 -36
Imolese 9 14 1 6 7 41 50 -9
Rotal Five Mezzolombardo 9 14 2 3 9 34 66 -32
Trento 8 14 1 5 8 36 56 -20

 

Riprende la corsa del Carrè Chiuppano che in casa batte 9-4 il Miti Vicilanis. Poker per Buonanno poi Resner, Pedrinho, Quinellato, Rossi e Guzzonato. Si ferma la Fenice VeneziaMestre, giocandosi la seconda piazza conquistata pochi giorni fa col ricorso vinto. E’ il Mezzolombardo a fare il grande risultato contro la squadra di Pagana. Non basta la doppietta di Botosso. Rotal Five che si libera dell’ultima piazza scavalcando il Trento. Vincono Villorba e Faventia. La prima fuori casa contro il Cornedo di Albertini. La squadra di Mister Gigi Regondi si riprende il secondo posto grazie ad una grande vittoria. Da segnalare il rientro di Venier in porta e le ottime prove di Vailati e Bottega. Tripletta di Mazzon. Il Faventia batte l’Imolese e fa suo il derby nonostante l’assenza di Caria. Vittorie importanti per Belluno e Manzano. I Canottieri battono il Vicenza di Zuccon e compagni. Sugli scudi Reolon autore di un poker che permette di guardare la classifica con ottimismo.