MASSIMILIANO MONSIGNORI è il nuovo allenatore del Manfredonia Calcio 5

MASSIMILIANO MONSIGNORI è il nuovo allenatore bianco azzurro.

Artefice dell’arrivo del nuovo allenatore sulla panchina del Manfredonia Calcio 5 è il riconfermato diesse Mendola: “Ha delle ottime idee, con il supporto della società si potranno selezionare quei giocatori nei ruoli fondamentali che serviranno a dare un posto da protagonista”

Ad assumere la guida tecnica sarà il perugino Massimiliano Monsignori, classe 1971, con tanta esperienza sui campi italiani del futsal e con all’ attivo la vittoria di una coppa italia di A2 con il Maran Spoleto.

Mister Monsignori, fermo la stagione scorsa, si è messo soprattutto in evidenza nella Stagione 2016/2017 in cui subentro all’ottava giornata, in pieno campionato, sulla panchina della squadra Città di Sestu e la portò, con una un filotto di vittorie, nel campionato di Serie B. Insomma un tecnico di tutto rispetto.

Il DS Mendola è molto fiducioso: ”Monsignori ha una forte preparazione e delle ottime idee e credo che con il supporto della società si potranno selezionare quei giocatori nei ruoli fondamentali che servirano a dare un posto da protagonista alla nostra squadra nel campionato nazionale di Serie B.”

Il nuovo Mister è già al lavoro con tutto il gruppo societario che nei prossimi giorni comunicherà anche il restante organigramma. Dunque auguriamo a Mister Monsignori, al riconfermato DS Carmelo Mendola e a tutta la società un forte in bocca al lupo per la nuova stagione 2018/2019.

 

 

360°DI FUTSAL – 16 luglio CLINIC di FUTSAL a Cannara…..tris d’assi con PANICCIA, CEPPI E MONSIGNORI

Dopo il successo di Orvieto torna il grande calcio a 5 in Umbria.

Con il patrocinio dell’Aiac e di Futsalplayers a Cannara, vicino Foligno, il 16 Luglio  nel palazzetto dello Sport un trio delle meraviglie a fare da relatori per tutti igli allenatori e gli appassionati che vorranno partecipare. 360° di Calcio a 5

Mr. Alfredo Paniccia, dopo una grande annata a Regalbuto tratterà l’argomento “Metodologia e didattica per l’allenamento della scuola calcio a 5”.

Mr. Massimiliano Monsignori, umbro doc, dopo aver vinto la B col Sestu presenterà “Principi e sviluppi in  fase di possesso e non possesso”.

Infine il perugino Mr.David Ceppi prossimo allenatore del Regalbuto in serie B ma anche riconosciuto come grande preparatore atletico presenterà” Esigenze atletiche del giocatore di calcio a 5″. 

Chi volesse partecipare, per info e costi,  può contattare telefonicamente o tramite what’s app il numero 3290122035

MONSIGNORI: “Lavoro e feeling alla base di un campionato strepitoso”

Buongiorno Mister ,

è appena conclusa un’annata fantastica per te.

Inizialmente senza panchina, poi la chiamata dal Sestu e la grande cavalcata che ha portato la promozione in A2.

 

  • E’ sempre difficile prendere in corsa una squadra, come si fa a realizzare una stagione così trionfale senza averla preparata dall’inizio?

“ È stata senza dubbio una stagione fantastica per i risultati sportivi ottenuti per le persone che ho avuto la fortuna di conoscere e con le quali ho condiviso questi mesi, per il legame che si è creato con quell’isola splendida.

Sicuramente questo feeling totale  è stato uno dei segreti del nostro successo.

Poi senza dubbio abbiamo lavorato molto e per questo devo ringraziare i giocatore per la totale disponibilità e dedizione.”

  • Il tuo score parla di 15 vittorie, 2 pareggi e due sole sconfitte. Quali sono state le cose più importanti che hanno portato poi a questo fantastico campionato?

“ Inizialmente abbiamo avuto qualche problema di condizione atletica generale e soprattutto avevamo diversi giocatori acciaccati; una volta risolti questi problemi abbiamo lavorato molto sull’equilibrio nelle due fasi di gioco che faticavamo a trovare.

Una volta metabolizzato tutto il lavoro la squadra ha iniziato a dare continuità ai risultati ed ha inanellato una serie di vittorie compresi gli scontri diretti giocati tutti  trasferta che ci hanno portato alla vittoria matematica del campionato con due giornate di anticipo.”

  • Quali sono le maggiori difficoltà riscontrate in una realtà isolana e in un campionato molto difficile come quello che è stato quest’anno con squadre molto competitive come Saints Dugnano, L84 e Monza?

“Le difficoltà sono state molte:

Quando sono arrivato la squadra era quarta in classifica e soffriva la responsabilità di essere una delle due grandi favorite alla vittoria finale. Liberarsi di questo stress imparare a gestirlo è stata la prima conquista della nostra stagione.

Un altro snodo importante è stata la gestione delle trasferte che per le squadre isolane rappresenta un handicap notevole che con qualche accorgimento siamo riusciti a limitare;  e da ultimo  “conquistare”un gruppo di giocatori di grande carattere e temperamento entrare nelle loro teste avendo poco tempo a disposizione.”

  • Quanto è stato importante per l’allenatore avere giocatori importanti e ben disposti e quanto invece è stato importante per la società avere a disposizione un allenatore oggettivamente di lusso per la categoria?

“ I giocatori sono stati determinati, i protagonisti assoluti della stagione sono stati  loro non solo con la loro qualità ma sopratutto con la grande disponibilità ad accogliere idee e metodologie nuove e una diversa cultura del lavoro.

Per quanto mi riguarda ho cercato semplicemente di mettere le mie idee e la mia esperienza al servizio dei ragazzi e della Società entrando con rispetto all’interno di un gruppo già formato.”

  • A fine hanno si è deciso di non continuare l’avventura in A2. Una decisione di comune accordo?

“Assolutamente. Abbiamo cercato in ogni modo di far quadrare i conti ma purtroppo non siamo riusciti a coniugare le rispettive esigenze.”

 

  • Dopo un annata cosi ricca di successi dove vedremo mister MONSIGNORI allenare, e può anticiparci se ci sono proposte interessanti che l’hanno raggiunta?

“Non so ancora dove andrò, sicuramente ho voglia di misurarmi ancora in una realtà ambiziosa che viva la con la mia stessa passione e con le mie stesse motivazioni la nostra disciplina.

Per il momento non è ancora scattata la scintilla.”

 

Grazie mister e in bocca al lupo per il futuro

 

LE STRADE DEL CITTÀ DI SESTU E MASSIMILIANO MONSIGNORI SI SEPARANO

Dalla pagina ufficiale di Facebook del Città di Sestu

 

 

Il Città di Sestu comunica di aver interrotto i rapporti con l’allenatore Massimiliano Monsignori, tecnico che ha portato il club rossoblu alla promozione in Serie A2 dopo un’incredibile rimonta culminata nel girone di ritorno.
Purtroppo la realtà isolana non permette di portare avanti investimenti che rischiano di ripercuotersi negativamente sulla contabilità della società costringendole così a scelte ferme ma sicuramente dolorose.
All’allenatore umbro vanno i più grandi ringraziamenti per il lavoro svolto a Sestu e auguriamo a lui le migliori fortune a livello professionali sperando che questo non sia un addio ma un Arrivederci.
La dirigenza è già al lavoro per trovare il sostituto adatto che possa continuare in modo adeguato il lavoro svolto dal suo predecessore.

MONSIGNORI GUARDA TUTTI DALL’ALTO – SESTU PROMOSSO IN A2

Il Sestu trionfa contro il Rhibo Fossano e tiene a distanza di 6 punti il Carmagnola. Dato il vantaggio nello scontro diretto, i sardi possono festeggiare la promozione in A2, dopo aver vinto il Girone A.

Dopo aver a lungo inseguito il Carmagnola, averlo agguantato e poi sorpassato Monsignori e i suoi ragazzi festeggiano meritatamente una promozione storica che senza dubbio porta la firma del mister umbro.

La squadra di Mister Monsignori regola per 4-1 la Rhibo e centra una storica promozione in A2 con due turni di anticipo. Un PalaDante caldo e pronto a festeggiare ospita la gara contro i ragazzi di mister Visconti. Dopo 4 minuti Wilson sblocca la gara su assist di Rufine. La squadra sestese inizia ad ingranare forte del vantaggio ottenuto e prima del 10′ minuto trova il raddoppio su schema da calcio d’angolo con Nurchi. Il parziale termina sul 2-0 nonostante altre diverse occasioni per il Sestu di aumentare il vantaggio. Nella ripresa Erbì si rende protagonista di un intervento importante prima del 3-0 firmato Capitan Wilson. Rufine al 12′ batte Casalone e porta i sardi sul 4-0. Il PalaDante è già in festa quando Tutilo regala il gol della bandiera alla Rhibo.

 

CITTA’ DI SESTU- RHIBO FOSSANO 4-1 (PT. 2-0)

CITTA’ DI SESTU: Erbì, Cau, Casu, Vaccargiu, Mura, Nurchi, Rocha, Wilson, Rufine, Setzu, Fois, Ruggiu. ALLENATORE: Massimiliano Monsignori.

RHIBO FOSSANO: Casalone, Tranchero, Barolo, Bergia, Ferrara, Ortalda, Tutilo, Gerlotto, Piazza, Dotto, Rahimi, Callegari. ALLENATORE: Giuseppe Visconti.

MARCATORI  4’36” Wilson (S), 9’46” Nurchi (S),  1’20” Wilson (S), 12’24” Rufine (S), 12’44” Tutilo (F).

SERIE B – IL PROF. MONSIGNORI SALE IN CATTEDRA NEL GIRONE A. QUARTA VITTORIA DI FILA E VETTA SOLITARIA PER IL CITTA’ DI SESTU

Il Città di Sestu continua  la corsa e batte il Saints Pagnano, conquistando il capo della classifica aiutati dal pareggio del Carmagnola. Gli avversari allenati da Mister Lemma sono stati squadra ostica e il Città di Sestu ha dovuto ribaltare il risultato per ottenere la vittoria. Mister Monsignori decide di lasciare fuori Bullita e Casu dopo il riscaldamento, dall’altra parte Lemma deve rinunciare a tre uomini e si presenta con gli uomini contati.
Il quintetto iniziale  di Monsignori  è Erbì, Rufine, Rocha, Nurchi e Mura. Il Città di Sestu parte molto  aggressivo e in pressione sugli avversari.
I padroni di casa continuano il forcing e al 4° minuto  Nurchi  con una conclusione al volo vanno vicini al vantaggio. Mura al 13’40” va  vicino al gol ma il suo pallonetto è troppo alto.
Erbì si rende protagonista con una doppia parata sui tentativi di Albani e Barbone, quest ultimo più avanti  coglie il palo con una conclusione dal limite.
A pochi secondi dal termine della prima frazione di gioco su un tiro libero per il Saints Pagnano   Zaninetti supera Erbì e manda gli ospiti sul vantaggio di 1-0 all’intervallo. Monsignori predica calma e riordina le idee della sua compagine e il Sestu parte  subito forte alla ricerca del pareggio che arriva al 3’50” con Rufine che con un pallonetto scavalca Reale. 1-1
Il pareggio rinvigorisce squadra e tifosi e il Città di Sestu continua a creare occasioni da gol con Mura e Cau. Ad 8’ dal termine arriva il tap-in vincente di Rocha per il 2-1 a favore dei Sardi
A 3’33” dal termine arriva la terza rete del Sestu con  Nurchi, che riparte in contropiede e insacca la palla  in rete per il 3-1.
Mister Lemma inserisce il portiere di movimento ma Erbì è decisivo su Mauri. I ragazzi di Mister Monsignori ottengono la quarta vittoria consecutiva in campionato e la vetta solitaria in vista dello scontro sabato contro i piemontesi del L84

CITTA’ DI SESTU-SAINTS PAGNANO 3-1

CITTA’ DI SESTU: Erbì, Cau, Vaccargiu, Mura, Nurchi, Rocha, Wilson, Rufine, Setzu, Fois, Ruggiu, Soro. ALLENATORE: Massimiliano Monsignori

SAINTS PAGNANO: Levati, Albani, Piazza, Barbone, Seggio, Zaninetti, Cavadini, Ghinzani, Mauri, Reale. ALLENATORE: Danilo Lemma.

MARCATORI: 19’30 T.L. Zaninetti (SP)  3’50” Rufine (CS), 12’00” Rocha (CS), 16’27” Nurchi (CS)

 

 

Risultati 17° Giornata

Lecco Domus Bresso
4 – 3
Futsal Monza MyGlass CLD Carmagnola 7 – 7
Rhibo Fossano Mediterranea 7 – 4
Bergamo Real Cornaredo 2 – 5
Città di Asti L 84 3 – 3
Città di Sestu   Saints Pagnano  

3 – 1
San Biagio Monza Pavia 4 – 2

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Città di Sestu 38 17 12 2 3 80 47 33
MyGlass CLD Carmagnola 36 17 11 3 3 99 63 36
L 84 35 17 11 2 4 81 53 28
Saints Pagnano 32 17 9 5 3 70 48 22
Real Cornaredo 31 17 8 7 2 84 60 24
Lecco 31 17 10 1 6 68 60 8
Futsal Monza 26 17 7 5 5 66 59 7
Rhibo Fossano 25 17 8 1 8 74 68 6
Bergamo 19 17 6 1 10 64 91 -27
Città di Asti 15 17 4 3 10 62 77 -15
Domus Bresso 15 17 4 3 10 66 91 -25
Pavia 14 17 4 2 11 72 84 -12
Mediterranea 13 17 4 1 12 62 93 -31
San Biagio Monza 9 17 3 0 14 55 109 -54

SERIE B GIRONE A – IL SESTU DI MONSIGNORI SBANCA CARMAGNOLA E CONQUISTA LA VETTA. IMPRESA PAVIA. CORNAREDO E BERGAMO A SUON DI GOAL

Il big match se lo aggiudica il Sestu di Monsignori. I sardi tornano dal Piemonte con una prova superba che mette in crisi il Carmagnola, che nelle ultime gare ha evidenziato grandi problemi di risultati. I sestesi trovano il vantaggio con Rufine su assist di Wilson. Il primo tempo finisce uno a zero grazie anche ad un ottima prova difensiva dei sardi. Di Mura, Wilson e Nurchi le altre reti, che attestano la squadra di Monsignori in testa alla classifica grazie anche alla contemporanea sconfitta del L 84 contro il Saints Pagnano di Lemma. I Meratesi continuano a stupire e si trovano ora a tre punti dalla vetta. Doppietta di Zaninetti, e reti singole di Barbone, Mauri e Cavadini. Impresa Pavia, la squadra del portiere Gabriele Casetta batte in casa il Lecco di De Moraes che perde un treno importante per avvicinarsi alle primissime zone di classifica. Il Cornaredo di Fracci ha vita facile in casa contro il San Biagio Monza relegato sempre più in coda alla classifica. Vittoria importante in chiave salvezza per il Bergamo che in terra sarda batte 8-3 il Mediterranea. I ragazzi di Mister Santini e Finazzi. Doppiette per Bertino, Foresti e Previtera e reti di Semprini e Locatelli.

 

 

 

Risultati 16° Giornata

Mediterranea Bergamo  3 – 8 
Domus Bresso Futsal Monza  4 – 4
MyGlass CLD Carmagnola Città di Sestu  0 – 4 
Pavia Lecco  6 – 2 
Real Cornaredo San Biagio Monza  12 – 0
Rhibo Fossano Città di Asti  3 – 4 
Saints Pagnano L 84  4 – 3 

Classifica

MyGlass CLD Carmagnola 35
Città di Sestu 35
L 84 34
Saints Pagnano 32
Real Cornaredo 28
Lecco 28
Futsal Monza 25
Rhibo Fossano 22
Bergamo 19
Domus Bresso 15
Pavia 14
Città di Asti 14
Mediterranea 13
San Biagio Monza 6

A MONSIGNORI IL DERBY SARDO E GLI OTTAVI DI COPPA ITALIA.

LEONARDO-CITTA’ DI SESTU 2-3

Rimane solo una Bella prestazione per la Leonardo che esce dalle proprie mura  sconfitta dal Citta di Sestu nel derby Sardo per approdare agli ottavi di Coppa Italia. La squadra di Monsignori spezza la catena vincente di 15 gare della Leonardo, che sabato conquistando l ennesima vittoria in campionato ha stabilito un record di vittorie difficile da ripetere. La squadra di casa per onor del vero ha schierato diversi giovani. Il risultato finale è di 2-3 con reti per la Leonardo di Deplano ed Orrù, quest’ultimo alla prima presenza stagionale con la prima squadra. Da segnalare anche gli esordi di Ferru, classe ’95, e Siddi, classe 2001 con le maglie della Leonardo. Per il Sestu le reti sono di Casu, Ruggiu e Mura.

Nelle parole di Mr.Monsignori l’analisi della gara : “È stata per tutte e due le squadre un ottimo allenamento. Loro hanno lasciato a riposo 4 giocatori importanti e il portiere titolare noi abbiamo tenuto fuori Erbi Rufine e Serginho. Sia io che Luca abbiamo dato spazio ai nostri giovani.

È importante che ragazzi di valore possano far esperienza in competizioni importanti come la coppa e in certe partite da dentro fuori dove la tensione nervosa mette a dura prova anche la loro tenuta mentale.
Ne è venuta fuori una gara intensa a tratti spigolosa come si conviene ad un derby che per quanto mi riguarda è servito per verificare la condizione di chi gioca di meno e per mantenerla ai quattro ragazzi diffidati che sabato scorso ho impiegato molto poco.
Un ottimo test per la squadre che hanno come obbiettivo primario sicuramente i rispettivi campionati.La Leo è una squadra molto forte e ben organizzata lo dimostrano i numeri: non si vincono sicuramente 15 partite consecutive per caso. Senza dimenticare che lo scorso anno questa squadra ha raggiunto la finale play off per la promozione in A2.

Anche ieri sera hanno confermato il loro valore.Ripeto abbiamo utilizzato questa partita come un allenamento. Il risultato non è stato certamente l’obiettivo principale della gara ma semplicemente l’epilogo di un test tanto probante, proprio per il valore dell’avversario, quanto utile.”

COPPA ITALIA SERIE B – I risultati di ieri e le prime qualificate


COPPA ITALIA DI SERIE B – SEDICESIMI DI FINALE

MARTEDI’ 17 GENNAIO

MY GLASS CLD CARMAGNOLA-LECCO 2-3

L84-SAINTS PAGNANO 2-3

LEONARDO-CITTA’ DI SESTU 2-3

OSSI SAN BARTOLOMEO-BULLS SAN GIUSTO non disputata

FENICE VENEZIAMESTRE-BAGNOLO 4-1

FUTSAL VILLORBA-FAVENTIA 7-2

CIVITELLA SICUREZZA PRO-ANGELANA 6-4

TODIS LIDO DI OSTIA-MONTECALVOLI 7-2

BRILLANTE TORRINO-MIRAFIN 7-3

ISERNIA-GYMNASTIC FONDI 5-2

GIOVINAZZO-SIGNOR PRESTITO CMB 2-6

FUTSAL BARLETTA-ATLETICO CASSANO 5-3

MARITIME AUGUSTA-REAL ROGIT 7-0

 

Oggi
CARRE’ CHIUPPANO-CITTA’ DI MESTRE ore 21.15

MARTEDI’ 24 GENNAIO
REAL CEFALU’-ODISSEA 2000

MARTEDI’ 31 GENNAIO
PSG POTENZA PICENA-FUTSAL TODI

COPPA ITALIA DI B – PARTONO OGGI LE GARE DEI SEDICESIMI

La Final Eight, in programma dal 17 al 19 marzo, è nel mirino delle 32 squadre che da oggi si giocheranno i sedicesimi di  Coppa Italia di Serie B, in gare di sola andata. Stasera  13 incontri (mercoledì Carré Chiuppano-Città di Mestre), la prossima settimana tocca a Real Cefalù-Odissea 2000, mentre la gara  tra Psg Potenza Picena e Todi è stato rinviato al 31 gennaio. Le vincenti approdano agli ottavi.

 

PROGRAMMA COPPA ITALIA DI SERIE B – SEDICESIMI DI FINALE

OGGI’ 17 GENNAIO  

MY GLASS CLD CARMAGNOLA-LECCO ore 20.00

L84-SAINTS PAGNANO ore 15.00

LEONARDO-CITTA’ DI SESTU ore 15.00

OSSI SAN BARTOLOMEO-BULLS SAN GIUSTO ore 15.00

FENICE VENEZIAMESTRE-BAGNOLO ore 19.30

FUTSAL VILLORBA-FAVENTIA ore 19.30

CIVITELLA SICUREZZA PRO-ANGELANA ore 15.00

TODIS LIDO DI OSTIA-MONTECALVOLI ore 20.30

BRILLANTE TORRINO-MIRAFIN ore 20.15

ISERNIA-GYMNASTIC FONDI ore 19.00

GIOVINAZZO-SIGNOR PRESTITO CMB ore 18.00

FUTSAL BARLETTA-ATLETICO CASSANO ore 20.45

MARITIME AUGUSTA-REAL ROGIT ore 15.00

MERCOLEDI’ 18 GENNAIO
CARRE’ CHIUPPANO-CITTA’ DI MESTRE ore 21.15

MARTEDI’ 24 GENNAIO
REAL CEFALU’-ODISSEA 2000

MARTEDI’ 31 GENNAIO
PSG POTENZA PICENA-FUTSAL TODI