ISERNIA – MIRO DI MELLA alla guida dell’UNDER 19. Nasce l’Academy coordinata da Mr.MATTICOLI

Grosse novità in casa Isernia C5: Miro Di Mella diventa il nuovo mister dell’under 19 e viene potenziata l’Academy con la creazione di un polo di élite agonistico

Con l’avvio della prima storica stagione nell’A2 di futsal alle porte, l’Isernia Calcio a 5 volge con forza la sua attenzione sulle categorie giovanili, preparando importanti novità. La Divisione Calcio a 5 ha deciso in questa annata di inserire, al posto dell’under 21, la categoria under 19, per adeguarsi agli standard Uefa, e la società di via Giovanni XXIII come sempre si è fatta trovare pronta con un gruppo che già nella passata stagione era per due terzi formato da ragazzi sotto i 18 anni e dunque pronti per questa nuova avventura. Dopo la positiva esperienza di mister Matticoli sulla panchina pentra (che lascia perché dovrà coadiuvare con maggiore impegno il tecnico della prima squadra Scarpitti nella prossima A2, oltre a coordinare tutta l’attività dell’Academy isernina) tornerà sulla panchina biancoceleste una vecchia conoscenza in casa isernina: Miro Di Mella. Reduce dalla splendida cavalcata alla guida del Circolo La Nebbia, che ha portata il sodalizio boianese alla conquista della storica promozione in serie B, il bravo tecnico frosolonese ha deciso di sposare il progetto del sodalizio isernino e di rituffarsi nel calcio a 5 giovanile nazionale alla guida della formazione under 19 pentra. Una scelta fortemente voluta dalla dirigenza e dallo staff tecnico biancoceleste che così avrà modo di continuare il progetto di stretta collaborazione tra la prima squadra e la propria rappresentativa giovanile.
I positivi stages svolti dall’Isernia Calcio a 5 nelle scorse settimane, oltre a portare a disposizione di mister Di Mella elementi validi per la formazione del gruppo che affronterà il prossimo campionato under 19 nazionale, ha portato la società isernina a sviluppare un forte programma di sviluppo di tutto il settore giovanile agonistico dell’Academy. L’obiettivo della dirigenza è quello di creare un vero e proprio polo di riferimento per tutti i giovani che vogliano crescere e affermarsi nel mondo del futsal. L’Isernia Calcio a 5 è in questo momento sicuramente un punto di riferimento per tutti gli appassionati del pentacalcio molisani per quanto fatto nella sua lunga storia e per l’incredibile palcoscenico che calcherà già a fine settembre con l’esordio nella seconda serie nazionale. Ora dirigenti e tecnici isernini hanno deciso di investire in maniera ancora più decisa sul futuro proprio e dei migliori giovani molisani per arrivare nel giro di pochi anni a portare nell’elite del futsal giocatori molisani formati da alcuni dei migliori tecnici a livello regionale e nazionale. Scarpitti e il suo staff, del resto, già nell’ultima trionfale stagione in B hanno avuto modo di far allenare ed esordire in prima squadra i giovani Chiodi, De Martino e i giovanissimi Verlengia (classe 99) e Ciampitti (2000), con quest’ultimo che ha addirittura avuto l’onore di vestire la maglia della nazionale per un importante stage a Novara.
Il coordinatore dell’Academy, Massimiliano Matticoli, esprime la sua soddisfazione per questa importante novità in casa pentra: “Abbiamo condiviso questa nostra volontà di sviluppo del settore giovanile con i presidenti e loro, come sempre, ci hanno assecondato in tutto, vogliosi di dare a più ragazzi possibile la possibilità di emergere in questa affascinante disciplina. Sono molto felice anche del coinvolgimento di mister Scarpitti che, oltre a seguire la prima squadra, da quest’anno sarà molto impegnato sulle categorie agonistiche dell’Academy, mettendo a disposizione dei nostri migliori giovani tutta la sua esperienza”.

SERIE B COME BOJANO – IL CIRCOLO LA NEBBIA DI MISTER DI MELLA PORTA LA CITTA’ NEL NAZIONALE

Mister Miro Di Mella ha portato tra le stelle la città di Bojano. Vincendo il campionato di C1 il Circolo La Nebbia conquista la serie B. Una marcia trionfale quella della squadra molisana fatta da 19 vittorie 2 pareggi e 1 sola sconfitta. Con tre  giornate di anticipo la squadra si laurea campione con numeri da capogiro, 133 reti fatte e 62 subite. Un allenatore, Mr.Di Mella molto giovane ma che ha già diverse volte dimostrato il suo grande valore basti pensare che  è  l’ allenatore più giovane (31 anni) ad aver vinto campionato di serie c1, ed ha già dalla sua un esperienza in cadetteria come vice allenatore e allenatore dell’ under 21 vincendo consecutivamente due campionati Juniores.

Lo abbiamo ascoltato dopo la vittoria contro il Cassiopea che ha consegnato la matematica promozione. Per la cronaca la gara è finita 5-2 per i biancorossi di Mr.Miro Di Mella con un poker di De Simio e la rete di Terriaca.

Buongiorno Mister e complimenti per la vittoria, quando secondo lei la squadra ha iniziato ad essere vincente e lei ha creduto che si potesse vincere il campionato?

MR.MIRO DI MELLA:”Grazie mille per i complimenti da parte della vostra redazione. A dire il vero in estate insieme alla società abbiamo allestito una squadra competitiva aggiungendo alla rosa dello scorso anno elementi di esperienza per raggiungere l’obiettivo prefissato (e mai nascosto) di vincere il campionato.
Una gara in particolare dove questa squadra ha dato un grande ed importante segnale al campionato di essere vincente è stato nello scontro diretto dell andata contro il S.Croce del Sannio dove (eravamo in piena emergenza infortuni) a 30 secondi dalla fine eravamo in svantaggio per 3a2 salvo poi ribaltare e vincere la gara per 4a3

Quali sono stati gli ingredienti che hanno permesso questo storico traguardo?

MR.MIRO DI MELLA:” Gli ingredienti che hanno permesso questo storico traguardo sono un gruppo ben affiatato che ha condiviso dal primo giorno di preparazione un obiettivo comune dove alla base di tutto ciò ce una società giovane, ambiziosa che non ha fatto mancare nulla ai ragazzi dando la necessaria tranquillità durante l arco della stagione per ottenere tale risultato.

Con chi vuole condividere i meriti e  la gioia di questo trionfo?

MR.MIRO DI MELLA:”Vincere un campionato non è mai facile e scontato. Per farlo bisogna che tutti i tasselli siano al posto giusto e i piccoli dettagli facciano la differenza.
I meriti, come in ogni lavoro di squadra, vanno condivisi tra società, staff tecnico e giocatori. Un Po come in un film: ci sono gli attori (giocatori) un regista con i suoi collaboratori (allenatore e staff tecnico).
La gioia di questo trionfo la voglio condividere con la mia ragazza con cui convolerò a nozze a giugno, con il presidente Nicola dell’Omo il quale mi ha voluto fortemente in questa avventura credendo in me dai primi giorni (nonostante la mia giovane età) al mio staff tecnico e ovviamente con la squadra

Il prossimo anno sarà serie B…..ad oggi questo gruppo sarebbe in grado di ben figurare nel campionato cadetto e dove invece si deve andare a lavorare?

MR.MIRO DI MELLA:” Sicuramente il campionato di serie B è difficile e molto più impegnativo rispetto ad un campionato regionale.
Vincere con 3 giornate di anticipo, però, permette alla società di programmare la stagione futura in maniera più ponderata, di correggere e migliorare dove si è carenti anche a livello di organico.”

 

CLASSIFICA 

 
SQUADRA PT
Circolo La Nebbia 59
Miki Mike Futsal 47
Futsal Isernia 45
Bonefro 43
Santa Croce Del Sannio 41
Futsal Montenero 39
Saracena Futsal 38
Futsal Acquaviva 24
Kemarin 23
Cassiopea 21
Virtus Sestese C5 12
Bunker Club 12
Arcadia Termoli C5 8

17637107_1225106630929707_1079150651692644783_o