SERIE A2 – Ultima giornata, la CAPITOLINA corsara a Castello giocherà il play out con il ritorno in casa. il META di SAMPERI AI PLAY OFF. SAMMICHELE salvo all’ultimo giro di orologio

GIRONE A

Cagliari
B&A Sport Orte 6 – 6
Milano
Aosta 8 – 0
Ciampino Anni Nuovi
Atlante Grosseto 9 – 4
Castello
Capitolina Marconi 6 – 8
Olimpus Roma
F.lli Bari Reggio Emilia 4 – 3
Bubi Alperia Merano
Nuova Comauto Prato 4 – 4
Italservice Pesarofano
Real Arzignano 3 – 3

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 69
Milano 59
Real Arzignano 52
Nuova Comauto Prato 50
B&A Sport Orte 45
Olimpus Roma 44
Ciampino Anni Nuovi 39
Atlante Grosseto 37
Cagliari 32
Capitolina Marconi 28
Bubi Alperia Merano 28
F.lli Bari Reggio Emilia 17
Castello 12
Aosta 4

GIRONE A
PROMOSSA IN SERIE A: ITALSERVICE PESAROFANO
PLAYOFF: MILANO, REAL ARZIGNANO, NUOVA COMAUTO PRATO, B&A SPORT ORTE
PLAYOUT: CAPITOLINA MARCONI, BUBI ALPERIA MERANO
RETROCESSE IN SERIE B: F.LLI BARI REGGIO EMILIA, CASTELLO, AOSTA

GIRONE B

Block Stem Cisternino
Cristian Barletta
6 – 3 
Catania
Avis Borussia Policoro
8 – 3
Real Dem
Futsal Bisceglie
4 – 3
Salinis Sammichele
 4 – 5
Sefim Matera

Augusta

0 – 9
Virtus Noicattaro
Meta
3 – 0 

Classifica

Squadra Pt
Block Stem Cisternino 58
Augusta 47
Avis Borussia Policoro 44
Feldi Eboli 41
Meta 39
Cristian Barletta 36
Futsal Bisceglie 35
Salinis 35
Sammichele 30
Virtus Noicattaro 30
Real Dem 26
Catania 19
Sefim Matera 1

GIRONE B
PROMOSSA IN SERIE A: BLOCK STEM CISTERNINO
PLAYOFF: AUGUSTA, AVIS BORUSSIA POLICORO, FELDI EBOLI, META
PLAYOUT: VIRTUS NOICATTARO, REAL DEM
RETROCESSE IN SERIE B: CATANIA, SEFIM MATERA

 

PLAYOFF PROMOZIONE

1° TURNO (GARA UNICA) – 15/04/2017
(1) MILANO-B&A SPORT ORTE
(2) REAL ARZIGNANO-PRATO
(3) AUGUSTA-META
(4) AVIS BORUSSIA POLICORO-FELDI EBOLI

SEMIFINALI (ANDATA E RITORNO) – 22-29/04/2017
(5) VINCENTE 1-VINCENTE 2
(6) VINCENTE 3-VINCENTE 4

FINALE (ANDATA E RITORNO) – 6-13/05/2017
(7) VINCENTE 5-VINCENTE 6

 

PLAYOUT – GIRONE A

ANDATA E RITORNO – 15-22/04/2017
CAPITOLINA MARCONI-BUBI MERANO

PLAYOUT – GIRONE B

ANDATA E RITORNO – 15/22/04/2017
VIRTUS NOICATTARO-REAL DEM

SERIE A2 GIRONE A – LE BIG VINCONO ANCORA, GRANDI VITTORIE DI GROSSETO E CAPITOLINA

L uomo della giornata è Carlo Houneou, il giocatore dell Arzignano ha poco meno di un minuto e mezzo dalla fine con la squadra Veneta sotto di un goal al Palatezze contro un ottimo Ciampino trova prima la rete del pareggio, poi a pochi secondo dal suono della sirena è ancora decisivo realizzando la rete che tiene vivo l inseguimento al PesaroFano. La squadra di Cafu vince in casa col Cagliari e mantiene le distanze dalla squadra di Stefani che col colpo di coda finale conferma di essere viva e di non voler mollare. E ancora una doppietta di Hector, che apre e chiude le reti del PesaroFano, ad essere decisiva per la capolista. Il Milano di Sau non soffre e conquista Castello. Sette reti che permettono gli uomini del capoluogo lombardo. Tripletta di un fantastico Fantacele. Lo scontro play off tra Orte e Prato va a favore dei toscani. Ad un primo tempo di marca Orte risponde nella ripresa il Prato trascinato da un fantastico Murilo che con una tripletta sposta gli equilibri a discapito della squadra di Di Vittorio. Gli umbri vengono agganciati dall Atlante Grosseto. Grande vittoria della squadra di Chiappini. Caverzan e Keko sugli scudi. Nella ripresa il 3-0 di Sugimoto Kio, che vince il personale derby giapponese contro Gen Ito, taglia le gambe a Reggio Emilia. Alla risposta di Dudu Costa replicano definitivamente Barelli, Baluardi e ancora Keko. Pari tra Aosta e Olimpus. I Valdostani giocano il tutto per tutto contro i più quotati Romani. Accade tutto nella ripresa dove alle reti di Di Maio e Pellegrino rispondono Luca Pizzoli, al suo primo goal in A2 e Francesco Milani. La grande vittoria è quella della Capitolina che priva di alcuni elementi importanti come Cerchiari e De Pascasio affronta in casa il Bubi Merano di Vanin, anche lui decimato tra infortuni e squalifiche. La squadra di Beregula, in rete anche oggi,  deve soccombere ai giovani Romani che presi per mano dal solito Rubei trovano i tre punti con una prova superlativa dove al solito pepe di Ugherani va aggiunta la brillantezza del giovane Biasini autore di una bellissima rete a tu per tu col portiere Romanelli ( subentrato all espulso Vanin, rosso esagerato) e la velocità e fiuto del goal del protagonista Luca Alfonso , autore di una doppietta decisiva per le sorti della squadra di Beccaccioli.

 

 

Risultati 16° Giornata

Aosta Olimpus Roma 2 – 2
Atlante Grosseto F.lli Bari Reggio Emilia6 6 – 1
Capitolina Marconi
 
Bubi Alperia Merano  5 – 4 
Italservice Pesarofano
 
Cagliari  4 – 1 
Castello Milano  2 – 7 
B&A Sport Orte Prato  4 – 5 
Real Arzignano Ciampino Anni Nuovi  4 – 3

Classifica

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 41
Real Arzignano 37
Milano 32
Prato 31
B&A Sport Orte 27
Atlante Grosseto 27
Olimpus Roma 25
Ciampino Anni Nuovi 24
Bubi Alperia Merano 21
Cagliari 17
Capitolina Marconi 14
F.lli Bari Reggio Emilia 13
Aosta 4
Castello 3

 

SERIE A2 – GEN ITO DEL F.LLI BARI REGGIOEMILIA ANTICIPA IL DERBY D’ORIENTE CON L’AMICO KIYO SUGIMOTO DEL GROSSETO

Sabato si affronteranno Atlante Grosseto e F.lli Bari Reggio Emilia, una gara importante per Checa e Chiappini. Per il primo servono punti per uscire dalla zona calda, al secondo punti per non perdere un altro treno per sperare nei playoff, che sarebbe comunque un risultato più che sperato. C’è una gara nella gara sabato e la giocheranno GEN ITO e KIYO SUGIMOTO. Il primo alla corte di Checa ha realizzato 4 reti mentre il secondo a quota 6 è comunque un giocatore importante nello scacchiere toscano. Entrambi sono assistiti dalla EUROPLUS INTERNATIONAL dell’amico NOBUYUKI HAYASHI

Abbiamo chiamato GEN ITO e lo abbiamo intervistato

Buongiorno Gen, nonostante una classifica difficile come giudichi questa tua prima parte di stagione a Reggio Emilia?

GEN ITO: “Questo è il secondo anno per me  con la F.lli Bari. Lo scorso anno abbiamo vissuto uno anno speciale e abbiamo vinto il campionato di serie B.Questo è il primo anno di A2 per la nostra società, in classifica adesso siamo un po troppo sotto da dove speravamo di essere,ma mancano ancora 11 partite e ancora tutto può succedere.
Il nostro obiettivo  adesso è darci tutto anzi qualcosa in più per cercare di vincere  ogni  partita. È che l’unico modo in qui possiamo tirarci fuori dalla questa situazione.”

Come ti trovi e che rapporto hai con mister Nunzio Checa?

GEN ITO: “Con il Mister,senza dubbio mi trovo molto bene.Oltre che è un grande allenatore è una grande persona che sta sempre vicino a  noi con la passione e la grintà, e ci indica sempre la strada giusta. Con lui possiamo tirarci  fuori da questa situazione,  ne sono sicuro.”

Sabato avrete una trasferta difficile a Grosseto ma servono punti, come sta la squadra e che gara sara?

GEN ITO: “Abbiamo preparato in settimana la gara,  riguardando gli  errori commessi in gara precedente e poi adesso stiamo lavorando per riproporre il  nostro modo di fare calcio a 5 come facciamo  dall’ anno scorso.
L’Atlante Grosseto è una squadra con tanti giocatori esperti,sarà sempre difficile vincere ma io credo che se giochiamo con la nostra personalità la partita va giocata fino alla fine e possiamo vincere”

A Grosseto gioca un tuo connazionale Sugimoto Kiyo e anche lui sta facendo bene, cosa pensi di lui?

GEN ITO: “Con Kiyo l’ anno scorso eravamo assieme in casa,quindi bene o male ognuno sa tutto dell altro.È un attaccante con tantissima qualità, all’andata a Reggio Emilia ha fatto la differenza. Dobbiamo stare attento a lui.”

In Giappone il Futsal non è seguito come in italia, ci può essere futuro da voi per  questo sport?

GEN ITO: “Sta crescendo tanto ma come sport per tutti , da divertire, ma al livello di campionato professionale ancora c’è tanto da migliorare con tanti effetti.
Il migliore modo per chiamare più attenzione della gente e a vedere la partita sarà di fare dei risultati importanti sia al livello di nazionale che sia al livello di singoli giocatori sopratutto chi giocano al’estero.”

Ultima domanda sulla Europlus International e su Nobu, è un punto di riferimento importante per voi?

GEN ITO: ” Sicuramente per giocatori come noi che voremmo fare qualcosa all’ estero Europlus ci aiuta tantissimo.Per mio caso è stato una fortuna di aver conosciuto uno come Nobu. Ha tante amicizie nel mondo di futsal qua in italia.Mi ha aiutato tanto quando cominciato a giocare in italia,poi anche quando avevo intenzione di cambiare la squadra.
Adesso anche numero dei giocatori giapponesi che sono in italia va sempre di più.Mi piacerebbe vederli ancora di più.”

SERIE A2 GIRONE A – Classifica, Risultati Tabellini e il punto sulla 14° Giornata

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Italservice Pesarofano 35 14 11 2 1 65 36 29
Real Arzignano 33 14 10 3 1 65 29 36
Milano 28 14 9 1 4 64 40 24
B&A Sport Orte 26 14 8 2 4 68 61 7
Prato 25 14 8 1 5 53 39 14
Atlante Grosseto 24 14 8 0 6 58 54 4
Ciampino Anni Nuovi 21 14 6 3 5 49 52 -3
Olimpus Roma 21 14 6 3 5 56 61 -5
Bubi Alperia Merano 20 14 6 2 6 50 59 -9
Cagliari 16 14 4 4 6 34 43 -9
F.lli Bari Reggio Emilia 13 14 3 4 7 58 67 -9
Capitolina Marconi 10 14 2 4 8 36 53 -17
Castello 3 14 0 3 11 38 65 -27
Aosta 3 14 1 0 13 31 66 -35

Risultati 14° Giornata

Atlante Grosseto
 –
Prato 4 – 2
Aosta
 –
Bubi Alperia Merano 3 – 5
Capitolina Marconi
 –
Ciampino Anni Nuovi 4 – 4
Italservice Pesarofano
 –
Milano 4 – 2
B&A Sport Orte Olimpus Roma 6 – 4
Real Arzignano
 –
Cagliari 5 – 2
F.lli Bari Reggio Emilia
 –
Castello 7 – 7

 

L’Atlante Grosseto vince il derby nell’anticipo di giornata contro il Prato rilanciandosi fortemente per la zona play off, dove il Milano è costretta a frenare sconfitta dal PesaroFano di Cafu, che continua ad essere inseguita dall’Arzignano di Stefani che non perde un colpo e batte anche il Cagliari. Frenata brusca del Olimpus che perde in quel di Orte. La squadra di Di Vittorio continua a sorprendere positivamente. Anche Micheli e il suo Anni Nuovi Ciampino perdono terreno, causa una Capitolina coracea che però non va oltre l’ennesimo pareggio. Pareggio anche tra Reggio Emilia e Castello, con la squadra di Checa che non riesce a portare bottino pieno tra le mura amiche. Mura casalinghe scomode anche all’Aosta che esce sconfitta contro il Bubi Merano di Vanin.

 

ATLANTE GROSSETO-PRATO 4-2 
ATLANTE GROSSETO: Borriello, De Oliveira, Barelli, Keko, Alex, Ducci, Bender, Baluardi, Toni, Gianneschi, Caverzan, Izzo. All. Chiappini

PRATO: Perez, Fumes, Josiko, Rosati, Murilo, Iacona, Karaja, Pini, Mangione, Balestri, Morganti, Buti. All. Suso

MARCATORI: 5’03” p.t. Keko (A), 11’29” Rosati  (P), 18’15” Barelli (A), 2’44” s.t. Josiko (P), 7’40” Caverzan (A), 17’03” Alex (A)

AMMONITI: Alex (A), Fumes (P)

 

AOSTA-BUBI ALPERIA MERANO 3-5
AOSTA
: Luberto, Calli, Iurmanò, Sanchez Fernandez, Birochi Filho, Di Maio, Estedadishad, Mazzi, Rosa, Texeira Mirabelli, Pellegrino, Veronesi. All. Rosa

BUBI ALPERIA MERANO: Vanin, Guerra, Beregula, R.Mustafov, Sviercoski, Mair, Manzoni, E.Mustafov, Moretti, De Araujo, Romanato. All. Vanin

MARCATORI: 7′ p.t. Rosa (A), 8’24” Beregula (BM), 10’17” Guga (BM), 16’18’ Rosa (A); 5’30” R.Mustafov (BM), 10’17” Guga (BM), 13’20” Calli (A), 17’15” Guga (BM)

AMMONITI: Manzoni (BM), R.Mustafov (BM), Birochi Filho (A), Guga (BM), Teixeira Mirabelli (A)

ESPULSI: al 6’30” s.t. R.Mustafov (BM), al 16’14” Birochi Filho (A)

 

CAPITOLINA MARCONI-CIAMPINO ANNI NUOVI 4-4
CAPITOLINA MARCONI: Rossi Merighi, Cerchiari, Ciaralli, Ugherani, Alfonso
, Pio, Lauri, Leandri, Costi, Rubei, Becchi, Passarelli. All. Beccaccioli
CIAMPINO ANNI NUOVI: Giannone, Lunardi, De Vincenzo, Dall’Onder, Papù, Djelveh, Covelluzzi, Mattarocci, Lemma, Angeli, Dominici, Vailati. All. MicheliMARCATORI: 2’30” p.t. Dall’Onder (CI), 6’54” Papù (CI), 10’23” Cerchiari (CM), 18′ Ciaralli (CM), 8′ s.t. Becchi (CM), 9′ aut. Alfonso (CM), 14′ Pio (CM), 17’30” Dall’Onder (CI)

ESPULSI: al 9’19” s.t. Giannone (CI), al 15’35” Becchi (CM)

ITALSERVICE PESAROFANO-MILANO 4-2
ITALSERVICE PESAROFANO: Weber, Tonidandel, Hector, Stringari, Tres
, Vagnini, Egea, Cuomo, Halimi, Burato, Lamedica, Gentiletti. All. Cafù
MILANO: Tondi, Gargantini, Luciano Mendes, Leandrinho, Fantecele, Juanpe, Esposito, Brioschi, Alan, Ghezzi, Mauri, Murdaca. All. SauMARCATORI: 3′ s.t. Leandrinho (M), 4’51” Gargantini (M), 8’27” Tres (PF), 9’35” Burato (PF), 19′ Tonidandel (PF), 19’59” Halimi (PF)

AMMONITI: Stringari (PF), Leandrinho (PF)

ESPULSI: al 19′ s.t. Leandrinho (M), al 19’23” Alan (M)

B&A SPORT ORTE-OLIMPUS ROMA 6-4
B&A SPORT ORTE: Marcio, Batata Alves, Santos, Rossi, Sanna
, Lanzotti, Varela, Di Schiena, Lepadatu, De Camillis, Parisi, Doumi. All. Di Vittorio
OLIMPUS ROMA: L. Del Ferraro, Osni Garcia, M. Del Ferraro, Bacaro, Milani, Cintado, Marchetti, A. Pizzoli, L. Pizzoli, Atzori, Di Eugenio, Bardoscia. All. RanieriMARCATORI: 1’18” p.t. e 7’50” Santos (B&A), 10’30” e 11’46” Rossi (B&A), 19’51” Marcio (B&A), 4’59” s.t. Milani (O), 13’06” aut. Lanzotti (B&A), 15’30” Milani (O), 17’10” Santos (B&A), 19’48” M. Del Ferraro (O)

AMMONITI: Di Eugenio (O), M. Del Ferraro (O), Rossi (B&A), Batata Alves (B&A), Pizzoli (O)

ARZIGNANO-CAGLIARI 5-2
ARZIGNANO: Urbani, Houenou, Marcio, Manzalli, Yabre
, Canto, Negro, Rosa, Santana, Amoroso, Major, Marzotto. All. Stefani
CAGLIARI: Murru, Serginho, Piaz, Vìctor Lopez, Segura, Barbieri, Dessì, Mura, Costa, Atzori. All. CoccoMARCATORI: 00’09” p.t. Segura (C), 8’07” Santana (A), 12’38” aut. Manzalli (A), 13′ Santana (A), 14’49” Major (A), 12’18” s.t. Yabre (A), 12’57” Major (A)

AMMONITI: Mura (C), Vìctor Lopez (C), Houenou (A), Santana (A), Piaz (C)

F.LLI BARI REGGIO EMILIA-CASTELLO 7-7
F.LLI BARI REGGIO EMILIA: Vezzani, Ito, Amarante, Dudù Costa, Salerno
, Nozzolino, Akram, Giardino, Cellato, Ferrari, Aieta, Castellini. All. Checa
CASTELLO: Alessandrini, Drago, Miglioranza, Lopez Escobar, Sanchez, Rouibi, Margelli, Cavina, Giordano, Straface, Salles, Nicolò. All. GiordanoMARCATORI: 3’10” p.t. Drago (C), 5’05” Dudù Costa (RE), 7’20” Drago (C), 17’56” Sanchez (C), 18’09” Aieta (RE), 19’55” Amarante (RE), 00’26” s.t. Drago (C), 6’32” e 10’40” Salerno (RE), 13’11” Salles (C), 1546” Ito (RE), 17’43” Castellini (RE), 18’38” e 18’50” Lopez Escobar (C)

F.lli Bari, Gen Ito sogna la Coppa: “Le Final Eight sarebbero il top. E in campionato…”

F.lli Bari, Gen Ito sogna la Coppa: “Le Final Eight sarebbero il top. E in campionato…”