LA GLS HATRIA DI MR. FESTA TORNA A RUGGIRE E VINCE 9-5 A MACERATA

 

 

Buon match nel recupero del campionato di serie B della GLS Hatria C5 che supera 9-5 in trasferta il Cus Macerata iniziando a risalire la china in classifica; nel primo tempo gli uomini di mister Festa sono stati un po’ tropppo contratti e leziosi, poi nella ripresa sono riusciti a manovrare con maggior scioltezza .

Dopo una bella parata di Traini su Della Matrice, è il Cus Macerata a passare in vantaggio per primo con una fucilata di Galeazzo che colpisce il palo prima di insaccarsi per l’1-0; la GLS Hatria reagisce subito e, dopo, un salvataggio di Di Sante a tu per tu su Petetta, sul capovolgimento di fronte Girardi insacca in diagonale e poco dopo lo imita Tilico per l’1-2.

Il primo tempo prosegue su entrambi i fronti, ci prova Belleboni per la Gls ma Traini respinge, il Cus Macerata pareggia con uno sfortunato autogol di Tilico, lo stesso Belleboni riporta in vantaggio gli atriani con un altro diagonale e poi il Cus Macerata impatta ancora grazie a un rimpallo su Jimenez a due passi dalla porta che si infila per il 3-3.

Il primo tempo si chiude col nuovo vantaggio della Gls grazie a una bordata dalla distanza di Trobia che si ripete a inizio ripresa per il 3-5.

Il Cus Macerata tira fuori le ultime forze e dopo una traversa linea di Galeazzo e una respinta di Di Sante su conclusione dalla distanza di Carpineti, si porta sul 4-5 con un diagonale di Marangoni.

A questo punto la GLS Hatria inserisce il turbo e spinge sull’acceleratore, andando a segno ripetutamente con un diagonale di Girardi e con Di Muzio entrambi serviti da Della Matrice in versione assist man, e lo stesso bomberone Di Muzio chiude il match sul 9-4 con altri due contropiedi. Nel finale c’è tempo solo per il gol del definitivo 5-9 di Petetta e per un tiro libero sbagliato di Galeazzo.

Ora la GLS tornerà subito in campo sabato 10 dicembre alle 16 per la dodicesima di campionato in casa contro il Castelfidardo, test più probante per verificare quanto di buono messo in atto nel mercato di riparazione dicembrino.

 

CUS MACERATA-GLS HATRIA 5-9

 

CUS MACERATA : Traini, Galeazzo, Angiolani. Jimenez, Petetta, Carpineti, Maccioni, Venturini, Di Gregorio, Cicarilli, Marangoni, Martone. Allenatore Tommaso Bacosi

GLS HATRIA C5 : Di Sante, Tilico, De Patre, Rompicapo, Bavaresco, Angelozzi, Girardi, Trobia, Di Muzio, Della Matrice, Belleboni, Angelini. Allenatore Michele Festa

 

Marcatori : 4’ Galeazzo (Cus), 6’ Girardi (GLS), 8’ Tilico (GLS), 13’ aut Tilico (pro Cus), 14’ Belleboni (GLS), 15’ Jimenez (Cus), 16’ e  2’st Trobia (GLS), 8’st Marangoni (Cus), 11’st Girardi (GLS), 12’st, 13’st e 14’st Di Muzio (GLS), 15’st Petetta (Cus)

Espulso : 20’ Maccioni (Cus)

Ammonito : Cicarelli (Cus)

 

Roberto Marchione – Ufficio stampa GLS Hatria C5

 

CHIUSURA DI MERCATO COL BOTTO PER LA GLS HATRIA C5 DI FESTA

Direttamente dal campionato italiano di serie A di calcio a 5, proveniente dalla Lazio, società nella quale ha militato in questo inizio di stagione, approda alla GLS HATRIA C5 l’universale brasiliano Tilico Rodrigo Garcia.
La compagine atriana del Presidente Giuseppe Matricciani, piazza un altro colpo fondamentale per puntellare la squadra e per tentare la risalita della classifica del campionato nazionale di serie B : “Con l’acquisto di Tilico, il cui arrivo è stato reso possibile grazie al prezioso lavoro dei nostri due uomini mercato Aldo Savini e Orlando Piccinini, abbiamo finalmente completato l’organico e il giocatore sarà utilizzabile già dal recupero di giovedì 8 dicembre contro il Macerata. Tilico è un atleta di spessore, che per caratteristiche tecnico tattiche garantirà il giusto mix di equilibrio, forza fisica ed esperienza.”
Il Presidente Matricciani chiude con un appello “Invitiamo tutti gli sportivi Atriani a supportare la nostra squadra a partire dalla prossima gara interna di sabato 10 dicembre contro il CastelFidardo, con inizio alle ore 16:00 presso il Palasport Pala Di Nardo Pasquali, abbiamo bisogno del sostegno di tutti per invertire la rotta e tornare finalmente alla vittoria tra le mura amiche.”
 Ufficio Stampa GLS Hatria C5

SERIE B Girone D. partita perfetta per la GLS Hatria di FESTA a Corinaldo: vittoria per 6-5

Atri. Un vero e proprio scontro salvezza quella andata di scena al Palazzetto comunale di Corinaldo, tra i padroni di casa e la GLS Hatria C5 I rossoverdi che la spuntano dopo una partita da applausi.

La qualità in campo è stata poca, e si sapeva, due squadre definite “cuscinetto” ad inizio campionato ma che daranno filo da torcere sicuramente, grazie alla cattiveria agonistica, a tutte le squadre che le affronteranno, 6 punti per i ducali, 7 per i marchigiani fino ad oggi.

Per l’Hatria la vittoria era di fondamentale importanza, gli unici 3 punti sono arrivati contro la diretta concorrente Eta Beta Fano – ferma a quota 1 – alla 3a giornata, quindi gli uomini di Festa dovevano rialzare la testa e ce l’hanno fatta anche grazie alla “cantera”, di gran livello, allenata dal mister Luca De Flaviis.


Vero protagonista giornaliero è stato il classe 1997 Luca Angelozzi, unico pivot naturale della rosa ed autore di una tripletta che, con la doppietta di Di Martino e la rete di Belleboni ha chiuso definitivamente la partita.

Il match. Si torna a vivere sereni nel centro Italia, dopo le scosse di terremoto che hanno sconvolto tutta la zona, si torna ad assaporare con gusto il futsal.
Per l’ottava giornata del campionato di Serie B girone D, si affrontano Corinaldo e GLS Hatria, match importantissimo per entrambe le formazioni che arrivano al completo, Hatria che ritrova Di Sante dopo la squalifica e Marcone che sostituisce il partente John Gonzalez.

Pronti e via e,dopo un avvio scoppiettante da entrambe le squadre, l’Hatria si porta avanti, a siglare è il baby Angelozzi per lo 0-1 ducale(7’50”), pareggiato e rimontato dalla doppietta di Balducci E. bravo a battere a dovere Di Sante.
Nel mentre da segnalare il rigore sbagliato da Belleboni che si fa perdonare realizzando il goal del 2-2 al 18′.
Giunti al 19′ il primo tempo sembra essere incalanato verso il pareggio ma allo scadere Angelozzi sigla il 2-3 e Balducci si fa espellere per doppia ammonizione.
Finisce il primo tempo.
Nella ripresa, la GLS approfitta subito dell’inferiorità numerica locale e Di Martino trasforma il 2-4 ristabilendo anche la parità numerica.
Il Corinaldo è ancora negli spogliatoi e nel giro di 7 minuti subisce il 6-2 prima con Angelozzi(goal del 2-5 al 22’40”) e poi con Di Martino (2-6 al 28′).

Tardiva la reazione dei marchigiani, con il portiere in movimento Campolucci prima realizza il goal del 3-6 al minuto 31, poi al 34′ accorcia di nuovo portando la sua squadra sul -2, non è finita qua perché Mancini svanisce una grande occasione per riaprire il match, ipnotizzato da Di Sante sbaglia il tiro libero, qualche istante dopo è ancora Campolucci a rendere il finale più entusiasmante.
Dopo varie occasioni per i locali la partita finisce qui, l’Hatria la spunta e si porta a casa i tre punti.

Corinaldo-GLS Hatria 5-6 (PT 2-3)

Corinaldo: Ricordi,Di Tommaso, Balducci, Campolucci, Micci, Rotatori, Mancini, Pachiega, Bronzini, Bergamotti, Pompili. All.Gurini

GLS Hatria: Di Sante, Gatto, Calista, De Patre, Rompicapo, Di Martino, Angelozzi, Belleboni, Baiocchi, Iezzi, Della Matrice, Marcone. All.Festa

NOTE: Ammoniti: Ricordi,Micci(C);Della Matrice,Belleboni,De Patre(H);
Espulso: Balducci E. (C) per doppia ammonizione.
Marcatori: Angelozzi(H) 7’50”,Balducci E.(C) 11’10”, 13’38” ,Belleboni(H) 17’58”, Angelozzi(H) 19’18”, Di Martino(H) 20’31”, Angelozzi(H) 22’40”,DI Martino(H) 27’56”, Campolucci(C) 30’43”,34′ 10”,38’56”

U21, i baby rossoverdi allenati da mister De Flaviis vincono ancora: cade l’Isernia per 5-3

Questa mattina, alle ore 11, si sono affrontate ad Isernia i padroni di casa contro la Gls Hatria, match valevole per la 6a giornata del campionato di Under 21 girone H.
I ducali sono riusciti ad imporsi anche nell’ostico campo Molisano con le doppiette di Marcone e Angelozzi oltre alla marcatura del capitano Rompicapo. Per la Under 21 Gls Hatria è la terza vittoria consecutiva.

SERIE B GIRONE D Risultati, Classifica e il punto sul girone

Risultati e Classifica 4 °

Cus Macerata AJF Reuflor 3-5
Corinaldo Torronalba Castelfidardo 3-4
Montesilvano Gymnasium Audax Hatria 7-5
Eta Beta Torresavio Cesena 4-5
Futsal Todi Cus Ancona 2-0
PSG Potenza Picena Civitella Sicurezza Pro 6-6
Buldog Lucrezia Angelana 0-7

Classifica

PU
Civitella Sicurezza Pro 10
Angelana 9
PSG Potenza Picena 8
Torronalba Castelfidardo 7
Buldog Lucrezia 7
AJF Reuflor 7
Futsal Todi 7
Montesilvano 6
Cus Ancona 6
Torresavio Cesena 5
Corinaldo 4
Gymnasium Audax Hatria 3
Eta Beta 0
Cus Macerata 0

Rallenta il Civitella renato dal Potenza che continua ad inseguire. Nulla può l HATRIA davanti ai mostri scari Junior e Morgado che con le loro triplette piegano la squadra di Mister Festa. Scontro importante tra Todi e Ancona portato a casa da Mariotti che scavalca in classifica gli avversari. Sorpasso anche tra Angelana e Buldog Lucrezia con questultima strappazzata per 7-0 dalla squadra di Pergalani con le reti di Perella, doppio Trapasso, doppio Goldoni, Krasniqi, Vendrame. Vittorie in trasferta per Torresavio e Castelfilardo contro Eta Beta e Corinaldo insabbiate nei bassifondi della classifica come il Macerata ancora a 0 punti che cede all AlmaFano.

SERIE B GIRONE D – Tutti ad inseguire il Civitella, PRIMA VITTORIA STORICA PER L’HATRIA DI FESTA, IL TODI FERMA IL CESENA

GIRONE D

AJF Reuflor PSG Potenza Picena 3-3
Gymnasium Audax Hatria Eta Beta 8-4
Angelana Cus Macerata 7-2
Civitella Sicurezza Pro Montesilvano 6-2
Corinaldo Buldog Lucrezia 2-2
Torronalba Castelfidardo Cus Ancona 5-2
Torresavio Cesena Futsal Todi 3-3

Classifica Gir. D

PU G V N P GC VC NC PC GF VF NF PF RF RS
Civitella Sicurezza Pro 9 3 3 0 0 2 2 0 0 1 1 0 0 18 3
PSG Potenza Picena 7 3 2 1 0 1 1 0 0 2 1 1 0 14 8
Buldog Lucrezia 7 3 2 1 0 1 1 0 0 2 1 1 0 10 5
Cus Ancona 6 3 2 0 1 1 1 0 0 2 1 0 1 14 11
Angelana 6 3 2 0 1 2 2 0 0 1 0 0 1 17 11
Futsal Todi 4 3 1 1 1 1 1 0 0 2 0 1 1 8 11
Torronalba Castelfidardo 4 3 1 1 1 2 1 0 1 1 0 1 0 8 7
AJF Reuflor 4 3 1 1 1 2 1 1 0 1 0 0 1 10 8
Corinaldo 4 3 1 1 1 2 0 1 1 1 1 0 0 10 10
Montesilvano 3 3 1 0 2 1 1 0 0 2 0 0 2 9 13
Gymnasium Audax Hatria 3 3 1 0 2 2 1 0 1 1 0 0 1 13 13
Torresavio Cesena 2 3 0 2 1 2 0 2 0 1 0 0 1 9 12
Eta Beta 0 3 0 0 3 1 0 0 1 2 0 0 2 5 22
Cus Macerata 0 3 0 0 3 1 0 0 1 2 0 0 2 7 18

 

Arriva la prima vittoria per la GLS Hatria Calcio a 5 nel campionato di serie B grazie alla vittoria per 8-4 contro l’Eta Beta Fano nella gara valevole per la terza giornata.

Vittoria meritata, cercata e voluta fortemente, arrivata al termine di una gara condotta per larghi tratti e spesso col pallino del gioco in mano, ma che sembrava essersi incredibilmente compromessa a pochi minuti dal termine prima della goleada finale che ha suggellato la vittoria.

Pronti via e al 1’ la prima occasione con De Patre che ruba palla a centrocampo, si invola e dopo aver superato il portiere conclude in diagonale colpisce il palo; è l’antipasto del vantaggio che arriva al 4’ con un lungo lancio di Calista per Belleboni che arrivato davanti al portiere lo scavalca con un delizioso pallonetto per l’1-0.

La GLS Hatria insiste e ha altre due occasioni con Calista che colpisce un palo e con Belleboni che si vede respingere una punizione da un difensore sulla linea.

L’Eta Beta Fano prova a reagire e dopo una parata di Gatto su diagonale di Fratoni arriva il pareggio con una conclusione da fuori area di Palazzi che deviata da Baiocchi spiazza Gatto per l’1-1.

Dura però poco perché la GLS Hatria riprende a macinare e si riporta subito in vantaggio con un lesto tap in di Della Matrice dopo una prima conclusione di Di Martino respinta dal portiere.

Altre due occasioni per gli atriani con Iezzi in contropiede e con De Patre dopo che Belleboni aveva seminato il panico sulla sinistra, poi nel finale di tempo si rifà avanti l’Eta Beta con Gatto bravo sui tentativi di Pietrelli e Filho, ma a pochi secondi dal riposo gli arbitri concedono un rigore piuttosto generoso espellendo anche il portiere Gatto, con Fratoni che trasforma per il 2-2 e la GLS costretta a giocare il resto della partita col terzo portiere (era assente il titolare Di Sante per infortunio).

Nella ripresa si inizia con ritmi più bassi ma sempre GLS più propositiva e vicina al gol con De Patre e due volte con Iezzi, poi al 9’ Della Matrice riceve un lancio lungo e in diagonale insacca il 3-2.

L’Eta Beta rialza la testa e prima sciupa incredibilmente un contropiede 3 contro 0 colpendo il palo a porta vuota, poi al 14’ giunge al 3-3 grazie a Pietrelli che su lancio lungo del portiere spizza di testa anticipando e scavalcando l’’uscita del portiere atriano Angelini.

Nel finale succede di tutto, al 15’ gli arbitri negano clamorosamente un rigore alla GLS Hatria per un netto fallo su Iezzi, al 16’ l’estremo ospite Curzi è bravissimo nel respingere un tiro libero di Belleboni e al 17’ l’Eta Beta Fano passa in vantaggio per 4-3 con una conclusione dal limite di Filho.

Ma la GLS Hatria ha una grande reazione d’orgoglio e diventa devastante, al 18’ nel giro di pochi secondi prima pareggia De Patre con un bel diagonale e poi Belleboni realizza il 5-4 con una gran conclusione da fuori. L’Eta Beta Fano rischia tutto inserendo il portiere di movimento ma la GLS Hatria difende bene e arrotonda il risultato e dilaga con Calista che centra la porta vuota con una conclusione dalla propria area di rigore, con Baiocchi che riceve a centrocampo e scavalca con un pallonetto al volo il portiere fuori dai pali e con Della Matrice che si invola in contropiede e insacca per il definitivo 8-4 ergendosi a match winner della gara insieme a Belleboni.

GLS HATRIA-ETA BETA FANO 8-4

GLS HATRIA : Gatto, Calista, De Patre, Rompicapo, Di Martino, Angelozzi, Belleboni, Baiocchi, Iezzi, Della Matrice, Gonzalez Sanchez, Angelini. Allenatore Michele Festa

ETA BETA FANO : Curzi, Bruni, Pietrelli, Dos Santos, Cefariello, Iacucci, Fratoni, Filho, Palazzi, Pace, Peverini, Morlino. Allenatore Davide Bargnesi

Arbitri : Antonio Schirone di Barletta e Davide Plutino di Foggia – Cronometrista Massimo Tiberio di Taranto

Marcatori : 4’ Belleboni (GLS Hatria), 8’ Palazzi (Eta Beta), 9’ Della Matrice (GLS Hatria), 19’ Fratoni su rigore (Eta Beta), 9’st Della Matrice (GLS Hatria), 14’st Pietrelli (Eta Beta), 17’st Filho (Eta Beta), 18’st De Patre (GLS Hatria), 18’st Belleboni (GLS Hatria), 19’st Calista (GLS Hatria), 20’st Baiocchi (GLS Hatria), 20’st Belleboni (GLS Hatria)

Ammoniti : Iezzi e Baiocchi (GLS Hatria) e Dos Santos, Filho e Fratoni (Eta Beta)

Espulso : Al 19’ Gatto (GLS Hatria) per fallo da ultimo uomo

Addetto Stampa

—————————————————————————————————————————-

 

Bella  partita al Mini Palazzetto tra Futsal Cesena e Futsal Todi, che termina 3-3

La squadra di Mariotti dopo appena un minuto passa in vantaggio con  un gran tiro di Caraffini sotto l’incrocio. I  bianconeri raggiungevano il pari solo grazie all’autorete di Bei, dopo uno sfortunato malinteso tra Capotosti e Barigelli. Attorno al 15′ minuto il Futsal Todi fallisce due tiri liberi, entrambi neutralizzati dall’ottimo Cassano, prima con Capotosti e poi con Bei. Sugli sviluppi di una rimessa laterale però Pazzaglia realizza la meritata rete dell’1-2 per i tuderti, che chiudono la prima frazione in vantaggio.Nel secondo tempo la Futsal Cesena trova prima il pareggio  grazie ad una rete di Pasolini, su schema di calcio d’angolo e   poi passano in vantaggio con un dubbio calcio di rigore.

Mariotti inserisce il portiere di movimento che sortisce qualche pericolo in attacco ma anche due chiusure irregolari di Bei, che gli arbitri puniscono con 2 esagerate ammonizioni che lasciano il Todi in inferiorità numerica. E con l’uomo in meno, quando tutto sembra perduto, Caraffini realizza al 19 minuto, su assist di Capotosti, la bellissima rete del definitivo 3-3.
Un punto prezioso per il Futsal Todi, che mantiene i tuderti al centro della Classifica e fan ben sperare in vista della prossima gara casalinga contro il forte Cus Ancona.

FUTSAL CESENA: Cassano, Sintuzzi, Piallini, Pulini, Pasolini, Dari, Vittozzi, Venturini, Cesetti, Bianco, Buda, Montalti. All.: Placuzzi.

FUTSAL TODI: Barigelli, Capotosti, Bei, Engombe, Entroppico, Traversini, Caraffini, De Santis, Allegrucci, Mazzoli, Pazzaglia, Galletti. All.: Mariotti.

RETI: 1′ pt Caraffini, 4′ pt aut. Capotosti, 15′ pt Pazzaglia, 2′ st Pasolini, 4′ st Bianco, 19′ st Caraffini.

AMMONITI: Caraffini, Pasolini, Bei.

ESPULSO: Bei.

 

 

 

SERIE B Girone D – Risultati Classifica e il punto della 2° GIORNATA

  C. U. S. Ancona 7-4
C. U. S. Macerata Corinaldo
Città Di Montesilvano Alma Juventus Fano
Eta Beta Civitella Sicurezza Pro
Futsal Todi Hatria Gymnasium Audax
PSG Potenza Picena Angelana C5
Tenax Sport Club Buldog Lucrezia
CLASSIFICA 
Civitella Sicurezza Pro 6
C. U. S. Ancona 6
PSG Potenza Picena 6
Buldog Lucrezia 6
Alma Juventus Fano 3
Angelana C5 3
Corinaldo 3
Città Di Montesilvano 3
Futsal Todi 3
Tenax Sport Club 1
Torresavio Cesena 1
Hatria Gymnasium Audax 0
C. U. S. Macerata 0
Eta Beta 0
Il duello che avevamo anticipato in settimana tra il Todi di Mariotti e l’Hatria di Festa finisce per 4-3 a favore degli umbri. La doppietta di Michael Pazzaglia fa sorridere Mariotti che indovina la prima in casa. La squadra di Festa sconfitta sul filo di lana a 30 secondi dalla fine su una disattenzione su calcio d’angolo recrimina per un fallo non concesso prima di subire il calcio da fermo. Pronti a guardare avanti la squadra di Atri sabato prossimo andrà alla caccia dei primi tre punti contro l’Eta Beta. Quest’ultima sconfitta in male modo dal Civitella che avanza a punteggio pieno grazie al 7-0. A punteggio pieno anche CUS ANCONA, POTENZA PICENA E BULDOG LUCREZIA, quest’ultima vince a Castelfilardo con una tripletta di Moragas e prepara la trasferta di Corinaldo che sabato ha vinto la prima a Macerata con le doppiette di Micci e Balducci. Il Potenza Picena di Capretti tiene la testa della classifica battendo Pergalani con una tripletta di  Vidal Hernandez Jordi . Il CUS Ancona vince in casa contro il Torresavio Cesena con Yerai e Belloni in assoluto stato di grazia. Il città di Montesilvano di Marzuoli vince superando i fantasmi della prima giornata. Junior, Morgado, Rapacchietta e Tatonetti  stendono l’Alma Juventus Fano.

SERIE B – girone D presentiamo il match Futsal Todi-Gymnasium Audax Hatria con un intervista doppia ai mister MARIOTTI e FESTA

1) Dopo la prima giornata è arrivata per entrambi la prima sconfitta. Ci potete commentare la vostra gara e la prestazione della vostra squadra?

MARIOTTI : Diciamo che nel primo tempo siamo stati in partita contro una squadra dall’enorme tasso tecnico ma soprattutto con esperienza in campo in grado di fargli gestire al meglio situazioni favorevoli o meno. Diciamo che noi potevamo fare di più ma probabilmente per molti dei miei ragazzi ha pesato l’esordio in una categoria difficile come la serie B.”

FESTA: “è  stata una partita condizionata dai 4 assenti abbiamo fatto un buon primo tempo ma poi nel secondo siamo scesi fisicamente” 

 

2) Come gestirete all’ interno del vostro gruppo la sconfitta all’ esordio e la preparazione della partita successiva?

MARIOTTI:” La gestione della prossima gara sarà fatta con grande impegno ma anche con estrema tranquillità..noi sappiamo che dobbiamo lavorare molto per raggiungere un equilibrio di squadra nelle due fasi e per ottenere ciò quanto prima sarà necessario farlo con la testa libera e non appesantita dalle difficoltà di certe gare che sono proibitive.”

FESTA: “la gestiremo con la massima tranquillita ‘ siamo agli inizi ce da lavorare e lo stiamo facendo duramente durante la settimana “

 

3) Avete tutti i giocatori disponibili?

MARIOTTI: Stiamo provando a recuperare un paio di giocatori che all’esordio non stavano bene e che in settimana verificheremo puntualmente.”

FESTA: “spero di recuperarli tutti vediamo in settimana cosa succede”

4) Quale sarà l’aspetto più importante su cui concentrerete i vostri allenamenti di preparazione alla gara?

MARIOTTI: “Ci concentreremo sulla solita crescita generale cercando di migliorare le problematiche riscontrate nella prima gara e non tralasciando quanto di buono è stato comunque fatto.”

FESTA: ” i miei allenamenti  sono predisposti alla crescita del mio giocatore,  in allenamento proviamo un po di tutto, nulla è lasciato al caso”  

5) Cosa succederà in caso di un’altra sconfitta?

MARIOTTI: ” Sinceramente cosa succederà in caso di ulteriore sconfitta non lo saprei dire..le sconfitte quando ci sono possono derivare da più fattori e quindi bisognerebbe capire quali eventualmente saranno..ad oggi mi preoccupo di ricercare la vittoria poi il campo darà come sempre il responso.”

FESTA: “cosa succedera… niente di che,  come ripeto siamo agli inizi bisogna solo stare concentrati e lavorare  sul campo”

 

6) Mi parlate degli avversari di sabato?

MARIOTTI: “Hanno giocatori di grande esperienza..penso a calista,Iezzi e di muzio..quindi una squadra da rispettare..vedremo.”

FESTA: “Sinceramente  so ben poco, so che ha degli ottimi elementi e sarà sicuramente  una squadra tosta da affrontare” 

 

7) Mi date un giudizio sul mister avversario?

MARIOTTI: “So che la sua squadra gode di ottima organizzazione e attitudine ad assecondare le qualità dei suoi giocatori più rappresentativi quindi il giudizio non può che essere positivo. Naturalmente faremo di tutto per metterli in difficoltà.”

FESTA: “non parlo mai dei colleghi”

SERIE B – LE RISPOSTE DELLA PRIMA GIORNATA

GIRONE A

Bergamo Città di Asti 7-6
Città di Sestu Pavia C5 7-2
Futsal Monza Real Cornaredo 2-3
L 84 Domus Bresso 4-2
Lecco Mediterranea 3-2
Saints Pagnano MyGlass CLD Carmagnola 3-3
San Biagio Monza Rhibo Fossano 5-8

 

Risultato importante per la squadra di Mister Danilo Lemma, che in rimonta agguanta il pareggio contro i piemontesi di Carmagnola che erano in vantaggio per di tre reti siglate da Vilmar Pereira,Turello e Sachet. Importanti le due vittorie in trasferta ottenute dal Rhibo Fossano ai danni del San Biagio Monza e quella del Real Cornaredo di Mr. Fracci che espugna il campo del Futsal Monza per tre reti a due e prepara lo scontro col Lecco, vittorioso ieri nel debutto casalingo. La squadra di De Moraes batte 3-2 il Mediterranea nel palazzetto di Cesana  mettendo così i primi tre punti nella sua classifica. Una gara iniziata in salita per i ragazzi di mister De Moraes che passano in svantaggio,  il Lecco trova il pareggio con una splendida azione personale di Claudio Iozzino. Nella ripresa le due  reti di Zaccani sembrano mettere definitivamente ko i sardi che accorciano quando mancano 30 secondi alla fine ma non basta. L 84 vince sul Domus Bresso, per la squadra di Rodrigo de Lima i marcatori sono Iovino, Cerbone e doppietta di El Adlani. Da registrare le vittorie  importanti del Bergamo, decisiva la tripletta di Bertino,  e del Sestu che conferma le voci che la vedono super favorita.

GIRONE B

AT.ED.2 Forlì Manzano 5-0
Fenice Veneziamestre Rotal Five Mezzolombardo 4-3
Futsal Villorba Futsal Cornedo 5-7
Imolese Faventia 3-4
Miti Vicinalis C5 Carrè Chiuppano 4-7
Giacchabitat Trento Città di Mestre 2-2
Vicenza Canottieri Belluno 0-0
Importanti letre vittorie in trasferta, vince la squadra di Albertini battenfo il Villorba di Regondi, Aalders e Grigolato su tutti. Il Faventia batte l imolese di Carobbi in una gara molto divertente e avvincente. Vince anche il Carrè Chiuppano grazie alla tripletta di Pedrinho. Due i pareggi di giornata Belluno e Mestre frenano il Vicenza e Giacchabitat in casa. Le due vittorie interne vengono registrate a Forli, che passa nettamente sul Manzano per 5-0. Per la squadra di Castellani, tripletta di Lesce. Vince la squadra di Pagana, battendo il Rotal Five per 4-3, le reti sono state segnate da Caregnato, Botosso, Meo nel primo tempo  e Hasaj nella ripresa sigla il goal vittoria.
GIRONE C
Bagnolo Olimpia Regium 3-7
Cus Pisa Bulls San Giusto 1-1
Calcetto Poggibonsese Cdm Futsal Genova 2-0
Futsal Sangiovannese Leonardo 3-5
Montecalvoli CS Gisinti Pistoia 3-3
Ossi C5 San Bartolomeo Mattagnese 5-2
Tigullio Città di Massa 3-1

Nel girone C parte subito bene l Ossi che in casa ottiene una bella vittoria contro una Mattagnanese agguerrita. Tripletta di Dulcis per i padroni di casa. Vincono fuori Leonardo, contro il Sangiovannese e l Olimpia Regium che supera il Bagnolo. A San Giovanni Valdarno la differenza la fanno le doppiette di Spanu, Deivison. A Bagnolo il derby regionale va alla squadra di Anzivino. Vince la Poggibonsese in casa, cosi come il Tigullio che vince contro il Massa. Ultimi minuti fatali per i toscani  che  a 2 min dalla sirena  non concretizzando diverse occasioni per portarsi in vantaggio perdono. Due i pareggi di giornata, a Pisa i tori di Quattrini non vanno oltre l 1-1, non basta la rete di Calamai. L ultimo pareggio è tra Montecalvoli e Pistoia. Al doppio vantaggio del Montecalvoli, risponde la  doppietta di Righeschi. Nella ripresa, ancora vantaggio pisano e ancora grande goal del  bomber Righeschi.

 

GIRONE D

AJF Reuflor Eta Beta 7-1
Angelana Montesilvano 7-3
Buldog Lucrezia Cus Macerata 5-2
Corinaldo PSG Potenza Picena 2-5
Civitella Sicurezza Pro Futsal Todi 5-1
Gymnasium Audax Hatria Cus Ancona 2-5
Torresavio Cesena Torronalba Castelfidardo 2-2

Il risultato più sorprendente è la vittoria dell Angelana di Pergalani, che vince contro il Montesilvano, anche grazie alle parate del proprio portiere Carpinelli e trascinata da Paolucci e Goldoni. Vince anche il Potenza Picena in trasferta. I draghi di Capretti partono col piede giusto meritando la vittoria. Il Todi di Mariotti è la prima vittima di un Civitella che ha fatto il padrone nel mercato d estate. Vince l Ancona ad Atri, la squadra di Mister Festa si presenta troppo rimaneggiata viste diverse assenze importanti. Il primo tempo finisce 1-1 ma nella ripresa sale sugli scudi Belloni e la squadra di Festa deve arrendersi. Queste le sue parole a fine gara: “Regalare 4 uomini ad una squadra come l’Ancona è tanto, nel primo tempo abbiamo tenuto testa ma nel secondo siamo scesi fisicamente. Delle ingenuità, date dalla stanchezza, hanno condizionato la partita. Su Belloni non c’è niente da aggiungere, è un fuoriclasse.” Pareggio tra Torresavio e Castelfilardo mentre in casa vincono senza grossi problemi il Buldog Lucrezia e l AlmaJuventusFano che supera Eta Beta per 7-1

GIRONE E

Active Network Ferentino 6-4
Città di Carnevale Saviano Tombesi Ortona 2-5
Gymnastic Fondi Venafro 5-2
Lpg Futsal Casoria Virtus Fondi 3-6
Mirafin Brillante Torrino Futsal 5-3
Futsal Marigliano Todis Lido di Ostia 3-2
Alma Salerno Sagittario Pratola 4-5

Nel girone delle laziali nessun pareggio. Vincono in trasferta le Abruzzesi Sagittario e Tombesi, quest ultima con una vittoria netta grazie alla doppietta di Morelli e alla  tripletta di Bonsignore. L altra vittoria in trasferta è del Virtus Fondi trascinato da Cioli, Cerrone, Eto e Galletto. Vince anche il Gymnastic Fondi del pres Biasillo;  in casa supera il Venafro e debutta alla grande. Vince l Active Network, che dopo essersi portata in vantaggio di 6 reti cala di concentrazione e permette al Ferentino di riaprire la gara fino al 6-4. Eroico il portiere Mastropietro. Perde l Ostia di Matranga, l amico Gennarelli pur privo di Antonio Campano sgancia le bomba Russo e si regala un debutto vincente. Ultima gara quella tra Mirafin e Brillante, priva del terminale offensivo Bacaro la truppa di Salustri vince ma non senza difficolta contro un ottima Brillante, di nome e di fatto che con Gallinica e Fabozzi mette in pericolo la vittoria della squadra del Presidente Mirra.

GIRONE F

Atletico Cassano Signor Prestito CMB 6-6
Futsal Barletta Chaminade 9-1
Futsal Capurso Manfredonia 9-8
Isernia Olympique Ostuni 9-0
Be Board Ruvo Azzurri Conversano 3-3
Shaolin Soccer Giovinazzo 1-7
Cus Molise Apulia Food Canosa 4-4

Risultati dai numeri altisonanti in questo raggruppamento. Troppo forte la squadra di Scarpitti, trascinata dalle triplette di Gigliofiorito e Ceregnato, per l Ostuni di Castellana. Stessa cosa per il Barletta che in casa liquida per 9-1 il Chaminade.Pareggi tra Cassano e Signor Prestito, Conversano Be Board di Tedone e Canosa Molise. Al Giovinazzo l unica vittoria in trasferta. La partita più avvincente si gioca a Capurso,  dove la squadra di casa porta a casa tre punti preziosi.

GIRONE G

Rasulo Edilizia Bernalda Futsal Farmacia Centrale Paola 2-3
Cataforio Assoporto Melilli 3-4
Edilferr Cittanova Polisportiva Futura 3-6
FC5 Corigliano Futsal Odissea 2000 2-4
Real Rogit Real Cefalù 2-6
Maritime Augusta Regalbuto 3-1

Pronostici azzeccati, le vittorie di Real Cefalu, Odissea, Melilli e Polisportiva Futura erano nellaria e cosi è stato. Nel derby Calabro inizia con una vittoria la stagione  dell’Odissea 2000. I gialloblù si aggiudicano il derby con il Corigliano con il punteggio di 4 a 2, grazie alle doppiette di Richichi e Scervino. Grande partenza per il Real Cefalù di mister Luca Giampaolo, che  ha sconfitto sonoramente il Real Rogit. La partita si è conclusa sul risultato di 6 a 2 per i cefaludesi: le reti sono state messe a segno da Menini, Zamboni, Kourani (doppietta per lui), Di Maria e Toigo. Vince in trasferta anche Farmacia Centrale Paola, ed infine il match del giorno è stato vinto dal Maritime. Alfredo Paniccia non è riuscito nell impresa di sconfiggere Chillemi. La squadra del Regalbuto però ha dimostrato di poter tener testa ad un avversario mostruosamente forte.