ACADEMY PORCARI – A SABATO FASOLINO IL DOPPIO RUOLO ALLENATORE GIOCATORE

Una nuova interessante esperienza. Per Sabato Fasolino la stagione che sta per partire sarà in doppia veste. Allenatore – Giocatore della nuova realtà ACADEMY PORCARI.

Lo abbiamo intervistato alla vigilia di questa nuova avventura

Buongiorno a Sabato Fasolino uno tra i bomber più conosciuti e apprezzati nel ambiente della serie D e C2 toscana di Calcio a 5…..parte una nuova avventura che ti vedrà in una veste nuova… allenatore-giocatore dell’ACADEMY PORCARI.….come mai questa scelta?

FASOLINO: “Buongiorno a voi….Mi ha sempre affascinato il ruolo di allenatore,però penso sia ancora presto per lasciare il campo da giocatore,penso che altri 4-5 anni da giocatore posso ancora farli,la rete riesco ancora a gonfiarla con continuità. L’ACADEMY PORCARI si affaccia per il primo anno al campionato di serie D e conoscendo bene uno dei dirigenti,sapendo che avevo lasciato il CALCETTO INSIEME dopo 7 anni,mi ha chiesto se avevo intenzione di mettere a disposizione la mia esperienza come allenatore senza abbandonare il campo ed io ho accettato,visto che comunque questa veste di allenatore/giocatore nei campionati regionali qui in Toscana è già presente in qualche società”

Come pensi di poter gestire il doppio ruolo?

FASOLINO: “Sarò affiancato da ANDREA ANSALDI anche lui nella mia solita veste,amico dentro e fuori dal campo,cui abbiamo la solita mentalità e ideali di gioco del futsal. Quando sarò io in campo,sarà lui a guidare la squadra. Un ruolo importantissimo nella società l’ avrà anche ARGENTIERI CARMINE,che preparerà i portieri e ha avuto un ruolo fondamentale nella scelta dei giocatori della rosa,essendo uno dei signor talent-scout in Toscana..”

La squadra parte con quali obiettivi e quali sono state le tue ” richieste” alla società in questa fase di costruzione?

FASOLINO: “L’ obiettivo della squadra sarà di fare un buon percorso in coppa Toscana e sicuramente una salvezza tranquilla,essendo una rosa maggiormente composta da giovani che provengono da squadre allievi e juniores,ed altri che si avvicinano al mondo del futsal da quest anno…abbiamo avuto carta libera nella costruzione della squadra,dove sono riuscito a portare con me 3-4 giocatori con qualche anno di esperienza nel futsal regionale…”

Conosci già le vostre avversarie….e quali sono le squadre che possono fare un campionato di vertice?

FASOLINO: “Conosco già qualche squadra che parteciperà al campionato,ma tante squadre iscritte sono al primo anno, e sicuramente l’ ATLETICO FUCECCHIO sara in primis la candidata a vincere avendo giocatori che hanno militato nel massimo campionato regionale e sicuramente anche il FUTSAL MONTECARLO (ex Calcetto Insieme) del presidente Banducci,che ha in rosa 5/6 giocatori che hanno militato in C1 l’anno scorso…”

Sarà più decisiva la tua decennale esperienza da trasmettere ai tuoi giocatori il tuo senso del goal per trascinare i compagni sul campo?

FASOLINO: “Con ANSALDI cercherò di trasmettere ai giocatori sicuramente le mie conoscenze acquisite in questi anni..e perché no,aiutare la squadra anche  con i miei gol a fare un buon campionato..”

 

La squadra sarà un mix tra giovani, giocatori esperti ed elementi alla prima esperienza in Figc. I due portieri saranno David Argentieri (98), proveniente dal Calcetto Insieme, eGabriele Bianucci (85), che arriva dal campionato di Promozione. Dal Calcetto Insieme arrivano anche i centrali Alessio Banducci (88) e Jacopo Alessandri (97), oltre al giovane laterale Eduard Argentieri (2000). Dal Ponte Buggianese prelevato il laterale Marco Pignanelli (85), anche lui con un passato con il Calcetto Insieme. Dal calcio a 11 eccoMassimiliano Settembrini, laterale classe ’84, Alessio Barsi, laterale classe 2000, e il pivot Salvatore Ioele (97). Completano la rosa due arrivi dagli amatori: Vincenzo Persiano (84) e Nicola Piscitelli (97).

Ecco la rosa

PORTIERI

Bianucci Gabriele e Argentieri David

DIFENSORI

Alessandri Jacopo, Ansaldi Andrea, Piscitelli Nicola e Banducci Alessio

LATERALI

Settembrini Massimiliano, Persiano Vincenzo, Barsi Alessio, Pignanelli Marco e Argentieri Eduard

PIVOT

Fasolino Sabato e Iuele Salvatore

 

SABA FASOLINO SALUTA IL CALCETTO INSIEME – Per lui pronta un’avventura tra panchina e campo

Il pivot lascia dopo sei stagioni da protagonista con il club lucchese

Il primo anno di C1 per il Calcetto Insieme è stato più duro del previsto e la squadra non è riuscita a salvarsi, ottenendo la retrocessione in C2.
Con la retrocessione e la probabile rifondazione della squadra con diversi inserimenti più giovani lascia  uno dei simboli della società , Saba Fasalino, pivot classe ’85, protagonista della scalata del Calcetto Insieme dalla Serie D alla C1. In totale 112 presenze con 81 reti e, oltre alle due promozioni, anche due semifinali di Coppa Toscana, una in D e una in C2.
“I momenti più belli sono stati sicuramente le due promozioni dalla serie D alla serie C1 ed aver indossato la fascia di capitano di questa società per tre anni. Il periodo più brutto è stato sicuramente il più recente. Non sono riuscito ad aiutare la squadra a lottare per evitare questa retrocessione a causa di vari impegni lavorativi e familiari a cui ho dovuto far fronte. Mi sarebbe piaciuto lasciare in un altro modo, ma sono sicuro che Marco Banducci riuscirà a risollevare e riportare in alto questa società”. 
Per Fasolino adesso si aprono le porte di una nuova avventura nelle vesti di allenatore–giocatore. “Non posso ancora svelare il nome – ci spiega – ma mi getterò in questa nuova avventura con grande entusiasmo”. 

SABA FASOLINO insegue i 100 goal, rilancia la squadra e realizza la rete più bella. E’ nato CHRISTIAN.

Stasera in programma la terza gara di campionato per il Calcetto Insieme Lucca. Campionato di C1 che si sta rivelando più difficile del previsto viste le prime due sconfitte di campionato. Nonostante non arrivino ancora i risultati SABATO FASOLINO, pivot del CALCETTO INSIEME è fiducioso e crede fortemente nel gruppo. Nell’odierna trasferta di Prato contro il Verag il bomber di mister Kolpreci promette di fare centro per risollevare le sorti della squadra……e in attesa di raggiungere quota 100 goal con la stessa maglia nei campionati FIGC si coccola la sua rete più bella nato appena 10 giorni fa…….suo figlio CHRISTIAN.

 

 

Buonasera a Sabato Fasolino….vi aspettavate questo avvio difficile ?

FASOLINO: “Abbiamo iniziato la preparazione il 21 agosto ed abbiamo fatto tre settimane no stop…sotto gli ordini di mister Kolpreci,abbiamo lavorato moltissimo sulla forma fisica e nell’ultima settimana abbiamo svolto molto tattica.Eravamo consapevoli fin dall’inizio che il salto di categoria sarebbe stato difficile e il lavoro è stato impostato sapendo che all’inizio avremmo sofferto un po. Questi primi risultati non cambiano però il nostro modo di affrontare le cose e la voglia  misurarsi in un campionato come la C1 e di dimostrare col tempo che possiamo starci bene”

Il cambio di allenatore ha portato nuovi stimoli alla rosa, ma ovviamente qualche cambio di idee che dovete ancora assimilare e questo ha bisogno di alcune giornate…..come ti sembra il lavoro di.mr. Kolpreci?

FASOLINO: ” Con Kolpreci ho avuto la fortuna di giocarci per 3 anni insieme,ed è sempre stato un uomo spogliatoio e ha sempre trasmesso ai compagni la voglia di lottare su ogni pallone e la voglia di vincere,e il ruolo di allenatore è un ruolo che gli calza a pennello e che lo porterà sicuramente ad avere molte soddisfazioni sportive. Ha in mente un gioco particolare su cui ci sta facendo lavorare senza sosta e siamo coscienti che questo richiede un po di tempo,…..già da oggi sono sicuro che faremo meglio”

In fase di mercato importanti conferme hanno garantito  la qualità della rosa in un campionato molto difficile, serve qualcosa ancora  e  dove può arrivare la squadra?

FASOLINO: “La società ha cambiato poco rispetto all’anno scorso confermando quasi tutta la Rosa della promozione dell’anno scorso. Un complimento particolare a MARCO BANDUCCI che è riuscito a trattenere giocatori del calibro come DAL POGGETTO-AITLAAMIRI-TOSCHI-ESSAMAOUI-BATTAGLIA-DEL CARLO-IZOUHAR. quest anno sarà un campionato molto difficile e ci vorrà pazienza e  lavoro per apprendere la filosofia di gioco del nuovo mister. Non credo che serva altro…….la rosa è competitiva e presto lo dimostreremo.”

Parlaci un attimo dei nuovi arrivi….Edi, Magherini, Benedetti, Pennoni e Persiano

FASOLINO: ” I nuovi innesti  Edi,  Benedetti, Pennoni, Magherini sono giocatori tatticamente molto intelligenti e pronti fisicamente ci daranno una grossa mano quest anno. Un plauso particolare va alla società per aver riportato in squadra un giocatore come Persiano Gennaro,che aveva già militato nella squadra negli anni 2011-2012-2013 e sarà l’ arma in più di questa squadra per le sue doti fisiche e tecniche. “

Quali sono i tuoi obiettivi personali e quello della squadra alla luce di questi risultati?

FASOLINO: “Come obiettivo personale quest anno voglio puntare a raggiungere i 100 gol personali nei campionati FIGC (con un unica maglia) sono fermo a 77. L’ obiettivo della squadra quest ‘anno è mantenere la permanenza nella massima serie regionale,obiettivo che dobbiamo raggiungere con fatica e dedizione. Ma sono certo ci riusciremo”

 

 

CALCETTO INSIEME LUCCA – DOPO IL TRIONFO LE PAROLE DI CAPITAN DEL CARLO E IL VETERANO SABA FASOLINO

Tognocchi li allenati, spronati, cresciuti, stimolati e guidati alla vittoria. Loro sono stati un gruppo fantastico che porta Lucca in C1. Ragazzi straordinari che hanno saputo mettere l’obiettivo di squadra davanti a quello singolo. Si sono stretti e hanno superato giornata dopo giornata tutte le difficoltà che si incontrano in una stagione. Diventando un gruppo dedito al lavoro del Mister.

Abbiamo raccolto a freddo le versioni di due ragazzi del gruppo, il Capitano FEDERICO DEL CARLO E SABATINO FASOLINO

A loro abbiamo posto qualche domanda.

 

Buongiorno, Felici x questa promozione??  Che gara è stata la finale contro l’Arpi Nova?

DEL CARLO: ” Ancora non ci credo, un emozione cosi non l’avevo mai provata in tutta la mia vita, è stata una gara pazzesca, giocata a viso aperto come piace a noi senza paura, in primis una cornice di pubblico spettacolare con almeno 200 persone al seguito con striscioni tamburi e cori, credimi è stata una grande gioia ripagarli con questa vittoria, una gara che l’abbiamo giocata alla pari, fino alla morte, sul finale eravamo sotto di un gol ma noi ci abbiamo creduto e a un secondo dalla fine dei tempi regolamentari è arrivata la zampata che ci ha portato hai supplementari dove l’emozione non è mancata! Alla fine ha vinto la nostra voglia di coronare un campionato pazzesco e ancora non co crediamo! Onore agli avversari che si sono battuti benissimo e spero di rincontrarli presto.”

FASOLINO: ” Ciao buongiorno a te. Avevo già vissuto con questa squadra, una promozione dalla serie d alla serie c2 3 anni fa ma quest’anno è stata più emozionante perché siamo arrivati nella massima serie regionale, e per me, essendo l’ unico superstite(giocatore)da quando è partito il progetto sei anni fa del calcetto insieme è un emozione unica. La partita è stata una vera e propria finale, giocata a viso aperto senza paure. Avevamo perso 2 volte nella regular season e avevamo perso la semifinale di coppa toscana contro di loro ma questo non ci ha intimorito. Il momento più bello della finale è stato trovare il gol del pareggio all’ultimo secondo del tempo di recupero che ci ha portato ai supplementari. Li ho capito che avremmo portato a casa la storica promozione.”

Quali sono stati secondo voi  i fattori determinanti per raggiungere questo obiettivo?

DEL CARLO: ” I fattori determinanti sono stati un gruppo meraviglioso di 16 ragazzi umili con tanta voglia di imparare che nemmeno si conoscevano ma hanno creato un forte legame io stesso mi sentivo onorato di essere il capitano di un gruppo di gladiatori cosi, sempre presenti ad ogni allenamento, ogni volta che c’erano dei cambiamenti mettevano sempre prima la passione per questo sport invece che delle proprio vite private e solo questo fa capire quanti sacrifici abbiamo fatto tutti nel suo piccolo per riuscire in un impresa cosi!”

FASOLINO: ” Il fattore determinante è stato il gruppo. A pensare che a inizio anno il nostro obiettivo era raggiungere una salvezza tranquilla.ma il gruppo è stato l elemento chiave di questa promozione. Durante l anno agli allenamenti eravamo sempre tutti era come stare in una seconda famiglia…e un altro elemento chiave è stato avere al seguito un pubblico numeroso pronto sempre ad incitarci e  partita dopo partita le persone che c seguivano aumentavano sempre di più a  pensare che alla finale avevamo circa 100 persone ad incitarci. Abbiamo scritto una pagina importante per il futsal lucchese”

Possiamo dire che le capacità di gestione del gruppo e di alcune situazioni di gioco da parte del mister sono state fondamentali?

DEL CARLO: ” Al mister(guai se mi sente, sai non vuole che lo chiamano mister ahah) gli do tanti meriti quanto hai giocatori, è stato bravo a sceglierci uno ad uno secondo un profilo che in gruppo potesse funzionare, ha saputo quando inserire nuovi elementi nella rosa quando eravamo corti che si sono rivelati determinanti, ha saputo interpretare quasi ogni momento della gara, ma soprattutto la cosa che ha saputo far meglio è stato trasmetterci il suo pensiero, la sua sete di grinta e cattiveria agonistica che ci ha portato fino a qua.”

FASOLINO: ” Si diciamo che il mister ha messo una gran  parte del suo repertorio.ma la maggior parte del merito va a noi giocatori d’esperienza che hanno trasmesso ai nuovi innesti che si avvicinavano al futsal al primo anno la voglia di vincere e di lottare su ogni pallone e di dare il massimo già dall’allenamento del martedì.”

Vi piacerebbe fare parte anche il prossimo anno di questo progetto e calarti nella massima categoria regionale?

DEL CARLO: “Adesso pensiamo ai festeggiamenti a breve ci sarà un incontro con la società per intavolare la prossima stagione, di certo siamo tutti euforici all’idea che una società nata 5 anni fa nel suo piccolo in cosi poco tempo si trova a poter affrontare il futsal toscano di elité e non vediamo l’ora di affrontare nuove sfide come ho già detto con un gruppo cosi è impossibile non essere felici, pensa ci dispiace interrompere gli allenamenti perché allenarsi con questi ragazzi è un piacere. “

FASOLINO: “Faccio parte del progetto calcetto insieme da quando è nato, quindi mi piacerebbe tantissimo partecipare al campionato di serie C1 con i colori rossoneri che me li sento legati addosso. Ho avuto un contatto con una neopromossa in c2,che mi ha cercato proprio la scorsa settimana, ma prima vorrei fare una chiacchierata con il direttore generale(marco Banducci)per capire quale progetto si prospetta per il prossimo anno e capire cosa cambierà la prossima stagione. Se il gruppo rimarrà lo stesso mi piacerebbe continuare con loro. Con l’allenatore se rimarrà anche per il prossimo anno mi piacerebbe avere un confronto a giorni, il quale ho avuto qualche screzio nel finale di stagione per qualche sua scelta non condivisa. Ma come si dice lui è l allenatore ed io il giocatore. “

C’è stato un compagno di squadra che vi ha particolarmente sorpreso positivamente nella stagione appena conclusa?

DEL CARLO: ” Non esiste, da capitano della squadra non vedo un giocatore sopra gli altri tutti a loro modo hanno fatto qualcosa di straordinario che ci farà portare il ricordo di questa stagione per tutta la vita”

FASOLINO: “Siamo stati tutti fantastici, ma un plauso particolare va al nostro portiere Simone dal Poggetto, che nella finale ci ha salvato la partita con tre interventi fantastici. Secondo me è il portiere più forte di categoria è una categoria come la C1 secondo me gli è un pò stretta. Potrebbe giocare tranquillamente titolare in una squadra di A2. “

CALCETTO INSIEME LUCCA TRA LE STELLE, CERTI I PLAY OFF – MR.TOGNOCCHI: “Stagione fantastica – F4 di Coppa e play off” FASOLINO: “Non vogliamo fermarci, siamo carichi”

Una vittoria importante davanti al proprio pubblico che permette con una giornata di anticipo di accedere matematicamente ai play off per salire in C1. Un obiettivo che ad inizio anno sembrava impensabile. Ma la società di Lucca, Calcetto Insieme sta lavorando molto bene come evidenzia il fatto che 3 squadre su cinque abbiano centrato i play off. Oltre la prima squadra molte soddisfazioni le stanno dando la squadra femminile e quella giovanile degli allievi. Ma tornando alla gara di sabato sera contro la Timec, squadra che doveva raccogliere punti salvezza,  il Calcetto Insieme  di Mr. Tognocchi ha scritto una bella pagina di sport lucchese, esaudendo un sogno che adesso però può diventare realtà. Il 5-0 che fa felice la società porta le firme, tutte nel primo tempo , di Essamaoui, Izouhar ( prelevati a dicembre dal Real Livorno ), Fasolino, Da San Biagio e Rovella.

Abbiamo ascoltato le parole di Mr Tognocchi e di Sabato Fasolino, uno dei marcatori della gara.

MR. TOGNOCCHI: “La gara di ieri sera era molto importante per noi. Non volevamo andare all’Isola d’Elba a giocarsi in una gara sola tutta la stagione . Davanti avevamo la Timec Prato che è invischiata in zona retrocessione ma nonostante tutto è una squadra pericolosa perché si difende molto bene e ha ripartenze molto rapide . I ragazzi sono stati bravissimi a giocare con grande intensità chiudendo già la prima frazione 5-0 che poi è stato il risultato finale. Adesso dopo l’ultima giornata sabato prossimo all’Isola d’Elba ci giocheremo un intera stagione prima con le final four di coppa e poi con i play off. Arriviamo a questo punto della stagione con il morale alle stelle e con una forma psico-fisica ottima . Gli obbiettivi di inizio stagione erano altri . Speravamo in una salvezza meno tribolata di quella della scorsa stagione dove ci salvammo solo ai play out con le prime 9 giornate di campionato passate a collezionare sconfitte. Il nostro è un progetto partito 5 anni fa con la nascita del settore giovanile . Basti pensare che contro la Timec nella rosa che ha giocato c’erano 5 ragazzi nati dopo il primo gennaio 1996. . Per una società piccola e giovane come la nostra è un motivo di grande soddisfazione . Come grande soddisfazione ce la stanno regalando i ragazzi degli allievi che hanno già conquistato l’accesso ai play off per cercare di centrare il titolo regionale “

FASOLINO: “Ieri  sera era una gara importantissima, perché la vittoria sanciva il nostro matematico accesso ai play off con una giornata di anticipo.Sapevamo che contro la Timec era una gara molto difficile perché anche loro giocavano per non andare a giocarsi il play out per non retrocedere in serie D. Abbiamo giocato una grande partita, risultato mai in discussione e abbiamo giocato un futsal alla perfezione.Ora siamo carichi a 3000 perché ci giochiamo i play off per andare in C1 e siamo sempre in corsa per vincere la Coppa Toscana di categoria. Come rilasciato in una scorsa intervista gli obbiettivi di iniziò stagione era di giocarsi una salvezza tranquilla…ma man mano che passavano le partite e arrivando vittoria dopo vittoria e avendo chiuso il girone d’andata lassù in testa col titolo campione d’inverno, eravamo consapevoli che potevamo ambire a qualcosa di importante.E così è stato…secondo me siamo tra le migliori 4 squadre  toscane di categoria che giocano veramente un bel futsal. Abbiamo la coppia più forte di portieri del campionato(Dal poggetto,Ait Laamiri), 2 centrali difensivi mostruosi (Essamaoui,Biondi) gli esterni più forti di categoria (Da San Biagio,rovella,angilletta,battaglia,izouhar) i pivot che ogni squadra vorrebbero avere (Del Carlo,Fasolino,Byaze) e giovani molto interessanti che potranno ritagliarsi un posto importante nel futsal (Pancelli,Paladini,Panella,Choubane). E che dire dell allenatore…a volte rompipalle, ma un allenatore che ti  carica a mille nel prepartita e che ti mette una adrenalina addosso,  che ha uno stile di gioco che nessun altro allenatore ha. Ora abbiamo una partita importantissima contro l’Isola d Elba (già retrocesso in serie d) che con una vittoria ci garantirebbe di giocare lo scontro play off contro il Massa c5 in casa.”

 

CLASSIFICA

  • Futsal Bagnolo                    55
    Arpi Nova Prato                       48
    Calcetto Insieme                
    Massa C5                                   
    Follonica Aloha Beach            
    Monsummano                          39
    Poggio a Caiano                       38
    Real Vinci                                 37
    Versilia                                      32
    Five To Five                             32
    Coiano Santa Lucia                30
    Argentario Metrostars          23
    Timec                                       22
    Isola d´Elba Soul Sport        12

 

CALCETTO INSIEME TIMEC   5 – 0 

CALCETTO INSIEME 
S. Dal Poggetto, O. Essamaoui, F. Panella, A. Biondi Bucci, N. Rovella, Z. Izouhar, L. Paladini, F. Del Carlo, S. Fasolino, F. Da San Biagio, M. Pancelli, S. Ait Laamiri
Allenatore: R. Tognocchi

TIMEC
E. Laino, G. Mucci, A. Baracchi, D. Birghillotti, G. Taruffi, S. Serio, I. Dardouri, A. Fantacci, F. Coppini, N. Cusano, G. Begliomini, F. Manzan
Allenatore: C. Bini Conti

MARCATORI : O. Essamaoui,   Z. Izouhar, S. Fasolino, F. Da San Biagio, N. Rovella 

 

CALCETTO INSIEME CAMPIONE D’INVERNO, FASOLINO: “MERITO DI MR. TOGNOCCHI E DEL GRUPPO”

Il regalo migliore per natale che la squadra potesse farsi. Il Calcetto Insieme batte l’isola D’Elba e complice il pareggio tra Bagnolo e Five to Five diventa Campione d’Inverno. Nonostante non è stata la miglior gara giocata della squadra di Tognocchi i ragazzi di Montecarlo di Lucca dimostrano di essere un gruppo unito e vincere anche nelle giornate di difficoltà.

Ancora non disponibile Choubane dal RealLivorno e assente per squalifica Essamoui la squadra ha comunque portato a casa tre punti decisivi per caricare il morale in vista della gara di Coppa Toscana che si giocherà Venerdi 23 Dicembre valevole per gli ottavi in gara secca. Alle assenze già citate e quella del Capitano Del Carlo e Pancelli va aggiunto anche l’infortunio dopo pochi minuti accaduto a bomber Rovella. Protagonisti tra i tanti il solito Da San Biagio e il portierone Dal Poggetto. La squadra riprende cosi a vincere con continuità dopo la vittoria col Timec della scorsa settimana. La sconfitta col Follonica è una giornata dimenticata dove la doppietta di Fasolino e la rete di Rovella non erano bastate.

Abbiamo intervistato proprio uno dei protagonisti della Rosa di Tognocchi. SABATO FASOLINO, che sta contribuendo in modo importante a questa cavalvcata della squadra del Calcetto Insieme e aquesto traguardo di metà stagione.

Buongiorno Sabato……intanto complimenti per il traguardo di campioni d’inverno. Nel mese di ottobre il pareggio col Real Vinci e le due sconfitte esterne a Monsummano e con l’Arpi Nova Prato avevano messo in dubbio la credibilità della squadra, invece siete riusciti a tornare in carreggiata e adesso siete primi. A chi vanno i maggiori meriti ?

FASOLINO: “Al gruppo, che non si è abbattuto ed ha lavorato sempre duro e al massimo negli allenamenti e non ci siamo mai demoralizzati visti anche ai numerosi infortuni che ci hanno colpiti in quel mese li, soprattutto all’assenza forzata di capitano Del Carlo.”

Qual è il tuo rapporto col mister Tognocchi e cosa pensi di lui come allenatore?

FASOLINO: “Ho un bellissimo rapporto con il mister,mi ha fatto crescere tantissimo nel ruolo di Pivot, e per lui essere alla prima esperienza come allenatore di una prima squadra, essendo sempre stato allenatore della juniores direi niente male come inizio. E’ un grandissimo motivatore oltre che un bravo allenatore e non mi meraviglierei se a fine stagione sarebbe corteggiato da squadre di categoria superiore. Ha un gioco molto votato all’attacco , è riuscito a trasmettere al gruppo la sua fame di vittoria. “

Si poteva sperare questa posizione ad inizio stagione o state andando oltre ogni più rosea aspettativa?

FASOLINO: “Siamo il Leicester del futsal, …eravamo partiti con l’obiettivo di arrivare ad una salvezza tranquilla ma non di certo arrivare al giro di boa e guardare tutti dall’alto. Ma manteniamo i piedi per terra che siamo sempre a metà campionato e viviamo partita per partita. Ma ora siamo consapevoli delle nostre forze e chissà……”

Parliamo di te, dopo un anno difficile l’ultimo quest’anno giri la boa con 10 reti fatte, soprattutto distribuite in otto gare, quasi una rete a partita. Se soddisfatto della tua prima parte di stagione?

FASOLINO: “Vengo da un annata sfortunata, e quest’anno sono partito col piede giusto anche grazie ad una preparazione a doc fatta da mister Tognocchi e capitan Del Carlo, ma soprattutto è merito del gruppo se viaggio ad una media di un gol a partita che è sempre pronto a spronarmi e mi mette in condizioni di segnare”

Siete il miglior attacco del campionato grazie a te e anche a Rovella, Da San Biagio…..però subite ancora diverse reti. Cosa pensi si possa migliorare in questa seconda parte del campionato e se a questo punto vincere il campionato diventa un obbiettivo da centrare?

FASOLINO: “Rovella e Da San Biagio vengono dal calcio a 11 e si sono subito adattati al gioco del futsal e non mi stupirei, visto la loro giovane età, se a fine campionato verranno corteggiati da squadre di categoria. Ma tutto il gruppo sta facendo benissimo e a questo punto sarei bugiardo a non credere che possiamo vincere questa c2. L’unica cosa da migliorare è lì approccio mentale alle partite fuori casa, dove abbiamo ancora qualche lacuna e dove mister Tognocchi sta lavorando.” 

Tu sei campano, una regione molto importante per il calcio a 5, ma da diversi anni vivi e giochi a Lucca. Si può dire che questa ormai è la tua casa, la tua gente e che hai diversi fan del settore giovanile del Calcetto Insieme che ti vedono come un esempio da seguire. Parlaci della  tua società, del lavoro importante che fa con i giovani e se ci sono le basi per crescere oltre che di categoria di tutto e diventare una società importante a livello regionale?

FASOLINO: “La società sta facendo un lavoro invidiabile dove ha creato squadra juniores, allievi, femminile e una squadra satelitte  in serie D. Abbiamo un settore giovanile validissimo ed alcuni ragazzi hanno anche esordito in c2 e qualche ragazzo è stato selezionato nelle rappresentative regionali. Un lavoro fantastico svolto da 2 persone che amano e vivono per il futsal. Tognocchi Roberto e l’ allenatore juniores Marco Banducci.”

Infine la Coppa che giocherete venerdì….gara decisiva per la stagione…come la vedi e come la state preparando?

FASOLINO: “Il nostro obiettivo di coppa è raggiungere la Final Four e perché no  provare a vincerla, visto che garantisce un posto per la c1 alla vincitrice.”

Vuoi fare degli auguri speciali per natale attraverso il nostro sito e se lo stai seguendo dacci un giudizio sul nostro portale?

FASOLINO: “Auguro un felice natale a tutti, soprattutto alla famiglia calcetto insieme e a tutti i suoi tesserati, e voi state facendo un lavoro fantastico”

 

Risulati 13° Giornata

Calcetto Insieme Isola D Elba Soul Sport 4-3
Coiano Santa Lucia Argentario 5-5
Follonica Timec 5-2
Futsal Bagnolo Five To Five 1-1
Massa C5 Monsummano 6-3
Real Vinci Arpi Nova Prato 5-7
Versilia Poggio A Caiano 5-2
Classifica Girone di Andata 
SQUADRA PT G V N P F S DR
Calcetto Insieme 28 13 9 1 3 54 42 12
Futsal Bagnolo 27 13 8 3 2 54 36 18
Versilia 22 13 6 4 3 45 36 9
Follonica 22 13 7 1 5 46 40 6
Real Vinci 22 13 6 4 3 52 47 5
Poggio A Caiano 22 13 7 1 5 47 46 1
Massa C5 21 13 6 3 4 52 34 18
Arpi Nova Prato 21 13 7 0 6 49 44 5
Five To Five 18 13 5 3 5 44 52 -8
Coiano Santa Lucia 14 13 4 2 7 34 46 -12
Monsummano 13 13 4 1 8 49 50 -1
Isola D Elba Soul Sport 11 13 3 2 8 39 58 -19
Argentario 10 13 2 4 7 45 62 -17
Timec 7 13 2 1 10 29 46 -17