REAL CIAMPINO – Fabio Carlettino: “Play off…..difficile ma ci crediamo”

Sette vittorie nelle ultime otto gare per il Real Ciampino di Manuel Baldelli. Un filotto importante che permette alla squadra di rientrare di diritto nella lotta ai play off. Cinque squadre in tre punti con quattro gare ancora da giocare. Decisivi i prossimi due scontri diretti, il primo sabato con il Poggio Fidoni. Ne abbiamo parlato con uno dei ragazzi più giovani e promettenti del gruppo di Baldelli. Fabio Carlettino, classe 1996, 14 reti al suo secondo anno in C dopo aver vinto il titolo regionale under 21 due anni fa.

Buongiorno a Fabio Carlettino del Real Ciampino….. sabato scorso una grande vittoria contro una delle squadre più forti del girone, l’Albano. Cosa secondo te ha determinato la vittoria e quali sono le cose che più ti sono piaciute della tua squadra?

CARLETTINO: “Abbiamo fatto una gran partita sono ogni livello. Ci sono state poche sbavature e abbiamo chiuso con il risultato di 7 a 2. Mi è piaciuto l’approccio che abbiamo avuto dall’inizio della partita e la voglia che avevamo di vincere per poter credere ai playoff”

Una stagione la vostra in netta crescita…anche dovuta al fatto del cambio di allenatore…..quali sono gli aspetti sulla quale secondo te il mister ha saputo intervenire?

CARLETTINO: “Dall’arrivo di mister Baldelli siamo cresciuti molto sia a livello mentale che sopratutto a livello di gioco. E’un mister con grande esperienza e ci sta aiutando molto.”

Sei al tuo secondo anno in Cui dopo aver vinto alcuni campionati di settore giovanile quale è il tuo giudizio sulla tua stagione personale?

CARLETTINO: “Sicuramente quest’anno sto avendo un ampio margine di crescita, ho fatto molti gol e assist anche perchè sto giocando molto. Sono contento di quello che sto facendo e continuerò a migliorare la mia crescita personale.”

Tornando alla squadra….la partecipazione alla F4 è stato un risultato importante anche se una volta la meritavate anche qualcosa in più….. quanto credi nella possibilità di arrivare ai playoff visto che siete tutte li e mancano ancora due scontri diretti e un finale di campionato in discesa?

CARLETTINO: “Finalmente sta uscendo la squadra che siamo realmente, una squadra che a mio parere conoscendo il nostro potenziale doveva stare ai playoff. Siamo partiti in salita ad inizio anno, poi con l’arrivo del nuovo mister abbiamo fatto risultati importanti. Non sarà facile ma noi ci crediamo.”

Real Ciampino una sconfitta che fa rabbia ma rilancia gli aeroportuali – MR.BALDELLI: “Peccato….abbiamo espresso un grande calcio a 5, ora è il momento di fare punti e non solo grandi prestazioni”

Contro la grande della stagione, il Carbognano fresco vincitore della Coppa Lazio, il Real Ciampino di Mister Baldelli continua il suo percorso di crescita e sfodera una prestazione super….purtroppo fine a se stessa. In pochi giorni tra final four e la gara casalinga contro la Capolista i ragazzi rossoblu hanno dimostrato di poter giocarsela alla pari con tutti. Una sconfitta questa in campionato che brucia per l’andamento del match. Lascia rammarico ma infonde sicurezza nella squadra di Baldelli a cui adesso aspetta un calendario da affrontare con coraggio e forza per poter risalire la china e allontanarsi dalle zone pericolose.

Il Mister ha risposto ad alcune nostre domande nel post gara

Mister Buongiorno…..peccato davvero per l’esito di una gara in cui il suo Real Ciampino si conferma una grande squadra….

“Vincevamo due a zero….e tre a uno ad inizio ripresa. Abbiamo fatto una grande partita, con un primo tempo nettamente migliore degli avversari. A cui vanno i miei complimenti per la vittoria di Coppa e per come oggi hanno reagito da campioni ad un primo tempo in cui hanno sofferto. Mi dispiace per le assenze importanti di Covelluzzi e Calvalieri e la defezione all’ultimo minuto di Promutico……poteva arrivare un risultato diverso quando hai a disposizione tutta la rosa. Ma ai miei ragazzi non posso fare nient’altro che i complimenti. Non credevo che dopo le forze spese in final four, dove anche li abbiamo dimostrato di meritare di esserci, avremmo potuto fare una gara cosi contro una grande squadra.”

Ora bisogna dare uno sguardo più concentrato sulla classifica e iniziare a fare punti per salvarsi quanto prima e poter poi dire la vostra?

“Adesso ci aspetta il Cortina che ha fatto un buon risultato con la Pro Calcio……dobbiamo iniziare a raccogliere punti per la nostra classifica….non bastano più le belle prestazioni fatte in Coppa o in campionato con Pro Calcio e Carbognano. Dobbiamo vincere, ma sono molto fiducioso visto cosa hanno fatto i miei ragazzi. Spero di poter giocare le prossime gare contando sull’organico al completo. Dover giocare sempre con qualche defezione ci penalizza troppo.”

Su cosa ancora crede che dovrà lavorare nelle prossime settimane per poter centrare gli obiettivi

“Paghiamo il fatto di essere molto giovani…..spesso commettiamo errori d’inesperienza. Siamo troppo poco cattivi…..ma stiamo lavorando su tutti questi aspetti. Dobbiamo credere in quello che facciamo e possiamo raggiungere l’obiettivo salvezza prima possibile. Personalmente ho preso la squadra in corsa e farla giocare un buon calcio a 5 e centrare la salvezza sono le priorità dei prossimi mesi.”