IL DOOGLE BATTE L’EUROGAMES CUPELLO E RIMANE IN C2

 

La squadra di mister Zuccarini vince in casa per 4-0 e centra la salvezza

 

Missione compiuta: il Doogle batte l’Eurogames Cupello  e centra la salvezza.

Era una partita delicatissima e molto temuta alla vigilia, un vero e proprio crocevia della stagione, un match da dentro o fuori per entrambe le squadre nel quale hanno avuto la meglio i ragazzi di mister Zuccarini.

Grande la soddisfazione di tutti per un obiettivo centrato con merito dopo una stagione difficile: ad inizio anno in molti pensavano che il Doogle avrebbe potuto recitare un ruolo ben più importante in campionato, ma poi per vari motivi la squadra si è ritrovata a dover lottare per rimanere in C2, ha stretto i denti ed è riuscita a centrare l’obiettivo alla penultima giornata.

Onore all’Eurogames Cupello, avversario che se l’è giocata palla su palla rendendo avvincente lo scontro e credendoci fino alla fine.

La cronaca si apre dopo pochi secondi quando un rinvio di Andrea D’Onofrio mette apprensione al suo collega Moretti che con un colpo di testa all’indietro rischia l’autorete.

L’Eurogames fa subito capire di essere venuto a Bucchianico per vendere cara la pelle e al 2′ ha una grandissima occasione per passare in vantaggio con Molisani che prova a sorprendere sul primo palo Andrea D’Onofrio attentissimo a deviare in angolo.

Gli ospiti insistono e conquistano una punizione al limite dell’area a seguito di un fallo di Colalongo. Al tiro va ancora Molisani, Camillo D’Onofrio salva incredibilmente sulla linea di porta. Al 6′ il Doogle si rende pericoloso con Colalongo, Moretti si salva in corner.

Al 10′ la squadra di casa passa in vantaggio: veloce ripartenza di De Sanctis, Moretti riesce a deviare il suo tiro ma non trattiene, il pallone arriva sui piedi di Colalongo che si vede respingere il primo tentativo da Moretti, ma al secondo lo fa secco con un preciso diagonale.

Al quarto d’ora il Doogle perde palla a centrocampo, Molisani, il migliore dei suoi a fine gara, cerca la botta da lontano, ma Andrea D’Onofrio è in giornata di grazia e compie un autentico miracolo. Un minuto dopo sulla conclusione di Camillo D’Onofrio si avventa Fabrizio D’Alessandro ma non trova la porta. Al 17′ azione di prepotenza di Angelo Di Nardo che mette a lato di un soffio. Al 22′ Verini si ritrova a due passi da Andrea D’Onofrio che riesce ancora una volta a blindare la sua porta con un intervento prodigioso.

Al 27′ De Sanctis fa filtrare ottimamente un invitante pallone per Angelo Di Nardo che prende in pieno il palo, l’ennesimo della stagione per il Doogle.

Sul finale di tempo un occasione per parte: prima De Sanctis si gira bene ma mette alto, qualche secondo dopo è Camillo D’Onofrio ad immolarsi per una seconda volta salvando sulla linea sulla punizione di Molisani.

Finisce la prima frazione di gioco sull’1-0 per i padroni di casa.

Alla ripresa delle ostilità in campo va tutto un altro Doogle che si libera finalmente di tutte le paure  e comincia a macinare gioco mettendo subito in difficoltà gli avversari.

Al 1′ una gran botta di De Sanctis impegna severamente Moretti che riesce a mettere in angolo non senza difficoltà. Al 4′ Fortunato tira a lato su punizione.

Un minuto dopo ancora un bel dialogo fra De Sanctis e Colalongo mette i brividi a Moretti bravo comunque a sventare.

Al 20′ il Doogle vede finalmente premiati gli sforzi profusi fino a quel momento e trova il sospirato raddoppio: Colalongo pesca De Sanctis con un’intelligente palombella che scavalca tutta la difesa, Moretti esce male sul bomber di casa che deposita in rete a porta ormai sguarnita.

Un minuto più tardi un indomito Molisani colpisce un clamoroso palo.

Scampato il pericolo, al 23′ i ragazzi di mister Zuccarini trovano il tris: fallo in piena area su Colalongo, sul dischetto va Camillo D’Onofrio che segna coronando una prestazione personale davvero maiuscola.

Ormai la partita è praticamente chiusa, ma c’è spazio ancora per grandi emozioni.

Al 27′ arriva infatti anche il poker con il gol più bello della giornata: Wladimiro Di Nardo recupera caparbiamente il pallone in difesa, si libera di due avversari e lascia partire un tiro dalla distanza che non lascia scampo a Moretti.

A quel punto avvicendamento fra i pali nel Doogle: entra Zappalorto per Andrea D’Onofrio.

Proprio Zappalorto festeggia al meglio il suo compleanno rendendosi protagonista della parata più spettacolare del match quando, con un gran colpo di reni, nega la rete a Toppi deviando un pallone indirizzato all’incrocio dei pali.

All’ultimo minuto di recupero Santini coglie in pieno la traversa, ma ormai è solo tempo per i festeggiamenti: finisce la partita ed il 4-0 sancisce la salvezza matematica del Doogle.

 

 

Queste le impressioni a fine partita di mister Gabriele Zuccarini:

“Siamo salvi matematicamente, non è stata una passeggiata, lo sapevamo alla vigilia ed è stato così. Nel primo tempo abbiamo giocato bene ma soffrendo, siamo andati negli spogliatoi sull’1-0. Nel secondo c’è qualche nostro piccolo errore, gli avversari ci pressavano, c’era parecchia tensione, ma fortunatamente siamo riusciti a capitalizzare le occasioni avute nonostante per l’ennesima volta abbiamo colpito anche un palo. È stata una salvezza sofferta, l’obiettivo è stato centrato: certamente ci si aspettava di fare un campionato un po’ diverso dal punto di vista della classifica, ma così non è stato. Sono soddisfatto del progetto Doogle e di quanto finora ottenuto: il calcio a 5 a Bucchianico, prima della nostra nascita, non esisteva. Io in primis e i dirigenti non abbiamo grande esperienza. Siamo andati oltre le previsioni grazie anche ai ragazzi che sono stati con noi che hanno lottato e alla fine, nonostante le avversità, siamo riusciti a conquistare questa sospirata salvezza.

Ora sono più sereno e potrò valutare con maggiore tranquillità insieme agli altri dirigenti quelle che saranno le scelte da fare. Una cosa è certa: aspiriamo a far crescere sempre di più il nostro progetto”.

 

A.S.D. Doogle c/5
C.da Feudo, 3 – 66011 Bucchianico (CH)

 

DOOGLE C5 – Mr.Zuccarini al giro di boa tra bilanci e speranze : ” Il 2017 anno di trionfo e crescita del progetto Doogle. Possiamo conquistare la salvezza “

Domani il Doogle di Mister Zuccarini riprenderà il percorso in campionato con la prima di ritorno contro i primi in classifica del Paul Merson. Ma gli uomini del Mister sanno che devono riprendere quel terreno perso in questa prima parte di campionato, in cui forse l’inesperienza e una rosa non sempre al completo hanno complicato la situazione. Mister Zuccarini intervistato ai nostri microfoni emana profonda fiducia e ottimi  presentimenti per questo gruppo che può ancora farcela.

 

Buongiorno Mister Zuccarini….come sta la squadra a livello fisico e psicologico dopo la pausa?

MR.ZUCCARINI: “Ciao Alessio e grazie per questa intervista. Abbiamo fatto un buon richiamo atletico e tattico durante il periodo di pausa che è servito anche a compattare il gruppo, ristretto e definitivo, anche moralmente. Ripartiamo sicuramente con grinta ed entusiasmo. “

Sicuramente il 2017 sarà ricordato dalla società per la vittoria della coppa e la promozione in C2…..vuole farci un bilancio?

MR.ZUCCARINI: ” Il 2017 sarà ricordato come stagione del trionfo e della crescita del progetto Doogle. Un trionfo ed una parte di stagione nella categoria superiore disputata sempre a viso aperto ed all’altezza degli avversari, anche delle compagini più corazzate, ed è questo il dato più incoraggiante e da ricordare del 2017 “

La stagione in corso è a metà dell’opera….inevitabilmente il salto di categoria è stato difficile…..si aspettava fosse cosi tanto difficile o credeva ad agosto che la squadra potesse fare di piu?

MR.ZUCCARINI: ” Una stagione difficile per i risultati nella nuova categoria non è affatto una sorpresa, ed è giusto che sia così, data la giovane età della squadra. Diciamo che immaginavo di avere problemi a gestire il gruppo molto numeroso e non di avere carenza negli allenamenti ed in gara ma va bene così. Credevo e credo che l’intera rosa della scorsa stagione rafforzata da sette innesti giovani e di esperienza merita e può fare di più, ma purtroppo molti ragazzi hanno dovuto fare scelte di vita che li hanno allontanati fin da subito dalla nostra famiglia, infortuni e problemi di lavoro ci hanno penalizzato in diverse occasioni. Adesso gruppo consolidato affronteremo con serenità e fiducia ciascuna delle prossime dieci partite”

Si riparte contro i primi della classe…, gara proibitiva. Cosa servirà per uscire dal campo con un risultato utile?

MR.ZUCCARINI: “Umiltà, coraggio e voglia di fare bene. Vogliamo ripartire con il piede giusto e disputare una bella gara contro il fortissimo Paul Merson e cercheremo di ottenere il massimo sia nel gioco che nei punti in classifica “

Crede nella possibilità di arrivare alla salvezza?

MR.ZUCCARINI: “Ho fiducia in ciascuno di loro come loro ne hanno in me ed è questa la cosa più importante, la forza del gruppo che sa rialzarsi dopo ogni sconfitta e sono convinto di poter dire ancora la nostra e conquistare serenamente e meritatamente una tranquilla salvezza. Lo auguro a me, alla società e soprattutto a loro, i miei fantastici ragazzi. “

Avete in questa fase di mercato fatto qualche operazione in entrata o la società ha voluto dare un segnale di fiducia al roster allestito ad inizio stagione?

MR.ZUCCARINI: ” Non nego che un’occhiata al mercato l’abbiamo data, ma come sempre la scelta va fatta nell’interesse della squadra soprattutto in questo momento della stagione per non minare gli equilibri del gruppo. La cosa migliore da fare adesso è puntare tutto su questi ragazzi che, sono convinto, disputeranno un gran girone di ritorno”

PER IL DOOGLE A CUPELLO LA VITTORIA DEL CUORE

 

La squadra di mister Zuccarini, fortemente rimaneggiata, coglie il primo successo in C2

Finalmente! Il Doogle conquista la prima vittoria in C2 e lo fa giocando una partita tutto cuore e grinta. A Cupello contro l’Eurogames la formazione di mister Zuccarini si presenta molto rimaneggiata a quello che, purtroppo, a tutti gli effetti era alla vigilia diventato uno scontro salvezza: tante le assenze nell’organico, ma chi è andato in campo ha dato il massimo.
Una prestazione ottima da parte di tutti i giocatori che hanno giocato il match con grande concentrazione e attenzione, solo qualche minuto di smarrimento nella seconda frazione di gioco, ma poi subito di nuovo tutti sul pezzo. Arriva così un successo che porta il Doogle a 6 punti in classifica, ma soprattutto regala maggiore serenità all’ambiente in vista del difficile impegno casalingo di sabato prossimo contro il Futsal Ripa.

Al primo affondo il Cupello passa in vantaggio: a pochi secondi dall’inizio del match una sfortunata deviazione di Simone DAlessandro su un tiro di Verini mette fuori causa Andrea D’Onofrio. La sfortuna sembra perseguitare il Doogle quando al 5′ si fa male De Sanctis e deve lasciare il campo. Il giocatore rientrerà in seguito stringendo i denti e dando un grande apporto ai suoi compagni. Al 10′ Wladimiro Di Nardo serve bene Colalongo che da terra riesce a girarsi, ma prende in pieno l’ennesimo palo stagionale. Ancora Colalongo ci prova poco dopo, ma Ferraro si fa trovare pronto alla deviazione. Scocca l’ora di Fabrizio DAlessandro: per lui è l’esordio assoluto in C2. Ferraro al 16′ si fa trovare ancora pronto sulla botta di Simone DAlessandro.
Un minuto dopo Fabrizio DAlessandro sfiora il gol colpendo un palo clamoroso, sugli sviluppi dell’azione è Marchetta a commettere un fallo di mano in piena area. Dal dischetto va Simone D’Alessandro che trasforma, è il pareggio del Doogle che comincia sempre più a prendere fiducia. Al 20′ Andrea D’Onofrio compie il primo miracolo sulla girata di Molisani: sarà una giornata da ricordare per il panterone capitano del Doogle, tanti i suoi interventi decisivi nell’arco del match. Rientra in campo De Sanctis anche se ancora dolorante alla caviglia.
Al 25′ ospiti in vantaggio con un gran diagonale di Wladimiro Di Nardo che sarà fra i migliori in campo alla fine. Tre minuti più tardi Santucci mette scompiglio nella difesa di casa, ma i suoi due tentativi a rete vengono murati dalla difesa che si salva nell’occasione. Sul finale solo una strepitosa parata di Andrea D’Onofrio nega il pareggio a Toppi.
Si va dunque al riposo con il Doogle in vantaggio per 2-1.
La ripresa si apre con una bomba su punizione di De Sanctis ben parata da Ferraro.
Al 3‘ Simone DAlessandro sfiora la traversa con un gran tiro dalla distanza.
Stop e tiro al volo per Colalongo al 7′, ma è pronto Ferraro a bloccare. Una punizione di De Sanctis mette paura a Ferraro che riesce a salvarsi poco dopo. Al 9′ una prodezza personale di Molisani frutta il pareggio all’Eurogames Cupello: il giocatore mette a sedere un avversario con una pregevole finta e fredda Andrea DOnofrio con un preciso fendente. Tre minuti dopo lEurogames Cupello ha un incredibile occasione per passare in vantaggio, ma Toppi manda a lato da posizione ravvicinata. Al 13′ Wladimiro Di Nardo griffa la sua ottima prestazione con la doppietta personale portando in vantaggio il Doogle con un micidiale diagonale. Al 19′ Andrea DOnofrio salva i suoi con un intervento strepitoso. Il Doogle continua a premere e trova la quarta rete al 23′ con Colalongo bravo a deviare in rete dopo che Ferrara si era opposto sul tiro di Angelo Di Nardo. L Eurogames non demorde e riesce ad accorciare le distanze un minuto dopo: mister Conti prova il portiere di movimento e proprio Toppi, chiamato a ricoprire il ruolo nell occasione, è bravo a segnare a seguito di una buona azione corale dei suoi compagni. In altre occasioni il Doogle sarebbe forse andato in difficoltà invece arriva immediata la reazione d’orgoglio e al 27′ i ragazzi di mister Zuccarini trovano la quinta rete con Angelo Di Nardo, altro giocatore che ha dato l’anima in campo durante il match nonostante non fosse al meglio della condizione: è il 5-3 per gli ospiti. Al 28′ arriva anche la sesta rete con una gran botta di Simone DAlessandro, altro uomo fondamentale nello scacchiere di mister Zuccarini. A questo punto Andrea DOnofrio blinda la sua porta con altre due grandissime parate, prima su Fortunato e poi su Molisani. Al 29′ Angelo Di Nardo scheggia la traversa. È un finale di partita tutto di marca Doogle. Prima Simone DAlessandro e poi De Sanctis impegnano severamente Ferraro. È il preludio alle ultime due reti del Doogle che arrivano grazie a Angelo Di Nardo e De Sanctis. Finisce dunque 8-3 una partita che i ragazzi di mister Zuccarini hanno interpretato nella maniera giusta non perdendo la testa nei momenti di difficoltà e sapendo finalizzare al meglio finalmente la gran mole di gioco prodotta nell’arco dei sessanta minuti.

Queste le impressioni di Angelo Di Nardo a fine partita:

Ci siamo presentati a Cupello abbastanza rimaneggiati viste alcune assenze importanti per motivi di lavoro e salute. Siamo arrivati qui non proprio al meglio, ma abbiamo dato tutto in questa partita che sapevamo essere da dentro o fuori. Servivano i tre punti e li abbiamo conquistati. È stato il Doogle del cuore. Come sempre nel primo tempo riusciamo ad esprimere un gioco migliore, poi nel secondo abbiamo alcuni minuti di blackout. Quando abbiamo preso il 4-3 con loro che giocavano con il portiere di movimento però ci è servito, ci ha dato lo spunto per dare ancora di più di ciò che stavamo dando. Eravamo in cinque o sei in rotazione in campo, questa vittoria ci dà fiducia e morale, ora si deve lavorare a testa bassa in vista del Ripa: sarà un’altra battaglia.
Dopo l’autorete di Simone, il palo di Diego e quello di Fabrizio ho pensato di nuovo alla sfortuna che quest’anno ci sta perseguitando, però tutti insieme non ci siamo demoralizzati e ce l’abbiamo fatta a conquistare questa vittoria. Eravamo in pochi e tutti hanno dato il massimo anche coloro che sono rimasti al Doogle e hanno trovato quest’anno meno spazio si sono fatto trovare prontissimi alla chiamata. Dobbiamo ingranare meglio in casa, abbiamo preso la maggior parte dei punti in trasferta: dobbiamo cercare di farlo anche nel nostro fortino. Non abbiamo quasi mai giocato male, non saprei dire cosa è mancato alla squadra finora, forse c’è stata qualche disattenzione del gruppo. La partita per me comincia dal giovedì, ma purtroppo per vari motivi non siamo in tanti ad allenarci e non si riesce poi il sabato a trovare il giusto ritmo. Con il Cupello è andata bene, dora in avanti ogni partita deve essere una battaglia perché ci servono i punti per una salvezza tranquilla.”

A.S.D. Doogle c/5
C.da Feudo, 3 – 66011 Bucchianico (CH)

IL DOOGLE CONQUISTA UN PUNTO IN TRASFERTA CONTRO IL FUTSAL TOLLO 2008

 

– Partita combattutissima, un pareggio sostanzialmente giusto –

Il Doogle manca ancora una volta l’appuntamento con la prima vittoria in C2, ma strappa un punto importante contro il Futsal Tollo 2008. Era una trasferta temuta alla vigilia, ma la squadra di mister Zuccarini ha dato una grande risposta disputando una partita grintosa e attenta.
Un punto che smuove la classifica, ma si diceva di un mal di vittoria che tarda ad andare via: anche stavolta rimane il rammarico per unottima prestazione che non ha però fruttato i tre punti.
Una nota di merito va al capitano Andrea DOnofrio: una grande partita per lui al rientro dalla squalifica. Si è trovato spesso a dover parare in situazioni di inferiorità numerica o a difendere la sua porta con interventi strepitosi salvando così il risultato in più occasioni.
Il Futsal Tollo 2008 ha confermato quanto di buono sta facendo in questo inizio di stagione: ha cercato di imporre la supremazia casalinga e, a tratti, ci è anche riuscito, ma ha trovato pane per i suoi denti vista la giornata di grazia di Andrea D’Onofrio e, come detto, la prestazione di livello di tutto i giocatori del Doogle.

Si parte con i padroni di casa pericolosi al 2′ con Zulli che impegna severamente Andrea DOnofrio bravo a distendersi e deviare il pallone in angolo. Al 7′ Colalongo se ne va in velocità, Falcone si oppone bene, sull’immediata ripartenza Giardino serve Costantini che deve solo appoggiare la sfera nella porta ormai vuota: è la rete del vantaggio del Futsal Tollo 2008.
Il Doogle reagisce e al 16′ è Simone DAlessandro a sfiorare il gol con una gran botta respinta in angolo da un attento Falcone. Al 21′ Colalongo mette una gran palla sui piedi di Ricci e solo una prodezza di Falcone salva i suoi dalla capitolazione. Ancora Falcone protagonista sul diagonale di Simone DAlessandro un minuto dopo. Al 23′ Giardino ruba palla a centrocampo e prova la gran botta, miracoloso Andrea DOnofrio pronto a togliere il pallone dall’incrocio dei pali.
Al 25′ il Doogle trova il meritato pareggio: di nuovo dialogo ColalongoRicci, questultimo resiste al ritorno di un difensore e mette in rete.
La squadra di mister Zuccarini prende sempre più coraggio e va in vantaggio al 28′ con una micidiale punizione di De Sanctis. Un minuto dopo botta e risposta fra le due contendenti: prima Colalongo si fa anticipare da Falcone in uscita disperata, poi è Giardino a colpire il palo. Sul finire del tempo è DOrazio ad impegnare Falcone che mette in angolo.
Il primo tempo si chiude con gli ospiti in vantaggio per 2-1.
La ripresa sarà molto avvincente con continui capovolgimenti di fronte e tante azioni pericolose da una parte e dallaltra.
Al 1′ De Sanctis chiama Falcone alla parata a terra. Un minuto dopo il Doogle ha la grande occasione per il tris: Simone DAlessandro tira dalla distanza, Falcone stavolta è incerto e la palla arriva sui piedi di DOrazio, ma Falcone si rifà chiudendo bene lo specchio della sua porta.
Al 4′ una gran botta di De Sanctis da oltre metà campo sorvola di poco la traversa.
Un minuto più tardi il Futsal Tollo 2008 perviene al pareggio grazie ad un buon fraseggio fra Costantini e Giardino che si chiude con la rete di questultimo.
Al 9′ Andrea DOnofrio si salva di piede sul tiro di Hida.
Al quarto dora il Doogle segna la terza rete: sugli sviluppi di un angolo battuto da Ricci è DOrazio bravo ad approfittare di una leggera incertezza di Falcone e segnare il 3-2 per i suoi.
Al 17′ si scatena una furibonda mischia nei pressi della porta degli ospiti, ma Simone DAlessandro è pronto a sbrogliare la difficile situazione. Nellazione successiva Ricci ci prova sulluscita di Falcone, il pallone viaggia pericolosamente verso la porta ma non entra.
Al 18′ gol annullato ai padroni di casa: larbitro segnala che sullazione la palla aveva già oltrepassato la linea di fondocampo. DOrazio prova la conclusione in rovesciata al 19′, ma Falcone blocca.
Al 22′ il Futsal Tollo 2008 pareggia grazie a Micello che, ben servito da un compagno con un intelligente tocco al volo, segna da distanza ravvicinata.
Al 25′ Andrea DOnofrio è semplicemente strepitoso opponendosi a ben tre tentativi dei padroni di casa nella stessa azione. Ancora il capitano del Doogle compie un autentico miracolo al 27′ quando si distende sulla gran botta di Zulli mettendo in angolo.
Lultima occasione è per gli ospiti con Colalongo al 28′, ma il suo diagonale è troppo largo.
Finisce 3-3 una partita molto bella e combattuta.

Queste le impressioni di mister Gabriele Zuccarini a fine partita:

Portiamo a casa un punto con una prestazione molto buona, oggi potevamo anche prenderne zero, vedo il bicchiere mezzo pieno. Abbiamo giocato fuori casa contro una squadra ostica con assenze importanti e dopo un periodo difficile, posso ritenermi soddisfatto.
Sono sempre stato contento di come giocano i miei ragazzi, lo sono stato anche nelle scorse partite. I dati lo dimostrano: a parte nel primo match contro il Paul Merson, che probabilmente è la più forte squadra del campionato, non abbiamo mai subito grosse sconfitte. Abbiamo perso solo per momenti di stanchezza mentale del gruppo che fatica a entrare nei meccanismi di gioco al 100%, approfitta poco in fase offensiva delle occasioni che ha e, di contro, viene colpito dagli avversari per alcuni errori difensivi. La rosa si è ridotta rispetto ad inizio stagione e avere un paio di cambi di esperienza in più per la categoria sarebbe forse meglio per me e potrebbe fare la differenza ad esempio ad inizio ripresa.
In estate, forse, abbiamo sottovalutato alcuni avversari che stanno invece veramente sorprendendo a mio giudizio: è un campionato molto livellato.
Il dover assolutamente conquistare la prima vittoria in C2 ci fa forse partire con unansia da prestazione che ci può condizionare: sto raccomandando a tutti di vivere ogni partita serenamente senza pensare troppo a punti e classifica. Dobbiamo migliorare sia per la fase offensiva nella quale bisogna essere più cinici sia per la concentrazione in quella difensiva. Siamo solo allottava giornata, abbiamo ancora tredici partite da disputare e ben 39 punti in palio, sono tranquillo.
Vedo un gruppo sempre più unito ed in sintonia dentro e fuori dal campo e sono convinto che abbiamo ampi margini di miglioramento.

A.S.D. Doogle c/5
C.da Feudo, 3 – 66011 Bucchianico (CH)
P.Iva/CF 02511090694
Matricola FIGC 943536
info@asddoogle.org
Ufficio Stampa
A.S.D. Doogle C/5
Piero Vittoria
riopiero@gmail.com
327.5711243

ABRUZZO COPPA C2 IL DOOGLE PERDE ED è ELIMINATO ECCO LA GRIGLIA. DA OGGI TESTA AL CAMPIONATO PER IL TEAM DI ZUCCARINI

Esce dalla Coppa il Doogle di Zuccarini, perdendo la gara casalinga da dentro fuori contro l’Hatria. Si conclude quindi  la prima fase della Coppa Italia di Serie C2, ed arrivano le squadre che andranno a comporre la griglia per la Final Eight.

Questo il girone

Hatria Team Sportmania2 – 0
Sportmania Doogle3 – 6
Doogle Hatria Team0 – 1

queste le qualificate

San Pietro Tollo, Giulianova, Futsal Vasto, San Vincenzo Valle Roveto, Nobel Boys, Delfino, Hatria Team, Futsal Ripa.

 

Ecco gli accoppiamenti:

Futsal Vasto – San Vincenzo Valle Roveto

Nobel Boys – Delfino

San Pietro Tollo – Hatria Team

Giulianova –  Futsal Ripa