MICHELE CUOMO È UN NUOVO GIOCATORE DEL CORINALDO C5

Il Bomber  Michele Cuomo acquistato dal Corinaldo Calcio a 5.
Michele è cresciuto nelle file del PesaroFano dove ha raggiunto la A2.

Doti fisiche esplosive, esperienza (nonostante la giovane età) e tanta voglia di crescere, lavorando sodo e non lasciando nulla per scontato.

Ecco le sue prime dichiarazioni

“Ho scelto Corinaldo, nonostante le tante proposte, perché è la squadra che mi ha sempre cercato (anche in tempi non sospetti, ndr). Un ruolo fondamentale lo ha avuto mister Gurini che conosco molto bene e sento la sua fiducia e la società che crede fortemente in me. So di trovare un ambiente fantastico e un grande gruppo, speriamo di fare molto bene!”

Dalla pagina Facebook del Corinaldo c5

Intervista a MICHELE CUOMO del PESAROFANO

Buongiorno Michele, stagione terminata. Grande gioia con la prima squadra che.ha.conquistato la serie A. Tu hai collezionato 17 presenze e una rete. Come consideri questa avventura con la squadra maggiore?

MICHELE CUOMO: ” buongiorno innanzitutto grazie mille per questa intervista. Quest anno è stata un annata fantastica ricca di bellissime emozioni, ma anche periodi non facili e solo un grande gruppo poteva venire fuori cosi, riuscire a vincere un campionato e una coppa non è mai scontato, e aver contribuito a tutto questo anche con una rete mi rende molto felice, sai l’infortunio è arrivato proprio nel momento principale, pero sono comunque molto soddisfatto e ringrazio tutti”

Con la tua under 21 invece, grande protagonista anche se qualche infortunio ti hanno un po limitato ma sei comunque riuscito a fare oltre 30 reti. Eliminati dal Kaos ma usciti a testa alta. Vuoi trarre un bilancio della stagione?

MICHELE CUOMO: “In under 21 abbiamo stra dominato il girone, dal punto di vista realizzativo sono comunque molto contento, come ti ho detto prima l’infortunio a tagliato un po tutto, anche per la classifica marcatori, poi mi sono ripreso e anche in ottica play off non è andata male, il kaos è una grande squadra ma noi siamo stati alla pari, eravamo un po corti, loro sfruttano la regola dei formati e purtroppo è cosi. stagione positiva, piccolo rammarico, però è andata cosi “

Adesso riparte la tua avventura ma non sei più un giocatore under 21…..stai pensando al tuo futuro? Speri di rimanere o vorresti un progetto dove potresti essere più protagonista?

MICHELE CUOMO: ” finisce per me l’under 21, sinceramente con la società non ci siamo ancora sentiti, la serie A è un bel palcoscenico ma in una società ambiziosa diventa difficile anche entrare nella graduatoria,forse è arrivato il momento di mettersi in gioco da protagonisti. Per il futuro penso che entro breve si saprà qualcosa in più”

Quali sono i compagni che più ti hanno aiutato in.questa stagione e a chi vuoi dire grazie x quello che ti hanno dato?

MICHELE CUOMO: “In questo anno comunque vorrei ringraziare sicuramente tutti dal primo all’ultimo, ringraziare Cafù che comunque mi ha dato l’opportunità di giocare, vorrei ringraziare Hector che è stato un riferimento per me ed era sempre pronto ad aiutarmi come tutti. Una stagione indimenticabile. L’aspetto che ha fatto la differenza è stato il gruppo sempre unito anche nelle difficoltà come dopo Ciampino, è li che siamo venuti fuori, per il futuro penso che entro breve si saprà qualcosa in più “

Nel campionato under 21 quali sono le squadre favorite ad andare più in fondo?

MICHELE CUOMO: “In under il Kaos lo vedo sicuramente tra le favorite, però in questo momento vedo un pelo sopra tutti l’Orte che potrebbe essere la vera sorpresa.

BEREGULA PROVA A TENERE LA GARA APERTA DOPO UN OTTIMO PRIMO TEMPO DEL MERANO MA IL PESAROFANO E TROPPO FORTE E ALLUNGA DALLE INSEGUITRICI

 

 

Vittoria in rimonta per il PesaroFano che va subito sotto 1-0 in quel di Merano. La squadra di Vanin vuole recuperare i punti persi a Roma sabato scorso, ma deve fare a meno del proprio portiere squalificato (ingiustamente per un rosso troppo pesante contro la Capitolina Marconi ).Il vantaggio del BuBi lo realizza allo scadere del secondo minuto Guga. Il PesaroFano reagisce da grande squadra quale è  trova al 10° minuto il pareggio col capitano Tonidandel su rigore, il sorpasso è invece opera di Burato, rientrato da un infortunio. Termina la prima frazione di gioco con gli ospiti avanti per 2 reti a 1.

Ai punti il Merano meriterebbe di più dopo aver  giocato  una prima parte del match intensa, sia in attacco che in difesa. Cambiano gli equilibri  nel secondo tempo. E’ un PesaroFano più concentrato quello della ripresa che inizia ad attaccare e costruire tante occasioni con Lamedica e compagni. Prima un tiro di Tonidandel viene ben parato da Romanato, poi Stringari  è chiuso da Guerra.  A 2 minuti dalla fine della gara arriva l’allungo del PesaroFano con una gran botta di  Hector che finisce in rete. Merano inizia a mettere pressione e a 50” segna con il solito  Beregula che riaccende le speranze per la squadra di Vanin. Sul 3-2, è Cafù a chiamare time-out chiedendo ai suoi più concentrazione. Stringari risponde a Beregula siglando il 4-2 che colpisce definitivamente il  BubiMerano. Poi arriva la  notizia da Roma che lArzignano ha perso e  che consolida ancora di più il primato del PesaroFano di Cafu

Il PesaroFano  centra l’ennesimo successo e, approfittando del ko di Arzignano sul campo dell’Olympus, vola a +7.

 

BUBI ALPERIA MERANO-ITALSERVICE PESAROFANO 2-4 (1-2 p.t.)
BUBI ALPERIA MERANO: Romanato, Guerra, Beregula, Sviercoski, Guga
, Mair, Manzoni, Mustafov, Trunzo, Mancin, Moretti, Romanelli. All. Vanin

ITALSERVICE PESAROFANO: Weber, Tonidandel, Egea, Hector, Stringari, Vagnini, Cuomo, Tres, Burato, Lamedica, Mercolini, Gennari. All. Cafù

MARCATORI: 2’43’’ p.t. Guga (BM), 10’57’’ Tonidandel (PF), 14’58’’ Burato (PF), 17’53’’ s.t. Hector (PF), 19’09’’ Beregula (BM), 19’15’’ Stringari (PF)

 

 

Risultati 17° Giornata 

Ciampino Anni Nuovi
 
Castello 7 – 2 
Atlante Grosseto Aosta 6 – 2
Cagliari
 
Milano 2 – 3 
Bubi Alperia Merano
 
 
Italservice Pesarofano 2 – 4 
Olimpus Roma Real Arzignano 5 – 1 
Prato
 
Capitolina Marconi 3 – 0 
F.lli Bari Reggio Emilia B&A Sport Orte 2 – 5 

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Italservice Pesarofano 44 17 14 2 1 78 40 38
Real Arzignano 37 17 11 4 2 74 41 33
Milano 35 17 11 2 4 78 48 30
Prato 34 17 11 1 5 67 44 23
Atlante Grosseto 30 17 10 0 7 70 61 9
B&A Sport Orte 30 17 9 3 5 82 73 9
Olimpus Roma 28 17 8 4 5 67 64 3
Ciampino Anni Nuovi 27 17 8 3 6 65 62 3
Bubi Alperia Merano 21 17 6 3 8 61 73 -12
Cagliari 17 17 4 5 8 43 56 -13
Capitolina Marconi 14 17 3 5 9 47 66 -19
F.lli Bari Reggio Emilia 13 17 3 4 10 62 84 -22
Aosta 4 17 1 1 15 39 80 -41
Castello 3 17 0 3 14 43 84 -41

SERIE A2 GIRONE A – LE BIG VINCONO ANCORA, GRANDI VITTORIE DI GROSSETO E CAPITOLINA

L uomo della giornata è Carlo Houneou, il giocatore dell Arzignano ha poco meno di un minuto e mezzo dalla fine con la squadra Veneta sotto di un goal al Palatezze contro un ottimo Ciampino trova prima la rete del pareggio, poi a pochi secondo dal suono della sirena è ancora decisivo realizzando la rete che tiene vivo l inseguimento al PesaroFano. La squadra di Cafu vince in casa col Cagliari e mantiene le distanze dalla squadra di Stefani che col colpo di coda finale conferma di essere viva e di non voler mollare. E ancora una doppietta di Hector, che apre e chiude le reti del PesaroFano, ad essere decisiva per la capolista. Il Milano di Sau non soffre e conquista Castello. Sette reti che permettono gli uomini del capoluogo lombardo. Tripletta di un fantastico Fantacele. Lo scontro play off tra Orte e Prato va a favore dei toscani. Ad un primo tempo di marca Orte risponde nella ripresa il Prato trascinato da un fantastico Murilo che con una tripletta sposta gli equilibri a discapito della squadra di Di Vittorio. Gli umbri vengono agganciati dall Atlante Grosseto. Grande vittoria della squadra di Chiappini. Caverzan e Keko sugli scudi. Nella ripresa il 3-0 di Sugimoto Kio, che vince il personale derby giapponese contro Gen Ito, taglia le gambe a Reggio Emilia. Alla risposta di Dudu Costa replicano definitivamente Barelli, Baluardi e ancora Keko. Pari tra Aosta e Olimpus. I Valdostani giocano il tutto per tutto contro i più quotati Romani. Accade tutto nella ripresa dove alle reti di Di Maio e Pellegrino rispondono Luca Pizzoli, al suo primo goal in A2 e Francesco Milani. La grande vittoria è quella della Capitolina che priva di alcuni elementi importanti come Cerchiari e De Pascasio affronta in casa il Bubi Merano di Vanin, anche lui decimato tra infortuni e squalifiche. La squadra di Beregula, in rete anche oggi,  deve soccombere ai giovani Romani che presi per mano dal solito Rubei trovano i tre punti con una prova superlativa dove al solito pepe di Ugherani va aggiunta la brillantezza del giovane Biasini autore di una bellissima rete a tu per tu col portiere Romanelli ( subentrato all espulso Vanin, rosso esagerato) e la velocità e fiuto del goal del protagonista Luca Alfonso , autore di una doppietta decisiva per le sorti della squadra di Beccaccioli.

 

 

Risultati 16° Giornata

Aosta Olimpus Roma 2 – 2
Atlante Grosseto F.lli Bari Reggio Emilia6 6 – 1
Capitolina Marconi
 
Bubi Alperia Merano  5 – 4 
Italservice Pesarofano
 
Cagliari  4 – 1 
Castello Milano  2 – 7 
B&A Sport Orte Prato  4 – 5 
Real Arzignano Ciampino Anni Nuovi  4 – 3

Classifica

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 41
Real Arzignano 37
Milano 32
Prato 31
B&A Sport Orte 27
Atlante Grosseto 27
Olimpus Roma 25
Ciampino Anni Nuovi 24
Bubi Alperia Merano 21
Cagliari 17
Capitolina Marconi 14
F.lli Bari Reggio Emilia 13
Aosta 4
Castello 3

 

SERIE A2 GIRONE A – Classifica, Risultati Tabellini e il punto sulla 14° Giornata

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Italservice Pesarofano 35 14 11 2 1 65 36 29
Real Arzignano 33 14 10 3 1 65 29 36
Milano 28 14 9 1 4 64 40 24
B&A Sport Orte 26 14 8 2 4 68 61 7
Prato 25 14 8 1 5 53 39 14
Atlante Grosseto 24 14 8 0 6 58 54 4
Ciampino Anni Nuovi 21 14 6 3 5 49 52 -3
Olimpus Roma 21 14 6 3 5 56 61 -5
Bubi Alperia Merano 20 14 6 2 6 50 59 -9
Cagliari 16 14 4 4 6 34 43 -9
F.lli Bari Reggio Emilia 13 14 3 4 7 58 67 -9
Capitolina Marconi 10 14 2 4 8 36 53 -17
Castello 3 14 0 3 11 38 65 -27
Aosta 3 14 1 0 13 31 66 -35

Risultati 14° Giornata

Atlante Grosseto
 –
Prato 4 – 2
Aosta
 –
Bubi Alperia Merano 3 – 5
Capitolina Marconi
 –
Ciampino Anni Nuovi 4 – 4
Italservice Pesarofano
 –
Milano 4 – 2
B&A Sport Orte Olimpus Roma 6 – 4
Real Arzignano
 –
Cagliari 5 – 2
F.lli Bari Reggio Emilia
 –
Castello 7 – 7

 

L’Atlante Grosseto vince il derby nell’anticipo di giornata contro il Prato rilanciandosi fortemente per la zona play off, dove il Milano è costretta a frenare sconfitta dal PesaroFano di Cafu, che continua ad essere inseguita dall’Arzignano di Stefani che non perde un colpo e batte anche il Cagliari. Frenata brusca del Olimpus che perde in quel di Orte. La squadra di Di Vittorio continua a sorprendere positivamente. Anche Micheli e il suo Anni Nuovi Ciampino perdono terreno, causa una Capitolina coracea che però non va oltre l’ennesimo pareggio. Pareggio anche tra Reggio Emilia e Castello, con la squadra di Checa che non riesce a portare bottino pieno tra le mura amiche. Mura casalinghe scomode anche all’Aosta che esce sconfitta contro il Bubi Merano di Vanin.

 

ATLANTE GROSSETO-PRATO 4-2 
ATLANTE GROSSETO: Borriello, De Oliveira, Barelli, Keko, Alex, Ducci, Bender, Baluardi, Toni, Gianneschi, Caverzan, Izzo. All. Chiappini

PRATO: Perez, Fumes, Josiko, Rosati, Murilo, Iacona, Karaja, Pini, Mangione, Balestri, Morganti, Buti. All. Suso

MARCATORI: 5’03” p.t. Keko (A), 11’29” Rosati  (P), 18’15” Barelli (A), 2’44” s.t. Josiko (P), 7’40” Caverzan (A), 17’03” Alex (A)

AMMONITI: Alex (A), Fumes (P)

 

AOSTA-BUBI ALPERIA MERANO 3-5
AOSTA
: Luberto, Calli, Iurmanò, Sanchez Fernandez, Birochi Filho, Di Maio, Estedadishad, Mazzi, Rosa, Texeira Mirabelli, Pellegrino, Veronesi. All. Rosa

BUBI ALPERIA MERANO: Vanin, Guerra, Beregula, R.Mustafov, Sviercoski, Mair, Manzoni, E.Mustafov, Moretti, De Araujo, Romanato. All. Vanin

MARCATORI: 7′ p.t. Rosa (A), 8’24” Beregula (BM), 10’17” Guga (BM), 16’18’ Rosa (A); 5’30” R.Mustafov (BM), 10’17” Guga (BM), 13’20” Calli (A), 17’15” Guga (BM)

AMMONITI: Manzoni (BM), R.Mustafov (BM), Birochi Filho (A), Guga (BM), Teixeira Mirabelli (A)

ESPULSI: al 6’30” s.t. R.Mustafov (BM), al 16’14” Birochi Filho (A)

 

CAPITOLINA MARCONI-CIAMPINO ANNI NUOVI 4-4
CAPITOLINA MARCONI: Rossi Merighi, Cerchiari, Ciaralli, Ugherani, Alfonso
, Pio, Lauri, Leandri, Costi, Rubei, Becchi, Passarelli. All. Beccaccioli
CIAMPINO ANNI NUOVI: Giannone, Lunardi, De Vincenzo, Dall’Onder, Papù, Djelveh, Covelluzzi, Mattarocci, Lemma, Angeli, Dominici, Vailati. All. MicheliMARCATORI: 2’30” p.t. Dall’Onder (CI), 6’54” Papù (CI), 10’23” Cerchiari (CM), 18′ Ciaralli (CM), 8′ s.t. Becchi (CM), 9′ aut. Alfonso (CM), 14′ Pio (CM), 17’30” Dall’Onder (CI)

ESPULSI: al 9’19” s.t. Giannone (CI), al 15’35” Becchi (CM)

ITALSERVICE PESAROFANO-MILANO 4-2
ITALSERVICE PESAROFANO: Weber, Tonidandel, Hector, Stringari, Tres
, Vagnini, Egea, Cuomo, Halimi, Burato, Lamedica, Gentiletti. All. Cafù
MILANO: Tondi, Gargantini, Luciano Mendes, Leandrinho, Fantecele, Juanpe, Esposito, Brioschi, Alan, Ghezzi, Mauri, Murdaca. All. SauMARCATORI: 3′ s.t. Leandrinho (M), 4’51” Gargantini (M), 8’27” Tres (PF), 9’35” Burato (PF), 19′ Tonidandel (PF), 19’59” Halimi (PF)

AMMONITI: Stringari (PF), Leandrinho (PF)

ESPULSI: al 19′ s.t. Leandrinho (M), al 19’23” Alan (M)

B&A SPORT ORTE-OLIMPUS ROMA 6-4
B&A SPORT ORTE: Marcio, Batata Alves, Santos, Rossi, Sanna
, Lanzotti, Varela, Di Schiena, Lepadatu, De Camillis, Parisi, Doumi. All. Di Vittorio
OLIMPUS ROMA: L. Del Ferraro, Osni Garcia, M. Del Ferraro, Bacaro, Milani, Cintado, Marchetti, A. Pizzoli, L. Pizzoli, Atzori, Di Eugenio, Bardoscia. All. RanieriMARCATORI: 1’18” p.t. e 7’50” Santos (B&A), 10’30” e 11’46” Rossi (B&A), 19’51” Marcio (B&A), 4’59” s.t. Milani (O), 13’06” aut. Lanzotti (B&A), 15’30” Milani (O), 17’10” Santos (B&A), 19’48” M. Del Ferraro (O)

AMMONITI: Di Eugenio (O), M. Del Ferraro (O), Rossi (B&A), Batata Alves (B&A), Pizzoli (O)

ARZIGNANO-CAGLIARI 5-2
ARZIGNANO: Urbani, Houenou, Marcio, Manzalli, Yabre
, Canto, Negro, Rosa, Santana, Amoroso, Major, Marzotto. All. Stefani
CAGLIARI: Murru, Serginho, Piaz, Vìctor Lopez, Segura, Barbieri, Dessì, Mura, Costa, Atzori. All. CoccoMARCATORI: 00’09” p.t. Segura (C), 8’07” Santana (A), 12’38” aut. Manzalli (A), 13′ Santana (A), 14’49” Major (A), 12’18” s.t. Yabre (A), 12’57” Major (A)

AMMONITI: Mura (C), Vìctor Lopez (C), Houenou (A), Santana (A), Piaz (C)

F.LLI BARI REGGIO EMILIA-CASTELLO 7-7
F.LLI BARI REGGIO EMILIA: Vezzani, Ito, Amarante, Dudù Costa, Salerno
, Nozzolino, Akram, Giardino, Cellato, Ferrari, Aieta, Castellini. All. Checa
CASTELLO: Alessandrini, Drago, Miglioranza, Lopez Escobar, Sanchez, Rouibi, Margelli, Cavina, Giordano, Straface, Salles, Nicolò. All. GiordanoMARCATORI: 3’10” p.t. Drago (C), 5’05” Dudù Costa (RE), 7’20” Drago (C), 17’56” Sanchez (C), 18’09” Aieta (RE), 19’55” Amarante (RE), 00’26” s.t. Drago (C), 6’32” e 10’40” Salerno (RE), 13’11” Salles (C), 1546” Ito (RE), 17’43” Castellini (RE), 18’38” e 18’50” Lopez Escobar (C)

LAMEDICA, CUOMO E BIASINI: le tre facce del goal

 

ITALSERVICE PESAROFANO-CAPITOLINA MARCONI 7-4 

ITALSERVICE PESAROFANO: Gennari, Tonidandel, Burato, Stringari, Lamedica
, Vagnini, Bonci, Egea, Cuomo, Tres, Mercolini, Montefalcone. All. CafùCAPITOLINA MARCONI: Mongelli, Pio, Cerchiari, Ciaralli, Ugherani, Russo, Biasini, Andreucci, Di Pascasio, Petrucci, Becchi, Valentini. All. BudoniMARCATORI: 1’40’’ p.t. Lamedica (PF), 6’43’’ Cuomo (PF), 1’28’’ s.t. e 2’08’’ Lamedica (PF), 4’02’’ Stringari (PF), 9’40’’ Burato (PF), 12’39’’ Tres (PF), 13’55’’ e 18’29’’ Ciaralli (CM), 19’05’’ e 19’59’’ Biasini (CM)
Ci sono goal e goal, quelli decisivi, quelli che illudono, e soprattutto quelli che non si dimenticano mai. Tutto in una gara da testa coda, come quella giocata tra PesaroFano e Capitolina. La prima, quella di Cafu, è una squadra nata per vincere, per provare a salire nella massima serie e per il momento la situazione sembra rispecchiare le aspettative. La seconda invece, allenata dalla coppia Beccaccioli Budoni, creata per salvarsi attraverso la crescita di giovani interessanti e la consacrazione di qualche ragazzo ancora giovane con un po più di esperienza ( a cui andrà aggiunta da questa settimana quella della LEGGENDA DEL CALCIO A 5  ANDREA RUBEI ).
Cosi è stato…..i goal quelli decisivi, soprattutto della vittoria sono stati realizzati tra il primo tempo e l inizio della ripresa da due giocatori Italiani del PesaroFano. Il primo, autore di una tripletta è alla sua 11 rete in questa stagione. GIACOMO LAMEDICA, per tutti Jack, è senza dubbio uno dei giocatori italiani che sta facendosi valere in questa categoria dimostrando di avere una grande affinità con il goal. La seconda rete della giornata porta invece il nome di MICHELE CUOMO, giovane pivot under 21, alla prima rete in A2. Il ragazzo già nella passata stagione ha dimostrato di valere la prima squadra e di riuscire ad andare in rete con estrema facilità. Ecco le sue parole al termine della gara:
“Sono contentissimo per il primo goal che finalmente è arrivato ma devo sicuramente ringraziare mr. Cafú che me ne ha dato la possibilità.
Questo goal vorrei dedicarlo alla mia famiglia e la mia ragazza in primis che mi sono sempre vicini, e poi al PesaroFano che mi ha dato la possibilità di giocare in  questa categoria , ti premetto che questo deve essere un punto di partenza, umiltà e lavorare a testa bassa. Sono molto contento di essere rimasta e di confrontarmi con giocatori che hanno fatto la storia , come Burato, Hector etc. Sto crescendo tantissimo e ne sono davvero contento che i miei compagni di squadra mi aiutano sempre. Infine voglio spendere due parole su Lamedica, il mio pensiero è che è uno degli italiani più forti e che potrebbe confrontarsi con una serie A secondo me. Sono contento per lui, con continuità e impegno si sta togliendo molte soddisfazioni.”
In casa Capitolina arriva la prima volta in goal TIZIANO BIASINI, addirittura con una doppietta, in meno di un minuto. Il ragazzo classe 96, anche lui Under 21, si allena con continuità con la prima squadra, e quella di sabato è l ottava volta che viene chiamato tra i dodici. Anche a lui abbiamo chiesto di dirci le emozioni dei goal e le impressioni su questa prima parte della stagione:
A Genzano, la scorsa stagione, purtroppo non ho avuto la possibilità di dimostrare quello che valgo. Speravo in questa nuova avventura con la Capitolina di poter essere inserito nella prima squadra ma dovevo naturalmente dimostrare al mister che potevo meritare qualche minuto di gioco e piano piano spero di aver conquistato la sua fiducia. Negli allenamenti cerco di dare il massimo e lui mi ripaga dandomi spazio e di questo non posso che ringraziarlo. La mia prima doppietta in serie A2 la dedico in primis a me stesso ma anche a lui che mi ha fatto rientrare in campo negli ultimi minuti e ovviamente a tutte le persone che amo di più e che mi sono state vicino e mi hanno sempre supportato. È stata una gioia immensa anche se non è servita a portare a casa i 3 punti. La nostra squadra e’ molto giovane, ma nonostante tutto abbiamo dimostrato in ogni partita di potercela giocare con tutti e i punti che abbiamo in classifica non dimostrano la voglia e la grinta che mettiamo in campo. Io sono convinto che ci salveremo perché diamo tutto per questa maglia e noi giovani ci affidiamo a quelli più esperti di noi che si fanno in 4 per aiutarci. Sarà fantastico e un onore giocare con Andrea Rubei, è il sogno di tutti. Sono certo che ci darà una grande mano a centrare la salvezza.”

SERIE A2 Girone A – PESAROFANO batte PRATO, LAMEDICA e compagni frenano la corsa dei toscani.

Risultati 6°Giornata

Aosta F.lli Bari Rewind Reggio Emilia 2-6
Cagliari Ciampino Anni Nuovi 2-0
Capitolina Marconi B&A Sport Orte 4-4
Castello Olimpus Roma 3-4
Milano Bubi Alperia Merano 3-4
Italservice Pesarofano Prato 6-2
Real Arzignano Atlante Grosseto 5-2

Classifica

PU G V N P GC VC NC PC GF VF NF PF RF RS
Prato 15 6 5 0 1 3 3 0 0 3 2 0 1 20 12
Italservice Pesarofano 13 6 4 1 1 3 3 0 0 3 1 1 1 27 14
Real Arzignano 13 6 4 1 1 3 1 1 1 3 3 0 0 22 11
Olimpus Roma 13 6 4 1 1 3 2 0 1 3 2 1 0 26 22
Ciampino Anni Nuovi 12 6 4 0 2 3 2 0 1 3 2 0 1 22 18
Milano 12 6 4 0 2 4 2 0 2 2 2 0 0 27 17
B&A Sport Orte 11 6 3 2 1 2 1 1 0 4 2 1 1 30 26
Bubi Alperia Merano 8 6 2 2 2 3 1 1 1 3 1 1 1 18 25
Cagliari 8 6 2 2 2 4 1 2 1 2 1 0 1 12 14
Atlante Grosseto 6 6 2 0 4 2 0 0 2 4 2 0 2 22 29
F.lli Bari Rewind Reggio Emilia 4 6 1 1 4 3 0 0 3 3 1 1 1 25 31
Castello 2 6 0 2 4 3 0 1 2 3 0 1 2 13 23
Capitolina Marconi 2 6 0 2 4 3 0 1 2 3 0 1 2 15 21
Aosta 0 6 0 0 6 3 0 0 3 3 0 0 3 16 32

ITALSERVICE PESAROFANO-PRATO 6-2 
ITALSERVICE PESAROFANO: Montefalcone, Egea, Stringari, Hector, Tonidandel
, Vagnini, Bonci, Burato, Cuomo, Mercolini, Lamedica, Gennari. All. Cafù

PRATO: Perez, Iacona, Cachon, Pini, Karaja, Josiko, Solano, Mecca, Mangione, Balestri, Gelli, Murilo. All. Madrid

MARCATORI: 6′ p.t. Lamedica (I), 6’20” Stringari (I), 16’53” Josiko (P), 0’08” Stringari (I), 12’18” Lamedica (I), 15’05” Balestri (P), 18’38” Egea (I), 19’49” Tonidandel (I)

AMMONITI: Hector (I), Josiko (P), Murilo (P), Cachon (P), Mecca (I)

ESPULSO: al 19’59” s.t. Josiko (P) per somma di ammonizioni

REAL ARZIGNANO-ATLANTE GROSSETO 5-2 
REAL ARZIGNANO: Urbani, Marcio, Yabre, Manzalli, Amoroso
, Santana, Houenou, Negro, Rosa, Javaloy, Mayor, Marzotto. All. Stefani

ATLANTE GROSSETO: Borriello, Gianneschi, Rodriguez, Gonzalez, Barelli, Nanni, De Oliveira, Bender, Baluardi, Simeone, Sugimoto, Izzo. All. Chiappini

MARCATORI: 1’40” p.t. Amoroso (R), 5’32” Amoroso (R), 8’32” Javaloy (R), 12’02” Yabre (R), 15’46” Sugimoto (G), 1’39” s.t. Barelli (G), 18’38” Marcio (R)

AMMONITI: Yabre (R)

SERIE A2 Girone A, 5°Giornata Risultati,Classifica, Tabellini e la voce di EMANUELE DI VITTORIO

5°Giornata

Atlante Grosseto B&A Sport Orte 5-9
Bubi Alperia Merano Real Arzignano 2-5
Cagliari Castello 3-3
Ciampino Anni Nuovi Italservice Pesarofano 4-3
F.lli Bari Rewind Reggio Emilia Milano 6-9
Olimpus Roma Capitolina Marconi 5-4
Prato Aosta 2-1

Classifica

Prato 15
Milano 12
Ciampino Anni Nuovi 12
Olimpus Roma 10
Real Arzignano 10
Italservice Pesarofano 10
B&A Sport Orte 10
Atlante Grosseto 6
Cagliari 5
Bubi Alperia Merano 5
Castello 2
Capitolina Marconi 1
F.lli Bari Rewind Reggio Emilia 1
Aosta 0  

 

 

ATLANTE GROSSETO-B&A SPORT ORTE 5-9 
ATLANTE GROSSETO: Borriello, Keko, Alex, Gianneschi, Barelli, Ducci, De Oliveira, Bender, Baluardi, Leone, Kio, Izzo. All. Chiappini

B&A SPORT ORTE: Weber, Batata, Sanna, Varela, Lepadatu, Lo Conte, Chilelli, Rossi, Silvitelli, De Camillis, Faiola, Parisi, Minopoli. All. Di Vittorio

MARCATORI: 1’54” p.t. Barelli (G), 2’08” Varela (O), 3’40” Batta (O), 3’50” Alex (G), 5’53” Sanna (O), 7’04” Rossi (O), 9’14” Lepadatu (O), 10’42” Sanna (O), 13’13” Batelli (G), 17’41” Keko (G), 10’38” Sanna (O), 11’26” Varela (O), 18’30” Keko (G), 19’19” Varela (O)

AMMONITI: Lepadatu (O), Batata (O), Keko (A)

ESPULSO: al 11’33’ p.t. Lepadatu (O) per somma di ammonizioni

NOTE: al 12’46” p.t. Keko (G) calcia fuori un tiro libero, al 17’47” s.t. Sanna (O) colpisce il palo su tiro libero

CIAMPINO ANNI NUOVI-ITALSERVICE PESAROFANO 4-3 
CIAMPINO ANNI NUOVI: Giannone, Lunardi, Terlizzi, Covelluzzi, Papù, Djelveh, De Vincenzo, Mattarocci, Dall’Onder, Codispoti, Lemma, Vailati. All. Micheli

ITALSERVICE PESAROFANO: Montefalcone, Tonidandel, Egea, Hector, Stringari, Vagnini, Bonci, Burato, Cuomo, Mercolini, Lamedica, Gennari. All. Cafù

MARCATORI: 2′ p.t. Lunardi (C), 4’12” Hector (P), 13’39” Tonidandel (P), 3’02” s.t. Covelluzzi (C), 12’41” Lamedica (P), 14’25” Papù (C), 19’30” Djelveh (C)

AMMONITI: Tonidandel (P), De Vincenzo (C), Papù (C)

CAGLIARI-CASTELLO 3-3 
CAGLIARI: Zanatta, Victor, Serginho, Segura, Piaz, Bonfin, Congiu, Barbieri, Dessì, Costa, Murru, Atzori. All. Cocco

CASTELLO: Alessandrini, Drago, Calabretta, Escobar, Salles, Rouibi, Miglioranza, Cavina, El Manaoui, Straface, Bianchini. All. Miramari

MARCATORI: 10’09” p.t. Straface (CAS), 12’42” Zanatta (CAG), 5’40” s.t. Bonfin (CAG), 8’58” Cavina (CAS), 11’15” Escobar (CAS), 18’33” Segura (CAG)

AMMONITI: Cavina (CAS), Zanatta (CAG)

BUBI ALPERIA MERANO-REAL ARZIGNANO 2-5 
BUBI ALPERIA MERANO: L. Vanin, Guerra, R. Mustafov, Sviercoski, Beregula
, Mair, Manzoni, E. Mustafov, Moretti, Trunzo, Mancin, Romanato. All. R. Vanin

REAL ARZIGNANO: Urbani, Brancher, Manzalli, Yabre, Amoroso, Santana, Hoenou, Negro, Rosa, Yavaloy, Major, Marzotto. All. Stefani

MARCATORI: 5’27” p.t. Amoroso (A), 8’59” Major (A), 10’17” Major (A), 11’32” Beregula (B), 1’37” s.t. Amoroso (A), 16’42” Beregula (B), 18’14” Amoroso (A)

AMMONITI: R. Mustafov (B), Negro (A), Sviercoski (B), Guerra (B)

OLIMPUS ROMA-CAPITOLINA MARCONI 5-4 
OLIMPUS ROMA:
Ducci, Osni Garcia, Martin Delgado, Cintado, M. Del Ferraro, Lopez Pena, F. Di Eugenio, Marchetti, Milani, Bardoscia, A. Di Eugenio. All. Ranieri

CAPITOLINA MARCONI: Mongelli, Pio, Russo, Cerchiari, Biasini, Andreucci, Ugherani, Di Pascasio, Costi, Petrucci, Becchi, Valentini. All. Budoni

MARCATORI: 4′ p.t. M. Del Ferraro (O), 10′ aut. Velazquez (C), 12′ aut. Ugherani (O), 2′ s.t. Velazquez (O), 16′ A. Di Eugenio (O), Ugherani (C), 19′ Becchi (O), 20′ Osni Garcia (O), 20′ Ugherani (C)

AMMONITI: M. Del Ferraro (O), Di Pascasio (C), Ugherani (C), Osni Garcia (O), Costi (C), Pio (C)

PRATO-AOSTA 2-1 
PRATO: Perez, Iacona, Balestri, Mangione, Mecca
, Petri, Loffredo, Josiko, Murilo, Victor, Karaja, Gelli. All. Madrid

AOSTA: Luberto, Sanchez, Calli, Estedadishad, Mirabelli, Di Maio, Mazzi, Rosa, Pellegrino, Birochi Filho, Gheorghita. All. Rosa

MARCATORI: 19’25” p.t. Victor (P), 16’54” s.t. Sanchez (A), 19’26” Murilo (P)

F.LLI BARI REWIND REGGIO EMILIA-MILANO 6-9 
F.LLI BARI REWIND REGGIO EMILIA: Vezzani, Amarante, Costa, Guardino, Salerno
, Ito, Senese, Halitjaha, Muto, Pittella, Ferrari, Castellini. All. Checa

MILANO: Murdaca, Juanpe, Mendes, Leandrinho, Alan, Schiavone, Gargantini, Esposito, Fantecele, Migliano, Tondi, Ghezzi. All. Sau

MARCATORI: 0’43” p.t. Amarante (F), 6’05” Fantecele (M), 17’30” Leandrinho (M), 4’20” s.t. Fantecele (M), 6’33” Migliano (M), 8’04” Salerno (F), 8’42” Gargantini (M)), 10’33” Giardino (F), 11’10” Fantecele (M), 12′ Salerno (F), 12’25” Juanpe (M), 14’06” Salerno (F), 18’06” Esposito (M), 19’10” Giardino (F), 19’45” Fantecele (M)

Abbiamo intervistato EMANUELE DI VITTORIO che con la sua B&A Orte è stato protagonista di una importante vittoria a Grossetto che lo portano a ridosso delle prime posizioni:

Buongiorno Mister,

  • che impressione hai di questo inizio stagione della tua squadra?

L’ impressione e che sta nascendo un gruppo coeso dove i tre senior si mettono a disposizione dei tanti giovani e viceversa questo è molto importante

  • La vittoria di grosseto vi rilancia in zona play off, potete centrare questo traguardo o l’obiettivo rimane la salvezza?

La vittoria di Grosseto ci da consapevolezza che siamo sulla strada giusta ma la classifica non la guardiamo e il nostro obiettivo è sempre lo stesso salvarci e valorizzare i giovani

  • La squadra è una delle più giovani, che soddisfazione ti da ottenere risultati importanti con un gruppo cosi giovane

Avere un roster giovane era l’obiettivo che la società si era prefissata lo scorso anno dopo la rinuncia all’ A1 io sto continuando un percorso iniziato lo scorso anno e la soddisfazione più grande e vedere questi ragazzi giocare minutaggi importanti in questa categoria

  • Col passare del tempo dove possono arrivare i vari Lepadatu, Chilelli, De Camillis, Faiola?

Le basi di questi è di tanti altri ragazzi ci sono ma la strada è lunga per arrivare in alto quindi solo il duro lavoro porterà il risultato per loro sperando anche in qualche chiamata anche nelle nazionali giovanili di categoria

 

 

SERIE A2 GIRONE A Risultati Classifica e Tabellini

Risultati e Classifica 4° Giornata

 

Aosta Atlante Grosseto 2-3
B&A Sport Orte F.lli Bari Rewind Reggio Emilia 6-4
Capitolina Marconi Prato 0-3
Castello Ciampino Anni Nuovi 2-4
Milano Cagliari 5-2
Italservice Pesarofano Bubi Alperia Merano 8-1
Real Arzignano Olimpus Roma 2-2

Classifica

PU G V N P GC VC NC PC GF VF NF PF RF RS
Prato 12 4 4 0 0 2 2 0 0 2 2 0 0 16 5
Italservice Pesarofano 10 4 3 1 0 2 2 0 0 2 1 1 0 18 8
Milano 9 4 3 0 1 3 2 0 1 1 1 0 0 15 7
Ciampino Anni Nuovi 9 4 3 0 1 2 1 0 1 2 2 0 0 18 13
Olimpus Roma 7 4 2 1 1 2 1 0 1 2 1 1 0 17 15
Real Arzignano 7 4 2 1 1 2 0 1 1 2 2 0 0 12 7
B&A Sport Orte 7 4 2 1 1 2 1 1 0 2 1 0 1 17 17
Atlante Grosseto 6 4 2 0 2 1 0 0 1 3 2 0 1 15 15
Bubi Alperia Merano 5 4 1 2 1 2 1 1 0 2 0 1 1 12 17
Cagliari 4 4 1 1 2 2 0 1 1 2 1 0 1 7 11
F.lli Bari Rewind Reggio Emilia 1 4 0 1 3 2 0 0 2 2 0 1 1 13 20
Capitolina Marconi 1 4 0 1 3 2 0 0 2 2 0 1 1 7 12
Castello 1 4 0 1 3 2 0 1 1 2 0 0 2 7 16
Aosta 0 4 0 0 4 2 0 0 2 2 0 0 2 13 24

Tabellini

AOSTA-ATLANTE GROSSETO 2-3 
AOSTA:
Luberto, Birochi Filho, Di Maio, Estedadishad, Mazzi, Calli, Rosa, Texeira Mirabelli, Pellegrino, Iurmanò, Sanchez Fernandez. All. Rosa

ATLANTE GROSSETO: Borriello, Rinaldi, Silva De Oliveira, Bender, Barelli, Baluardi, Gianneschi, Leone, Rodriguez, Gonzalez, Izzo. All. Chiappini

MARCATORI: 10′ p.t. Barelli (G), 11′ s.t. Rodriguez (G), 13′ Fernandez Sanchez (A), 17′ Rodriguez (G), 18′ Iurmanò (A)


CAPITOLINA MARCONI-PRATO 0-3 
CAPITOLINA MARCONI: Rossi Merighi, Pio, Cerchiari, Costi, Ugherani
, Biasini, Alfonso, Andreucci, Di Pascasio, Petrucci, Becchi, Mongelli. All. Budoni

PRATO: Thiago Perez, Mecca, Mangione, Balestri, Karaja, Iacona, Cachon, Petri, Josiko, Solano, Buti, Murilo. All. Madrid

MARCATORI: 4’08” p.t. Josiko (P), 16’59” Josiko (P), 17’49” Solano (P)


MILANO-CAGLIARI 5-2 
MILANO: Tondi, Luciano Mendes, Leandrinho, Alan, Minazzoli, Juanpe, M. Peverini, Gargantini, Esposito, Fantecele, Ghezzi. All. Sau

CAGLIARI: Bonfin, Serginho, Victor Lopez, Segura, Cocco, Barbieri, Dessì, Mura, Costa, Piana. All. Cocco 

MARCATORI: 7’09” p.t. Esposito (M), 7’59” Bonfin (C), 9’47” Esposito (M), 12’16” Leandrinho (M), 18’29” Serginho (C), 7’36” s.t. Esposito (M), 19’23” Luciano Mendes (M)


ITALSERVICE PESAROFANO-BUBI ALPERIA MERANO 8-1 
ITALSERVICE PESAROFANO: Montefalcone, Stringari, Egea, Hector, Tonidandel
, Vannini, Filippucci, Burato, Cuomo, Mercolini, Lamedica, Gennari. All. Cafù

BUBI ALPERIA MERANO: L. Vanin, Beregula, Svierkoski, R. Mustafov, Guerra, Mair, Manzoni, E. Mustafov, Hernandez Lopez, Trunzo, Romanelli, Infriccioli. All. R. Vanin

MARCATORI:
28” p.t. Costa (B), 5’54” Lamedica (P), L. Vanin (B), 12’14” Hector (P), 5’49” s.t. Tonidandel (P), 10’48” Tonidandel (P), 12’17” Egea (P), 13’19” Lamedica (P), 17’08” Tonidandel (P), 19’37” Tonidandel (P)

 

CASTELLO-CIAMPINO ANNI NUOVI 2-4 
CASTELLO: Nicolò, Drago, Salles, Lopez Escobar, Rouibi, Alessandrini, Failla, Cavina, El Manaoui, Anacoreti, Straface, Calabretta. All. Miramari

CIAMPINO ANNI NUOVI: 
Giannone, Lunardi, De Vincenzo, Mattarocci, Papù, Terlizzi, Djelveh, Covelluzzi, Dall’Onder, Lemma, Codispoti, Vailati. All. Micheli

MARCATORI: 2′ p.t. Drago (C), 8’36” Dall’Onder (A), 11’33” Dall’Onder (A), 12’04” t.l. Salles (C), 16’32” De Vincenzo (A), 19’27” Papù (A)


B&A SPORT ORTE-F.LLI BARI REWIND REGGIO EMILIA 6-4
B&A SPORT ORTE: Weber, Lo Conte, T. Chilelli, Sanna, Varela, Rossi, Galati, Faiola, Silvitelli, De Camillis, Di Schiena, Parisi. All. Di Vittorio

F.LLI BARI REGGIO EMILIA: Vezzani, Castellini, Ito, Senese, Amarante, Halitjaha, Giardino, Muto, Costa, Salerno, Ferrari, Aieta. All. Checa

MARCATORI: 2 Varela (O), 2 Sanna (O), Rossi (O), T. Chilelli (O), Ito (F), Muto (F), Costa (F), Salerno (F)

 

REAL ARZIGNANO-OLIMPUS ROMA 2-2 
REAL ARZIGNANO: Urbani, Marcio, Santana, Major, Amoroso, Raul Canto, Houeneu, Negro, Rosa, Manzalli, Yabre, Marzotto. All. Stefani

OLIMPUS ROMA: Bardoscia, Cintado, Velazquez, Del Ferraro, Osni Garcia, Martin Delgado, Lopez Pena, F. Di Eugenio, Marchetti, Milani, F. Di Eugenio, Ducci. All. Ranieri

MARCATORI: 11’29” p.t. Yabre (A), 16’13” Amoroso (A), 7’52” s.t. Lopez Pena (O), 12’38” Garcia (O)