Il Preparatore dei Portieri del PESCARA LUCA CHIAVAROLI ci parla del giovane talento PAVE MUDRONJA

Nel posticipo della seconda giornata della SerieA  il Pescara  di Colini vince grazie ad un  super Cuzzolino, autore di tutti e cinque i gol nella vittoria per 5-2 degli abruzzesi. Nella vittoria si rende protagonista anche il giovane portiere croato Mudronja..…. Abbiamo ascoltato le parole di uno dei preparatori dei portieri più importanti d’Italia Luca Chiavaroli che lo conosce molto bene.

Buongiorno Luca. Ci eravamo lasciati  nell’ultima intervista parlando delle grandi prestazioni di Pietrangelo e Capuozzo e ci ritroviamo oggi a poche giornate dall’inizio del campionato a chiederti di una nuova stella targata Luca Chiavaroli: Pave Mudronja.

E’ un ragazzo scoperto da lei nella sua collaborazione con la nazionalità croata?

CHIAVAROLI: ” Si ho conosciuto Pave nel preritiro dell’europeo in Serbia della nazionale croata poi l’ho comunicato al nostro direttore sportivo Matteo Iannascoli che tramite i suoi contatti ha lavorato per portarlo nel Pescara”

Ci presenti il ragazzo?

CHIAVAROLI: ” Il ragazzo è molto giovane 1998 ma con diverse convocazioni nella nazionale maggiore e under 21.Ha un buon fisico e tecnicamente pronto per essere così giovane,ma ha bisogno di tanto allenamento ed esperienza perché comunque il campionato croato da dove proviene è molto diverso dal nostro.”

Quale sono le qualità che lo contraddistinguono e che gli hanno permesso l’esordio in campionato contro la Feldi Eboli?

CHIAVAROLI: “Pave fa parte della rosa della prima squadra dopo il piccolo infortunio di Pietrangelo ,lunedì è andato in panchina contro  l’Eboli il resto l’avete visto durante la gara. “

E’ il portiere del futuro per il Pescara calcio a 5?

CHIAVAROLI: “Sicuramente è un portiere con grandi prospettive molto giovane con gli anni dalla sua parte bisogna lavorare molto per migliorare vedremo…. “

r0_tml3885521417985_371193042133_150341578123756

LUPARENSE NELLA STORIA: E’ SCUDETTO

Luparense nella storia.

Sesto scudetto e record di campionati vinti per la società del presidente Zarattini.

Al PalaPrometeo Estra di Ancona, il Pescara non riesce a pareggiare la serie e perde per 5-4 dopo i rigori.

La luparense passa in vantaggio dopo 5 minuti con la rete di Honorio dopo una splendida serpentina e un destro che finisce sotto le gambe di Capuozzo. Il Pescara reagisce e sfiora il pari con Morgado ma la squadra di mister Marin raddoppia con un contropiede perfetto: Ramon scarica per Taborda che fa passare ancora sotto le gambe di Capuozzo per il 2-0.

Miarelli, superlativo come al solito, devia un tiro libero di Cuzzolino sul palo. La pressione pescarese è alta e il tecnico della Luparese inserisce Foglia come portiere di movimento per abbassare i ritmi, ma la scelta non paga e Chimanguinho accorcia a 30’’ dalla fine del primo tempo.

Il secondo tempo si apre nuovamente con la Luparense sugli scudi. Prima un palo di Bertoni (alla sua ottava finale scudetto consecutiva) e poi un’occasione di Foglia sfiorano il terzo goal dei Lupi.

La Luparense è padrona del campo, ma Capuozzo prima salva su Brandi e poi manda sul palo un tiro di Taborda.

Il Pescara non si arrende e va anche lei più volte vicino al pari. La gara è bellissima ma l’espulsione di Chimanguinho che stende Coco Wellington lanciato in contropiede sposta inesorabilmente l’ago della bilancia.

Nel finale la partita è vibrante, prima con la traversa di Rosa (che gioca come portiere di movimento) e poi con il palo di Foglia per la Luparense.

Al 17°è Rosa che stabilisce la parità con un tiro micidiale dalla distanza che non lascia scampo a Miarelli.

Gli ultimi due minuti sono epici: al 28°’ perché Ramon  segna il gol del 3-2. Ma a 10’’ dalla fine Azzoni fa 3-3, deviando in porta un tiro di Salas.

Si va ai calci di rigore dove sbagliano Salas e Cuzzolino: per la Luparense è il sesto storico scudetto.

 

 

PESCARA-LUPARENSE 4-5 d.t.r. (3-3 al 40′, 1-2 p.t.)

PESCARA: Capuozzo, Duarte, Cuzzolino, Morgado, Chimanguinho, Rosa, Leggiero, Ghiotti, Tenderini, Azzoni, Salas, Pietrangelo. All. Colini

 

LUPARENSE: Miarelli, Taborda, Honorio, Coco, Brandi, Lara, Bertoni, Foglia, Khouc, Moufaddal, Ramon, Morassi. All. Marin

 

MARCATORI: 5’07” p.t. Honorio (L), 16’41” Taborda (L), 19’33” Chimanguinho (P), 17’01” s.t. Rosa (P), 17’29” Ramon (L), 19’50” Azzoni (P)

SPETTACOLO PLAY OFF: ai quarti solo la LUPARENSE, le altre tutte a gara3

Emozioni a non finire nelle gare di ritorno dei Play off.

Tre gare su quattro dei quarti di finale del campionato di Serie A di calcio a 5 andranno allo spareggio che si giocherà sabato sera.

Su tutte brilla la stella di Piero Basile e la sua Axed Group Latina che al Pala Rigopiano di Pescara batte gli uomini di Colini.

I nerazzurri battono 2-1 i vincitori della regular season, grazie a una splendida prestazione.

Una vittoria che alla vigilia sembrava impossibile e invece i pontini hanno realizzato con pieno merito.

Partita noiosa nel primo tempo data anche dal fatto che il Latina gioca dal primo minuto con il portiere di movimento. Nella ripresa il gioco è più vivace e la gara viene sbloccata da Battistoni, ma dopo un minuto il Pescara trova il pareggio con Morgado. Il giocatore pescarese è croce e delizia della serata perché poco dopo si fa espellere cambiando le sorti del match.

A circa due minuti dal termine infatti il Latina trova il goal del vantaggio su autogoal di Salas che porta la serie a gara 3

Finisce in parità la gara fra Lollo Caffè Napoli e Ma Group Imola.

Partita bellissima e piena di emozioni con il Napoli avanti di due goal nei primi otto minuti di gara con le reti di Crema, De Luca. L’ Imola riesce ad accorciare le distanze con Jelavic, ma la squadra di Cipolla si riporta sul doppio vantaggio con la rete di Fornari che chiude il primo tempo sul 3-1.

Nella ripresa è ancora Fornari ad andare in goal portando i partenopei in vantaggio addirittura di tre goal.

Quando la gara sembrava archiviata gli uomini di Vanni Pedrini invece compievano l’impresa rimontando e passando in vantaggio con le reti di Revert Cortes, Napoletano, Jelavic e Castagna.

Ad un minuto dal termine e a salvare la Lollo Caffè Napoli ci pensa il solito Crema che bissa il  pareggio dell’andata e porta la serie a gara 3.

Vince l’Acqua&Sapone Unigross che batte 2-0 la Cioli Cogianco e porta anche qui la sfida alla gara decisiva. I goal sono stati realizzati da Lima e Jonas nel primo tempo

L’ultima gara invece decreta il passaggio del turno della Luparense che batte il Kaos per 6-4 rischiando un po dopo aver concluso il primo tempo sul 4-1 con reti di Mancuso, Bertoni e Honorio e l’autogoal di Titon alle quali ha risposto solo la rete di Saad. Nella ripresa invece il kaos impensieriva a più riprese la Luparense ma la doppietta di Mancuso (tre reti totali nel match) fermavano le velleità della squadra di Andrejic che era andata a segno con la doppietta di Fernandao e la rete di Ercolessi.

 

Questi i tabellini dei match:

LUPARENSE-KAOS FUTSAL 6-4 (3-1 p.t.)

LUPARENSE: Morassi, Taborda, Honorio, Bertoni, Mancuso, Kovacevic, Tobe, Lara, Coco, Brandi, Khouc, Miarelli. All. Marin

KAOS FUTSAL: Putano, Saad, Tuli, Ercolessi, Fernandao, Nora, Schininà, Titon, Salas, Di Guida, Peric, Timm. All. Andrejic

MARCATORI: 2’14’’ p.t. Mancuso (L), 2’55’’ Saad (K), 13’18’’ Bertoni (L), 18’55’’ aut. Titon (K), 0’57’’ s.t. Honorio (L), 2’28’’ Ercolessi (K), 13’05’’ Fernandao (K), 15’29’’ Mancuso (L), 17’47’’ Fernandao (K), 19’51’’ Mancuso (L)

 

PESCARA-AXED GROUP LATINA 1-2 (0-0 p.t.)

PESCARA: Capuozzo, Salas, Morgado, Rosa, Duarte, Leggiero, Tenderini, Cuzzolino, Azzoni, Borruto, Chimanguinho, Pietrangelo. All. Colini

AXED GROUP LATINA: Chinchio, Corso, Battistoni, Avellino, Maina, Simeone, Di Rita, Pica Pau, Terenzi, Amoedo, Landucci. All. Basile

MARCATORI: 5’21’’ s.t. Battistoni (L), 6’07’’ Morgado (P), 18’16’’ aut. Salas (P)

AMMONITI: Morgado (P)

 

ACQUA&SAPONE UNIGROSS-CIOLI COGIANCO 2-0 (2-0 p.t.)

ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ruiz, Lima, De Oliveira, Jonas, Bordignon, Romano, Rocchigiani, Murilo, Zanella, Lukaian, Casassa. All. Ricci

CIOLI COGIANCO: Molitierno, Fusari, Mazoni, Paulinho, Fits, Ippoliti, Vinicius, Brizzi, Vizonan, Raubo, Pol Pacheco, Basile. All. Juanlu

MARCATORI: 3’04’’ p.t. Lima (A), 13’10’’ rig. Jonas (A)

 

LOLLO CAFFE’ NAPOLI-MA GROUP IMOLA 5-5 (3-1 p.t.)

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Garcia Pereira, Bocao, De Luca, Manfroi, Fornari, Botta, Milucci, De Bail, Andrè, Crema, Molaro, Pasculli. All. Cipolla

MA GROUP IMOLA: Juninho, Jelavic, Revert Cortes, Marcio Borges, Castagna, Matteuzzi, Fabinho, Napoletano, Trerè, Tedesco. All. Pedrini

MARCATORI: 4’04’’ p.t. Crema (N), 8’54’’ De Luca (N), 11’20’’ Jelavic (I), 13’43’’ Fornari (N), 2’39’’ s.t. Fornari (N), 4’33’’ Revert Cortes (I), 6’20’’ Napoletano (I), 16’20’’ Jelavic (I), 18’23’’ Castagna (I), 18’48’’ Crema (N)

E’ UN PESCARA “PIGLIATUTTO”, ANCHE GRAZIE AI PORTIERI – INTERVISTA AL PREPARATORE DEI PORTIERI DEL PESCARA CALCIO A 5 LUCA CHIAVAROLI

Il Pescara continua a vincere. E lo fa alzando nel giro di due giorni la Coppa Italia Under 21 e quella di Serie A. Lo fa anche grazie alle capacità di un ruolo sempre più fondamentale, quello del Portiere. Grazie a portieri importanti come Antonio Capuozzo, decisivo nel finale di gara salvando con due parate mostruose gli attacchi della Luparense e con Lorenzo Pietrangelo che para uno dei tre rigori (l’ennesimo rigore parato) che permette ai delfini di alzare un trofeo. Insieme a questi due campioni, che sono senza dubbio il presente ed il futuro degli abruzzesi c’è Luca Chiavaroli. Qualche volta in veste di terzo portiere ma spesso molto di più. E’ il preparatore dei portieri del Pescara. Allena quotidianamente Capuozzo, Pietrangelo e gli altri portieri che stanno crescendo nel settore giovanile. Come ad esempio Mudronja, ragazzo croato classe 98, che Luca ha avuto modo di apprezzare con la Nazionale Croata dove fa parte dello staff tecnico sempre come preparatore dei portieri. Insomma possiamo sicuramente asserire che il Pescara Calcio a 5 è nelle mani giuste.

Abbiamo intervistato il preparatore dei portieri del Pescara Calcio a 5 Luca Chiavaroli

Buongiorno Luca, che tipo di lavoro si organizza all’inizio dell’anno quando allo stesso tempo si deve allenare un portiere esperto di 35 anni come Capuozzo  e uno giovane dal grandissimo futuro come Pietrangelo?

LUCA CHIAVAROLI: “Non faccio differenza tra i due portieri, io lavoro molto sulla parte fisica e mentale quindi Antonio anche se ha 37 anni sta vivendo una seconda gioventù. Lorenzo anche se giovane di età ormai sono già diversi anni che lavora con me”

Più in generale, l’allenamento che un preparatore dei portieri organizza in una stagione cambia in base alle caratteristiche dei portieri che deve allenare oppure è sempre lo stesso?

LUCA CHIAVAROLI: ” Il lavoro io di solito l’ organizzo secondo le caratteristiche del portiere però ormai lavoro con Mister Colini da  un po’ quindi abbiamo cercato di migliorare i nostri portieri in base al nostro modo di giocare e la nostra difesa”

Quali sono le caratteristiche fondamentali che devono avere i portieri che alleni?

LUCA CHIAVAROLI: ” Ho la fortuna di lavorare con due portieri che mi seguono costantemente, gli aspetti che curo sono quelli fondamentali tecnico-tattico fisico e mentale. Sulle caratteristiche ti dico che per stare a questi livelli le caratteristiche fondamentali di un portieri di calcio a 5 i nostri portieri c’è le  hanno,  la cosa più difficile è farli allenare a fare  la scelta giusta in tempi brevissimi.

Sono ormai tanti anni che lavori con il Pescara e con Fulvio Colini.
Per quello che riguarda la metodologia di allenamento come vengono impiegati solitamente i portieri  tra te e il mister?

LUCA CHIAVAROLI: ” Io ed il Mister Colini siamo in costante confronto di solito facciamo due o tre allenamenti specifici con i portieri dove lui è sempre presente poi ci sono gli allenamenti che i portieri fanno con la squadra ma dipende anche molto dagli impegni perché anche riposarsi il giusto è importante sono tutte cose che decidiamo insieme

Nell’ultime settimane sono saliti alla ribalta i “tuoi portieri”.
Capuozzo ha giocato benissimo per tutta la competizione e nella parte finale della gara contro la Luparense ha compiuto delle parate decisive. Pietrangelo invece è stato assoluto protagonisti durante i calci di rigori, prima contro l’Imola, poi con la sua under 21 e infine parando il rigore decisivo a Taborda in finale.
Ci dai un tuo giudizio sulle loro prestazioni durante questa Final Eight di Coppa Italia?

LUCA CHIAVAROLI: ” Comincio con il dire che il merito della vittoria è di tutto il gruppo. Per quello che riguarda i portieri per Antonio parlano i fatti di questi ultimi tre anni, non devo dirlo io ma giudicate voi con i vostri occhi, ha avuto una piccola flessione prima di questa Coppa ma è fisiologico dopo 3 anni di costanza. Tornare dopo un infortunio e vincere una Coppa con questa prestazione non è certo facile.
Lorenzo e’ un portiere in costante miglioramento che ha ancora tanto da imparare però ti dico che non è solo un “pararigori”,  certo questa è una sua caratteristica legata molto al suo coraggio.Ovvio che in una competizione dove si battono 3 rigori e  lui ne para almeno uno diventa determinante

Sappiamo che collabori anche con la Nazionale croata.
Ci racconti che tipo di lavoro stai facendo con la Croazia e a che livello è la loro Nazionale?

LUCA CHIAVAROLI: “Si collaboro con loro da prima dell’Europeo di Anversa ed ho avuto la fortuna di partecipare all’ultimo Europeo in Serbia, è stata una grande Esperienza. Per quanto riguarda il lavoro cerco di curare gli aspetti che ti dicevo prima però li i tempi sono ristretti, non è facile.La Croazia sta crescendo molto negli ultimi anni basta guardare anche i risultati nelle ultime amichevoli contro l’Italia. Quando sono lì con loro il mister Mate Stankovic mi permette di lavorare il più possibile con i portieri lasciandomi molto spazio. Nell’ultimo stage prima dell’Europeo ho conosciuto Pave che ho subito segnalato al nostro D.s. Matteo Iannascoli . Portiere di prospettiva anche lui può migliorare tanto, mi ha fatto piacere che è stato uno dei protagonisti nella vittoria della Coppa Italia Under 21

Grazie Luca per la tua disponibilità, vuoi chiudere aggiungendo altro?

LUCA CHIAVAROLI: “Grazie a voi, vorrei finire ringraziando i miei 2 portieri, il Pescara calcio A 5, la famiglia Iannascoli e Mister Colini perché con lui negli ultimi anni ho avuto modo di migliorare molto

IL PESCARA ALZA NUOVAMENTE LA COPPA ITALIA – E’ il quinto trofeo dell’era Colini

Il Pescara conquista la seconda Coppa Italia consecutiva ai rigori, dopo quella dello scorso anno vinta contro l’Asti. Dopo una partita difficilissima, contro una Luparense che era andata in vantaggio e che dopo una rimonta finale da 2-4 a 4-4, ha sfiorato il gol del sorpasso a pochi istanti dalla fine, salvata due volte dalle prodezze di Antonio Capuozzo.

PESCARA-LUPARENSE 7-6 d.t.r.

PESCARA: Capuozzo, Caputo, Canal, Cuzzolino, Azzoni, Pulvirenti, Leggiero, Ghiotti, Salas, Rosa, Morgado, Pietrangelo. All. Colini

LUPARENSE: Morassi, Mancuso, Honorio, Taborda, Bertoni, Khouc, Lara, Foglia, Brandi, Coco, Miarelli, Kovacevic. All. Marin

MARCATORI: 2’33” p.t. Mancuso (L), 11’50” Salas (P), 15’40” Rosa (P), 17’53” Canal (P), 18’17” Taborda (L), 4’56” s.t. Leggiero (P), 11’05” rig. Bertoni (L), 15’17” Coco Wellington (L)

SEQUENZA RIGORI: Foglia (L) gol, Canal (P) gol, Taborda (L) parato, Salas (P) gol, Bertoni (L) gol, Cuzzolino (P) gol

AMMONITI: Salas (P), Cuzzolino (P), Bertoni (L), Ghiotti (P), Caputo (P), Taborda (L)

ESPULSI: all’11’04” s.t. Caputo (P) per somma di ammonizioni

 

Una stupenda finale. La  Luparense  passa  in vantaggio con una grande  giocata di Mancuso, che mette palla sul sinistro e scarica in porta con violenza per l’1-0. I Lupi  sfiorano il 2-0 con la punizione di Coco, ma il Pescara trova il pari con il contropiede messo in porta da SalasMati Rosa raddoppia e fa esplodere i tifosi del Pescara . Canal inventa un capolavoro e porta il Pescara sul 3-1. Passano pochi secondi e Taborda accorcia, calciando da posizione ravvicinata, il primo tempo si chiude 3-2 per gli abruzzesi.

Ad avvio ripresa Leggiero beffa con un tiro  Morassi e fa  4-2. Caputo colpisce con la mano sulla linea, si prende il doppio giallo e il rosso. Bertoni trafigge Pietrangelodal dischetto e fa 3-4. La Luparense prende possesso della metà campo avversaria, con un 5 vs 4 continuo e Coco trova la via giusta  segnando il 4-4. La Luparense chiude in attacco e sfiora il gol del 5-4 con Coco e Foglia, sui quali Capuozzo si supera. I tempi supplementari scorrono senza grandi note e si arriva ai tiri di rigore.  Lorenzo Pietrangelo, sostituisce Capuozzo   parando il rigore di Taborda. Per i biancazzurri segnano Canal, Salas e Cuzzolino, che regala la coppa al Pescara

LUPARENSE E PESCARA APRONO LA FUGA NEGLI ANTICIPI DI SERIE A

Negli anticipi della 17ª giornata del campionato di Serie A di calcio a cinque vincono le prime due della classe . La Luparense batte   6-5 il Real Rieti al PalaMalfatti. Nonostante il vantaggio del Real Rieti con Suazo la squadra di MARIN supera quella di PATRIARCA trascinata dalle doppiette di di Mancuso, Honorio e Taborda. Il Rieti rimonta da 6-2 a 6-5, ma non basta. La Luparense resta a 6 punti di distanza dal Pescara di  Mati Rosa,  che vince 6-1 sul campo della Cioli CogiancoMati Rosa segna due gol in 6 minuti. Poi nella ripresa la squadra di Colinicon i  gol di Morgado, Caputo,Canal e Cuzzolino chiude definitivamente la pratica. Oggi alle 18, Came Dosson-Lazio e alle 18.30 Acqua&Sapone Unigross-Lollo Caffè Napoli e Futsal Isola-Axed Group Latina. Domani  Kaos Futsal e Ma Group Imola.

 

TABELLINI

 

REAL RIETI-LUPARENSE 5-6 

REAL RIETI: Micoli, Jeffe, Duio, Rafinha, Suazo, Corsini, Romano, Scappa, Cesaroni, Paulinho, Guennounna, Patrizi. All. Patriarca

LUPARENSE: Miarelli, Taborda, Honorio, Bertoni, Mancuso, Coco, Foglia, Brandi, Khouc, Longobardo, Etilendi, Morassi. All. Marin

MARCATORI: 0’45” p.t. Suazo (R), 4’16” e 11’09” Mancuso (L), 16’46” Paulinho (R), 1’50” e 2’27” s.t. Honorio (L), 4’33” e 13′ Taborda (L), 15’43” Rafinha (R), 18’15” Duio (R), 19’58” Paulinho (R)

AMMONITI: Foglia (L), Suazo (R)

 

 

CIOLI COGIANCO-PESCARA 1-6 
CIOLI COGIANCO: Basile, Fusari, Yeray, Fits, Brizzi, Ippoliti, Vinicius, Mazoni, Vizonan, Raubo, Pacheco, Tarenzi. All. Alonso

PESCARA: Pietrangelo, Caputo, Morgado, Cuzzolino, Rosa, Leggiero, Ghiotti, Salas, Falcetta, Tenderini, Canal, Chiavaroli. All. Colini

MARCATORI: 3’46” e 9’25” p.t. Rosa (P), 3’40” s.t. Morgado (P), 9’35” Caputo (P), 13’20” Canal (P), 18’08” Cuzzolino (P), 19’29” Mazoni (C)

AMMONITI: Brizzi (C), Ghiotti (P), Ippoliti (C)

 

CLASSIFICA

Classifica

Squadra Pt G
Pescara 42 17
Luparense 36 17
Acqua&Sapone Unigross 30 16
Lollo Caffè Napoli 29 16
Ma Group Imola 29 16
Axed Group Latina 24 16
Cioli Cogianco 24 17
Kaos Futsal 22 16
Real Rieti 16 17
Lazio 10 16
Came Dosson 9 16
Futsal Isola 6 16

WINTER CUP GIRONE A – TROPPO PESCARA NELLA RIPRESA PER LA FUTSAL ISOLA

Il Pescara di Colini va in svantaggio in casa contro l’Isola. Su assist di Marcelinho è  Emer a realizzare l’ 1-0 per la squadra di Angelini, oggi squalificato e sostituito dal suo vice Alessandro Rufo. Gli abruzzesi reagiscono e al pari di Rosa, segue il 2-1 di Leggiero che riprende una respinta di Galati. Duarte trova il terzo goal dei biancoazzurri su assist di Cuzzolino. La squadra aeroportuale non ci sta a mollare e una bellissima rete di Marcelinho manda le due squadre sul 3-2 negli spogliatoi. La squadra di Colini riordina le idee e parte forte con una  rete di Cuzzolino. L’espulsione di Emer complica le cose alla squadra laziale che subisce un’ altra rete su rigore. La Futsal Isola non trova più la forza di reagire e  prima le reti di Chimanguinho, Morgado (primo gol dopo il ritorno al Pescara) e poi ancora  Cuzzolino su tiro libero decretano il largo vantaggio pescarese. Domani, Futsal Isola-Cioli Cogianco.

GIRONE A
PESCARA-FUTSAL ISOLA 8-2 (3-2 p.t.)
PESCARA: Capuozzo, Salas, Duarte, Cuzzolino, Rosa,
Chiavaroli, Leggiero, Ghiotti, Vitinho, Tenderini, Morgado, Chimanguinho, Chiavaroli. All. Colini

FUTSAL ISOLA: Galati, Mentasti, Espindola, Emer, Marcelinho, Arribas, Zoppo, Arteiro, Pilloni, Mazzuca, Cerulli, Leofreddi. All. Angelini (in panchina Rufo)

MARCATORI: 4’48’’ p.t. Emer (I), 5’26’’ Rosa (P), 8’55’’ Leggiero (P), 11’27’’ Duarte (P), 17’02’’ Marcelinho (I), 3’35’’ e 13’23’’ s.t. Cuzzolino (P), 16’37’’ Chimanguinho (P), 17’50’’ Morgado (P), 19’27’’ t.l. Cuzzolino (P)

AMMONITI: Arribas (I), Pilloni (I), Duarte (P), Mentasti (I), Zoppo (I), Salas (P), Espindola (S)

ESPULSI: Emer (I) al 13’23’’ s.t. per gioco scorretto

SERIE A – TUTTO IN UN CLICK – PESCARA CAMPIONE D’ INVERNO, TABELLINI CLASSIFICA E I GIRONI I WINTER CUP

SERIE A – 11ª GIORNATA


CAME DOSSON-LUPARENSE 3-5

CIOLI COGIANCO-LAZIO 7-2

KAOS FUTSAL-ACQUA&SAPONE UNIGROSS 2-4

MA GROUP IMOLA-AXED GROUP LATINA 4-4

PESCARA-LOLLO CAFFÈ NAPOLI 5-1

REAL RIETI-FUTSAL ISOLA 2-2

Il Pescara è campione d’inverno. Supera la Lollo Caffè Napoli, che perde per la seconda volta in stagione, lasciando anche lo scettro del campionato agli uomini di Colini. Ghiotti  Chimanguinho, Rosa e Salas e Canal i marcatori.

Al PalaCavina di Imola una bellissima gara. Ai punti meriterebbe  l’Axed Group Latina. In vantaggio va lImola di Pedrini con  Revert Cortes e Castagna, ma nel secondo tempo  la squadra di Basile è  trascinata da Avellino e  Maina e alla fine è pareggio.

L’Acqua&Sapone di Ricci vince la 5° gara di seguito e passa  dalla zona playout al quarto posto. Gli abruzzesi vincono in rimonta sul campo del Kaos. Romano, Murilo, Lima e Jonas rimontano lo svantaggio di due reti e capovolgono il match, nel quale avevano subito l’1-2 di Mateus e Titon.

La  Came Dosson cade dopo due vittorie consecutive. La Luparense,  grazie a Taborda e Honorio si prende la terza piazza della classifica. Valanga della Cioli Cogianco su una  Lazio troppo  rimaneggiata e con Escosteguy portiere di movimento. C’è gioia in casa Cogianco per la prima rete in A di Michele Raubo, giovane ragazzo tra i più interessanti d’Italia. Pareggio fra Real Rieti e Futsal Isola, il due pari finale è siglato dal nuovo acquisto Calderolli).

Il campionato torna il 7 gennaio, ma tra il 27 e il 29 inizierà la prima della Winter Cup.

Ecco i Tabellini di ieri

 

 

CAME DOSSON-LUPARENSE 3-5 

CAME DOSSON: Miraglia, Belsito, Schiochet, Boaventura, Bellomo, Cucchini, Vavà, Rosso, Crescenzo, Vieira, Bordignon, Vascello. All. Rocha

LUPARENSE: Miarelli, Taborda, Honorio, Bertoni, Mancuso, Ramon, Lara, Coco, Brandi, Khouch, Duric. All. Marin

MARCATORI: 2’40’’ e 16’10’’ p.t. Taborda (L), 0’53’’ s.t. Schiochet (C), 5’40’’ Honorio (L), 14’50’’ Belsito (C), 18’21’’ Taborda (L), 19’24’’ Miarelli (L), 19’52’’ Boaventura (C)

AMMONITI: Bordignon (C), Honorio (L), Vavà (C)

 

CIOLI COGIANCO-LAZIO 7-2 

CIOLI COGIANCO: Molitierno, Ippoliti, Brizzi, Ruben, Fits, Tarenzi, Mazzocchetti, Fusari, Mazoni, Vizonan, Raubo, Tetti. All. Alonso

LAZIO: Escoteguy, Fortini, Gattarelli, Chilelli, Gedson, Giasson, Spinola, Guercio, Chiomenti, Ramirez, Stoccada, Blasimme. All. Mannino

MARCATORI: 3’59’’ p.t. Brizzi (C), 9’41’’ Raubo (C), 13’24’’ rig. Ippoliti (C), 19’15’’ Fits (C), 10’27’’ s.t. rig. Chilelli (L), 11’07’’ Fits (C), 16’05’’ Fusari (C), 19’30’’ Ippoliti (C), 19’44’’ Gattarelli (L)

AMMONITI:
Chilelli (L), Vizonan (C), Ruben (C), Fits (C), Fortini (L), Blasimme (L)

 

KAOS FUTSAL-ACQUA&SAPONE UNIGROSS 2-4 

KAOS FUTSAL: Putano, Saad, Titon, Ercolessi, Fernandao, Tuli, Peric, Kakà, Guilherme, Mateus, Schininà, Timm. All. Fernandez

ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Casassa, Ruiz, Lima, Murilo, Jonas, Bordignon, Canale, Romano, Rocchigiani, Zanella, De Oliveira, Mambella. All. Ricci

MARCATORI: 8’52’’ p.t. Mateus (K), 9’20’’ Titon (K), 14’51’’ Romano (A), 0’52’’ s.t. Murilo (A), 6’33’’ Lima (A), 16’32’’ t.l. Jonas (A)

AMMONITI: Romano (A), Peric (K), Mateus (K), Titon (K)

 

MA GROUP IMOLA-AXED GROUP LATINA 4-4 

MA GROUP IMOLA: Juninho, Vignoli, Revert Cortes, Marcio, Castagna, Frassinetti, Sponghi, Jelavic, Fabinho, Napoletano, Crisantema, Battaglia. All. Pedrini

AXED GROUP LATINA: Chinchio, Battistoni, Bernardez, Avellino, Pica Pau, Corso, Rossi, Mazza, Pica Pau, Terenzi, Landucci. All. Basile

MARCATORI: 0’30’’ p.t. Castagna (I), 19’44’’ t.l. Revert Cortes (I), 2’34’’ s.t. Bernardez (L), 3’51’’ Marcio (I), 7’41’’ e 10’28’’ s.t. Avellino (L), 11’06’’ Marcio (I), 15’42’’ Maina (L)

AMMONITI: Vignoli (I), Battistoni (L), Jelavic (I), Bernardez (L), Corso (L)

 

PESCARA-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 5-1 

PESCARA: Capuozzo, Ghiotti, Canal, Cuzzolino, Chimanguinho, Leggiero, Salas, Tenderini, Duarte, Azzoni, Rosa, Agostinelli. All. Colini

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Garcia Pereira, De Bail, Crema, Bocao, Andrè, Botta, Davì, Milucci, Orvieto, Fornari, Manfroi, Pasculli. All. Cipolla

MARCATORI: 15’58’’ p.t. Ghiotti (P), 8’08’’ s.t. Chimanguinho (P), 11’22’’ Rosa (P), 15’25’’ Salas (P), 16’55’’ Davì (N), 17’26’’ Canal (P)

AMMONITI: Cuzzolino (P), Garcia Pereira (N), Duarte (P), Crema (N), Milucci (N)

NOTE: al 17’17’’ p.t. Cuzzolino (P), sbaglia un tiro libero

 

REAL RIETI-FUTSAL ISOLA 2-2 

REAL RIETI: Micoli, Jeffe, Duio, Calderolli, Saul, Corsini, Cesaroni, Romano, Turmena, Angelini, Degano, Guennounna. All. Batista

FUTSAL ISOLA: Leofreddi, Espindola, Arteiro, Emer, Marcelinho, Galati, Terlini, Arribas, Zoppo, Pilloni, Tiveron, Cerulli. All. Angelini

MARCATORI: 7’01’’ p.t. Zoppo (I), 12’27’’ t.l. Turmena (R), 17’07’’ t.l. Marcelinho (I), 15’38’’ s.t. Calderolli (R)

AMMONITI: Arribas (I), Calderolli (R), Saul (R), Duio (R), Zoppo (I), Pilloni (I), Emer (I)

ESPULSI: al 13’ p.t. il tecnico Angelini (I), al 17’08’’ del s.t. Duio (R) per somma di ammonizioni

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs
Pescara 29 11 9 2 0 53 30 23
Lollo Caffè Napoli 27 11 9 0 2 54 34 20
Luparense 20 11 6 2 3 43 31 12
Acqua&Sapone Unigross 19 11 6 1 4 43 33 10
Kaos Futsal 18 11 5 3 3 38 35 3
Axed Group Latina 17 11 5 2 4 38 31 7
Ma Group Imola 17 11 5 2 4 38 43 -5
Cioli Cogianco 16 11 5 1 5 40 35 5
Real Rieti 10 11 3 1 7 34 46 -12
Lazio 6 11 2 0 9 24 56 -32
Came Dosson 6 11 2 0 9 34 46 -12
Futsal Isola 5 11 1 2 8 26 45 -19

 

WINTER CUP

Il campionato ora si ferma per la sosta natalizia  tra il 27 e il 29 dicembre, ci sono in programma i quattro gironi che compongono la prima fase di Winter Cup, ospitati dalle prime quattro squadre in classifica. Le squadre vincitrici dei gironi accederanno alla Final Four.

GIRONE A: Pescara (A), Cioli Cogianco (B), Futsal Isola (C)

GIRONE B: Lollo Caffè Napoli (A), Ma Group Imola (B), Came Dosson (C)

GIRONE C: Luparense (A), Axed Group Latina (B), Lazio (C)

GIRONE D: Acqua&Sapone Unigross (A), Kaos Futsal (B), Real Rieti (C)

 

IL CALENDARIO
GIRONE A
Prima giornata (27 dicembre): Pescara-Futsal Isola
Seconda giornata (28 dicembre) Futsal Isola-Cioli Cogianco
Terza giornata (29 dicembre) Cioli Cogianco-Pescara

GIRONE B
Prima giornata (27 dicembre): Lollo Caffè Napoli-Came Dosson
Seconda giornata (28 dicembre) Came Dosson-Ma Group Imola
Terza giornata (29 dicembre) Ma Group Imola-Lollo Caffè Napoli

GIRONE C
Prima giornata (27 dicembre): Luparense-Lazio
Seconda giornata (28 dicembre) Lazio-Axed Group Latina
Terza giornata (29 dicembre) Axed Group Latina-Luparense

GIRONE D
Prima giornata (27 dicembre): Acqua&Sapone Unigross-Real Rieti
Seconda giornata (28 dicembre) Real Rieti-Kaos Futsal
Terza giornata (29 dicembre) Kaos Futsal-Acqua&Sapone Unigross

SUPERCOPPA ITALIANA ancora nelle mani di Colini e il suo PESCARA

Il Pescara e COLINI si tengono stretta la SUPERCOPPA ITALIANA. In  un  Pala San Nicolò di Teramo pieno, davanti a molti  tifosi biancazzurri, si festeggia  la seconda Supercoppa italiana consecutiva. Il Real Rieti di Patriarca si piega nonostante una buona gara ad un grande PESCARA , che vince 4-2.

 

Un successo il primo evento Live Social nella storia del calcio a 5 italiano: l’evento creato su Facebook e condiviso sui siti di informazione ha raggiunto oltre 372mila persone ed è stato visualizzato 87mila volte. 

Parte forte il Pescara  e dopo 1’02’’ passa con unagran botta  di Canal, che calcia al volo e mette all’angolino. La squadra di Colini è pericolosa anche con Borruto e il Real Rieti è costretto ad accumulare falli  e cartellini (ammoniti Rafinha e Saul). Al sesto fallo  la squadra di Patriarca  concede un tiro libero che  Cuzzolino manda alto. Il Pescara continua a premere e centra il palo con Borruto. Sulla ribattuta Rafinha si immola sul tocco a botta sicura di Cuzzolino. La reazione del Real Rieti è tutta in qualche tentativo velleitario di Corsini. 

Nella ripresa la partita si accende e Cuzzolino trova immediatamente il punto del 2-0, quando Micoli ferma Canal in uscita bassa e il pallone termina sul sinistro dell’argentino, che spacca la porta. Ma quando tutto sembra finito, ecco l’orgoglio reatino. Saul scarica un destro chirurgico che bacia il palo e termina in fondo al sacco. La partita si incattivisce e fioccano le ammonizioni, ma il Pescara si porta sul 3-1 su un’azione fortuita. Salas batte un out che Micoli tocca per ultimo. Il pallone finisce in fondo al sacco e i biancazzurri mettono le mani sulla coppa. Ma il Rieti ha già dimostrato di essere un osso durissimo e Pedro Toro si lancia nello spazio, bruciando Capuozzo in uscita con un tocco dolcissimo, 2-3. Patriarca inserisce il portiere di movimento (Jeffe) e il Rieti si getta in avanti a capofitto. Ma il Pescara è squadra cinica e spietata e chiude la pratica con Mati Rosa, capocannoniere del campionato che segna anche in Supercoppa. E la formazione di Colini si porta a casa il trofeo per il secondo anno consecutivo.

REAL RIETI-PESCARA 2-4 (0-1 p.t.)
REAL RIETI: Micoli, Jeffe, Rafinha, Vieira, Cesaroni, Halimi, Corsini, Martinelli, Romano, Pedro Toro, Saul, Guennounna. All. Patriarca

PESCARA: Capuozzo, Canal, Cuzzolino, Ghiotti, Borruto, Pulvirenti, Salas, Duarte, Rosa, De Luca, Azzoni, Pietrangelo. All. Colini

MARCATORI: 1’02” p.t. Canal (P), 3’35” s.t. Cuzzolino (P), 5’24” Saul (R), 6’40” aut. Micoli (R), 14’53” Pedro Toro (R), 19’34” Rosa (P)

AMMONITI: Rafinha (R), Saul (R), Pedro Toro (R), Borruto (P), Ghiotti (P), Capuozzo (P), Salas (P), Halimi (R), Canal (P)


SERIE A – Risultati Classifica e Tabellini 4°Giornata

Risultati 4 Giornata

Ma Group Imola Futsal Isola 6-4
Axed Group Latina Lazio 6-1
Cioli Cogianco Kaos Futsal 2-3
Luparense Acqua&Sapone Unigross 5-4
Lollo Caffè Napoli Came Dosson 4-3
Pescara Real Rieti 4-3

Classifica

Pescara 12
Kaos Futsal 10
Luparense 9
Ma Group Imola 9
Lollo Caffè Napoli 9
Axed Group Latina 9
Cioli Cogianco 7
Real Rieti 3
Acqua&Sapone Unigross 1
Futsal Isola 1
Came Dosson 0
Lazio 0

MA GROUP IMOLA-FUTSAL ISOLA 6-4
MA GROUP IMOLA:
Juninho, Revert Cortes, Borges, Castagna, Vignoli, Frassinetti, Deilton, Barbieri, Costa, Jelavic, Fabinho, Battaglia. All. Pedrini

FUTSAL ISOLA: Laion, Lutta, Espindola, Moreira, Marcelinho, Terlini, Mentasti, Rubei, Pilloni, Scola, Emer. All. Angelini

MARCATORI: 4’53’’ p.t. Jelavic (IM), 9’10’’ Fabinho (IM), 15’16’’ Castagna (IM), 2’30’’ s.t. Fabinho (IM), 4’02’’ Marcelinho (IS), 8’54’’ Castagna (IM), 15’20’’ Espindola (IS), 17’48’’ Revert Cortes (IM), 18’29’’ e 19’33’’ Marcelinho (IS)

AMMONITI: Deilton (IM), Fabinho (IM), Moreira (IS)

 

AXED GROUP LATINA-LAZIO 6-1
AXED GROUP LATINA: Chinchio, Avellino, Battistoni, Bernardez, Maina, Rosati, Terenzi, Pica Pau, Corso, Montagna, Compagni, Landucci. All. Basile

LAZIO: Patrizi, Giasson, Fortini, Pol Pacheco, Chilelli, Gattarelli, Gedson, Escosteguy, Stoccada, Paulinho, Tilico, Blasimme. All. Mannino (squalificato, in panchina Reali)

MARCATORI: 2’20’’ p.t. Avellino (LT), 2’35’’ Battistoni (LT), 6’49’’ aut. Giasson (LA), 16’17’’ e 19’50’’ Maina (LT), 1’34’’ s.t. Battistoni (LT), 4’03’’ Chilelli (LA)

AMMONITI: Fortini (LA), Paulinho (LA), Bernardez (LT)

ESPULSI: Patrizi (LA) al 19’26’’ p.t. per gioco scorretto

 

CIOLI COGIANCO-KAOS FUTSAL 2-3
CIOLI COGIANCO: Molitierno, Gabriel, Paulinho, Ruben, Fits, Tobe, Fusari, Ippoliti, Tetti, Raubo, Mazoni, Favale. All. Alonso

KAOS FUTSAL: Timm, Peric, Schininà, Tuli, Ercolessi, Guilherme, Mateus, Titon, Salas, Lucas, Saad, Putano. All. Fernandez

MARCATORI: 6’59’’ p.t. Salas (K), 4’01’’ s.t. Tuli (K), 11’27’’ Ruben (C), 17’20’’ Titon (K), 18’37’’ Paulinho (C)

AMMONITI: Tuli (K), Fits (C), Schininà (K), Ippoliti (C)

ESPULSI: Tuli (K) all’11’59’’ s.t. per somma di ammonizioni


 

 

LOLLO CAFFE’ NAPOLI-CAME DOSSON 4-3
LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Garcia Pereira, André, Manfroi, Crema, Davì,
Virenti, Milucci, Orvieto, Fornari, Bocao, Molaro, Pasculli. All. Cipolla

CAME DOSSON: Miraglia, Boaventura, Schiochet, Belsito, Vavà, Bordignon, Siviero, Bellomo, Crescenzo, Xandò, Rosso, Vascello. All. Rocha

MARCATORI: 8’13’’ p.t. Fornari (N), 8’50’’ Schiochet (C), 5’36’’ s.t. Milucci (N), 10’18’’ Crema (N), 10’42’’ Boaventura (C), 11’10’’ t.l. Manfroi (N), 13’15’’ Siviero (C)

AMMONITI: Milucci (N), Boaventura (C), Belsito (C)

 

LUPARENSE-ACQUA&SAPONE UNIGROSS 5-4
LUPARENSE: Morassi, Bertoni, Honorio, Taborda, Mancuso, Bordignon, Caverzan, Ramon, Guedes, Coco, Lara, Kovacevic. All. Marin

ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Murilo, Ruiz, Lima, De Oliveira, Romano, Zanella, Braga, Brandi, Ruiz, Jamur, Casassa. All. Fuentes

MARCATORI: 3’35’’ p.t. Taborda (L), 12’55’ Mancuso (L), 8’45’’ De Oliveira (A), 8’56’’ Murilo (A), 9’38’’ Mancuso (L), 11’06’’ e 11’55’’ Brandi (A), 13’34’’ Bertoni (L), 15’16’’ Guedes (L)

AMMONITI: Ramon (L), Honorio (L), Ruiz (A), De Oliveira (A), Zanella (A), Murilo (A)

 

PESCARA-REAL RIETI 4-3
PESCARA: Capuozzo, Ghiotti, Canal, Salas, Waltinho, Pulvirenti, Duarte, Borruto, Rosa, De Luca, Azzoni, Pietrangelo. All. Colini

REAL RIETI: Micoli, Jeffe, Duio, Brizzi, Vieira, Halimi, Martinelli, Romano, Cesaroni, Rafinha, Saul, Guennounna. All. Patriarca

MARCATORI: 11’25’’ p.t. Brizzi (R), 0’39’’ s.t. Saul (R), 9’29’’ e 13’40’’ t.l. Duarte (P), 16’34’’ Borruto (P), 19’05’’ Waltinho (P), 19’58’’ Jeffe (R)

AMMONITI:
Jeffe (R), Duio (R), Micoli (R), Halimi (R), Rafinha (R), Rosa (P), Duarte (P), Salas (P), Brizzi (R)

ESPULSI: Vieira (R) al 9’29’’ s.t. per proteste