L’ATLANTE GROSSETO DI CHIAPPINI CORSARA CONTRO LA CAPOLISTA SESTU

CITTÀ DI SESTU – ATLANTE GROSSETO 2 – 3 

CITTÀ DI SESTU: Zanatta, Asquer, Lopez Escobar, Bonfin, Rufine, Casu, Vaccargiu, Cau, Wilson, Fois, Ruggiu, Erbì. All. Mura M.

ATLANTE GROSSETO: Del Ferraro, Gianneschi, Caverzan, Keko, Alex, Ikoma, De Oliveira, Lamioni, Barelli, Falaschi, Chiappini, Izzo. All. Chiappini
MARCATORI: 1’ e 16’ Keko, 15’ Asquer, 19’ Gianneschi, 13’ st Wilson.

Straordinario successo corsaro dell’Atlante Grosseto di Mister Chiappini, che batte 3-2  la capolista Città di Sestu. Al PalaDante  una vittoria sicura e appassionante per i biancorossi dopo due turni ingenerosi. Vantaggio flash di Keko, che replica subito dopo il pareggio di Asquer al quarto d’ora. Poco prima del riposo, bolide di Gianneschi che fissa i primi 20′ sull’1-3.

Nella ripresa buona gestione del match da parte degli ospiti, mentre i locali accorciano le distanze a 13′ con Wilson. Buone anche alcune parate di Del Ferraro come anche le prestazioni di tutti i maremmani, che fanno un altro passo verso la salvezza.

 

ALLENATORE DI CALCIO A CINQUE DI PRIMO LIVELLO: UFFICIALIZZATI I NUOVI ABILITATI

 

Sono stati ufficializzati dal Settore Tecnico della Figc i nuovi ‘Allenatori di calcio a cinque di primo livello’ che si sono abilitati dopo aver frequentato il corso e superato gli esami finali.
Le lezioni erano state tenute lo scorso luglio nelle aule del Centro Tecnico Federale di Coverciano; docente di spicco del corso è stato Roberto Menichelli, Commissario Tecnico delle Nazionali maschile e femminile.
Con questa qualifica – che rappresenta il massimo livello di formazione per tecnici del futsal riconosciuto dalla Figc –  i nuovi ‘Allenatori di calcio a cinque di primo livello’ potranno guidare qualsiasi formazione, giovanile o prima squadra, e maschile o femminile.
Di seguito, l’elenco di tutti i nuovi abilitati. Tra di loro, da segnalare le prove finali fatte registrare da Stefania Caimmi, Federico Mariotti e Andrea Rubei.
Simone Banchini, Giuseppe Benevento, Stefania Caimmi, Rino Capalbo, Giovanni Carboni, Massimiliano Catania, Antonio Centofante, Tommaso Chiappini, Domenico Collu, Leonardo Ferrazzano, Sebastiano Giannandrea, Alfredo Macellari, Federico Mariotti, Angelo Mastrocesare, Michele Pennacchioni, Fabrizio Reali, Diego Rognini, Andrea Rotondo, Andrea Rubei, Paolo Antonio Santagati, Fabio Santarcangelo e Fabio Uccheddu.

SERIE A2 – Intervista a MR.TOMMASO CHIAPPINI dell’ATLANTE GROSSETO: “Buono il punto in sardegna, con l’Orte sarà difficile..lavoriamo per migliorarci rispetto alla scorsa stagione “

Un pareggio che fa ben sperare il mister TOMMASO CHIAPPINI dell’  Atlante  Grosseto, quello raccolto nella prima giornata nonostante diverse assenze. In vista del debutto casalingo contro l’Orte lo abbiamo intervistato e lo abbiamo trovato orgoglioso dei suoi ragazzi e pronto ad affrontare la stagione ricco di propositività.

 

Buonasera Mister Chiappini, la squadra torna dalla sardegna con un punto, che gara è stata e vede il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

MR.CHIAPPINI: “Sapevamo che per noi sarebbe stata una partita molto complicata,  dovuta al numero veramente ridotto dei giocatori a disposizione . Abbiamo preso un punto importante e a mio avviso più che meritato “

Quali sono state le cose che più le sono piaciute della sua squadra e quali quelle meno?

MR.CHIAPPINI: ” Analizzando la partita sono molte le cose che mi sono piaciute della mia squadra , ho visto una grande coesione la voglia di combattere,di sacrificarsi e raggiungere l’obbiettivo tutti insieme . Devo dire che abbiamo offerto una buona gara anche sotto il profilo tecnico tattico. Con un pochino più di attenzione avremmo potuto anche prendersi i tre punti , ma non posso rimproverare niente ai miei ragazzi”

Ha fatto a meno di alcuni dei giocatori più rappresentativi della vostra rosa……recupererà qualcuno per  sabato?

MR.CHIAPPINI: “Per sabato recupereremo sicuramente i due ragazzi spagnoli , Alex e Keko che erano assenti in Sardegna per squalifica. Ancora incerta la presenza di Rui perché in attesa del transfert “

Arriva l’orte che ha subito mandato un segnale forte al resto delle squadre….che gara vi aspetta e se c’è qualcosa che la preoccupa di più di altre di questo avversario?

MR.CHIAPPINI: “L’orte è senza dubbio una delle squadre meglio attrezzate di questo campionato , conosciamo le qualità dei loro giocatori e per questo sarà una partita difficile . Sono partiti molto forte con una vittoria netta , ma credo molto nelle qualità dei miei ragazzi . Credo che sarà una bella partita. “

Infine l’anno scorso è riuscito nel record di ottenere la prima salvezza del Grosseto in A2…..l’obiettivo rimane lo stesso o proverete a fare uno step superiore?

MR.CHIAPPINI: “Lo scorso anno abbiamo fatto un’ottimo campionato siamo riusciti a mantenere la categoria con molto anticipo rispetto alla fine del campionato , siamo andati forse oltre le aspettative . Quest’anno l’obbiettivo è sicuramente migliorarsi , vorremmo entrate a far parte di quelle squadre che si giocano i play off . Lavoreremo per ottenere il massimo convinti di poter essere protagonisti di questo campionato” 

ATLANTE GROSSETO – MR. CHIAPPINI: ” Vogliamo tornare dalla sardegna con i punti”

Diramati  i convocati da mister Tommaso Chiappini e dal secondo Nicola Stagnaro per la 1°gara di campionato contro il  Leonardo Cagliari con inizio alle 15.

Trasferta molto difficile dato che i grossetani dovranno fare a meno di due dei suoi migliori giocatori, gli spagnoli Alex e Keko, che devono scontare un turno di squalifica della stagione precedente, oltre al giapponese Rui Ikoma di cui non è ancora arrivato il trasfert.

Ecco gli uomini di Chiappini: Del Ferraro, De Oliveira, Bender, Barelli, Gianneschi, Caverzan, Falaschi, Bianchi, Pannaccione e il portiere Izzo che da una settimana ha ripreso gli allenamenti. Saranno aggregati anche Alex e Keko per stare insieme alla squadra.

Chiappini, fresco di patentino di allenatore di primo livello conseguito a Coverciano, ci ha detto che ”I ragazzi stanno tutti bene e  dopo cinque settimane di duri allenamenti hanno molta adrenalina dentro e tanta voglia di giocare e nella trasferta non facile, sia per la logistica e per il valore dei nostri avversari, anche se neo promossi, davanti al loro pubblico vorranno ben figurare all’esordio, ma noi – conclude Chiappini – anche se rimaneggiati, vogliamo venire via dalla Sardegna con un risultato positivo”.

Il Grosseto di Chiappini blinda la porta. Arriva DEL FERRARO dall’OLIMPUS

Primo acquisto in casa Grosseto del Presidente Tonelli. Dopo la conferma di Mister Chiappini arriva dall’Olimpus Leonardo Del Ferraro, classe 94, portiere giovane ma con molta esperienza. Pescara, Cogianco, Brillante Torino e Olimpus le sue squadre dove ha maturato esperienze che lo hanno visto indossare anche la maglia della nazionale under 21.

Del Ferraro dopo la firma si è dichiarato entusiasta di lavorare con Mister Chiappini e il compagno di ruolo Alessandro Izzo confermato dalla dirigenza toscana.

SERIE A2 – Ultima giornata, la CAPITOLINA corsara a Castello giocherà il play out con il ritorno in casa. il META di SAMPERI AI PLAY OFF. SAMMICHELE salvo all’ultimo giro di orologio

GIRONE A

Cagliari
B&A Sport Orte 6 – 6
Milano
Aosta 8 – 0
Ciampino Anni Nuovi
Atlante Grosseto 9 – 4
Castello
Capitolina Marconi 6 – 8
Olimpus Roma
F.lli Bari Reggio Emilia 4 – 3
Bubi Alperia Merano
Nuova Comauto Prato 4 – 4
Italservice Pesarofano
Real Arzignano 3 – 3

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 69
Milano 59
Real Arzignano 52
Nuova Comauto Prato 50
B&A Sport Orte 45
Olimpus Roma 44
Ciampino Anni Nuovi 39
Atlante Grosseto 37
Cagliari 32
Capitolina Marconi 28
Bubi Alperia Merano 28
F.lli Bari Reggio Emilia 17
Castello 12
Aosta 4

GIRONE A
PROMOSSA IN SERIE A: ITALSERVICE PESAROFANO
PLAYOFF: MILANO, REAL ARZIGNANO, NUOVA COMAUTO PRATO, B&A SPORT ORTE
PLAYOUT: CAPITOLINA MARCONI, BUBI ALPERIA MERANO
RETROCESSE IN SERIE B: F.LLI BARI REGGIO EMILIA, CASTELLO, AOSTA

GIRONE B

Block Stem Cisternino
Cristian Barletta
6 – 3 
Catania
Avis Borussia Policoro
8 – 3
Real Dem
Futsal Bisceglie
4 – 3
Salinis Sammichele
 4 – 5
Sefim Matera

Augusta

0 – 9
Virtus Noicattaro
Meta
3 – 0 

Classifica

Squadra Pt
Block Stem Cisternino 58
Augusta 47
Avis Borussia Policoro 44
Feldi Eboli 41
Meta 39
Cristian Barletta 36
Futsal Bisceglie 35
Salinis 35
Sammichele 30
Virtus Noicattaro 30
Real Dem 26
Catania 19
Sefim Matera 1

GIRONE B
PROMOSSA IN SERIE A: BLOCK STEM CISTERNINO
PLAYOFF: AUGUSTA, AVIS BORUSSIA POLICORO, FELDI EBOLI, META
PLAYOUT: VIRTUS NOICATTARO, REAL DEM
RETROCESSE IN SERIE B: CATANIA, SEFIM MATERA

 

PLAYOFF PROMOZIONE

1° TURNO (GARA UNICA) – 15/04/2017
(1) MILANO-B&A SPORT ORTE
(2) REAL ARZIGNANO-PRATO
(3) AUGUSTA-META
(4) AVIS BORUSSIA POLICORO-FELDI EBOLI

SEMIFINALI (ANDATA E RITORNO) – 22-29/04/2017
(5) VINCENTE 1-VINCENTE 2
(6) VINCENTE 3-VINCENTE 4

FINALE (ANDATA E RITORNO) – 6-13/05/2017
(7) VINCENTE 5-VINCENTE 6

 

PLAYOUT – GIRONE A

ANDATA E RITORNO – 15-22/04/2017
CAPITOLINA MARCONI-BUBI MERANO

PLAYOUT – GIRONE B

ANDATA E RITORNO – 15/22/04/2017
VIRTUS NOICATTARO-REAL DEM

COLPO GROSSO GROSSETO, INTERVISTA A MR. CHIAPPINI DOPO LA GRANDE VITTORIA SULL’ARZIGNANO

Buongiorno mister Chiappini
Grande impresa sabato a Poggibonsi….battuto un grande Arzignano…che gara è stata?

CHIAPPINI:”E stata una partita molto bella tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto tenendo i ritmi molto alti. Il pubblico si è sicuramente divertito. E’ stato un match dagli ottimi contenuti tecnici e anche tattici visto che per quasi tutto il secondo tempo l’ Arzignano ha giocato col portiere di movimento. Ci sono state anche momenti spettacolari. Una gara molto importante per noi perché ci permette di riprendere un cammino importante e fare un altra vittoria contro una squadra importante e siamo molto contenti di questo. “

La classifica vede ancora la possibilità di centrare i play off anche in vista di un calendario ,esclusa la trasferta di Pesaro, non troppo proibitivo?

CHIAPPINI:”Parlare di calendario favorevole non è facile. E un campionato molto combattuto e equilibrato senza risultati scontati e le sette partite che ci aspettano saranno sette finali perché tutte le avversarie lotteranno per centrare i propri obiettivi. Avremo trasferte come PesaroFano e Milano e quindi la strada sarà ancora molto lunga

Vittoria nonostante l’assenza del vostro terminale offensivo Keko….a dimostrazione che la vostra forza è il gruppo?

CHIAPPINI:“Sabato avevamo assenze come Keko e De Oliveira, infortunato alla caviglia,  ma noi abbiamo sempre lavorato per crescere come gruppo. Da quest’ estate che lavoriamo in questo senso cercando di inserire giocatori giovani che abbiano voglia di affermarsi in questo campionato, questo gruppo  sta ripagando le scelte che abbiamo fatto e siamo molto contenti”

In casa, nonostante non giocate a Grosseto avete fatto grandi risultati…vedi milano, prato e Arzignano mentre fuori ancora non riuscite ad imporvi…secondo lei cosa manca a questo gruppo per  essere una grande squadra?

CHIAPPINI:“Abbiamo un po invertito la tendenza di inizio stagione dove riuscivamo più facilmente a fare risultato fuori casa, ora con queste vittorie importanti ci siamo affermati anche in casa. Però devo dire che la squadra si è sempre affermata anche fuori dimostrando la propria personalità e la propria identità. Credo che alla fine le vittorie tra casa e trasferta siano più o meno le stesse. Per diventare una grande squadra ci manca un po di esperienza, vedremo come finirà questo campionato e poi penseremo come migliorare anche se stiamo facendo molto bene e non sarà facile”

Qualora non si riuscissero a centrare i play off ma arrivasse una salvezza tranquilla come giudicherebbe la stagione,comunque positiva?

CHIAPPINI:” I play off per noi rappresenterebbero un premio speciale per tutti. L obiettivo per noi era centrare la salvezza e anche se non dovessimo raggiungerli sarebbe comunque una stagione molto importante , un risultato ottimo centrare la salvezza in largo anticipo come stiamo facendo. Sarà comunque una stagione per noi importantissima con la conferma della categoria, che per questa società è la prima volta dopo essere stata promossa già due volte in A2 senza risucire poi a mantenere la categoria. Fin qui posso dire che è una stagione molto molto positiva al di sopra anche delle aspettative di inizio anno “

 

 

ATLANTE GROSSETO-ARZIGNANO 7-3 (2-0 p.t.)
ATLANTE GROSSETO: Borriello, Barelli, Caverzan, Jodas, Alex, Izzo, De Oliveira, Baluardi, Falaschi, Bender, Gianneschi, Kio. All. Chiappini

ARZIGNANO: Urbani, Canto, Houneou, Brancher, Santana, Marzotto, Baronio, Negro, Lovato, Rosa, Bertolaso, Major. All. Stefani

MARCATORI: 8’50” p.t. Barelli (G), 14’27” Alex (G), 2′ s.t. Barelli (G), 4’19” Major (A), 6’56” Jodas (G), 7’38” Canto (A), 11’58” Rosa (A), 13’17” Alex (G), 14’03” Caverzan (G), 19’59” Gianneschi (G)

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 50
Milano 41
Real Arzignano 40
Prato 37
Olimpus Roma 34
B&A Sport Orte 33
Atlante Grosseto 33
Ciampino Anni Nuovi 28
Bubi Alperia Merano 21
Cagliari 18
Capitolina Marconi 17
F.lli Bari Reggio Emilia 16
Castello 6
Aosta 4

 

CHIAPPINI FA GRANDE IL GROSSETO, BATTUTO L’ AOSTA SI CREDE AI PLAY OFF

Con la quinta vittoria interna consecutiva l’Atlante Grosseto di Chiappini continua la sua corsa verso le zone alte di Classifica e al momento staziona in zona play off. Una partita difficile contro un Aosta a caccia dei punti salvezza e che fa suo il primo tempo. Alla rete di Fernando Barelli replicano infatti nella prima frazione Birochi e Sanchez. La squadra di Mr.Chiappini riorganizza le idee nell’ intervallo e nella  ripresa attraverso un gioco più fluido e tante occasioni da goal ribalta il risultato. Caverzan, doppietta per lui,  Bender e Keko, quest ultimo a caccia del primo posto nella classifica marcatori trovano le reti della rimonta completata ad un minuto dalla fine dal giovane  Toni Jodas classe 96’

 

 

Atlante Grosseto – Aosta 6-2

Atlante Grosseto: Izzo, De Oliveira, Barelli, Alex, Keko, Borriello, Ducci, Bender, Baluardi, Caverzan, Gianneschi, Toni. ALL. Chiappini

Aosta: Luberto, Calli, Pellegrino, Sanchez, Birochi, Pedro Henrique, Di Maio, Estedadishad, Rosa, Iurmanò, ALL. Rosa

MARCATORI: 1°T  6’ Barelli, 10’ Birochi, 15’ Sanchez. 2°T 3’ e 18’ Caverzan, 8’ Bender, 13’ Keko, 19’ Toni

Risultati 17° Giornata 

Ciampino Anni Nuovi
 
Castello 7 – 2 
Atlante Grosseto
 
Aosta 6 – 2 
Cagliari
 
Milano 2 – 3 
Bubi Alperia Merano
 
Italservice Pesarofano 2 – 4 
Olimpus Roma Real Arzignano 5 – 1 
Prato
 
Capitolina Marconi 3 – 0 
F.lli Bari Reggio Emilia B&A Sport Orte 2 – 5 

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Italservice Pesarofano 44 17 14 2 1 78 40 38
Real Arzignano 37 17 11 4 2 74 41 33
Milano 35 17 11 2 4 78 48 30
Prato 34 17 11 1 5 67 44 23
Atlante Grosseto 30 17 10 0 7 70 61 9
B&A Sport Orte 30 17 9 3 5 82 73 9
Olimpus Roma 28 17 8 4 5 67 64 3
Ciampino Anni Nuovi 27 17 8 3 6 65 62 3
Bubi Alperia Merano 21 17 6 3 8 61 73 -12
Cagliari 17 17 4 5 8 43 56 -13
Capitolina Marconi 14 17 3 5 9 47 66 -19
F.lli Bari Reggio Emilia 13 17 3 4 10 62 84 -22
Aosta 4 17 1 1 15 39 80 -41
Castello 3 17 0 3 14 43 84 -41

SERIE A2 GIRONE A – LE BIG VINCONO ANCORA, GRANDI VITTORIE DI GROSSETO E CAPITOLINA

L uomo della giornata è Carlo Houneou, il giocatore dell Arzignano ha poco meno di un minuto e mezzo dalla fine con la squadra Veneta sotto di un goal al Palatezze contro un ottimo Ciampino trova prima la rete del pareggio, poi a pochi secondo dal suono della sirena è ancora decisivo realizzando la rete che tiene vivo l inseguimento al PesaroFano. La squadra di Cafu vince in casa col Cagliari e mantiene le distanze dalla squadra di Stefani che col colpo di coda finale conferma di essere viva e di non voler mollare. E ancora una doppietta di Hector, che apre e chiude le reti del PesaroFano, ad essere decisiva per la capolista. Il Milano di Sau non soffre e conquista Castello. Sette reti che permettono gli uomini del capoluogo lombardo. Tripletta di un fantastico Fantacele. Lo scontro play off tra Orte e Prato va a favore dei toscani. Ad un primo tempo di marca Orte risponde nella ripresa il Prato trascinato da un fantastico Murilo che con una tripletta sposta gli equilibri a discapito della squadra di Di Vittorio. Gli umbri vengono agganciati dall Atlante Grosseto. Grande vittoria della squadra di Chiappini. Caverzan e Keko sugli scudi. Nella ripresa il 3-0 di Sugimoto Kio, che vince il personale derby giapponese contro Gen Ito, taglia le gambe a Reggio Emilia. Alla risposta di Dudu Costa replicano definitivamente Barelli, Baluardi e ancora Keko. Pari tra Aosta e Olimpus. I Valdostani giocano il tutto per tutto contro i più quotati Romani. Accade tutto nella ripresa dove alle reti di Di Maio e Pellegrino rispondono Luca Pizzoli, al suo primo goal in A2 e Francesco Milani. La grande vittoria è quella della Capitolina che priva di alcuni elementi importanti come Cerchiari e De Pascasio affronta in casa il Bubi Merano di Vanin, anche lui decimato tra infortuni e squalifiche. La squadra di Beregula, in rete anche oggi,  deve soccombere ai giovani Romani che presi per mano dal solito Rubei trovano i tre punti con una prova superlativa dove al solito pepe di Ugherani va aggiunta la brillantezza del giovane Biasini autore di una bellissima rete a tu per tu col portiere Romanelli ( subentrato all espulso Vanin, rosso esagerato) e la velocità e fiuto del goal del protagonista Luca Alfonso , autore di una doppietta decisiva per le sorti della squadra di Beccaccioli.

 

 

Risultati 16° Giornata

Aosta Olimpus Roma 2 – 2
Atlante Grosseto F.lli Bari Reggio Emilia6 6 – 1
Capitolina Marconi
 
Bubi Alperia Merano  5 – 4 
Italservice Pesarofano
 
Cagliari  4 – 1 
Castello Milano  2 – 7 
B&A Sport Orte Prato  4 – 5 
Real Arzignano Ciampino Anni Nuovi  4 – 3

Classifica

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 41
Real Arzignano 37
Milano 32
Prato 31
B&A Sport Orte 27
Atlante Grosseto 27
Olimpus Roma 25
Ciampino Anni Nuovi 24
Bubi Alperia Merano 21
Cagliari 17
Capitolina Marconi 14
F.lli Bari Reggio Emilia 13
Aosta 4
Castello 3

 

SERIE A2 GIRONE A – BEFFA FINALE PER L’ARZIGNANO, IL PESAROFANO ALLUNGA. OLIMPUS E CIAMPINO CI SONO

Risultati 15° Giornata 

A dieci secondi dalla fine dopo essersi portata in vantaggio fino al 4-1 arriva la doccia gelata per l’Arzignano. Il Milano di Sau dimostra di non mollare e la rete di Marcello Esposito porta un punto d’oro in Lombardia visto che il Prato batte Reggio Emilia e risponde presente. Tornando alla squadra di Stefani, che anche oggi ha dimostrato quanto di grande sta facendo in questa stagione, un punto che “consolida” la seconda piazza ma vede allungare il PesaroFano  che batte a domicilio gli ultimi della classe il Castello grazie ai soliti Lamedica, Tonidandel e Hector. Doppiette per questi ultimi due. Pari anche tra  Bubi Merano e Orte. Filippo Parisi, tra i tanti giovani lanciati da Di Vittorio, trova a poco più di un minuto dalla fine la rete del pareggio. Ancora una volta Gabriele Ugherani sulla sirena regala un punto alla Capitolina Marconi di Beccaccioli.  Doppietta per il ragazzo romano, le altre reti sono di Russo, Ciaralli, Cerchiari e Rubei. Importanti le vittorie di Olimpus contro il Grosseto, trova la rete anche il portiere Del Ferraro oltre a Marchetti, Milani e Bacaro. Vince anche il Ciampino Anni Nuovi contro l’Aosta con Dall’Onder che apre e chiude la sfida.

 

Ciampino Anni Nuovi
Aosta 6 – 4
Milano Real Arzignano
4 – 4
Castello
Italservice Pesarofano 1 – 5
Olimpus Roma
Atlante Grosseto 4 – 0
Bubi Alperia Merano
B&A Sport Orte 5 – 5
Cagliari
Capitolina Marconi 6 – 6
Prato F.lli Bari Reggio Emilia
6 – 1

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 38
Real Arzignano 34
Milano 29
Prato 28
B&A Sport Orte 27
Atlante Grosseto 24
Ciampino Anni Nuovi 24
Olimpus Roma 24
Bubi Alperia Merano 21
Cagliari 17
F.lli Bari Reggio Emilia 13
Capitolina Marconi 11
Castello 3
Aosta 3