Intervista a DAMIANO CASO , preparatore dei portieri della FORTE COLLEFERRO

Buongiorno a Damiano Caso, una carriera importante da portiere nel regionale, con quattro promozioni conquistate sul campo e tante soddisfazioni.Dopo una stagione passata a difendere la porta dell’Anagni la decisione di passare alla Forte Colleferro per occuparti della preparazione dei portieri

Come è maturata questa idea che ti ha portato a lasciare il calcio a 5 giocato ed iniziare a fare il preparatore dei portieri qui a Colleferro?

 CASO: ” La scelta di lasciare il calcio a5 giocato è principalmente nel fatto che penso di aver dato tutto ed il massimo a questo sport e quindi, ricercando nuovi stimoli, mi sono reso conto che avrei potuto trovarli trasmettendo il mio amore, la mia passione e la mia tecnica alle nuove leve. Serenità, Passione e Pazienza sono i motivi che mi hanno portato ad iniziare questa nuova avventura. Nel frattempo ho anche riscoperto uno sport che mi sta regalando il sorriso, la serenità e la condivisione con il mio coach preferito, il mio papà: il Running.”

Come è cominciata quest’avventura con la Forte Colleferro?

 CASO: In questa società c’è voglia di fare le cose per bene, c’è professionismo da parte di tutti.È proprio da queste ultime parole che riparto perché un’opportunità del genere non capita tutti giorni, dal momento che ho deciso di intraprendere questa meravigliosa realtà di preparatore: cosa chiedere di più se non iniziarlo in un campionato nazionale? Per me è motivo di orgoglio e prestigio.Alla soglia dei 40 anni ho giocato con diverse squadre, ho avute tante gioie, soddisfazioni e traguardi, ma anche brutte annate. Ma del mio passato non rinnego nulla, fiero di aver fatto tutto quello che era nelle mie possibilità. Perché ho sempre lottato per ottenere il rispetto degli allenatori, conquistandomi la titolarità. Perché sono uno che Lotta…. Combatta e Vince…. e se non Vince…. IMPARA…!!!!!!!!! È questo ciò che vorrei dare, portare e ricevere qui.”

 Dammi subito un giudizio sui portieri che stai allenando: Jacopo Tantari e Angelo Rossi?

 CASO: ” Su ROSSI, che dire un portiere che di campionati ne ha fatti, di preparatori ne ha avuti, ma spero di trasmettergli quell’amore che ho per questo ruolo, la fatica di questo sport. Il bello di essere contro sé stessi. L’ignoranza di non mollare mai… solo allenandosi con la giusta determinazione potrà mettere in mostre le sue doti.Per lui purtroppo per ora la stagione non è mai iniziata, motivi di salute lo tengono per ora fuori dai campi di gioco a data da destinarsi.

 Su TANTARI, un giovane pieno di talento, l’esperienza arriverà, ma di lui ne sentiremo parlare perché ha tanta voglia di lavorare, imparare e crescere.

Aggiungo due nomi alla rosa, Daniele Barba appena arrivato e il giovane anzi giovanissimo 2002 Christian Recchia. Che dire degli ultimi arrivati;

 Per BARBA, di lui parla il suo CV, insomma di esperienza ne ha tanta, lavorando bene e con armonia potremmo trasmettere ai più giovani quelle piccole cose che fanno le grandi cose.

 Su RECCHIA C., un giovane anzi giovanissimo 2002 che sarà il futuro saracinesca della FORTE, voglia di crescere, imparare e pieno di talento, con tanta passione. Spero e mi auguro di trasmettergli il giusto ingrediente per renderlo il migliore.”

 Angelo Rossi rimane una garanzia nel ruolo?

CASO: “Ovviamente sì, spero possa tornare presto sui campi di gioco ad allenarsi con noi e dimostrare tutto il suo valore.”

 Quale pensi sia l’importanza del portiere in una squadra e nell’arco di una stagione in serie B?

 CASO:Nel calcio a cinque è il ruolo più complesso e determinante, oltre ad essere parte integrante dell’organizzazione della squadra. Utilizza, per soddisfare le sue funzioni, una tecnica speciale rispetto al resto dei compagni.Un buon portiere deve essere in possesso di alcuni requisiti fisico-atletici e psico-caratteriali, che costituiscono la base per costruire una buona tecnica e tattica.Tecnica e tattica individuale, consapevolezza dei mezzi, personalità e gestione delle risorse mentali nelle fasi di allenamento e di partita: questo è il menù che deve accompagnare quotidianamente il…pasto di campo del portiere.”

 Quale sarà il tuo obiettivo personale per questo anno?

 CASO:Sarà anche scontata come risposta ma io sinceramente ho una gran voglia di vincere. Ovvio che la stagione sarà lunga e impegnativa, la concentrazione non dovrà mai calare e solo verso la prossima primavera si potrà iniziare a ragionare concretamente sui risultati. A livello personale mi piacerebbe riuscire a garantire un salto di qualità importante ai nostri portieri, portandoli ad essere determinanti ai fini del risultato della squadra.”

DAMIANO CASO è il nuovo PREPARARE DEI PORTIERI della FORTE COLLEFERRO

“Scelta difficile quella di smettere, ma sono fiero e orgoglioso della grande opportunità di lavorare per una grande società”

Queste le primissime parole di DAMIANO CASO che dopo una grande carriera da portiere ha preso quest’estate la decisione di smettere e guardare al futuro.

Un futuro che inizia con la grande occasione e soddisfazione di allenare i portieri della serie B della Forte Colleferro.

Portieri di grande esperienza e affidabilità come Angelo Rossi e Alessandro Odoardi.

In più a Damiano Caso è stato affidato il compito di crescere e migliorare i portieri Under 21 aggregati alla rosa di Paolo Forte

COPPA LAZIO C2 – Ecco le 14 qualificate, LE BIG passano tutte il turno

ATLETICO GENZANO –  REAL STELLA CALCIO            and 2 – 4      rit  2 – 3 

GENERAZIONE CALCETTO –  SPORTING HORNETS    and  2 – 1     rit  7 – 5 

EUR MASSIMO –  UNITED APRILIA                                  and 2- 11      rit  2 – 3 

GRANDE IMPERO FUTSAL –  SPES POGGIO FIDONI  and  4 – 4      rit   6 – 1 

C.C.C.P.1987 – TEVERE REMO                                           and    3 – 4    rit  3 – 5 

REAL CIAMPINO – DILETTANTI FALASCHE                and  2 – 2      rit    1 – 1 

LA PISANA CALCIO – ARDITA RIETI                               and  7 – 3     rit  1 – 2 

SPORT COUNTRY CLUB – BUENAONDA                         and 2 – 9      rit  2 – 2 

REAL TERRACINA – CITTA DI ANZIO                            and  2 – 4     rit  7 – 1 

C. TORRACCIA ROMA – VIS ANAGNI FUTSAL 5        and 2 – 8      rit  9 – 3 

VALENTIA  – ATLETICO ANZIOLAVINIO C5               and 1 – 6      rit  2 – 6 

CECCANO  – TOPNETWORK VALMONTONE C5   and  1 – 3    rit   1 – 3 

SPORTING TERRACINA –  IL PONTE                           and    3 – 5  rit  3 – 3 

MONTE SAN GIOVANNI – REAL FABRICA DI ROMA and 3 – 8     rit 2 – 3 

SERIE C2 GIRONE C – GOLEADA TOPNETWORK VALMONTONE, RISPONDONO PRESENTE IL PONTE E PAVONA. PALESTRINA, VALLERANO E VELLETRI VOGLIONO I PLAY OFF

In attesa del contro ricorso fatto dal Pavona, il TopNetwork Valmontone non sbaglia e porta altri tre punti a casa battendo con un netto 6-0 la Roma Futsal. Alla fiera del goal partecipano Gianmarco Trombetta, Alessio Talone, Michel Mene, Alessandro Marino, Filippo Cellitti e Marco Alteri. La squadra del presidente Taurone tiene a distanza gli attacchi delle inseguitrici dopo il passo falso contro il Nazareth. Il Ponte vince di misura uno scontro difficile grazie alla rete del Capitano Manuel  Griguolo. Il Pavona vince in casa del Arca sempre più sommersa nella zona retrocessione. La doppietta di LaMendola non basta e la squadra di Iannone deve piegarsi al poker di Sellati e alla voglia della squadra dei castelli di centrare i play off. Vallerano, Palestrina e Velletri vincono e conquistano punti importanti contro le pretendenti per il 5° posto . I romani superano il Colleferro con un risultato tennistico, la squadra di Fatello riprende a correre superando in una gara ricca di emozioni lAtletico Genzano. Doppietta di Pennacchiotti, Butnaru, dellOrco e Gabriele Cicerchia. Il Velletri vince di misura sul San Giustino, le reti di Paolucci e Manciocchi tengono vive le speranze di Mister Nanni.

 

Risultati 14° Giornata

SPORTING CLUB PALESTRINA ATLETICO GENZANO  5 – 1 
ARCA PAVONA  3 – 6
IL PONTE REAL CIAMPINO  1 – 0 
VALLERANO REAL LEGIO COLLEFERRO  6 – 0
VELLETRI SAN GIUSTINO  2 – 1 
ROMA FUTSAL 5 TOPNETWORK VALMONTONE  0 – 6
NAZARETH VIS ANAGNI  6 – 5

Classifica

Squadra Punti
TOPNETWORK VALMONTONE 37
IL PONTE 33
PAVONA 28
VALLERANO 26
SPORTING CLUB PALESTRINA 26
VELLETRI 25
REAL CIAMPINO 23
VIS ANAGNI 21
ATLETICO GENZANO 17
NAZARETH 16
SAN GIUSTINO 10
REAL LEGIO COLLEFERRO 6
ARCA 5
ROMA FUTSAL 5 1

Intervista al portierone DAMIANO CASO

Difende la porta del Vis Anagni, squadra che per la prima volta fa la C2. Lui è sicuramente l’ uomo con più esperienza, da quasi venti anni para ed è tra i  migliori nel suo ruolo nel regionale.

Buongiorno DAMIANO CASO,partiamo subito da quello che è successo nell’ ultima gara di campionato.Vittoria in casa contro il Velletri, avversaria diretta per la corsa ai play off. Parlaci della gara?

 

DAMIANO CASO: “È stata una gara dura ed equilibrata, il risultato è sempre stato in equilibrio, abbiamo voluto fortemente la vittoria. Abbiamo avuto tante occasioni per poter chiudere la gara ma tra la sfortuna, la poca lucidità sotto porta e anche delle buone parate del portiere ospite non è stata possibile. Anche loro hanno avuto le loro occasioni e siamo stati bravi a farci trovare pronti. Il pareggio era stretto visto come purtroppo è capitato, una mia disattenzione ci stava togliendo la gioia dei 3 punti. Come si dice una partita perfetta, ma se sbaglia una sola palla ti puniscono.”

 

È ancora vivo come obiettivo quello di arrivare ai play off?

 

DAMIANO CASO: “Il nostro obbiettivo primario, come già detto ad inizio anno, è la salvezza tranquilla, ovviamente se poi sei lì per la lotta alla zona play off, sicuramente non ci tireremo indietro e sarebbe bello poter cogliere come primo anno per la Vis Anagni Futsal in C2 questo traguardo. Speriamo, noi ci crediamo…”

Parlando del campionato, avete cominciato alla grande rimanendo imbattuti nelle prime 5 gare, poi qualche pareggio ha un po’ arrestato il vostro cammino e nelle ultime 4 gare avete subito 3 sconfitte
Come mai tutta questa poca continuità?

 

DAMIANO CASO: “Effettivamente abbiamo fatto un inizio di campionato straordinario, poi delle imperfezioni in squadra, infortuni, qualche problema di performance dei nostri giocatori di punta e delle disattenzioni generali, poca concentrazione e determinazione, complice uno stato di forma non ottimale, abbiamo subito queste sconfitte. Quella che ci fa fatto rimboccare le maniche a tutti è stata la sconfitta con la Legio, dopo quel risultato negativo, ci siamo confrontati e incoraggiati per riuscire a ritrovare la giusta concentrazione,  forma fisica e unione.”

 

Un girone difficile e molto equilibrato, quale sono le squadre più insidiose per la zona play off?

 

DAMIANO CASO: “Difficile non troppo (rispetto agli scorsi anni passati in C2), ma molto equilibrato, ci sono molte squadre neo-promosse e con giocatori bravi, di qualità e giovani. Non sono abituato a vedere la classifica generalmente, guardo le squadre sabato per sabato e alla fine tiro le somme, direi che comunque le squadre in lotta per i play off sono Il Ponte, Pavona, Palestrina, Vallerano, Ciampino, sono tutte lì, poca differenza di punti, inoltre per noi tutte squadra che affronteremo in casa. Ma sarà importante affrontare le squadre, che si trovano sotto di noi con la giusta concentrazione e determinazione, per non lasciare punti importanti per strada. Poi sarà il campo il verdetto finale…. Noi saremo affronteremo tutti a viso aperto e lotteremo alla morte ogni sabato, con tutte le squadre a prescindere dalla posizione occupata in classica. Rispetto per tutti, Paura di nessuno.”

 

Parlando del tuo ruolo nello specifico, qual è la cosa più importante per un portiere per avere un rendimento costante nel tempo?

 

DAMIANO CASO: “Tecnica individuale, tattica individuale, consapevolezza dei mezzi, personalità e gestione delle risorse mentali nelle fasi di allenamento e di partita. Un menù che deve accompagnare quotidianamente il…pasto di campo del portiere.”

 

Quanto è importante il rapporto portiere-allenatore, considerando anche il fatto che la maggior parte degli allenamenti non si svolgono con lui ma con il preparatore dei portieri?

 

DAMIANO CASO: “Purtroppo oggi nelle scuole calcio e in gran parte delle prime squadre, la figura tecnica del preparatore dei portieri è molto trascurata.  Senza un preparatore, molti giovani portieri che vorrebbero provare ad avventurarsi in questo affascinante ruolo, crescerebbero con sostanziali lacune difficilmente colmabili successivamente anche da un tecnico qualificato. Stesso discorso vale per noi della vecchia guardia non renderemmo al 100%, non avremmo fiducia delle nostre potenzialità. Quindi prima di ogni Futsal o calcio mercato la figura più importane è lui “il nostro angelo custode” …il preparatore… Il padre degli allenamenti. Fra l’altro è ciò che mi piacerebbe fare dopo la chiusura della mia carriera calcistica.”

Mi dai una tua idea sul parare con i guanti o meno? Cosa preferisci e perché secondo te è meglio senza guanti piuttosto che con i guanti?

 

DAMIANO CASO: “La scelta di indossare i guanti o no, è solo una questione personale. Del resto come tutte le cose, ci sono i pro e i contro. Giocando senza guanti, nell’indoor potresti avere dei vantaggi sul controllo del pallone in fase di rilancio, più tatto nel parare mente nell’outdoor avresti poca sensibilità e più facilità di errore e d’infortunio in entrambi i casi. Usando invece il guanto (senza stecche), a parte il farsi meno male, hai più sicurezza nel parare, affidabilità e sicurezza nella presa e commettere meno errori. Io ho sempre preferito il guanto sin da piccolo, anche avendo provato a giocare senza.”

 

Parliamo un po’ della tua carriera e del futuro, hai girato molto negli anni passati ma l’esperienza più lunga è stata con il Colleferro.

 

DAMIANO CASO: “Effettivamente a 38anni ho giocato con diverse squadre, però, per un bel pezzo della mia carriera calcistica, il Colleferro è stato la mia seconda famiglia, ho avute tante gioie, soddisfazioni e traguardi, ma anche brutte annate. Ma del mio passato non rinnego nulla, fiero di aver fatto tutto quello che era nelle mie possibilità. Perché ho sempre lottato per ottenere il rispetto degli allenatori, conquistandomi la titolarità. Perché sono uno che Lotta…. Combatta e Vince…. e se non Vince…. IMPARA…!!!!!!!!!”

 

Qual è stata la gioia più forte vissuta con la squadra della tua città?

 

DAMIANO CASO: “Ovviamente le gioie più forti sono state la vittoria del campionato di serie D all’esordio assoluto del Futsal Colleferrino, il raggiungimento di ben 2 finali di coppa Lazio e una vittoria della stessa.”

 

Pensi un giorno di poter tornare a giocare lì?

 

DAMIANO CASO: “Nella vita mai dire mai, anche se il mio obbiettivo è giocare il più possibile, sperando mai ad infortuni seri e divertendomi sempre. Quando verranno a mancare il divertimento, li è il momento di dire basta, al calcio giocato.”

 

Chiudiamo chiedendoti un giudizio sul sito www.futsalplayers.it?

 

DAMIANO CASO: “Qui ci sarebbe da scrivere un poema, ma si racchiude in un’unica parola, “INEGUAGLIABILE”. Una magnifica realtà, dietro la passione, c’è tanta professionalità. La vostra. Tante parole non sempre rendono interessanti i discorsi… a volte una sola parola racchiude un profondo significato: GRAZIE. Grazie a tutti voi e alla prossima, perché è sempre una bellissima sensazione essere intervistato su questo meraviglioso sport.”

LAZIO C2 – Il punto sui quattro gironi

Girone A

Giornata di scontri al vertice nel girone più equilibrato della categoria. Ad approfittarne è lo United Aprilia che vince di misura contro il Real Fondi in trasferta. Per la squadra di Serpietri vittoria importante che rimette tutto in gioco. Col Pareggio tra Real Stella e Real Terracina e la sconfitta del Atletico Anziolavinio la classifica adesso vede 5 squadre in 5 punti. A Terracina al goal del solito Cesari risponde Del Duca, un pari che non ridimensiona l’ imbattuta Real Stella. La vittoria della giornata è quella dello Sport Country Club che supera l’ Atletico Anziolavinio di De Angelis grazie al bomber del Campionato Domenico Sorrentino.

Risultati 12° Giornata

 

ACCADEMIA SPORT                        SPORTING TERRACINA                   7 – 2

ATLETICO SPERLONGA                 FUTSAL CECCANO                            3 – 4

CITTA DI PONTINIA                        FORTITUDO FONTANA LIRI         4 – 5

REAL FONDI                                     UNITED APRILIA                                4 – 5

REAL TERRACINA                            REAL STELLA                                     1 – 1

SPORT COUNTRY CLUB                ATLETICO ANZIOLAVINIO             3 – 2

VIRTUS LATINA SCALO                 MARINA MARANOLA                      8 – 3

Classifica  – Prime Posizioni

Squadra                                    Punti

REAL STELLA                          32

SPORT COUNTRY CLUB          28

REAL TERRACINA                    28

UNITED APRILIA                      27

ATLETICO ANZIOLAVINIO    27

 

Girone B

Poteva essere lo scoglio che avrebbe riaperto tante cose, ma il Grande Impero Futsal ha superato anche questa confermando ancora una volta la supremazia del girone. Dopo La Pisana, anche l’ Eur Massimo è vittima dei ragazzi di Di Mito – Del Coiro,che con una doppietta di Mariani e le reti di De Santis e Ridenti archiviano l’ undicesima vittoria stagionale. Torna a vincere e ad inseguire La Pisana, dopo aver perduto lo scontro diretto. Sugli scudi Mafrica autore di una tripletta. Ormai non è più una sorpresa il Buenaonda che regola a domicilio per 6-0 il Dilettanti Falasche. Tripletta del capocannoniere del girone Gianluca Dei Giudici. Sannino vince ancora e mantiene le speranze per i play off. Regolato in trasferta il CCCP grazie a Potrich e Curcio.

Risultati 12° Giornata

CCCP 1987                                  FIUMICINO 1926                              4 – 5

CITTA DI ANZIO                      LA PISANA                                         4 – 8

DILETTANTI FALASCHE      BUENAONDA                                    0 – 6

EAGLES APRILIA                    SPINACETO 70                                  4 – 5

EUR MASSIMO                        GRANDE IMPERO FUTSAL           2 – 4

PENTA POMEZIA                   GENERAZIONE CALCETTO           Posticipata

VIRTUS OSTIA                         SPORTING ALBATROS                  Posticipata

Classifica – Prime Posizioni

Squadra                                             Punti     Gare

GRANDE IMPERO FUTSAL           34           12

LA PISANA                                          27           12

GENERAZIONE CALCETTO           25           10

FIUMICINO 1926                               25           12

BUENAONDA                                     24           12

Girone C

 

Troppo facile per Manni e la sua squadra. Il Top Network Valmontone continua la corsa regolando il San Giustino per 7-1. Doppietta di Bianchi, poi le reti di Cellitti, Alteri, Ciafrei, Sangiorgi e Colelli evidenziano un San Giustino all ottava sconfitta stagionale. A meno tre dalla vetta la rivelazione della categoria. Il Ponte di Ciaravolo batte anche il Palestrina fuori casa sorprendentemente e diventa di diritto l outsider della squadra di Manni. A Mister Fatello non basta la doppietta del rientrato Alessandro Dell Orco per evitare una sconfitta che potrebbe definitivamente mettere fine al sogno “primo posto” accarezzato qualche settimana prima delle feste. L altra gara della giornata è vinta dall Anagni che con la doppietta di Rosina e la rete decisiva di Sinibaldi e le parate  di Damiano Caso piega le gambe agli uomini di Francesco Nanni che scivolano via dalla zona play off.

 

Risultati 12° Giornata

 

ATLETICO GENZANO               VALLERANO           Posticipata

 

PAVONA                                         NAZARETH              3 – 1

 

REAL CIAMPINO                        ARCA                          7 – 3

 

REAL LEGIO COLLEFERRO  ROMA FUTSAL 5      7 – 4

 

SPORTING CLUB PALESTRINA    IL PONTE          4 – 6

 

TOPNETWORK VALMONTONE  SAN GIUSTINO  7 – 1

 

VIS ANAGNI                     VELLETRI                           4 – 3

 

 

Classifica – Prime Posizioni

Squadra                                                   Punti     Coeff

TOPNETWORK VALMONTONE  30           12

IL PONTE                                                  27           12

PAVONA                                                    25           12

SPORTING CLUB PALESTRINA         23           12

VALLERANO                                            22           11

VELLETRI                                                 22           12

REAL CIAMPINO                                    22           12

VIS ANAGNI                                             18           12

Girone D

 

Il colpo di giornata è del Poggio Fidoni che col solito Mattia Graziani (capocannoniere del Girone) sbanca Palombara e supera in classifica gli avversari posizionandosi al secondo posto. Il Real Fabrica non manca l’ appuntamento con la vittoria numero 9 e trascinata da Stefanelli con una tripletta torna in testa solitaria. Brutta caduta quella in casa a spese del Valentia per gli Hornets di Carello che perdono per 2 a 8. L’ Ardita Rieti di Abati vince in trasferta contro il Tevere Remo e rimane aggrappata al gruppo che insegue i play off. Vittorie importanti anche per il Monterosi di Cioffi e la Lositana in netta ripresa dopo un avvio disastroso. Ancora una vittoria per l’ Airone che si conferma rivelazione del girone e può credere nell’ obiettivo play off,

 

Risultati 12°Giornata

 

L AIRONE                           CASAL TORRACCIA         4 – 3

 

LOSITANA                          P.G.S. SANTA GEMMA    4 – 3

 

MONTE SAN GIOVANNI    REAL FABRICA             3 – 8

 

TEVERE REMO                  ARDITA RIETI                  2 – 4

 

SPORTING HORNETS       VALENTIA                         2 – 8

 

VIRTUS MONTEROSI      STIMIGLIANO 1969         6 – 2

 

VIRTUS PALOMBARA    SPES POGGIO FIDONI     3 – 4

 

Classifica – Prime Posizioni

Squadra                              Punti

REAL FABRICA                28

SPES POGGIO FIDONI   26

VIRTUS PALOMBARA    25

SPORTING HORNETS   24

L AIRONE                         22

ARDITA RIETI                 19

vis anagni due pareggi la coppa e il palestrina, Damiano Caso su icco radio

vis anagni due pareggi la coppa e il palestrina damiano caso su icco radio

LAZIO C2 Risultati e punto sulla 1° giornata dei 4 gironi

GIRONE A

ACCADEMIA SPORT 4 – 2 FUTSAL CECCANO
ATLETICO ANZIOLAVINIO 6 – 1 MARINA MARANOLA
CITTA DI PONTINIA 0 – 7 ATLETICO SPERLONGA
REAL FONDI 2 – 3 SPORTING TERRACINA
REAL TERRACINA 4 – 1 FORTITUDO FONTANA LIRI
SPORT COUNTRY CLUB 1 – 2 REAL STELLA
VIRTUS LATINA SCALO 2 – 6 UNITED APRILIA

L’ United Aprilia parte subito forte in questo che dovrebbe essere il suo girone, o quanto meno una delle serie candidate al titolo. La squadra di Serpietri vince trascinata da uno stratosferico Lippolis con una tripletta personale. Vittorie fuori casa importanti per il Real Stella a Gaeta e per il Terracina a Fondi in rimonta. Settebello per lo Sperlonga che stravince col città di Pontinia. Mr. De Angelis inizia nel modo migliore la stagione, vittoria schiacciante al Marina Manarola ma il risultato può ingannare, gli ospiti si sono fatti rispettare e hanno messo in difficolta l Atletico Anziolavinio. Vincono in casa il Real Terracina e l’ Accademia Sport di mister Antici.

GIRONE B

CCCP 1987 2 – 1 BUENAONDA
CITTA DI ANZIO 2 – 3 GENERAZIONE CALCETTO
DILETTANTI FALASCHE 1 – 0 SPORTING ALBATROS
EAGLES APRILIA 3 – 8 GRANDE IMPERO FUTSAL
FIUMICINO 1926 3 – 2 LA PISANA
PENTA POMEZIA 1 – 2 SPINACETO 70
VIRTUS OSTIA 0 – 4 EUR MASSIMO

Fa subito la voce grossa il Grande Impero Futsal di Del Coiro, candidato numero uno per la vittoria finale. Sarà proibitivo per tutti frenare l’onda d’urto di Mariani e Ruzzier, cinque goal in due già alla prima gara. Le altre reti sono di Niceforo, Grassi e Di Rollo. L’ Eur Massimo di Gimelli risponde presente alla prima, contro una Virtus Ostia che sbanda alla prima ma saprà rifarsi. In rete Scaduto, Amicucci, Padellaro e Bassi. E’ la giornata di Sebastiani, il portiere del Fiumicino a pochi secondi dalla fine para un rigore e regala la vittoria alla squadra di Sannino, in uno dei match più equilibrati della giornata. Colpo importante a Pomezia per lo Spinaceto 70. Teofilatto e la sua Generazione Calcetto sbanca Anzio. Basta un goal di Del Brusco al Dilettanti Falasche per prendere tre punti. Vince in casa anche il CCCP contro il Buenaonda che stecca il debutto in categoria ma si gioca alla pari una gara equilibrata e avvincente decisa dalla doppietta di Mariani.

GIRONE C

ATLETICO GENZANO 5 – 5 SPORTING CLUB PALESTRINA
PAVONA 4 – 0 ARCA
REAL CIAMPINO 2 – 6 IL PONTE
REAL LEGIO COLLEFERRO 0 – 1 VALLERANO
SAN GIUSTINO 3 – 3 VELLETRI
TOPNETWORK VALMONTONE 7 – 2 ROMA FUTSAL 5
VIS ANAGNI 4 – 2 NAZARETH

Messaggio per tutti….il TOP NETWORK  c’è, la squadra di Manni debutta con una splendida vittoria davanti ai suoi tifosi. Doppio Cellitti, Talone, Sangiorgi, Moreschini, Colelli e Trombetta sono i protagonisti della giornata per la squadra del Pres. Taurone. Alla squadra di Mr.Manni risponde il Pavona di Cotichini e Alessandro Moroni che vince contro l’Arca di Canali per 4-0. Il colpo lo fa il Ponte che conquista tre punti in quel di Ciampino, doppietta di Rispoli, e reti di Vona, Fiumara, Vandini e il portiere Carlo Cimini. Vince a domicilio e di misura il Vallerano a Colleferro, rete decisiva di Di Nardi. Debutto importante del Vis Anagni di mister Tommasi  che vince tra le mura amiche per 4-2 col Nazareth grazie alla doppietta del neo acquisto Rosina e della doppietta di Davide Pesoli. Infine due pari spettacolari, il debutto del San Giustino è positivo e le reti di due giocatori importanti come Piano e Orsola fanno ben sperare mister Berarducci. A Genzano si vede un ottimo Palestrina, i giovani di Fatello sfiorano il colpaccio in trasferta,in vantaggio di 4 reti  a quindici secondi dalla fine subiscono il pareggio, ma la prestazione lascia ben sperare.

GIRONE D

L AIRONE 3 – 3 LOSITANA
MONTE SAN GIOVANNI 4 – 4 SPES POGGIO FIDONI
TEVERE REMO 3 – 1 STIMIGLIANO 1969
REAL FABRICA 6 – 5 VALENTIA
SPORTING HORNETS 5 – 6 ARDITA RIETI
VIRTUS MONTEROSI 1 – 1 P.G.S. SANTA GEMMA
VIRTUS PALOMBARA 4 – 1 CASAL TORRACCIA

Sarà difficile individuare una squadra che prenderà la via del successo facilmente. Il girone ha diverse compagini ben attrezzate per poter arrivare fino in fondo e i risultati della prima giornata lo dimostrano. Il Palombara col Bomber Andrea Albano vorrà dire la sua per tornare grande. Il Real Fabrica bagna con una vittoria il debutto stagionale casalingo e promette di voler esserci fino alla fine per la lotta alla promozione nella massima categoria regionale. L’ unica vittoria in trasferta è dell Ardita Rieti di Mister Abati, che fa il colpo di giornata. All’ Hornets non basta una tripletta di un Marco Luciani già in grande forma. Vince la Tevere Remo a cui l esperienza della scorsa stagione può permettergli di fare un campionato tra le prime. Pareggio spettacolare tra Airone e la Lositana cui l’ assenza di Duro si fa sentire. Pareggio anche tra Monterosi e Santa Gemma, non riesce a Mr. Cioffi di iniziare con una vittoria in questo nuovo campionato di C2.