PAVIA C5 – IL LEADER GABRIELE CASETTA: “Abbiamo perso sul campo, ma abbiamo vinto dimostrando di essere UOMINI. Pronti a ripartire, ho l’ obbligo morale di riportare PAVIA in B”

Non sempre retrocedere è sinonimo di sconfitta. Cosi il Pavia Calcio A 5 chiude una stagione difficile costretta a ripartire dal regionale. Ma il suo Leader, il suo Capitano, il suo Portiere GABRIELE CASETTA, icona dei biancorossi, leone in campo e fuori è pronto a ruggire di nuovo e ripartire da un gruppo di giocatori diventati dopo questa esperienza Uomini. Riportare il Pavia nel Nazionale…….. questo il prossimo obiettivo.

 

Buongiorno Gabriele Casetta, portiere, capitano ma soprattutto leader del Pavia calcio a 5. Termina con una retrocessione la stagione, amarezza tanta ma anche l’orgoglio e la consapevolezza di aver fatto tutto il possibile…..ci tiri un bilancio di questa annata?

GABRIELE CASETTA: “Il finale di questa stagione,lascia profonda amarezza e rimpianto,per quello che si poteva fare e per mille motivi non si è riusciti a fare…ma da questa annata,sono certo si siano forgiati Uomini,che faranno parlare di se…”

Vista comunque la tua annata personalmente positiva ti rivedremo ancora difendere i pali della tua città?

GABRIELE CASETTA:“Dopo una retrocessione,ho l’obbligo morale di riportare Pavia dove merita di stare,quindi rimarrò certamente!”

Il presidente Colombo ha detto che questo alla serie B è solo un arrivederci….pronti a partire x un annata da protagonisti in C1?

GABRIELE CASETTA:“Prontissimi,come sempre…non nego che l’epilogo di questa annata faccia ancora molto male…ma cadiamo,per imparare a rialzarci!!!”

Servirà qualche modifica a livello tecnico o credi che la squadra possa essere di livello?

GABRIELE CASETTA:“La squadra è del livello necessario per fare molto bene,ed in più la società si sta ben muovendo sul mercato per rinforzarsi ulteriormente.”

Nonostante l’amarezza vuoi spendere qualche pensiero positivo per i ragazzi della tua squadra e tutti quelli che vi hanno supportato fino alla fine?

GABRIELE CASETTA:“Siamo passati attraverso mille difficoltà in questa annata,che avrebbero potuto far vacillare in tanti…i miei uomini NO,ed io sarò fiero di loro,per tutta la vita!”

SERIE B GIRONE A – IL SESTU DI MONSIGNORI SBANCA CARMAGNOLA E CONQUISTA LA VETTA. IMPRESA PAVIA. CORNAREDO E BERGAMO A SUON DI GOAL

Il big match se lo aggiudica il Sestu di Monsignori. I sardi tornano dal Piemonte con una prova superba che mette in crisi il Carmagnola, che nelle ultime gare ha evidenziato grandi problemi di risultati. I sestesi trovano il vantaggio con Rufine su assist di Wilson. Il primo tempo finisce uno a zero grazie anche ad un ottima prova difensiva dei sardi. Di Mura, Wilson e Nurchi le altre reti, che attestano la squadra di Monsignori in testa alla classifica grazie anche alla contemporanea sconfitta del L 84 contro il Saints Pagnano di Lemma. I Meratesi continuano a stupire e si trovano ora a tre punti dalla vetta. Doppietta di Zaninetti, e reti singole di Barbone, Mauri e Cavadini. Impresa Pavia, la squadra del portiere Gabriele Casetta batte in casa il Lecco di De Moraes che perde un treno importante per avvicinarsi alle primissime zone di classifica. Il Cornaredo di Fracci ha vita facile in casa contro il San Biagio Monza relegato sempre più in coda alla classifica. Vittoria importante in chiave salvezza per il Bergamo che in terra sarda batte 8-3 il Mediterranea. I ragazzi di Mister Santini e Finazzi. Doppiette per Bertino, Foresti e Previtera e reti di Semprini e Locatelli.

 

 

 

Risultati 16° Giornata

Mediterranea Bergamo  3 – 8 
Domus Bresso Futsal Monza  4 – 4
MyGlass CLD Carmagnola Città di Sestu  0 – 4 
Pavia Lecco  6 – 2 
Real Cornaredo San Biagio Monza  12 – 0
Rhibo Fossano Città di Asti  3 – 4 
Saints Pagnano L 84  4 – 3 

Classifica

MyGlass CLD Carmagnola 35
Città di Sestu 35
L 84 34
Saints Pagnano 32
Real Cornaredo 28
Lecco 28
Futsal Monza 25
Rhibo Fossano 22
Bergamo 19
Domus Bresso 15
Pavia 14
Città di Asti 14
Mediterranea 13
San Biagio Monza 6

SERIE B GIRONE A Settimana Importante per DE MORAES, abilitazione di I°livello e COMANDO DELLA CLASSIFICA. Prima vittoria per il PAVIA del portiere CASETTA

Risultati e Classifica 4° Giornata

MyGlass CLD Carmagnola Futsal Monza 6-2
Domus Bresso Lecco 4-7
L 84 Città di Asti 2-1
Mediterranea Rhibo Fossano 5-0
Pavia C5 San Biagio Monza 9-5
Real Cornaredo Bergamo 9-1
Saints Pagnano Città di Sestu 3-3

Classifica

PU
Lecco 10
Real Cornaredo 10
Mediterranea 9
L 84 9
Città di Sestu 8
MyGlass CLD Carmagnola 7
Bergamo 6
Saints Pagnano 5
Domus Bresso 4
Pavia C5 3
Città di Asti 3
Futsal Monza 3
Rhibo Fossano 3
San Biagio Monza 0

Il Lecco vince ancora, vittoria in casa della  Domus Bresso per 7-4

I blucelesti di CLAUDIO DE MORAES, fresco di abilitazione di I°livello presa a Coverciano in settimana,  riescono a portare a casa un’altra vittoria  che gli consente di rimanere  al primo posto in classifica in coabitazione con il Cornaredo.I blucelesti si presentano con Dario Martin, classe 1998 al suo esordio stagionale, tra i pali a sostituire il capitano Delaiti fermo per infortunio. Pronti via e i padroni di casa in 10 minuti sono già sopra di 3 reti…..è buio per il Lecco che sembra subire il colpo. La forza e lesperienza di Iozzino rimette in careggiata il Lecco con una doppietta che riapre la gara. Potrebbe arrivare il pareggio vista la superiorità numerica per due minuti complice lespulsione di Surace, giocatore di maggior spessore tecnico della Domus Bresso. Ma il pari firmato Zaccani arriva appena ristabilita la parità numerica.Il primo tempo finisce con un tiro libero parato dal giovane Martin

Si riparte ed in campo  c’è solo Lecco, con un quartetto pieno di giovani. E’ Nieto a segnare la rete del vantaggio e  al 10′ Caglio  con un tiro imprendibile su schema di punizione realizza il 5-3. Per poi bissare il 6-3. Il 7-3 è di Zaccani che approfitta di un errore degli avversari che provano la carta del portiere di movimento.La quarta rete dei padroni di casa giunta a due secondi dalla fine serve dunque solo a definire lo score finale.

———————————————————————————————————

Prima vittoria per il Pavia del portiere Casetta

Arrivano i primi tre punti per la squadra d

SERIE B Girone A – Risultati Classifica e il punto della 2° GIORNATA

2° Giornata

Città di Asti – Saints Pagnano           2-4

CLD Carmagnola – L84                     4-1

Domus Bresso – Città di Sestu              4-4

Mediterranea – San Biagio Monza  7-4

Pavia – Futsal Monza                         2-4

Real Cornaredo – Lecco                        2-2

Rhibo Fossano  – Bergamo               3-4

Classifica

BERGAMO                               6

CITTA DI SESTU                    4

CLD CARMAGNOLA             4

SAINTS PAGNANO               4

REAL CORNAREDO             4

LECCO                                     4

RHIBO FASSANO                 3

FUTSAL MONZA                  3

MEDITERRANEA                 3

L 84                                          3

DOMUS BRESSO                  1

CITTA DI ASTI                      0

SAN BIAGIO MONZA          0

PAVIA                                      0

 

La gara clou della giornata è tra il Cornaredo di Fracci e il Lecco di De Moraes, finisce pari con le reti di  Bonaccolta  e  Casagrande per il Cornaredo e  NietoCaglio per il Lecco. Un pareggio che può accontentare fino ad un certo punto entrambi gli allenatori. L altro pareggio di giornata è tra Domus Bresso e Sestu, la squadra sarda perde i primi punti impattando contro la squadra di Ferri trascinata dalle doppiette di Villa e Gramegna. Solitaria al comando il Bergamo che vince contro il Rhibo Fossano, la squadra di Santini deve confermare già dalla prossima le ambizioni di alta classifica quando a Bergamo arriverà il Mediterranea che ha vinto in questo turno battendo il San Biagio Monza ancora a secco di punti. Per i sardi 4 reti di Mietto. Importante la vittoria del Saints Pagnano, la squadra di Danilo Lemma continua il buon andamento grazie anche a la doppietta di Barbone. Vittoria di prestigio quella del Carmagnola per 4-1 a L84. I piemotesi confermano di poter puntare alla vetta. La squadra di Maccioni dimentica il mezzo passo falso della prima giornata e davanti ad un pubblico folto vince il derby Piemontese grazie ad un ottima fase difensiva. Le reti di Sachet, El Adlani e doppietta di Pereira. Nella parte bassa della classifica nulla da fare per il Pavia che cede contro il Futsal Monza.