UMBRIA C1 – 13°GIORNATA IL FOLIGNO SEMPRE PIU’ PRIMO BATTE ANCHE LA VIS….BURANO E ORTE INSEGUONO, IL CALVI STOPPA IL CTS.VINCE ANCORA IL PONTE PATTOLI

C1 – 13°Giornata

CALVI ACADEMYCTS GRAFICA 3 – 2
CLTGRIFONI2 – 4
CITTA’ DI ORTEPONTE SAN LORENZO6 – 3
FOLIGNO CALCIO A 5VIS GUBBIO7 – 3
GUBBIO BURANO REAL CANNARA4 – 3
MONTELEONEMIRIANO 6 – 9
ORVIETO EDEN PARK6 – 2
PONTE PATTOLIMASSA MARTANA6 – 5

Classifica

FOLIGNO CALCIO A 539
GUBBIO BURANO33
CITTA’ DI ORTE33
VIS GUBBIO31
GRIFONI26
CTS 19
ORVIETO18
REAL CANNARA17
PONTE SAN LORENZO16
CALVI16
PONTE PATTOLI15
MASSA MARTANA13
MIRIANO10
CIRCOLO LAVORATORI TERNI7
MONTELEONE6
EDEN PARK6

Nessun pareggio e solo due vittorie esterne in questa tredicesima giornata in cui si delineano diverse cose. Il Foligno vince anche lo scontro diretto contro la Vis e strappa la prima vera fuga. Gli egubini di Bettelli a fine gara esprimono grande dissapore per l’andamento arbitrale e non solo. Arriveranno forti contestazioni e proteste. Al PalaPaternesi la gara è bellissima ed equilibrata fino al 3-3. Nel primo tempo terminato 1-1 sono i portieri i veri protagonisti a sventare da una parte e dall’altra diverse occasioni da goal. Nella ripresa ancora batti e ribatti fino all’episodio che cambia la gara, l’espulsione del Portiere egubino Beltrami per doppio giallo. La Vis non ci sta e pareggia ancora. Poi Giardini trova la tripletta personale e porta in vantaggio il Foligno. La Vis inizia a sfaldarsi e subisce ancora due reti prima della settima a porta vuota con il portiere di movimento. Festa grande per il Foligno, rabbia per la Vis che contesta l’espulsione ma dimostra di poter giocare alla pari e di uscire a testa alta contro la prima della classe. Ad Orte sono i soliti Matticari, Loi e Fernandes a stendere un Ponte San Lorenzo sempre più in difficoltà. Il Gubbio Burano vince la sua ottava gara di fila e si candida come nuova avversaria del Foligno. La squadra di Fumanti supera non con poca fatica un buon Real Cannara. Consolidano la zona play off i Grifoni di Picchietti che superano il Clt a Terni e allungano sull’inseguitrice Cts che fa i conti con il Calvi di Abati, capace prima di trovare due volte il pareggio poi cercare la vittoria col portiere di movimento per 10 minuti e infine trovarla  al primo minuto di recupero. La squadra del Presidente Giacomini si dimostra caparbia e capace di ottenere una vittoria bellissima ma soprattutto importantissima visto che le inseguitrici corrono. L’Orvieto tra mercato e recupero giocatori vince il derby e vola a ridosso della zona play off…..che non è più un sogno. Vince ancora il Ponte Pattoli di Cicognola, terza vittoria consecutiva e tripletta di Ferranti che con 21 reti insegue Pierotti con 26 nella classifica cannonieri. Tre punti importanti anche per il Miriano di Marchettini che dimostra di non arrendersi e voler uscire dalla zona play out sempre più calda.

Prossimo turno che potrebbe essere vantaggioso per la capolista che  farà visita per un testa coda all’Eden Park che comunque sta dimostrando di essere vivo in queste ultime settimane. Le inseguitrici del Foligno hanno tutti test difficili. L’Orte andrà a Trestina contro un Cts che ha perso un po di smalto ma vorrà  reagire alla sconfitta di Calvi, il Burano è ospite dei Grifoni che sono squadra molto difficile da battere e la Vis ospita il Ponte Pattoli che è la squadra più informa del momento insieme all’Orvieto che affronterà fuori casa il Massa Martana.Il Monteleone di Garilli non può più perdere tempo ma la trasferta di Cannara non è la migliore per cercare punti. A Terni il Calvi dovrà stare molto attento…la squadra di Silvi non mollerà facilmente. Marchettini ha l’occasione col suo Massa Martana di espugnae Ponte San Lorenzo che in questa settimana ha ottenuto la quinta sconfitta consecutiva, la sesta nelle ultime sette giornate.

               Alessio Bonanni

 

CALVI ACADEMY – Intervista a LEONARDO BAIOCCO: ” Siamo un gruppo straordinario. Il nostro è il miglior presidente che si possa desiderare. Ci stiamo preparando per far bene anche contro i Grifoni”

Dopo la bella e difficile vittoria contro il Real Cannara, il Calvi Academy si gode i tre punti e scaccia via un periodo di magra che durava da tre giornate. Abbiamo raggiunto uno dei giocatori della rosa di Mr.Abati. Il Laterale classe 93 LEONARDO BAIOCCO, già autore di 5 reti in campionato. Ci ha parlato della vera forza della squadra che consiste in un grande gruppo guidato da un allenatore che prepara minuziosamente partita dopo partita…di un presidente che tutti vorrebbero e della certezza che ha che questa squadra continuando a lavorare cosi si toglierà delle belle soddisfazioni.

Ecco la sua intervista

 

Buongiorno Leonardo, …..come prima domanda partiamo dalla vittoria contro il Real Cannara, che gara è stata e quale è stato secondo te il fattore determinante che vi ha portato alla vittoria?

BAIOCCO: “Contro il Real Cannara è stata una partita tirata e concitata, a tratti quasi svernante perché la palla non è stata insaccata per tutto il primo tempo nonostante ce la mettessimo tutta. Sicuramente è stava vinta tanto a livello di gioco quanto a livello mentale, venivamo da una serie negativa. Grande fame di punti, grande prestazione. “

In poche righe ci descrivi il mondo Calvi Academy….dalla passione del presidente a che gruppo siete e come avete integrato il nuovo mister?

BAIOCCO: “Siamo un gruppo straordinario, lo spogliatoio è sempre allegro e questo ci aiuta anche quando giochiamo, ci sacrifichiamo sempre se un nostro compagno sbaglia o è giù di morale. Il mister è senza dubbio una persona di grande spessore, non solo a livello di gioco ma come spirito. È una persona estremamente preparata e ci fidiamo ciecamente delle sue indicazioni. Gianni è il miglior presidente che una squadra possa desiderare, una su tutte: perdiamo con il Vis Gubbio, entra nello spogliatoio dicendo “bravi ragazzi avete dato filo da torcere a una delle squadre più forti”. Un mito. Stupendi anche i nostri tifosi, ci danno grande sostegno quando siamo in casa!! “

Ti aspettavi una partenza cosi convincente soprattutto con una costanza di prestazioni importanti?

BAIOCCO: ” Si, siamo stati preparati tatticamente per giocare con tutte le squadre. Non siamo una squadra fatta da fuoriclasse, ma diamo per quattro quando giochiamo.”

Dove pensi che questa squadra possa arrivare?

BAIOCCO: ” Difficile fare pronostici, siamo lontani dalla fine del campionato. Sono fiducioso nei confronti della nostra impronta di gioco che via via si fa più solida. Ci toglieremo belle soddisfazioni, ne sono certo.”

Arriva la difficilissima trasferta con i Grifoni…..come affronterete la gara e cosa servirà per portare punti a casa?

BAIOCCO: ” Sono una squadra ben organizzata.Stiamo preparando la partita minuziosamente, come sempre fatto dal mister d’altronde. La tattica è la nostra arma. Servirà una grande concentrazione e un forte spirito per portare a casa un buon risultato.”

CALVI ACADEMY – Matteo Mulas ” Vogliamo continuare a confermare quanto di buono fatto dal Pres. Giacomini e Mr. Abati”

Il Calvi di Mr. Abati continua a fare punti importanti per allontanarsi dalla zona calda dei play out e prova a raggiungere la salvezza prima possibile attraverso il gioco. Nelle ultime 5 gare la squadra del Presidente Giacomini ha raccolto tre vittorie e un pareggio a conferma del lavoro e delle buone prestazioni che i ragazzi del Calvi Academy stanno facendo.

Nella vittoria col Monteleone le reti della squadra di  Mr.Abati sono state siglate da Emanuele Uccellini che ha realizzato un poker personale, doppietta di Manuel Natili, il giovane Fabio Pagangriso e  il centrale classe 83 Matteo Mulas. Proprio quest ultimo, tra i giocatori con più militanza con la maglia del Calvi è stato intervistato da noi.

 

 

 

Buongiorno a Matteo Mulas , uno dei giocatori più storici della squadra….si respira un aria positiva intorno alla squadra,  secondo te dovuta a cosa?

MULAS:” Secondo me è il mister a trasmettere un aria di tranquillità e sopratutto sta cercando di tirare fuori  da ognuno di noi il massimo ” 

Che vittoria è stata quella di sabato scorso e se cosi netta da lasciare il segno in questa stagione? 

MULAS:“Sabato non è stata una delle nostre migliori gare,  Al di la del risultato ,il primo tempo abbiamo rischiato e sbagliato parecchio ,ma nel secondo non c’è stata storia.  ” 

Ti aspettavi una partenza cosi positiva del gruppo e quanto in questo sta incidendo il lavoro di Abati?

MULAS:” Si, direi che come inizio campionato siamo del tutto soddisfatti. Il nostro obiettivo è salvarci prima possibile poi tutto quello che viene in più ben venga ,il mister sta facendo tanto sta costruendo una vera squadra e preparando le gare settimanalmente, le nostre sedute hanno un solo obiettivo (andare a lavorare sui punti deboli della squadra che andiamo ad incontrare il sabato)e questo non è da tutti avere un mister che non ti propone la solita routine nelle sedute.” 

Arriva la trasferta contro il Ponte San Lorenzo….loro il terzo miglior attacco del campionato e voi la terza miglior difesa…..che gara vi aspettate?

MULAS:“Come ti ho già detto prima noi arriveremo venerdì preparati al meglio ,non voglio fare previsioni a parlare sarà  il campo a fine gara. ” 

Una vittoria potrebbe veramente lanciarvi in un campionato che non vi aspettavate….dove può arrivare questo Calvi?

MULAS:” Il nostro obiettivo è salvarci prima possibile poi quello che viene in più e tutto di guadagnato” 

Il presidente Giacomini negli anni sta facendo diversi sacrifici x portare avanti questa squadra….vuoi spendere qualche parola sul suo operato?

MULAS:“Si, il presidente è un grande. Ho un rapporto bellissimo con lui,  ci mette il cuore e non solo. Non possiamo lamentarci di niente anche quest anno insieme al mister hanno aggiunto gli ultimi puzzle per costruire una squadra competitiva ” 

IL Calvese DIEGO STENTELLA ci parla del momento della CALVI ACADEMY: ” Società e Mister stanno facendo molto per i giovani. Vogliamo la salvezza quanto prima”

In attesa di scontrarsi sabato con il Città di Orte,  una delle realtà più forti del campionato di C1, il Calvi vive un ottimo momento dovuto dalle due vittorie di fila conquistate con Gubbio e Ponte Pattoli. Abbiamo ascoltato uno dei giocatori più rappresentativi della rosa di Mr.Abati che lo ha definito semplicemente “un giocatore che ogni allenatore vorrebbe con se”. Stiamo parlando di DIEGO STENTELLA  a cui abbiamo rivolto qualche domanda sul momento della squadra.

 

Buongiorno a  Diego Stentella,  elemento “storico” del calcio a 5 Calvese….partiamo subito dalla vittoria di sabato….che gara è stata e quali sono stati i fattori determinanti per la vittoria?

STENTELLA: ” La partita di sabato è stata una gara tosta..in questa categoria nessuna squadra ti regala nulla..siamo stati noi bravi ad interpretarla subito al meglio e chiudere il primo tempo con 4 reti di vantaggio. “

La squadra è partita meglio del previsto…..dove potete arrivare secondo te?

STENTELLA: ” Faccio una piccola premessa…..quest’anno per il Calvi è un po’ come l’anno zero, abbiamo cambiato moltissimo: allenatore,la maggior parte dei giocatori e inoltre stiamo giocando queste prime partite su un campo che non è il nostro e che senza dubbio era la nostra forza. Quindi non è stato per nulla facile approcciarsi a questo campionato di C1. Il nostro obbiettivo è senza dubbio la salvezza sperando di raggiungerla il prima possibile.”

Sei uno dei giocatori più rappresentativi della vostra rosa…..ci sono giovani interessanti che col tempo e soprattutto con il lavoro di Abati potranno essere determinanti x voi?

STENTELLA: “Da Marco Abati come mister c’è sempre da imparare. I nostri giovani sono molto interessanti e se seguiranno i consigli    del nostro allenatore cresceranno tantissimo. A proposito di giovani colgo l’occasione per salutare il nostro compagno di squadra Leonardo che ha avuto un piccolo incidente e gli auguro una pronta guarigione. “

Quali sono i tuoi obiettivi stagionali?

STENTELLA: “I miei obiettivi sono quelli della squadra ovvero la salvezza tranquilla.”

Parliamo della società….che per una realtà piccola come calvi
sta facendo moltissimo…..di chi sono i meriti e quali sono le cose migliori che sono state fatte in questi anni?

STENTELLA: ” Per paesi piccoli come Calvi non è per nulla facile creare e soprattutto mantenere viva un’attività del genere. La società, specialmente il nostro presidente,stanno facendo un lavoro eccezionale per permettere al paese di avere una squadra per cui fare il tifo e noi non possiamo fare altro che ringraziarli perché lo sport è fondamentale! Non dimentichiamoci poi che c’è anche un’ottima scuola calcio che ogni anno cresce di numero è di importanza e questa secondo me è senza dubbio la cosa più bella.”

Questo fine settimana gara difficilissima contro il città di Orte in casa vostra….come la state preparando?

STENTELLA: “Sabato arriva l’Orte. Sarà una bellissima partita condita da un pizzico di sana rivalità sportiva. La stiamo preparando come tutte le altre partite ovvero impegnandoci al massimo e seguendo i consigli del mister. Ovviamente per noi è una partita difficile ma ce la metteremo tutta fino alla fine! “

 

CALVI ACADEMY – Le parole di Capitan GIACOMINI dopo la grande vittoria col GUBBIO BURANO

Arriva un risultato importante in casa Calvi Academy. La squadra di Abati in rimonta col portiere di movimento supera il più quotato Gubbio Burano. Il Team del presidente Giacomini raccoglie i primi punti e i primi frutti del lavoro con l’obiettivo di provare a salvarsi evitando i play out. Una meta raggiungibile se il gruppo saprà mantenersi unito e capace di mettere in pratica le direttive del mister

Abbiamo contattato il Capitano della squadra Matteo Giacomini per fargli qualche domanda

 

Buonasera a Matteo Giacomini, portiere e capitano del Calvi Academy. Vittoria importante questa contro il più quotato Gubbio Burano…..che gara è stata?

MATTEO GIACOMINI: “Vittoria importantissima per noi…. Oltre che per i primi tre punti della stagione, anche per il morale di tutta la squadra… Che dopo aver giocato un primo tempo alla pari con il Gubbio Burano… ha perso di concentrazione nel secondo.”

E quali sono stati i fattori determinanti per ottenere la vittoria?

MATTEO GIACOMINI: “Determinante per la nostra vittoria è stata la scelta di inserire il portiere di movimento che ci ha permesso di rimontare i due goal di svantaggio, per poi andare addirittura in vantaggio “

La stagione è appena iniziata ma queste 3 giornate hanno dato già alcune indicazioni…..quali sono le squadre favorite per la vittoria e quali sono gli obiettivi della tua squadra?

MATTEO GIACOMINI: ” Occupare la parte alta della classifica non è di sicuro il nostro obiettivo….pensiamo più a salvarci in tranquillità senza passare dai play out. Questi tre punti prendono ancora più valore visto che giocando le prime 3 partite con le 3 squadre ( Foligno.. Orvieto… Gubbio Burano) che insieme all’Orte sicuramente occuperanno la parte alta della classifica…. Eravamo pronti ad arrivare a giocare alla quarta di campionato con 0 punti…”

Entriamo un po nei particolari….l’arrivo di un allenatore bravo ed esperto come Abati è un valore aggiunto alla squadra?

MATTEO GIACOMINI: “Sicuramente il nostro mister è un valore aggiunto per una squadra giovane e con poca esperienza che può sicuramente crescere grazie a un mister come lui…. Che come pochi in questa categoria conosce veramente il futsal “

La vostra società oltre alla prima squadra ha un ottimo settore giovanile, tu che hai esperienze importanti anche col clt quanto credi sia importante avere un settore giovanile e credere nei giovani?

MATTEO GIACOMINI: ” E’ importantissimo, sopratutto per una squadra di paese come la nostra (che non può attingere ad un bacino di giocatori così ampio), avere un settore giovanile da poter far crescere e negli anni integrare in prima squadra….”

Per ultimo….da portiere e da giocatore con una certa esperienza….facci 3 nomi di giocatori avversari che temi e invece un giocatore della tua squadra che può essere determinante per voi?

MATTEO GIACOMINI: “Sinceramente non ho dei giocatori che temo… Semplicemente penso di temere solo dei miei errori durante qualche intervento…. Grazie soprattutto al mister che sta facendo un ottimo lavoro. Per quanto riguarda la mia squadra non so sinceramente chi potrà essere determinante… Visto che tutta la squadra ora è in fase crescita…”

ORVIETO FC vincente all’esordio casalingo contro il CALVI

E’ stato un esordio vincente e fortunato quello dell’Orvieto Fc calcio a 5 al PalaPapini, venerdì sera la squadra allenata da mister Andrea Bernardini ha ottenuto la prima vittoria stagionale, 5-0 al Calvi e tre punti che fanno decisamente morale…

“E’ stata una gara senza storia – commenta il responsabile del settore calcio a 5 Maurizio Bellagamba – i ragazzi sono scesi in campo molto concentrati e con tanta voglia di far bene, ma soprattutto con la voglia di lasciarsi alle spalle la gara di Ponte San Lorenzo e siamo partiti subito forte, con diverse occasioni per andare 1-0, colpendo anche un doppio palo sulla stessa azione. Poi, il nostro capitano, Simone Pirati, ha sbloccato il risultato infilando una doppietta e a quel punto la gara si è incanalata sui giusti binari”.

Il Calvi non è però rimasto a guardare…

“Assolutamente no, in fondo hanno un ottimo allenatore come Marco Abati, e hanno provato in tutti i modi a raddrizzare la gara, ma i gol di Ciambottini, Frosinini e Aldi hanno chiuso i giochi in modo definitivo”.

Questa settimana, intanto iniziano nuove avventure…

“Lunedì sera la Juniores si radunerà per il primo allenamento agli ordini dei mister Cupello e Palmerini, mentre il 23, siamo ancora in attesa del calendario, dovrebbe iniziare il campionato del Femminile”.

 

ASD CALVI ACADEMY, MR. ABATI prepara il ritorno di Coppa per ribaltare il risultato.

La prima uscita ufficiale del nuovo Calvi di Mister Abati, valevole per la Coppa Italia di Categoria è coincisa con una sconfitta per 5 – 3 in casa del Ponte San Lorenzo. Nessun problema per Mr.Abati che riprende il lavoro settimanale continuando nel suo programma. La squadra ha comunque giocato una gara, la prima, giocandosela fino alla fine e calcolando il poco tempo di lavoro a disposizione del mister la sconfitta non lascia nessun strascico, anzi il gap del risultato lascia aperte molte speranze di poter ribaltare la situazione nei sessanta minuti in cui il Calvi giocherà davanti ai propri tifosi.

Le reti della squadra del Calvi nella gara di andata sono state realizzate da Natili Federico, Pagliaro e Uccellini

CALVI C5:  Giacomini, Enei, Bedjeti, Stentella, Uccellini, Mulas, Macchiacchera, Ceccotti, Faraoudi, Abati, Natili F., Pagangriso, Pagliaro. ALL.M.Abati

UMBRIA COPPA ITALIA DI C1 – La matricola Ponte San Lorenzo di LAUDERI contro il ritorno a CALVI di Mr.ABATI. La voce dei protagonisti

Attesissimo il debutto in Coppa Italia di C1 per la squadra Narnese di PONTE SAN LORENZO, allenata da Mr. Roberto Lauderi, che se la vedrà con il CALVI ACADEMY CALCIO A 5  del presidente Gianni Giacomini che ha affidato le sorti della squadra al graditissimo ritorno di Mr. Marco Abati, sicuramente un valore aggiunto, visto le capacità e l’esperienza riconosciuta all’allenatore romano.

Un viatico importante, questo turno di Coppa  per le due squadre che non partono secondo gli “esperti” per essere protagoniste ma che potrebbero invece rivelarsi delle splendide sorprese in uno dei campionati più equilibrati egli ultimi anni in Umbria

Ecco una piccola intervista ai due Mister

Buongiorno Mister mancano pochi giorni al debutto stagionale…….come sta la squadra e il mercato estivo cosa ha modificato rispetto alla passata stagione?

MR.LAUDERI: ” per la stagione incombente stiamo lavorando venendo da un campionato di c2 molte cose sono cambiate … dobbiamo ancora finire di smaltire i carichi della preparazione e migliorare molto sul piano atletico non avere ancora informazioni sul l’inizio del campionato ci crea problemi proprio sulla possibilità di arrivare ancora con le gambe pesanti … per il resto la squadra è piena di motivazioni … abbiamo voglia di metterci in gioco in questo nuovo campionato. Il mercato estivo ha confermato la maggior parte dei giocatori che hanno fatto la nostra fortuna in c2 arrivando a vincere i playoff ( anche se un estrazione beffarda, ci ha visto in primo momento tagliati fuori) e ci ha parto sopratutto nuovissime leve per la gestione fuori quota …”

MR.ABATI: “Purtroppo il tempo per lavorare con i ragazzi prima dell’inizio ufficiale della stagione è stato veramente esiguo,in considerazione del fatto che la squadra è stata molto rinnovata e con una nuova guida tecnica. Mi è stata messa a disposizione una squadra molto giovane, peccheremo in esperienza ma c’è un grande entusiasmo, sono assolutamente soddisfatto del materiale umano a mia disposizione.  ” 

 

 

Debutto che vi vede impegnati nella gara Ponte San Lorenzo – Calvi calcio a 5 …..conosce gli avversari e quali accorgimenti ha previsto per questa gara?

MR.LAUDERI: “Per quanto riguarda il debutto con il Calvi … la squadra la conosciamo prima di tutto per la sua fama … sono ottimi giocatori con molta esperienza alle spalle poi lo scorso anno li ho personalmente visto giocare contro il Miriano e il CLT … una squadra Veramente bene organizzata … gli accorgimenti sono principalmente rivolti ad aumentare stime e serenità nel mio spogliatoio … la prima è sempre importante ma proprio perché è la prima ci serve come test per tutti Noi !!! “

MR.ABATI: ” Il Ponte San Lorenzo lo scorso anno ha fatto un grande campionato, sono sicuro che troveremo una squadra pronta ad affrontare il salto di categoria, saranno due partite molto difficili, dovremo pensare a questa gara nell’ottica del doppio confronto, ci faremo trovare pronti.” 

 

 

In ottica campionato quali sono gli obiettivi della propria squadra e quali sono secondo lei le 2/3 squadre che si giocheranno la vittoria finale?

MR.LAUDERI: ” Gli obbiettivi per la mia squadra come detto sono quelli di fare il meglio possibile avere la possibilità di crescere come collettivo e mantenere il più a lungo possibile questa categoria fare tanta tanta esperienza… far cresce i più giovani di Noi e non avere nessun timore ad affrontare nessuno … avere la serenità dei propri limiti e cercare giorno su giorno di migliore e superare le difficoltà che affronteremo a viso alto migliorandoci. Per la vittoria del campionato so che l’Orte ha migliorato il suo organico già ottimo con molti acquisti e ho una grandissima stima dell’Orvieto poi sicuramente il campo farà la sua trovando chi gestirà meglio risorse e forze”

MR.ABATI: ” Sicuramente puntiamo ad una salvezza tranquilla. Ci sono delle squadre che si presentano ai nastri di partenza molto rinforzate. Credo che Città di Orte, le due di Gubbio e Orvieto hanno i favori del pronostico, ma farei molta attenzione a Clt e Real Cannara che hanno due tecnici preparatissimi come Silvi ed Ercolanoni” 

MARCO ABATI è il nuovo allenatore del Calvi calcio a 5

MARCO ABATI sarà il prossimo allenatore del Calvi calcio a 5.

Il mister romano, che quest’anno ha ben fatto alla guida dell’ Ardita Rieti ha trovato l’accordo per la prossima stagione con la squadra umbra che partecipa al campionato di serie C1.

Il calvi calcio a 5 che quest’anno ha mantenuto la massima categoria regionale con un discreto campionato, potrà avvalersi delle competenze  di un allenatore che quest’anno ha disputato una grande stagione con la squadra reatina mantenendola sempre a ridosso dei play off.

 

La redazione di Futsalplayers augura al mister un prossimo campionato pieno di soddisfazioni