SUPER BONOTTO nel primo turno di play off di C2

Iniziano nella migliore maniera i PlayOff per ALESSANDRO BONOTTO (clicca qui per vedere la sua scheda) e i suoi compagni nella sfida tra Solesino Monselice 1999 e P5 Spinea  terminato per 7-1 a favore dei ragazzi di Mr. Serandrei .

 

Un risultato rotondo che matura però solo nella seconda parte di gara.

Il primo tempo si è concluso con il punteggio di 2-1 (Reti di Livieri, Rossato e Baraldo ) grazie soprattutto ad una buona difesa e alle ottime parate di Bonotto.

 

Il secondo tempo ha visto il P5 Spinea più intraprendente portarsi sul 3-1 con Ronchin.

La quarta rete ad opera di Bucella e la quinta di Ronchin di fatto chiudono la gara.

Il parziale a metà riprese diventa ancora più ampio grazie alle reti di Bottan e Buccella che portano il definitivo score sul 7-1.

Prima della chiusura del match ci sono altri pregevoli interventi di Bonotto, tra cui uno in particolare che prima ha “arpionato” con li piede destro un tiro dal limite e poi da terra, ha spazzato via con il sinistro di richiamo levando la palla vagante probabile preda dell’ accorrente avversario pronto a ribadire in rete.

Nel prossimo turno Bonotto & co. Dovranno vedersela con la Badiese che li ha preceduti in campionato ma che nello scontro diretto dell’ultima giornata di regular season ha subito una cocente sconfitta per 10-2.

INTERVISTA ad ALESSANDRO BONOTTO portiere del P5 SPINEA ” Le prossime gare sono finali per andare ai play off”

Abbiamo intervistato ALESSANDRO BONOTTO, portiere giovane ma con grande esperienza. Tale da trasportarla ad un gruppo, un mister ed una società che a novembre lo ha “strappato” al nazionale per provare ad arrivare ai play off. La squadra adesso è proprio li, a giocarsi l accesso alle finali per provare a conquistare la C1. E lui vuole essere protagonista di questo obiettivo da raggiungere.

Buongiorno Alessandro ,facendo un passo indietro e parlando dell’inizio dell’anno con la MITI VICINALIS hai vinto la Supercoppa Veneta a settembre, Come è maturata questa decisione di trasferirti?

ALESSANDRO BONOTTO: “Verso la fine di Novembre sono stato contattato da un mio ex allenatore, Kim Serandrei, l’attuale allenatore del P5 Spinea dove sto giocando ora. Diciamo che tutto è partito da questa conversazione. Mi accennò che la società ambiva alla zona alta della classifica, di come il gruppo fosse un bellissimo gruppo, sia nello spogliatoio che in campo, fino a che mi chiese di andare a giocare li per la seconda parte del campionato. Inizialmente pensavo di terminare la stagione al Vicinalis. Poche settimane dopo però vidi che il Vicinalis aveva preso in prestito un altro portiere, e quindi, in accordo con la società decisi di andare in prestito a terminare la stagione al P5. La scelta di scendere di categoria non è stato così semplice, anche perchè avevo avuto una proposta da una squadra di serie A1 per ricoprire il ruolo di terzo portiere. Ho deciso però di Mettermi in gioco scendendo di categoria e sono sicuro sia stata la scelta giusta. La società è un ottima società, l’allenatore, Kim Serandrei, è un allenatore che a mio avviso potrebbe tranquillamente allenare ai vertici del campionato Nazionale ed il gruppo è fantastico.”

E’ difficile passare dalla realtà nazionale del MITI VICINALIS ad una realtà come quella del campionato di C2?

ALESSANDRO BONOTTO: “All’inizio pensavo di sentire molto la differenza di categoria. Ovviamente i ritmi di gioco sono differenti. Però devo dire che qui al P5 ho trovato una società ma sopratutto un allenatore, come accennato in precedenza, da invidiare nei campionati nazionali. In tutta sincerità devo dire che non ho mai avuto un allenatore preparato come Kim. Disputiamo un campionato regionale ma al lunedì la nostra seduta d’allenamento comprende un analisi video della partita disputata il venerdì prima.

Parlando di questa tua esperienza, Ci dai un giudizio sull’ambiente che hai trovato qui a Spinea?

ALESSANDRO BONOTTO: ” L’ambiente è un ambiente molto sereno, la società è sempre presente a qualsiasi allenamento, non ci fa mancare mai nulla ed ha piena fiducia in noi giocatori e nel mister. ”

Tornando alla stretta attualità, dopo una bella serie positiva, questa settimana eliminazione in Coppa e sconfitta in campionato Parlaci del momento che la squadra sta vivendo?

ALESSANDRO BONOTTO: ” L’eliminazione dalla coppa è stata un po condizionata dalla partita di andata che ha visto un po tutta la squadra non in giornata positiva. Martedì siamo andati a giocare la partita consapevoli della difficoltà di riuscire a passare il turno ma consapevoli di non essere la squadra vista alla partita di andata, portando a casa un buon 6a6. La sconfitta in campionato è stata solo una sconfitta per quello che riguarda il risultato. Abbiamo fatto un ottima partita e abbiamo dimostrato di poter competere a pari livello con la prima della classe.

La prossima partita contro il Vigoreal potrebbe esser importantissima per capire le vostre reali ambizioni di play off.Una vittoria potrebbe esser decisiva considerando anche lo scontro diretto tra le due squadre che vi precedono Solesinomonselice e Badiese C5?

ALESSANDRO BONOTTO: “Lo scontro di venerdì è sicuramente uno scontro decisivo per la corsa play-off così come le sono le prossime partite. Possiamo dire che queste ultime partite sono per noi delle finali, bisogna per forza vincerle. Venerdì si sfideranno Solesinomonselice e Badiese C5, e quindi portare a casa i 3 punti per noi diventa di fondamentale importanza

Parlando un po più di te, Quali sono le tue reali ambizioni? Pensi di rimanere qui il prossimo anno o vuoi tornare a giocare nei campionati nazionali?

ALESSANDRO BONOTTO: “Come detto in precedenza, scendendo di categoria ho deciso di mettermi in gioco. Personalmente mi piacerebbe riuscire a salire di categoria e conquistare la C1. Per quanto riguarda la prossima stagione non so ancora nulla. Ovviamente tornare nel Nazionale mi piacerebbe molto, però qui ho trovato un bellissimo gruppo una società fantastica ed uno staff tecnico preparato quindi mai dire mai. “

ALESSANDRO BONOTTO E IL NUOVO PORTIERE DELL’ ASD P5 CALCIO SPINEA

l’ASD  P5 Spinea batte l ultimo colpo… e che colpo!!
Arriva direttamente dalla serie B, Alessandro Bonotto fino “ieri” giocatore del Miti Vicinalis, che ha deciso di difendere la porta del P5 e mettersi in gioco per far sognare questa società.

Si tratta di una trattativa lampo e dell’ ultimo minuto condotta e portata a termine dal nuovo direttore sportivo Tommaso Berton, ma coadiuvato da tutto lo staff (Luca Meneghel, Stefano da Lio) e dal Presidente.

Si ringrazia sentitamente il D.S. Del Miti Vicinalis Riccardo Zanatta, per aver agevolato e reso possibile tutto questo in tempi davvero strettissimi.

Alessandro Bonotto ritrova il vecchio Mr. Serandrei e preparatore dei portieri Patrizio Bonansegna.

Tutta la società inoltre ringrazia sentitamente Federico De Leo per aver difeso egregiamente la porta spinetense e gli augura le migliori fortune.
De Leo essendo svincolato, sarà libero di trovare la migliore soluzione che riterrà.

SERIE B GIRONE B: il punto sul Girone, risultati e Classifica

Quattro squadre in 1 punto, in uno dei gironi più avvincenti ed equilibrati. E la settimana del Villorba che vincendo il derby con il Vicenza con una rete all ultimo secondo di Mazzon,  e approfittando del pareggio del Faventia (arrivato a dieci secondi dalla fine)  si attesta prima insieme al Carrè che vince in casa grazie ad una doppietta di Buonanno ed un goal a testa per Resner, Fabinho e Quinellato (sempre a rete fino ad oggi). Ad inseguire il terzetto di testa la Fenice di Pagana che batte abbastanza agevolmente, una doppietta di Zupperdoni nella ripresa mette fine alle speranza del Trento ultimo in classifica

 

Risultati 8° Giornata

AT.ED.2 Forlì Canottieri Belluno 5-2
Carrè Chiuppano Città di Mestre 5-1
Fenice Veneziamestre Trento 7-2
Futsal Cornedo Faventia 4-4
Futsal Villorba Vicenza 6-5
Miti Vicinalis C5 Imolese 3-3
Rotal Five Mezzolombardo Manzano 3-3

 

Classifica

PU G V N P GC VC NC PC GF VF NF PF RF RS
Carrè Chiuppano 19 8 6 1 1 4 3 0 1 4 3 1 0 53 30
Futsal Villorba 19 8 6 1 1 4 3 0 1 4 3 1 0 41 27
Faventia 19 8 6 1 1 3 2 0 1 5 4 1 0 46 27
Fenice Veneziamestre 18 8 6 0 2 5 5 0 0 3 1 0 2 30 27
AT.ED.2 Forlì 11 8 3 2 3 5 2 0 3 3 1 2 0 23 25
Vicenza 11 8 3 2 3 4 1 2 1 4 2 0 2 40 36
Città di Mestre 11 8 3 2 3 3 2 0 1 5 1 2 2 20 21
Miti Vicinalis C5 9 8 2 3 3 5 1 2 2 3 1 1 1 25 29
Futsal Cornedo 9 8 2 3 3 4 0 3 1 4 2 0 2 34 35
Manzano 8 8 2 2 4 3 2 0 1 5 0 2 3 19 37
Imolese 7 8 1 4 3 4 0 2 2 4 1 2 1 24 28
Canottieri Belluno 5 8 1 2 5 4 1 1 2 4 0 1 3 19 28
Rotal Five Mezzolombardo 5 8 1 2 5 4 0 2 2 4 1 0 3 20 31
Trento 4 8 1 1 6 4 1 1 2 4 0 0 4 20 33

SERIE B GIRONE B Risultati Classifica e il punto sul girone

Risultati e Classifica 4°Giornata

Carrè Chiuppano Trento 8-4
Città di Mestre Faventia 2-3
Manzano Vicenza 2-9
Futsal Cornedo AT.ED.2 Forlì 2-2
Futsal Villorba Fenice Veneziamestre 7-1
Miti Vicinalis C5 Canottieri Belluno 3-0
Rotal Five Mezzolombardo Imolese 0-0

Classifica

PU
Carrè Chiuppano 12
Faventia 12
Futsal Villorba 7
AT.ED.2 Forlì 7
Fenice Veneziamestre 6
Vicenza 5
Città di Mestre 5
Futsal Cornedo 5
Rotal Five Mezzolombardo 4
Manzano 4
Miti Vicinalis C5 4
Imolese 2
Canottieri Belluno 2
Trento 1

Il Chiuppano di Ferraro strapazza il Trento fanalino di coda, Pedrinho, Quinellato e compagni continuano la marcia a punteggio pieno. Lo stesso passo lo tiene il Faventia, che passa contro il Città di Mestre. Giornata nera per Pagana e il suo gruppo di giovani talenti, il Villorba di Regondi fa la voce grossa con una tripletta di Mazzon. Prima vittoria per il Vicenza che con un 9-2 esterno con le triplette di Del Gaudio e Knezevic la doppia di Capitan Kokorovic e dal sigillo del figliol prodigo Moscoso. Vince il Miti Vicinalis che tenta di uscire dalle zone basse con la prima vittoria stagionale. Pareggia il Cornedo di Albertini in casa col Forli, altro pareggio di giornata a reti bianche tra Mezzolombardo e Imolese

SERIE B Girone B – Risultati Classifica e il punto della 2° GIORNATA

2°GIORNATA

Bassa Manzano 1988 Trento
Canottieri Belluno Futsal Villorba
Carrè Chiuppano Fenice Veneziamestre
Città Di Mestre Imolese
Faventia Vicenza C5
Futsal Cornedo Miti Vicinalis Calcio A 5
Rotal Five Mezzolombardo Forlì Calcio a 5

CLASSIFICA

Carrè Chiuppano 6
Faventia 6
Forlì Calcio a 5 6
Futsal Cornedo 4
Città Di Mestre 4
Fenice Veneziamestre 3
Bassa Manzano 1988 3
Canottieri Belluno 2
Trento 1
Futsal Villorba 1
Miti Vicinalis Calcio A 5 1
Vicenza c5 0
Rotal Five Mezzolombardo 0
Imolese 0

La tripletta di Sansica condanna il Trento e regala la prima vittoria al Bassa Manzano del Ds Criscuolo. Tre squadre al comando CHIUPPANO, FAVENTIA E FORLI. Il Carrè di Ferraro contro i giovani di Pagana trovano nel primo tempo difficoltà poi nella ripresa Fabinho autore di una doppietta, come il compagno Buonanno, archivia la gara. Il Faventia stravince in rimonta sotto di tre reti nei primi minuti riesce a pareggiare nel primo tempo. Nella seconda fase di gioco dilaga con la tripletta di Grelle. Doppiette anche per Caria e Garbin. Ultima squadra al comando il Forli, che è anche l unica a vincere in trasferta con la doppietta di Ghirotti e le reti di Lesce e Cangini. Due pareggi ricchi di goal quelli tra Belluno e Villorba e tra Cornedo e Vicinalis, con i primi che raggiungono il pari in extremis come ci viene raccontato nella cronaca che segue:

Futsal Cornedo, hai un cuore grande così: col Vicinalis pari in extremis!
Partita pazza in un Paladegasperi stracolmo. Blu-amaranto avanti nel primo tempo, poi raggiunti e superati dai trevigiani ma nel finale arriva la rimonta che vale un punto prezioso. Poker di Aalders, doppietta di Grigolato e gol di Cabianca. Sabato prossimo trasferta a Mestre con la Fenice.

Cornedo Vicentino (VI) – Sarà solo l’inizio, e di strada ancora da fare ce n’è tantissima. Ma dalle prime partite due domande sorgono spontanee: come si fa a non amare questa squadra? Come si fa a non farsi travolgere dal tourbillon di emozioni che questi ragazzi sanno regalare? In un Paladegasperi da tutto esaurito, il Futsal Cornedo di Diego Albertini ha pareggiato per 7-7 col Vicinalis nella seconda giornata del Campionato Nazionale di Serie B. Un pari pazzo, un po’ come pazza era stata la vittoria della settimana scorsa a Villorba. Ma un pari che più meritato non potrebbe essere. Perché i blu-amaranto sono partiti alla grande, hanno avuto un momento di appannamento ma, nel finale, spinti dal calore del pubblico, hanno rialzato la testa gettando in campo quell’orgoglio e quello spirito di appartenenza che solo questa maglia sa regalare, andandosi a prendere un punto che vale tanto oro quanto pesa nell’economia del campionato.

La cronaca – Pronti via e dopo due minuti il Futsal Cornedo sblocca il risultato con la sassata di Grigolato su invito di Aalders e Boscaro. Il Vicinalis non ci sta e ci prova ripetutamente con Toso, ma Rubega è attento. Al 7’50”, nel momento di maggiore pressione ospite, arriva il raddoppio, con la perfetta punizione di Aalders. I trevigiani si riassestano e al 13′ dimezzano lo svantaggio con il tocco in mischia di Toso. Gioca bene il Futsal Cornedo, che prima sfiora il tris con Aalders al 13’, con Zerbato al 14’ e con Sbicego al 15’, poi lo trova al 19’ con il maligno diagonale di Grigolato che firma la personale doppietta. Ma prima dell’intervallo il Miti Vicinalis torna in corsa grazie a Zannoni, che insacca un pallone vagante in area.
Si va all’intervallo e l’inizio è a spron battuto per i padroni di casa, che dopo nemmeno trenta secondi segnano il quarto gol con Aalders da posizione defilata. A questo punto però la squadra ospite inizia a rendersi molto pericolosa, e nel giro di tre minuti perviene al pareggio: al 4’40” segna Zannoni su schema da calcio di punizione dal limite, e al 6’30” è Zecchinello ad insaccare, finalizzando al meglio un contropiede. Il Futsal Cornedo si scuote e ha un sussulto con Aalders al 11’30”, col bomber che ruba palla, se ne va in contropiede solitario e supera Bonotto. Nemmeno il tempo di mettere palla al centro che Toso pareggia nuovamente i conti approfittando di un’indecisione della difesa. Curioso episodio al 12′: l’arbitro inverte una rimessa laterale, Zannoni in maniera molto sportiva restituisce palla al Futsal Cornedo beccandosi però un rimprovero dal direttore di gara… Il Vicinalis cresce di intensità e in novanta secondi si porta avanti di due reti grazie alla punizione di Sanz al 14’30”, e al tiro in mischia di Zecchinello al 15’40”. Match che sembra totalmente in mano agli ospiti ma il Futsal Cornedo ha sette vite come i gatti e prima accorcia con il diagonale beffardo di Cabianca al 17’45”, poi a quattro secondi dalla fine, con Boscaro in campo come portiere di movimento, pareggia i conti con Aalders che fa esplodere di gioia una tifoseria che a fine gara tributa un grande applauso a tutta la squadra.

Termina con il risultato più giusto per quello che si è visto in campo, e cioè un meritato pareggio, e adesso la squadra si preparerà per la prossima partita, la difficile trasferta di Mestre sul campo del Fenice VeneziaMestre nel terzo derby veneto consecutivo di questo inizio di stagione.

Il tabellino
Futsal Cornedo – Miti Vicinalis 7-7 (p.t. 3-2)
Futsal Cornedo: Carraro, Sbicego, Minchio, Zerbato, Zarantonello, Cabianca, Grigolato, Raduijkovic, Sellaro, Rubega (C), Aalders, Boscaro. All. Albertini
Miti Vicinalis: Silvestrin, Zannoni (C), Vecchione, Toso, Sanz, Tela, Cocchetto, Bonotto, Zecchinello, Vidotto. All. Peruzzetto
Arbitri: Uricchio di Collegno e Perrotta di Pinerolo. Cronometrista: Fior di Castelfranco
Marcatori: 2’30” Grigolato (FC), 7’50” Aalders (FC), 13′ Toso (V), 19′ Grigolato (FC) e 19’50” Zannoni (MV) nel p.t.; 1′ Aalders (FC), 4’40” Zannoni (MV), 6’30” Zecchinello (V), 11’30” Aalders (FC), 11’35” Toso (V), 14’30” Sanz (V), 15’40” Zecchinello (V), 17’45” Cabianca (FC) e 19’56” Aalders (FC) nel s.t.
Note. Spettatori: 400 ca. Ammoniti: Zerbato (FC), Zannoni (MV) e Grigolato (FC). Nessun tiro libero.

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

 

MITI VICINALIS – LA SUPERCOPPA E’ TUA

Battuto il Murazze in finale con un secco 6-0

MURAZZE: Bullo, Crucco, Marangon, Doria, Paulon, Bacci, Chiozzotto, Tiozzo, Boscolo, Porzionato, Ravagnan. MR. BOSCOLO AGOSTINI

MITI VICINALIS: Silvestrini, Zannoni, Vecchione, Toso, Laino, Celso Sanz, Tela, Cocchetto, Bonotto, Zecchinello, Moretti, Vidotto. MR PERUZZETTO

 

Marcatori: 1T 4’Celso, 12’Toso, 18’Celso, 24’Laino 2T 16’Zannoni 25’ Celso

ALESSANDRO BONOTTO AL MITI VICINALIS

Il  Miti Vicinalis di Mr. Peruzzetto blinda la porta e fa un altro colpo sul mercato dopo gli acquisti di  Toso e Cocchetto. Preso il portiere ex Diavoli ALESSANDRO BONOTTO http://www.futsalplayers.it/archivio/bonotto-alessandro/

Il portiere già lo scorso anno protagonista di un’ottima stagione è pronto x confermarsi e va ad arricchire una squadra che sembra stia costruendo in questi giorni di mercato le basi per una stagione da protagonista