Il Bubi Merano di VANIN ancora vincente, blitz da tre punti in casa della Leonardo

 

I giallorossi arginano la rimonta dei cagliaritani nel finale, si impongono 5-4 e infilano il terzo risultato utile consecutivo. Ritorno con gol per capitan Beregula, out da questi tre mesi. Di Guga, doppietta, Mustafov e Trunzo le altre reti meranesi

Vittoria pesante dei giallorossi in terra sarda, che infilano il terzo risultato utile consecutivo e ritrovano il proprio bomber e capitano dopo quasi tre mesi di assenza. L’inizio di gara è in salita, perché un errore difensivo costringe Luca Vanin al fallo in area con conseguente rigore che Deivison trasforma. Il BUBI reagisce creando una chance con Deilton a cui risponde dalla parte opposta in ripartenza Demurtas. All’ottavo minuto arriva il pareggio: botta da fuori di Trunzo, Orani non trattiene e ”Vacca” Beregula da due passi insacca il tap-in. Due minuti più tardi però tornano in vantaggio i padroni di casa ancora con Deivison che calcia trovando una deviazione che inganna Luca Vanin sul primo palo. Il BUBI si getta in avanti e crea grattacapi ad Orani con Rafinha, Fabio Vanin, Manzoni e Trunzo, mentre i cagliaritani rispondono con Murgia, Perdighe e una traversa del solito Deivison. Deilton non trova il gol da distanza ravvicinata, con Luca Vanin che sul capovolgimento di fronte devia in corner un destro di Demurtas. Beregula spara a botta sicura con Orani battuto, ma Deilton devia la palla fuori dallo specchio. Guga chiama due volte al super intervento Orani il quale però a mezzo minuto dall’intervallo non riesce a trattenere la sassata dello stesso Guga che vale il 2-2.

La ripresa si apre con il BUBI in avanti e con il gol del vantaggio: Deilton trova spazio sulla sinistra e mette in mezzo, dove Guga insacca con un colpo di tacco volante da urlo. Lo stesso numero 20 giallorosso impegna per altre tre volte il portiere cagliaritano, mentre Deivison cerca di impensierire Luca Vanin. Al 7’ è Rafinha a servire con un assist al bacio Rejhan Mustafov che non ha difficoltà a mettere dentro la palla del 4-2. E poco dopo è Trunzo che, rubata palla a Spanu, si invola verso Orani battendolo dopo una prima respinta, per il 5-2 meranese. E proprio Trunzo difende il proprio gol un minuto più tardi respingendo sulla linea di porta una punizione di Murgia. Dall’altra parte del campo Orani tiene in partita i suoi salvando su Rafinha e Guga, mentre un’altra fuga inarrestabile di Stefano Trunzo si conclude con un esterno destro che attraversa tutta la porta e si spegne sul fondo. Deivison e Murgia ci provano da fuori senza successo, mentre Manzoni e Deilton si vedono chiudere le conclusioni da Orani in uscita bassa. Demurtas e Perdighe trovano l’opposizione di Luca Vanin, poi lo stesso Perdighe vestito da portiere di movimento ferma in modo molto dubbio fuori area un tiro dalla distanza di Guga. Luca Vanin respinge su Piaz, poi nell’ultimo minuto Demurtas trova due reti nel giro di pochi secondi dando ancora una spinta insperata ai suoi. L’ultima chance capita sul piede di Deivison, su cui si immola Deilton fissando così il risultato finale sul 5-4.

Il BUBI si porta a casa tre punti d’oro al termine di una gara emozionante fino alla sirena e da lunedì può iniziare a pensare alla prossima sfida contro la seconda in classifica, ovvero l’Orte. Appuntamento sabato alle ore 16.00 come sempre al Palestrone di via Wolf.

LEONARDO-BUBI MERANO 4-5
LEONARDO CAGLIARI: Orani, Demurtas, Piaz, Deivison, Perdighe, Podda, Deplano, Cogotti, Spanu, Murgia, Etzi, Cossu. All. Catta.
BUBI MERANO: Vanin L., Manzoni, Deilton, Beregula, Trunzo, Manarin, Mustafov R., Rafinha, Moretti, Guga, Vanin F., Romanato. All. Vanin R.
Arbitri: Pisani di Aprilia e Intoppa di Roma, cronometrista Loni di Cagliari.
Reti: Nel pt 3’07’’ Deivison su rigore, 7’44’’ Beregula, 9’56’’ Deivison, 19’30’’ Guga. Nel st 1’10’’ Guga, 6’50’’ Mustafov R., 7’24’’ Trunzo, 19’07’’ Demurtas, 19’15’’ Demurtas.

 

Ufficio stampa

 

A2 – Grande vittoria del Bubi di Vanin, il Grosseto di Chiappini mette a dura prova l’Orte, che è da sola in testa

La vittoria della giornata è del Bubi Merano di Vanin che nel debutto casalingo regola un sei a zero i sardi del Leonardo. Capitan Beregula e compagni conVincono e rafforzano le loro credenziali dando importanza al pareggio di Prato nella prima giornata. Pari tra Chiuppano e Civitella, che azzera cosi il gap, e tra Ossi e Olimpus, con la squadra romana che registra una doppietta di Luca Pizzoli. A Follonica una grande gara tra Grosseto e Orte dove la squadra di Di Vittorio ha la meglio solo dopo aver sudato più di quanto si pensasse. Il Team di Chiappini recuperati Keko e Alex, entrambi a segno, dimostra di poter dire la sua durante la stagione e si arrende alla doppietta di Matheus Santos  

 

A2 Girone A

2°Giornata

Atlante Grosseto B&A Sport Orte  3 – 4
Bubi Alperia Merano Leonardo  6 – 0
Carrè Chiuppano Civitella Sicurezza Pro  3 – 3
Città di Sestu Nuova Comauto Prato  5 – 1
Ossi San Bartolomeo Olimpus Roma  3 – 3

Classifica

Squadra Pt G
B&A Sport Orte 6 2
Bubi Alperia Merano 4 2
Real Arzignano 3 1
Città di Sestu 3 2
Olimpus Roma 1 1
Carrè Chiuppano 1 2
Atlante Grosseto 1 2
Nuova Comauto Prato 1 2
Leonardo 1 2
Ossi San Bartolomeo 1 2
Civitella Sicurezza Pro* 0 2

* Penalizzazioni: Civitella Sicurezza Pro (-4).

BOOM BOOM BEREGULA: il BUBI di mister Vanin ok in amichevole

Continua a gonfie vele la preparazione del BUBI MERANO di mister Vanin.

I ragazzi hanno affrontato in amichevole l’Olimpya Rovereto vincendo per 6-1.

Ottima la prova di tutta la squadra che ha visto sugli scudi capitan BEREGULA autore di una doppietta.

Il bomber della scorsa stagione sembra già entrato in forma campionato per una stagione nella quale il BUBI MERANO vuole togliersi molte soddisfazione.

La squadra agli ordini di mister Vanin è scesa in campo con questi uomini:  Bortoloso (Romanato), Deilton, Duzao, Mustafov R., Beregula, Trunzo, Guga, Manzoni, Moretti, Mustafov E., Prunster, Mair, Manarin, Carmeci.

Le altre reti della gara sono state messe a segno da Guga, Deilton, Duzao e Prunster

Il prossimo match amichevole sarà contro il Futsal Innsbruck

ROBERTO VANIN e BEREGULA ancora con il Bubi Merano.

ROBERTO VANIN (clicca qui per vedere la sua scheda) ottenuta la salvezza nello spareggio play out contro la Capitolina Marconi, è stato confermato alla guida del BUBI MERANO per la prossima stagione di A2

Con il mister, la società, ha ottenuto l’importantissima conferma del gioiello VALDEMIR BEREGULA (clicca qui per vedere la sua scheda) che quest’anno nonostante i vari infortuni ha regalato la bellezza di 25 reti alla squadra di Vanin

Infine la società di patron Antonio Calovi ha confermato anche Gustavo ’Guga’ De Araujo con l’intento di vivere una stagione diversa rispetto a questa.

Nei prossimi giorni sono attese ancora novità dal mercato.

BEREGULA E BUBI MERANO SINONIMO DI SALVEZZA – Intervista al Capitano giallorosso

Il Bubi Merano ha ottenuto la salvezza dopo il play out contro i Romani della Capitolina. La squadra di Capitan Beregula allenata da Vanin forte del risultato dell’andata tra le mura amiche finito per 6-2, si accontenta del pareggio per 4-4 a Roma e mantiene la categoria.

Nonostante una stagione complicata dai tanti infortuni Valdemir Beregula con 25 reti è il capocannoniere della squadra giallorossa.

Lo abbiamo ascoltato ai nostri microfoni per trarre un bilancio della stagione appena finita

Buongiorno Valdemir…finalmente è stata raggiunta la salvezza attraverso i play out….dopo un girone di andata positivo, un girone di ritorno disastroso….per quali motivi secondo lei?

BEREGULA: “Buongiorno .Secondo me abbiamo pagato i vari infortuni , dove non siamo mai riusciti ha giocare al completo il girone di ritorno , poi anche per essere il primo anno in A2 …

 Quali sono stati invece i fattori positivi che vi hanno spinto alla salvezza?

BEREGULA: “I fattore positivi che non abbiamo mai molato, che anche nei momenti di più difficoltà siamo stati sempre uniti …”

Vestirà anche la prossima stagione la maglia del Bubi?

BEREGULA: “Ma credo di sì , ormai questa è mia casa , una società sana , che sicuramente farà molto meglio in futuro … “

25 reti sono un grande traguardo…..ritiene positiva la sua stagione?

BEREGULA: ” Si, la ritengo positiva. Purtroppo i tanti infortuni mi hanno fatto saltare tante partite, quello è stato un peccato”

Puoi farci un nome di un tuo compagno di squadra che ti ha sorpreso positivamente?

BEREGULA: ” Ma credo che è stato una miscela perfetta tra i ragazzi brasiliani  e i ragazzi italiani , per tanti una crescita incredibili , come esempio posso dire Mauro Romanato che è entrato e parato un rigore l’ ultima partita ..”

SERIE A2 – Ultima giornata, la CAPITOLINA corsara a Castello giocherà il play out con il ritorno in casa. il META di SAMPERI AI PLAY OFF. SAMMICHELE salvo all’ultimo giro di orologio

GIRONE A

Cagliari
B&A Sport Orte 6 – 6
Milano
Aosta 8 – 0
Ciampino Anni Nuovi
Atlante Grosseto 9 – 4
Castello
Capitolina Marconi 6 – 8
Olimpus Roma
F.lli Bari Reggio Emilia 4 – 3
Bubi Alperia Merano
Nuova Comauto Prato 4 – 4
Italservice Pesarofano
Real Arzignano 3 – 3

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 69
Milano 59
Real Arzignano 52
Nuova Comauto Prato 50
B&A Sport Orte 45
Olimpus Roma 44
Ciampino Anni Nuovi 39
Atlante Grosseto 37
Cagliari 32
Capitolina Marconi 28
Bubi Alperia Merano 28
F.lli Bari Reggio Emilia 17
Castello 12
Aosta 4

GIRONE A
PROMOSSA IN SERIE A: ITALSERVICE PESAROFANO
PLAYOFF: MILANO, REAL ARZIGNANO, NUOVA COMAUTO PRATO, B&A SPORT ORTE
PLAYOUT: CAPITOLINA MARCONI, BUBI ALPERIA MERANO
RETROCESSE IN SERIE B: F.LLI BARI REGGIO EMILIA, CASTELLO, AOSTA

GIRONE B

Block Stem Cisternino
Cristian Barletta
6 – 3 
Catania
Avis Borussia Policoro
8 – 3
Real Dem
Futsal Bisceglie
4 – 3
Salinis Sammichele
 4 – 5
Sefim Matera

Augusta

0 – 9
Virtus Noicattaro
Meta
3 – 0 

Classifica

Squadra Pt
Block Stem Cisternino 58
Augusta 47
Avis Borussia Policoro 44
Feldi Eboli 41
Meta 39
Cristian Barletta 36
Futsal Bisceglie 35
Salinis 35
Sammichele 30
Virtus Noicattaro 30
Real Dem 26
Catania 19
Sefim Matera 1

GIRONE B
PROMOSSA IN SERIE A: BLOCK STEM CISTERNINO
PLAYOFF: AUGUSTA, AVIS BORUSSIA POLICORO, FELDI EBOLI, META
PLAYOUT: VIRTUS NOICATTARO, REAL DEM
RETROCESSE IN SERIE B: CATANIA, SEFIM MATERA

 

PLAYOFF PROMOZIONE

1° TURNO (GARA UNICA) – 15/04/2017
(1) MILANO-B&A SPORT ORTE
(2) REAL ARZIGNANO-PRATO
(3) AUGUSTA-META
(4) AVIS BORUSSIA POLICORO-FELDI EBOLI

SEMIFINALI (ANDATA E RITORNO) – 22-29/04/2017
(5) VINCENTE 1-VINCENTE 2
(6) VINCENTE 3-VINCENTE 4

FINALE (ANDATA E RITORNO) – 6-13/05/2017
(7) VINCENTE 5-VINCENTE 6

 

PLAYOUT – GIRONE A

ANDATA E RITORNO – 15-22/04/2017
CAPITOLINA MARCONI-BUBI MERANO

PLAYOUT – GIRONE B

ANDATA E RITORNO – 15/22/04/2017
VIRTUS NOICATTARO-REAL DEM

BEREGULA PROVA A TENERE LA GARA APERTA DOPO UN OTTIMO PRIMO TEMPO DEL MERANO MA IL PESAROFANO E TROPPO FORTE E ALLUNGA DALLE INSEGUITRICI

 

 

Vittoria in rimonta per il PesaroFano che va subito sotto 1-0 in quel di Merano. La squadra di Vanin vuole recuperare i punti persi a Roma sabato scorso, ma deve fare a meno del proprio portiere squalificato (ingiustamente per un rosso troppo pesante contro la Capitolina Marconi ).Il vantaggio del BuBi lo realizza allo scadere del secondo minuto Guga. Il PesaroFano reagisce da grande squadra quale è  trova al 10° minuto il pareggio col capitano Tonidandel su rigore, il sorpasso è invece opera di Burato, rientrato da un infortunio. Termina la prima frazione di gioco con gli ospiti avanti per 2 reti a 1.

Ai punti il Merano meriterebbe di più dopo aver  giocato  una prima parte del match intensa, sia in attacco che in difesa. Cambiano gli equilibri  nel secondo tempo. E’ un PesaroFano più concentrato quello della ripresa che inizia ad attaccare e costruire tante occasioni con Lamedica e compagni. Prima un tiro di Tonidandel viene ben parato da Romanato, poi Stringari  è chiuso da Guerra.  A 2 minuti dalla fine della gara arriva l’allungo del PesaroFano con una gran botta di  Hector che finisce in rete. Merano inizia a mettere pressione e a 50” segna con il solito  Beregula che riaccende le speranze per la squadra di Vanin. Sul 3-2, è Cafù a chiamare time-out chiedendo ai suoi più concentrazione. Stringari risponde a Beregula siglando il 4-2 che colpisce definitivamente il  BubiMerano. Poi arriva la  notizia da Roma che lArzignano ha perso e  che consolida ancora di più il primato del PesaroFano di Cafu

Il PesaroFano  centra l’ennesimo successo e, approfittando del ko di Arzignano sul campo dell’Olympus, vola a +7.

 

BUBI ALPERIA MERANO-ITALSERVICE PESAROFANO 2-4 (1-2 p.t.)
BUBI ALPERIA MERANO: Romanato, Guerra, Beregula, Sviercoski, Guga
, Mair, Manzoni, Mustafov, Trunzo, Mancin, Moretti, Romanelli. All. Vanin

ITALSERVICE PESAROFANO: Weber, Tonidandel, Egea, Hector, Stringari, Vagnini, Cuomo, Tres, Burato, Lamedica, Mercolini, Gennari. All. Cafù

MARCATORI: 2’43’’ p.t. Guga (BM), 10’57’’ Tonidandel (PF), 14’58’’ Burato (PF), 17’53’’ s.t. Hector (PF), 19’09’’ Beregula (BM), 19’15’’ Stringari (PF)

 

 

Risultati 17° Giornata 

Ciampino Anni Nuovi
 
Castello 7 – 2 
Atlante Grosseto Aosta 6 – 2
Cagliari
 
Milano 2 – 3 
Bubi Alperia Merano
 
 
Italservice Pesarofano 2 – 4 
Olimpus Roma Real Arzignano 5 – 1 
Prato
 
Capitolina Marconi 3 – 0 
F.lli Bari Reggio Emilia B&A Sport Orte 2 – 5 

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Italservice Pesarofano 44 17 14 2 1 78 40 38
Real Arzignano 37 17 11 4 2 74 41 33
Milano 35 17 11 2 4 78 48 30
Prato 34 17 11 1 5 67 44 23
Atlante Grosseto 30 17 10 0 7 70 61 9
B&A Sport Orte 30 17 9 3 5 82 73 9
Olimpus Roma 28 17 8 4 5 67 64 3
Ciampino Anni Nuovi 27 17 8 3 6 65 62 3
Bubi Alperia Merano 21 17 6 3 8 61 73 -12
Cagliari 17 17 4 5 8 43 56 -13
Capitolina Marconi 14 17 3 5 9 47 66 -19
F.lli Bari Reggio Emilia 13 17 3 4 10 62 84 -22
Aosta 4 17 1 1 15 39 80 -41
Castello 3 17 0 3 14 43 84 -41

SERIE A2 GIRONE A – LE BIG VINCONO ANCORA, GRANDI VITTORIE DI GROSSETO E CAPITOLINA

L uomo della giornata è Carlo Houneou, il giocatore dell Arzignano ha poco meno di un minuto e mezzo dalla fine con la squadra Veneta sotto di un goal al Palatezze contro un ottimo Ciampino trova prima la rete del pareggio, poi a pochi secondo dal suono della sirena è ancora decisivo realizzando la rete che tiene vivo l inseguimento al PesaroFano. La squadra di Cafu vince in casa col Cagliari e mantiene le distanze dalla squadra di Stefani che col colpo di coda finale conferma di essere viva e di non voler mollare. E ancora una doppietta di Hector, che apre e chiude le reti del PesaroFano, ad essere decisiva per la capolista. Il Milano di Sau non soffre e conquista Castello. Sette reti che permettono gli uomini del capoluogo lombardo. Tripletta di un fantastico Fantacele. Lo scontro play off tra Orte e Prato va a favore dei toscani. Ad un primo tempo di marca Orte risponde nella ripresa il Prato trascinato da un fantastico Murilo che con una tripletta sposta gli equilibri a discapito della squadra di Di Vittorio. Gli umbri vengono agganciati dall Atlante Grosseto. Grande vittoria della squadra di Chiappini. Caverzan e Keko sugli scudi. Nella ripresa il 3-0 di Sugimoto Kio, che vince il personale derby giapponese contro Gen Ito, taglia le gambe a Reggio Emilia. Alla risposta di Dudu Costa replicano definitivamente Barelli, Baluardi e ancora Keko. Pari tra Aosta e Olimpus. I Valdostani giocano il tutto per tutto contro i più quotati Romani. Accade tutto nella ripresa dove alle reti di Di Maio e Pellegrino rispondono Luca Pizzoli, al suo primo goal in A2 e Francesco Milani. La grande vittoria è quella della Capitolina che priva di alcuni elementi importanti come Cerchiari e De Pascasio affronta in casa il Bubi Merano di Vanin, anche lui decimato tra infortuni e squalifiche. La squadra di Beregula, in rete anche oggi,  deve soccombere ai giovani Romani che presi per mano dal solito Rubei trovano i tre punti con una prova superlativa dove al solito pepe di Ugherani va aggiunta la brillantezza del giovane Biasini autore di una bellissima rete a tu per tu col portiere Romanelli ( subentrato all espulso Vanin, rosso esagerato) e la velocità e fiuto del goal del protagonista Luca Alfonso , autore di una doppietta decisiva per le sorti della squadra di Beccaccioli.

 

 

Risultati 16° Giornata

Aosta Olimpus Roma 2 – 2
Atlante Grosseto F.lli Bari Reggio Emilia6 6 – 1
Capitolina Marconi
 
Bubi Alperia Merano  5 – 4 
Italservice Pesarofano
 
Cagliari  4 – 1 
Castello Milano  2 – 7 
B&A Sport Orte Prato  4 – 5 
Real Arzignano Ciampino Anni Nuovi  4 – 3

Classifica

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 41
Real Arzignano 37
Milano 32
Prato 31
B&A Sport Orte 27
Atlante Grosseto 27
Olimpus Roma 25
Ciampino Anni Nuovi 24
Bubi Alperia Merano 21
Cagliari 17
Capitolina Marconi 14
F.lli Bari Reggio Emilia 13
Aosta 4
Castello 3

 

SERIE A2 GIRONE A – Classifica, Risultati Tabellini e il punto sulla 14° Giornata

Classifica

Squadra Pt G V Pa Pe Gf Gs Diff
Italservice Pesarofano 35 14 11 2 1 65 36 29
Real Arzignano 33 14 10 3 1 65 29 36
Milano 28 14 9 1 4 64 40 24
B&A Sport Orte 26 14 8 2 4 68 61 7
Prato 25 14 8 1 5 53 39 14
Atlante Grosseto 24 14 8 0 6 58 54 4
Ciampino Anni Nuovi 21 14 6 3 5 49 52 -3
Olimpus Roma 21 14 6 3 5 56 61 -5
Bubi Alperia Merano 20 14 6 2 6 50 59 -9
Cagliari 16 14 4 4 6 34 43 -9
F.lli Bari Reggio Emilia 13 14 3 4 7 58 67 -9
Capitolina Marconi 10 14 2 4 8 36 53 -17
Castello 3 14 0 3 11 38 65 -27
Aosta 3 14 1 0 13 31 66 -35

Risultati 14° Giornata

Atlante Grosseto
 –
Prato 4 – 2
Aosta
 –
Bubi Alperia Merano 3 – 5
Capitolina Marconi
 –
Ciampino Anni Nuovi 4 – 4
Italservice Pesarofano
 –
Milano 4 – 2
B&A Sport Orte Olimpus Roma 6 – 4
Real Arzignano
 –
Cagliari 5 – 2
F.lli Bari Reggio Emilia
 –
Castello 7 – 7

 

L’Atlante Grosseto vince il derby nell’anticipo di giornata contro il Prato rilanciandosi fortemente per la zona play off, dove il Milano è costretta a frenare sconfitta dal PesaroFano di Cafu, che continua ad essere inseguita dall’Arzignano di Stefani che non perde un colpo e batte anche il Cagliari. Frenata brusca del Olimpus che perde in quel di Orte. La squadra di Di Vittorio continua a sorprendere positivamente. Anche Micheli e il suo Anni Nuovi Ciampino perdono terreno, causa una Capitolina coracea che però non va oltre l’ennesimo pareggio. Pareggio anche tra Reggio Emilia e Castello, con la squadra di Checa che non riesce a portare bottino pieno tra le mura amiche. Mura casalinghe scomode anche all’Aosta che esce sconfitta contro il Bubi Merano di Vanin.

 

ATLANTE GROSSETO-PRATO 4-2 
ATLANTE GROSSETO: Borriello, De Oliveira, Barelli, Keko, Alex, Ducci, Bender, Baluardi, Toni, Gianneschi, Caverzan, Izzo. All. Chiappini

PRATO: Perez, Fumes, Josiko, Rosati, Murilo, Iacona, Karaja, Pini, Mangione, Balestri, Morganti, Buti. All. Suso

MARCATORI: 5’03” p.t. Keko (A), 11’29” Rosati  (P), 18’15” Barelli (A), 2’44” s.t. Josiko (P), 7’40” Caverzan (A), 17’03” Alex (A)

AMMONITI: Alex (A), Fumes (P)

 

AOSTA-BUBI ALPERIA MERANO 3-5
AOSTA
: Luberto, Calli, Iurmanò, Sanchez Fernandez, Birochi Filho, Di Maio, Estedadishad, Mazzi, Rosa, Texeira Mirabelli, Pellegrino, Veronesi. All. Rosa

BUBI ALPERIA MERANO: Vanin, Guerra, Beregula, R.Mustafov, Sviercoski, Mair, Manzoni, E.Mustafov, Moretti, De Araujo, Romanato. All. Vanin

MARCATORI: 7′ p.t. Rosa (A), 8’24” Beregula (BM), 10’17” Guga (BM), 16’18’ Rosa (A); 5’30” R.Mustafov (BM), 10’17” Guga (BM), 13’20” Calli (A), 17’15” Guga (BM)

AMMONITI: Manzoni (BM), R.Mustafov (BM), Birochi Filho (A), Guga (BM), Teixeira Mirabelli (A)

ESPULSI: al 6’30” s.t. R.Mustafov (BM), al 16’14” Birochi Filho (A)

 

CAPITOLINA MARCONI-CIAMPINO ANNI NUOVI 4-4
CAPITOLINA MARCONI: Rossi Merighi, Cerchiari, Ciaralli, Ugherani, Alfonso
, Pio, Lauri, Leandri, Costi, Rubei, Becchi, Passarelli. All. Beccaccioli
CIAMPINO ANNI NUOVI: Giannone, Lunardi, De Vincenzo, Dall’Onder, Papù, Djelveh, Covelluzzi, Mattarocci, Lemma, Angeli, Dominici, Vailati. All. MicheliMARCATORI: 2’30” p.t. Dall’Onder (CI), 6’54” Papù (CI), 10’23” Cerchiari (CM), 18′ Ciaralli (CM), 8′ s.t. Becchi (CM), 9′ aut. Alfonso (CM), 14′ Pio (CM), 17’30” Dall’Onder (CI)

ESPULSI: al 9’19” s.t. Giannone (CI), al 15’35” Becchi (CM)

ITALSERVICE PESAROFANO-MILANO 4-2
ITALSERVICE PESAROFANO: Weber, Tonidandel, Hector, Stringari, Tres
, Vagnini, Egea, Cuomo, Halimi, Burato, Lamedica, Gentiletti. All. Cafù
MILANO: Tondi, Gargantini, Luciano Mendes, Leandrinho, Fantecele, Juanpe, Esposito, Brioschi, Alan, Ghezzi, Mauri, Murdaca. All. SauMARCATORI: 3′ s.t. Leandrinho (M), 4’51” Gargantini (M), 8’27” Tres (PF), 9’35” Burato (PF), 19′ Tonidandel (PF), 19’59” Halimi (PF)

AMMONITI: Stringari (PF), Leandrinho (PF)

ESPULSI: al 19′ s.t. Leandrinho (M), al 19’23” Alan (M)

B&A SPORT ORTE-OLIMPUS ROMA 6-4
B&A SPORT ORTE: Marcio, Batata Alves, Santos, Rossi, Sanna
, Lanzotti, Varela, Di Schiena, Lepadatu, De Camillis, Parisi, Doumi. All. Di Vittorio
OLIMPUS ROMA: L. Del Ferraro, Osni Garcia, M. Del Ferraro, Bacaro, Milani, Cintado, Marchetti, A. Pizzoli, L. Pizzoli, Atzori, Di Eugenio, Bardoscia. All. RanieriMARCATORI: 1’18” p.t. e 7’50” Santos (B&A), 10’30” e 11’46” Rossi (B&A), 19’51” Marcio (B&A), 4’59” s.t. Milani (O), 13’06” aut. Lanzotti (B&A), 15’30” Milani (O), 17’10” Santos (B&A), 19’48” M. Del Ferraro (O)

AMMONITI: Di Eugenio (O), M. Del Ferraro (O), Rossi (B&A), Batata Alves (B&A), Pizzoli (O)

ARZIGNANO-CAGLIARI 5-2
ARZIGNANO: Urbani, Houenou, Marcio, Manzalli, Yabre
, Canto, Negro, Rosa, Santana, Amoroso, Major, Marzotto. All. Stefani
CAGLIARI: Murru, Serginho, Piaz, Vìctor Lopez, Segura, Barbieri, Dessì, Mura, Costa, Atzori. All. CoccoMARCATORI: 00’09” p.t. Segura (C), 8’07” Santana (A), 12’38” aut. Manzalli (A), 13′ Santana (A), 14’49” Major (A), 12’18” s.t. Yabre (A), 12’57” Major (A)

AMMONITI: Mura (C), Vìctor Lopez (C), Houenou (A), Santana (A), Piaz (C)

F.LLI BARI REGGIO EMILIA-CASTELLO 7-7
F.LLI BARI REGGIO EMILIA: Vezzani, Ito, Amarante, Dudù Costa, Salerno
, Nozzolino, Akram, Giardino, Cellato, Ferrari, Aieta, Castellini. All. Checa
CASTELLO: Alessandrini, Drago, Miglioranza, Lopez Escobar, Sanchez, Rouibi, Margelli, Cavina, Giordano, Straface, Salles, Nicolò. All. GiordanoMARCATORI: 3’10” p.t. Drago (C), 5’05” Dudù Costa (RE), 7’20” Drago (C), 17’56” Sanchez (C), 18’09” Aieta (RE), 19’55” Amarante (RE), 00’26” s.t. Drago (C), 6’32” e 10’40” Salerno (RE), 13’11” Salles (C), 1546” Ito (RE), 17’43” Castellini (RE), 18’38” e 18’50” Lopez Escobar (C)

SERIE A2 – GIRONE A Il punto, Risultati e Classifica

Nella giornata dove le prime tre della classe confermano la loro forza e vincono, i risultati importanti sono del Ciampino Anni Nuovi che batte e raggiunge il Prato al 4° posto, riaprendo i giochi per i play off. La squadra degli aeroportuali nel proprio palazzetto infliggono la terza sconfitta negli ultimi cinque giornate per i toscani. Per la squadra di Micheli doppietta di Terlizzi e rete di Papu. Il Bubi Merano di Vanin vince e stacca l’Olimpus. I romani recriminano una svista arbitrale che risulta decisiva visto che il vantaggio dei padroni di casa nasce da quel tiro piazzato. Per i giallorossi doppietta del solito Beregula. L’Aosta vince la prima gara della stagione. Estedadishad e compagni battono  e superano  il Castello riaprendo le possibilità di salvezza e accorciando sulle inseguitrici, come la Capitolina e il F.lli Bari Reggio Emilia entrambe sconfitte. La squadra di Beccaccioli deve arrendersi al PesaroFano primo della classe trascinato dal solito Bomber Lamedica. Per i giovanissimi ragazzi capitolini da annotare la gioia del primo goal in A2 del classe 96 Tiziano Biasini. La squadra di Checa invece deve arrendersi all’Arzignano di Stefani che vola grazie alle doppiette di Brancher, Manzalli e la rete del promettente Honeou. Per l’Arzignano si tratta dell’ottavo risultato utile consecutivo che rafforza ancora di più l’idea di non mollare la capolista. Milano batte Orte. Per la squadra di Sau apre e chiude le marcature Fantacele. I milanesi sono alla terza vittoria consecutiva mentre gli uomini di Di Vittorio perdono la terza gara di fila.

 

 

10° Giornata – 26/11/2016
Milano B&A Sport Orte 7 – 4
Ciampino Anni Nuovi Prato 3 – 2
Castello Aosta 3 – 4
Cagliari Atlante Grosseto 6 – 4
Italservice Pesarofano Capitolina Marconi 7 – 4
Bubi Alperia Merano Olimpus Roma 4 – 2
Real Arzignano F.lli Bari Reggio Emilia 8 – 2

Classifica

Squadra Pt
Italservice Pesarofano 25
Real Arzignano 23
Milano 22
Prato 19
Ciampino Anni Nuovi 19
Bubi Alperia Merano 17
B&A Sport Orte 14
Olimpus Roma 14
Cagliari 13
Atlante Grosseto 12
F.lli Bari Reggio Emilia 9
Capitolina Marconi 6
Aosta 3
Castello 2