CAIAZZI SUL MERCATO: “Gli impegni mi allontanano dal TORRINO ma prima o poi tornerò”

E’ notizia di pochi giorni fa, IVANO CAIAZZI, uno dei migliori portieri del panorama regionale non farà parte del roster del Torrino nella prossima stagione.

Il portiere, classe 90, con un passato anche nel nazionale dove ha giocato con POLARIS e ALOHA, nelle ultime stagioni ha militato con ottimi risultati anche con ATLETICO NEW TEAM, SPORTING HORNETS, TORRINO.

Le parole di CAIAZZI sono proprio sull’addio alla storica società del TORRINO:

“ La mia parentesi al Torrino è stata breve, ma è stata veramente utile e costruttiva per me, ho conosciuto persone fantastiche come il presidente Cucunato, un allenatore super preparato e molto empatico con i suoi giocatori come mister Corsaletti e un gruppo di ragazzi umili e di buonissime prospettive.

Mi dispiace molto andar via nonostante fossi tra le riconferme del gruppo per la stagione 2020/2021 però quest’ anno ho necessità diverse, con impegni crescenti che non mi consentono di onorare un impegno gravoso come sarebbe stato al torrino quest’ anno;

Comunque magari il nostro è solo un arrivederci, ci siamo detti a vicenda con staff tecnico e alta dirigenza che prima o poi torneremo a lavorare insieme, proprio per il feeling che eravamo riusciti a costruire in pochissimo tempo.

Sono stato preso infortunato e sono stato rispettato e coccolato dal primo all’ ultimo giorno, tutti hanno rispettato parole date e accordi prestabiliti senza mai sgarrare di una virgola, è una società davvero seria, storica e posso definirmi molto felice di questa parentesi che ho appena concluso.”

Per IVANO CAIAZZI adesso si apriranno le porte del Futsal mercato, e sappiamo per certo che molte proposte sono già arrivate. Cosa ci puoi dire?

“Si in effetti è arrivata più di qualche proposta che sto valutando, sinceramente non ho ancora deciso nulla,  la mia esigenza primaria ad oggi è giocare per una società che non faccia più di due allenamenti a settimana, quindi ahimè credo che prenderò in considerazione anche l’idea di scendere di categoriai.

L’ importante per me sarà trovare un gruppo serio gestito da un allenatore preparato e con un preparatore dei portieri che possa aiutarmi a migliorare. Poi per tutto il resto si vedrà.”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *