COPPA ITALIA UMBRIA – CITTÀ DI ORTE vs ORVIETO FC, due grandi squadre contro. Ecco le parole dei mister RUSSO E PALMERINI alla vigilia

La sfida di domani valida per il primo turno di Coppa Italia tra Città di Orte e Orvieto FC  mette contro due delle squadre più interessanti del campionato, la squadra di Orte allenata da Mr.Russo mentre quella  Orvieto a allenata per il primo anno da Palmerini, dopo un grande lavoro nel settore giovanile.

Ecco le parole dei due Mister, a cui abbiamo chiesto le impressioni che queste prime sedute di allenamento hanno lasciato, sugli obiettivi stagionali e su questa prima gara già importante per le sorti della stagione.

MR.RUSSO: “I carichi della preparazione, ovviamente, si fanno sentire,abbiamo intensificato il programma in virtù degli impegni ravvicinati. Ringrazio il ns. preparatore atletico Paolo Tanilli per il lavoro di questi giorni e i ragazzi che l’hanno seguito cercando di essere pronti per questa prima parte di stagione. Ottimo l’impatto dei nuovi arrivi, tra i quali, qualche ragazzo che è già stato con noi come Chiodi, Uccellini e Sacripanti che,conscendo l’ambiente, sono entusiasti di tornare a vestire i colori biancorossi, stesso discorso per i nuovi arrivati che si sono messi a disposizione apprezzando il nostro modo di lavorare fatto di semplicità divertimento e passione per questo sport. L’ambizione è quella di divertirci, di confermarci come compagine protagonista della serie, come avvenuto già negli ultimi anni e, magari, di ambire al salto di categoria. Ci siamo già affrontati l’anno scorso al primo turno, e anche se non so quanto e se hanno cambiato giocatori, sono sicuro che l’Orvieto si confermerà, come sempre, una delle formazioni più organizzate che riesce sempre ad esprimere un gioco piacevole attraverso i numerosi giovani che la società sforna. Speravo in un altro avversario ma spero che finisca come l’anno scorso.”

PALMERINI: “Come tutte le squadre in questo periodo dell’anno gambe pesanti e fatiche ancora da smaltire .
Abbiamo fatto un cambio generazionale inserendo tra nuovi e juniores ben 11 elementi molto giovani ,questo ci porta ad non avere ambizioni immediate, ma cerchiamo di lavorare per il futuro.
Sui nostri avversari di coppa cosa dire ,credo che facciano parte del gruppo di squadre che lottino fino all’ultimo per vincere il campionato.”

COPPA ITALIA UMBRIA – GRIFONI vs ASSISI SUBASIO, tradizione contro novità……PICCHIETTI sfida PAGANA. Ecco le parole dei mister alla vigilia

Un debutto stagionale quello del primo turno di Coppa Italia che vede di fronte i GRIFONI, società storica della categoria contro la neopromossa ASSISI vincitrice l’anno scorso della Coppa di C2. Sulle panchine delle due squadre troviamo Stefano Picchietti alla guida dei Grifoni ormai da anni e sempre con stagioni più che positive, mentre ad Assisi, subentrato allo squalificato De Nigris (autore di una magnifica stagione passata) c’è Andrea Pagana. Alla guida di due squadre che potrebbero essere le rivelazioni della stagione.

Ecco le parole dei due Mister

PICCHIETTI: La squadra mi ha fatto un ottima impressione dopo le prime sedute di allenamento certo che con i carichi di lavoro svolti in queste settimane risultiamo un po’ imballati ma sono sicuro che ne troveremo giovamento in futuro.Abbiamo costruito una squadra sulla base dell anno precedente cercando di inserire dei nuovi elementi che ci possano far migliorare il risultato della stagione passata.Sabato giochiamo contro la vincente del campionato di C2 dell anno scorso sarà una partita molto difficile, una squadra che ha molte individualità e allenata da un ottimo allenatore,sarà sicuramente un ottimo test per valutare le nostre ambizioni

PAGANA: “La squadra sta lavorando sodo per raggiungere il prima possibile la forma migliore, ed assimilare gli schemi per offrire un buon calcio a 5 -La società ha fatto un buon lavoro, mettendomi a disposizione un gruppo che può giocarsela con tutti, la società seppur giovane vuole ben figurare nel campionato di C1 -La preoccupazione maggiore è il non perfetto stato di condizione dato dai carichi di lavoro effettuati finora, dato che la nostra avversaria è una squadra molto affiatata e che si conoscono molto bene dato che sono un gruppo storico della massima categoria umbra”

COPPA ITALIA UMBRIA – GUBBIO BURANO vs CTS, poteva essere una finale……solo una passerà il primo turno. MR.FUMANTI E BARTOCCI ai nostri microfoni

La sfida di domani sera nel primo turno di Coppa Italia tra Gubbio Burano e CTS Grafica potrebbe essere solo la prima gara  di quella che secondo noi potrebbe essere una sfida avvincente per la corsa alla promozione in B. Due ottime squadre allenate da due tra i più bravi allenatori della categoria. Da una parte Massimiliano FUMANTI  e dall’altra Carlo BARTOCCI. 

Ecco le parole dei due Mister, a cui abbiamo chiesto le impressioni che queste prime sedute di allenamento hanno lasciato, sugli obiettivi stagionali e su questa prima gara già importante per le sorti della stagione.

FUMANTI: “La squadra da un punto di vista generale sta abbastanza bene. Sotto il profilo atletico siamo in linea con la programmazione effettuata con il preparatore Corbucci e la squadra sta rispondendo positivamente. Tatticamente invece stiamo lavorando su nuove soluzioni con i ragazzi che si sono subito messi a disposizione con entusiasmo. L’impatto con la nuova squadra è stato ottimo. Dopo la brutta seconda parte di stagione dello scorso anno c’era un po’ di negatività, l’inserimento di giovani della juniores e la sfida di una nuova stagione alle porte ha riportato stimoli ed entusiasmo a tutto l’ambiente. Abbiamo “promosso” in prima squadra tre giovani promettenti, Matteo Ciliegi (1998), Lorenzo Rosati (1998) e Pietro Ragni Calzuola (2000) frutto dell’ottimo lavoro svolto dal mister Mosca. È chiaramente troppo presto per fare previsioni, la nostra certezza ad oggi è che lavoriamo duramente tutti gli allenamenti per tirare fuori il nostro massimo, poi dove potremo arrivare lo si vedrà con il passare delle giornate. Penso che ci aspetta subito una gara molto difficile, la CTS (contrario nostro) lo scorso hanno ha giocato una seconda parte di stagione straordinaria dimostrando di poter stare nei piani alti della C1. Comunque in questo momento iniziale di stagione ci stiamo concentrando più su noi stessi che sull’avversario cercando di affinare il prima possibile i nostri principi di gioco. Grazie e buona stagione a tutti”

BARTOCCI:“Stiamo lavorando con continuità da quasi due settimane,allenandoci giornalmente, quindi sia fisicamente che mentalmente, stiamo crescendo. Ci stiamo preparando con entusiasmo ,per la stagione da affrontare. Come ogni anno ci sono nuovi elementi da inserire, abitudini da riprendere. Ma quello che c’è di base è la voglia di fare. È per questo che non ci poniamo limiti ne obiettivi , vediamo dove la nostra passione ci porterà. Ci aspettavamo questo accoppiamento con Il Gubbio Burano ed è chiaro che non è una partita semplice. Affrontiamo una delle squadre più preparate del campionato, mi aspetto una partita alquanto intensa, sia mentalmente che fisicamente, ma sarà affrontata con il massimo impegno per fare bene.”

 

 

COPPA ITALIA UMBRIA – PONTE SAN LORENZO – MIRIANO vale un posto nei quarti. La gara anticipata dalle parole dei Mister LAUDERI E MARCHETTINI

Domani andata del primo turno di Coppa Italia di C1 in Umbria. Il Ponte San Lorenzo di Mr.LAUDERI e il Miriano di MARCHETTINI cercano la vittoria che può valere un posto nei quarti. Pronte a confermare quanto di buono fatto la scorsa stagione con la salvezza centrata senza passare per i play out le due squadre si avvicinano al debutto stagionale attraverso le parole dei mister, a cui abbiamo chiesto le  impressioni che queste prime sedute di allenamento hanno lasciato, sugli obiettivi stagionali e su questa prima gara già importante per le sorti della stagione.

LAUDERI: “La squadra sta tutto sommato bene, è appesantita dal lavoro che stiamo facendo ma è normale in questo momento … stiamo caricando molto in vista del campionato perciò le gambe sono belle appesantite … per il resto il gruppo si è ritrovato bene i nuovi innesti si stanno integrando bene.
Le ambizioni sono sempre relazionato al nostro ambiente … vogliamo far bene far maturare i nostri giovani e migliorare i risultati dello scorso anno e crescere crescere crescere come squadra e come individualità.
Della gara di coppa ci preoccupa principalmente il lavoro lattacido fatto in settimana le gambe saranno veramente affaticate … per il resto la sfida contro il Miriano è sempre interessante loro sono dei veterani della categoria,  mister Marchettini è bravissimo nel preparare le partite e la squadra perciò sarà sicuramente una gara interessante e divertente. Poi più che un derby è una partita tra amici visto la vicinanza delle due società è il rapporto di quotidianità che viviamo . Per il resto Auguro a tutto il movimento di vivere un ottimo campionato un grande in bocca al lupo a tutti e Grazie Mille come sempre per l’ottimo lavoro che fate di comunicazione e informazione … sempre il Top”

MARCHETTINI: “Vedo la mia squadra vogliosa di iniziare a giocare anche se sicuramente le gambe non risponderanno come vorrebbe ogni giocatore visto che ci stiamo allenando tutte le sere per l’imminente impegno di coppa. La squadra è più o meno uguale a quella dello scorso anno,si è riusciti a fare un solo innesto. Ai ragazzi ripeto tutte le sere che è assolutamente vietato fare lo stesso girone di andata dello scorso anno,quindi dobbiamo subito partire bene con impegno e testa,soprattutto in campo,poi naturalmente senza darci nessun obiettivo cercheremo di fare il meglio possibile. La partita di coppa ci servirà a capire a che punto siamo atleticamente e soprattutto tatticamente,andiamo ad affrontare una squadra ben attrezzata per la C1 e quindi come dicevo prima fin da subito non dovremmo mollare nulla. Colgo l’occasione per salutare tutte le squadre di C1 e fare un grandissimo in bocca al lupo a tutte. Volevo salutare e fare i complimenti per quello che fa ad Alessio Bonanni e Futsal Players. Ciao e buon campionato a tutti”

COPPA ITALIA UMBRIA – DOMANI CALVI vs MONTELEONE. Le parole dei Mister MANNI E GARILLI

Valevole per il primo turno di Coppa Italia di C1 Umbra, la gara di domani  tra CALVI e MONTELEONE è il debutto stagionale per due squadre che partono con l’idea di centrare la salvezza, cosa che l’anno scorso riusci alle due squadre….la prima attraverso la regular season la seconda vincendo il play out. A Calvi un nuovo mister, ENRICO MANNI, alla sua prima stagione in Umbria dopo diverse esperienze nel Lazio. Per i gialloblu, confermato Mr.GARILLI che riparte dalle cose buone fatte la scorsa stagione con la necessità di dover migliorare.

Ecco le parole dei due Mister, Enrico Manni e Michael Garilli sulle impressioni che queste prime sedute di allenamento hanno lasciato, sugli obiettivi stagionali e su questa prima gara già importante per le sorti della stagione.

MANNI: “La squadra sta rispondendo bene ai carichi di lavoro, la parte atletica è pesante anche mentalmente oltre che sulle gambe, abbiamo fatto nove giorni intensi. Arriveremo imballati e poco preparati per la coppa visto i tempi ristretti tra inizio preparazione e partite ufficiali, naturalmente daremo il massimo. Sto conoscendo con il passare dei giorni i ragazzi, i “vecchi” si sono messi a disposizione e stiamo cercando di amalgamare il gruppo con i nuovi arrivati. Penso che abbiamo il giusto mix di gente per cercare di far bene. Non c’è pressione ma sicuramente dobbiamo migliorarci e ci proveremo in tutti i modi. Non conosco la realtà Umbra ne la squadra che affronteremo, l’importante è approcciare bene la partita, vogliosi sempre di fare risultato e massimo rispetto per l’avversario.”

GARILLI: “La squadra è, come si dice da noi, un po’ “imballata”! Logicamente dopo una settimana di preparazione altro non poteva essere!! Rispetto lo scorso anno sono molto contento del gruppo che ho a disposizione, sono arrivati un giusto mix di giocatori e spero che la voglia che ci stanno mettendo questi giorni duri tutto l’anno! Specialmente il ritorno di Manuel Vergari, che ho voluto fortemente riportare a casa, ci darà una grossa mano, un ragazzo che sembra essere sempre stato nel gruppo!! Le nostre ambizioni quest’anno sono arrivare a fare una salvezza tranquilla il prima possibile per poi casomai divertirci senza i pensieri dello scorso anno!! Della gara di domani in coppa mi preoccupa, come in altri campi, il campo all’aperto, perché già veniamo dall’inizio della preparazione e giocare su un sintetico non fa mai bene! Del resto sarà un motivo per mettere in atto quelle poche e piccole cose che abbiamo iniziato a provare!!” 

  

COPPA ITALIA UMBRIA – STASERA IL NUOVO CANNARA di PAGNOTTINI contro il DEBUTTO del REAL NOCERA e del giovane BONUCCI. Le parole dei Mister

Al via il primo turno di andata di Coppa Italia di C1 in Umbria che parte stasera e regala subito un grande match tra due squadre il Real Cannara e il Real Nocera. La prima  alla guida di Mr. Mirco Pagnottini  e la seconda affidata al mister più giovane della categoria Andrea Bonucci.

Abbiamo raccolto le parole dei due Mister, Mirco Pagnottini e Andrea Bonucci sulle impressioni che queste prime sedute di allenamento hanno lasciato, sugli obiettivi stagionali e su questa prima gara già importante per le sorti della stagione.

PAGNOTTINI: “Dal punto di vista tecnico/tattico siamo un po indietro dato che non vi è stata la possibilità di iniziare a lavorare come da programma il 13 agosto, ma siamo partiti il 20. Siamo al 50%. La squadra dal punto di vista qualitativo la reputo molto importante, abbiamo un giusto mix di esperienza mescolata a giovani vogliosi e con un gran potenziale. Non abbiamo la classica ciliegina sulla torta ma abbiamo un bellissimo gruppo unito e compatto che farà la differenza. Le nostre ambizioni sono chiare, sicuramente il primo step è quello di fare meglio dei 25 punti dello scorso anno, ma soprattutto sono quelle di gettare delle basi solide per il progetto iniziato con il mio arrivo e l’entrata in società del Sig. Baldaccini che ha portato alla sinergia ufficializzata tra Cannara C5 e Cannara C11. Il progetto prevede di fare cose molto importanti entro i prossimi 3 anni…ma speriamo di essere già da subito la sorpresa di questo campionato, anche se per il Cannara C5 è solo la 2 stagione in C1. Non ho grandi preoccupazioni per questo esordio, anche se la prima partita della stagione la reputo difficile e a volte non veritiera. Diciamo che la realtà è quella che siamo pronti al 50% come ho detto, sicuramente un particolare che non mi farà stare tranquillo, ma sono e siamo fiduciosi. Degli avversari mi preoccupa la voglia di fare bene visto che vengono da una fresca e meritata promozione e l entusiasmo spesso sposta gli equilibri, anche se ho saputo che hanno perso delle pedine importanti, però resta sempre l’incognita della prima partita ufficiale… Permettetemi in chiusura di fare i complimenti a voi per il gran lavoro che state facendo per questo sport, e vorrei augurare a tutte le squadre un grande in bocca al lupo.”

BONUCCI: “La squadra si è impegnata molto durante questi primi giorni di preparazione, abbiamo capito che per poter centrare gli obiettivi ci vuole tanto sacrificio, quindi sia io che i ragazzi abbiamo abbassato la testa e abbiamo cominciato a lavorare per non farci trovare impreparati. L’unica ambizione che abbiamo è quella di lavorare seriamente e cercare di dimostrare in giro per l’Umbria di meritarci questa categoria attraverso le prestazioni, senza nulla togliere al divertimento che è l’ingrediente fondamentale per cementare il gruppo e per alleviare le fatiche dei sacrifici che dovremmo fare da qui a Marzo. L’impatto con la prima squadra è stato meno traumatico del previsto, avendo lavorato sempre con i giovani non sapevo cosa mi aspettasse mischiando giocatori giovanissimi a veterani che già da anni fanno parte della rosa, ma proprio da questi ultimi ho avuto un grande aiuto. Tutti si sono messi a disposizione degli altri compagni e questo mi ha aiutato molto nel lavoro che abbiamo fatto. La squadra, insieme ai miei infaticabili collaboratori e al presidente, sta remando tutta dalla stessa parte e speriamo di farci trovare pronto quando il mare sarà in burrasca in giro per la regione. Ho molto rispetto per il Real Cannara, ci siamo scontrati tantissime volte con i ragazzi di Morici e tutte le volte la “battaglia” è stata a viso aperto senza alcun timore reverenziale e così sarà anche stasera, massimo rispetto per un avversario molto più quotato ed esperto di noi, ma sono sicuro che sarà una bellissima partita come quelle del passato.”

COPPA ITALIA UMBRIA – STASERA IL DERBY DI TERNI, ecco le parole dei Mister PODDI E SILVI

Al via il primo turno di andata di Coppa Italia di C1 in Umbria che parte stasera e regala subito un grande match tra le due squadre ternane, la Libertas Tacito Terni  e il CLT. 

Abbiamo raccolto le parole dei due Mister, Emanuele Poddi e Sergio Silvi sulle impressioni che queste prime sedute di allenamento hanno lasciato, sugli obiettivi stagionali e su questa prima gara già importante per le sorti della stagione

PODDI: “La squadra sta abbastanza bene, abbiamo qualche acciaccato che speriamo di recuperare presto, ma quelli a disposizione mi sembra stiano abbastanza bene nonostante il lavoro pesante di queste prime 2 settimane. Ovviamente come sempre in questo periodo siamo un cantiere aperto ci dobbiamo ancora costruire come identità di squadra e capire come meglio utilizzare i nuovi innesti. Le nostre ambizioni, visto che siamo una neopromossa, non possono che essere quelle di una salvezza tranquilla. Poi vedremo durante il cammino. Beh il CLT è una squadra che gioca veramente bene ed è sicuramente più collaudata di noi, visto che molti dei ragazzi giocano insieme da sempre. Cercheremo di controbattere colpo su colpo consapevoli delle nostre debolezze ma anche delle nostre qualità.”

SILVI: “Nei nuovi, provenienti dal calcio a 11, vedo molta voglia di apprendere le tante novità proposte e nei vecchi una bella voglia di riscatto dopo l’annata passata. In questo momento con una squadra molto rinnovata non me la sento di parlare di ambizioni però sono molto soddisfatto dei nuovi I arrivati. Riguardo la partita di domani, massimo rispetto per gli avversari ma inevitabilmente sono molto più concentrato sulla mia squadra e sull’acquisizione delle tante indicazioni proposte.”

  

 

 

ORVIETO FC PRONTO PER IL DEBUTTO STAGIONALE IN COPPA – BELLAGAMBA: “Gara difficile contro un grande Città di Orte”

ORVIETO – Dopo una torrida estate è finalmente giunto il momento di tornare in campo e fare sul serio. Le gambe pesanti dai carichi della preparazione e le vacanze estive sono tutte cose soppiantante dalla voglia matta dei giocatori di tornare a misurarsi con gli avversari, per l’Orvieto FC calcio a 5 c’è l’esordio in Coppa Umbria di C1. “Sabato alle 16.30 – commenta il vice presidente Maurizio Bellagambaandremo in trasferta ad Orte, ad affrontare i padroni di casa che sono una delle compagini accreditate alla vittoria finale della serie C1, pertanto sappiamo bene che ci aspetterà una gara bella tosta”.

L’esordio stagionale, porterà con sé anche tante altre novità…

“Sarà la prima volta di Luca Palmerini come primo allenatore, e anche l’esordio dei neo arrivati Antonio Ammendola, Gabriele Binucci e Shinbo Hajime, che sono sicuro daranno il loro contributo. Oltre all’importante riconferma di Riccardo Ciambottini”.

La squadra è cambiata molto rispetto allo scorso anno…

“A partire dal capitano, sabato la fascia da leader esordierà sul braccio del nostro Giovanni Simoncini che acquisirà i gradi di capitano, appunto”.

Un capitano giovane, per una squadra altrettanto giovane…

Assolutamente abbiamo allestito una squadra con una media età bassa con l’obiettivo di far crescere i nostri giovani delle giovanili, e nel contempo non sfigurare, ma questo senza porsi obiettivi”.

La settimana prossima il ritorno, e l’esordio in campionato…

“Giocheremo mercoledì alle 21.30 al PalaPapini il ritorno di Coppa e nel week end successivo ci sarà l’esordio in campionato, con un avversario ancora da definire visto che non sono usciti i calendari”.

La settimana prossima sarà anche la volta del calcio a 11…

“Anche per i ragazzi di mister Moreno Baldini è ora di scendere in campo, ed esordiranno il prossimo week end affrontando l’Allerona nel secondo turno del gironcino di Coppa Italia di Seconda categoria”.

UMBRIA C1 – LA COPPA DIETRO L’ANGOLO, VENERDI APRE IL DERBY DI TERNI

Neanche il tempo di iniziare e già si fa sul serio per le compagini del girone umbro di C1 che in questo fine settimana saranno impegnate nel primo turno di andata di Coppa Italia

Ecco le gare, ricordando che essendo 15 le squadre di C1, La società Città di Norcia, tramite sorteggio, viene ammessa direttamente ai quarti di finale.

Il Clou è Gubbio Burano – Cts Grafica candidate ad un campionato di alto livello. Molto interessante il match tra il Città di Orte e l’Orvieto e il duello Calvi – Monteleone. Si parte venerdi sera con due anticipi, il derby di Terni tra la neopromossa Libertas Tacito e la ripescata CLT e tra le due Real, il Cannara dell’esperto Pagnottini e quella di Nocera guidata dal giovane debuttante Bonucci. Chiudono il primo turno Ponte San Lorenzo – Miriano per il derby di Narni e Grifoni – Assisi, due tra le squadre che possono essere protagoniste del campionato

Clicca qui per leggere  il comunicato col regolamento

 

GARE DI ANDATA:

GIRONE A)
CALVI ACADEMY / MONTELEONE CALCIO A 5                                        Sabato 01/09/18 – ore 15.30
GIRONE B)
PONTE SAN LORENZO / MIRIANO CALCIO A 5                                        Sabato 01/09/18 – ore 15.30
GIRONE C)
LIBERTAS TACITO TERNI/CIRCOLO LAVORATORI TERNI                 Venerdì 31/08/18 – ore 21.00
GIRONE D)
CITTA DI ORTE CALCIO A 5 / ORVIETO F.C.                                             Sabato 01/09/18 – ore 15.15

GIRONE E)
GUBBIO BURANO / CTS GRAFICA CALCIO A 5                                          Sabato 01/09/18 – ore 15.00
GIRONE F)
GRIFONI/ASSISI SUBASIO                                                                              Sabato 01/09/18 – ore 15.00
GIRONE G)
REAL CANNARA CALCIO A 5 / REAL NOCERA                                          Venerdì 31/08/18 – ore 21.30

Ufficiale: anche quest’anno la Futsal Cesena sarà Nipponica

Ryuji Kagiya , classe 98, è ufficialmente un giocatore della Futsal Cesena. Atterrato in Italia, sarà a disposizione di mister Mascarucci a partire dal primo giorno di preparazione.

Si tratta del terzo giapponese nella storia del Futsal Cesena:

2015-2016 Keisuke Miura
2016-2017 Shunya Kita
2017-2018 Shunya Kita che per un grave infortunio in fase di preparazione, fece ritorno in Giappone a Dicembre.

Kagiya ha iniziato la sua carriera nel calcio a 11 sino all’età di 15. Dall’età di 16 anni ha percorso le trafile giovanili nel Shriker Osaka, squadra della F League massima seria giapponese, per poi approdare al Jaglanca sino alla scorsa stagione.

Appena arrivato in Italia il primo commento rilasciato ai nostri microfoni è stato:

”Spero che il Futsal Cesena farà molto bene in campionato e io darò il massimo per raggiungere questo obbiettivo. Forza Futsal Cesena”

Il Ds Novelli Angelo commenta così l’arrivo di Kagiya in bianconero:

”L’arrivo di Kagiya aldilà del tasso tecnico del ragazzo sarà un vero toccasana per l’ambiente perchè sono convinto darà tanti stimoli positivi alla squadra. Inoltre a livello sociale ai ragazzi farà molto bene avere a che fare con una cultura differente dalla loro”