FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE B PETRARCA DI RIGORE – LA FINALE SARA’ DI NUOVO CON L’ANIENE

FUTSAL COBÀ-PETRARCA PADOVA 3-5 d.t.r. (1-1 p.t., 2-2 s.t.)
FUTSAL COBÀ: Moretti, Vitale, Sgolastra, Lamedica, Mazoni, Paschoal, Siviero, Bagalini, Torresi, Zacheo, Mancini, Quondamatteo. All. Campifioriti

PETRARCA PADOVA: Chinchio, Basso, Maina, Foglia, Gastaldello, Ortega, Turiaco, Cleber, Digao, Marchese, Bottin, Bastini. All. Giampaolo

MARCATORI: 1’04” p.t. Lamedica (C), 13’23” Cleber (P), 13’33” s.t. rig. Maina (P), 16’16” Sgolastra (C)

SEQUENZA RIGORI: Foglia (P) gol, Siviero (C) parato, Cleber (P) gol, Mazoni (C) gol, Maina (P) gol

 

In Finale va il Petrarca Padova, che deve passare i tiri di rigore per superare un grande Futsal Cobà. Partenza forte dei marchegiani che dopo 64″ su una ripartenza innescata di Sgolastra trova il vantaggio con Jack Lamedica. Chinchio para il secondo attacco del Coba poi la squadra di Giampaolo conquista campo con il passare dei minuti. Il predominio territoriale dei padroni di casa diventa assedio. Prima un destro di Cleber viene salvato da Moretti, che si ripete deviando in corner,poi arriva il pari, proprio con capitan Cleber, con una bordata da due passi. A 6’27”un tiro di Digao colpisce il braccio di Vitale, per i direttori di gara è calcio di rigore, dal dischetto si presenta Maina. Che batte l’ottimo Moretti.Ma il Cobà non molla e trova il gol del pari con  Sgolastra, che con una conclusione potente e imparabile per Chinchio, firma il 2-2. Finale di gara thrilling: a meno di 3′ dal termine i marchigiani terminano il bonus falli, Moretti si supera su Maina, Campifioriti mette il portiere di movimento. Il risultato non cambia, per la terza volta in F8, una partita si decide ai rigori: Foglia segna, Chinchio ipnotizza Siviero con la punta del piede, Cleber trafigge Moretti, imitato da Vini Mazoni con Chinchio, Maina la mette dentro e porta in finale il Petrarca. Al Cobà non restano che gli applausi, quelli non glieli toglie nessuno.

BALDELLI GIOCA LA CARTA DEI GIOVANI E VOLA……FILIPPONI APRE E CHIUDE LA FESTA, MILANI PORTA L’ANIENE 3Z IN FINALE

REAL CORNAREDO-VIRTUS ANIENE 3Z 2 – 6 
REAL CORNAREDO: Vavassori, Casagrande, Fadda, Malta, Migliano Minazzoli, Bonaccolta, Messineo, Scolari, Parmigiani, Scandaliato, Di Clemente, Meraviglia. All. Fracci

VIRTUS ANIENE 3Z: Blasimme, Taloni, Filipponi D., Beto, Milani, Filipponi R., Medici, Cittadini, Colocci, Guerra, Sanna, De Filippis. All. Baldelli

MARCATORI: 9’03” p.t. Filipponi D. (A), 11’09” Colocci (A), 13’22” Fadda (C),16’42” Scandaliato (C), 18’22” Milani (A), 9’05” s.t. Milani (A) , 12’32” Beto (A), 17’30” Filipponi D. (A)
A volte le assenze costringono, stavolta convincono Mr.Baldelli ha giocare la carta dei giovani under dell’Aniene 3Z. Una tra le cantere più floride del panorama nazionale. La Virtus parte forte e cerca di imporre il suo gioco, correndo qualche rischio subendo qualche contropiede. Ma l’uno due dei giovani Dario Filipponi e Daniel Colocci piega il Real di Fracci. La squadra lombarda non si spezza……si ricompatta e sfrutta un indecisione difensiva dei gialloblu per riaprire la gara. Gara che si riapre con un gran tiro di Scandaliato. L’Aniene a fine primo tempo trova nuovamente la rete del vantaggio con Milani. Nella ripresa il Real Cornaredo accusa un po di stanchezza per l’ottimo primo tempo giocato mentre dall’altra parte salgono in cattedra soprattutto Guerra e Milani che trova il colpo del 4-2. Ancora Milani sugli scudi serve un assist d’oro su un taglio importante di Beto che fa 5-2. Infine la gioia ancora per Dario Filipponi che si regala la doppietta e la finale alla Virtus Aniene

VILLA AURELIA JUVENIA – AURORA BECCU traccia la linea guida del finale di stagione

Due gare nel giro di pochi giorni hanno visto la squadra di Mr.De Lucia prima perdere contro la Fenice e quasi abbandonare ogni speranza per l’accesso ai play off, poi tre giorni dopo vincere 5 – 0  sul difficile campo del CCCP. Poco è cambiato per le sorti delle ragazze del Villa Aurelia Juvenia che a tre gare dal termine di una buonissima stagione vedono distanti i sogni play off per cinque lunghezze. Le ragazze continueranno a lottare fino alla fine per non avere nessun rimpianto – dice Paolo De Luciamister della squadra capitanata da Zampetti.

Sfida ardua visto che le tre gare da giocare ancora sono proprio con le prime tre della classe. Real Praeneste, Sabina Lazio e Roma Calcio Femminile. Proveremo a vincerle tutte – continua il Mister –  e le giocheremo come sempre a testa alta provando a fare ciò per cui lavoriamo in settimana. Poi vedremo. Ovvio che almeno per esperienza sono squadre che hanno qualcosa in più di noi e la classifica dice questo giustamente.

Intanto, tornando alla passata gara, la vittoria col CCCP, arrivata grazie alle firme di Boni, Capolonghi, Formiconi, Petrucci e Piersimoni, va dedicata a Martina Napoleone che pochi giorni fa ha subito un intervento e a cui la squadra augura una pronta guarigione e un veloce ritorno sui campi da gioco. Inoltre nella gara vinta col CCCP, va segnalata la buonissima prestazione di Aurora Beccu, secondo portiere della rosa di De Lucia che ha giocato l’intera gara sottolineando le sue buone doti tra i pali.

L’abbiamo ascoltata tracciando un po il bilancio e il momento della sua squadra.

Buongiorno ad Aurora Beccu….portiere del Villa Aurelia Juvenia. Due gare in questa settimana che rappresentano un po’ la vostra stagione. Grande vittoria col CCCP poi la sconfitta per 4-3 contro la Fenice…..nel momento decisivo per fare il salto è mancato sempre qualcosa…..che gare sono state?

BECCU: ” Abbiamo giocato sabato 24 contro la Fenice ed è stata una gara in cui siamo state un po’ sfortunate, ed è sicuramente mancato quel qualcosa in più per portare a casa la gara. Poi martedì 27 abbiamo giocato contro il CCCP disputando un’ottima gara, in cui tutte eravamo convinte di portare a casa il risultato e siamo state concrete, vincendo per 5 a 0 su un campo non facile. “

Sappiamo che hai giocato una buonissima gara, dove il mister ti ha dato fiducia…..come giudichi la tua partita e il momento della squadra?

BECCU: ” Sono stata contentissima di aver avuto la fiducia del mister e di tutta la squadra, e di essere riuscita a ripagarla. Se ho giocato una buona gara è anche grazie alle mie compagne che mi hanno supportato tantissimo, eravamo tutte unite ed è stata sicuramente una delle partite con più spirito di squadra che abbiamo giocato fino ad oggi. Sono stata molto felice per non aver subito gol, era importante dimostrare che siamo ancora in corsa per play off. Adesso dobbiamo continuare a dimostrare quanto valiamo.”

A tre gare dal termine i play off sono difficili ma ci proverete fino alla fine…..fino ad oggi come giudichi la stagione della tua squadra?

BECCU: ” I play off sono difficili ma non impossibili, ce la metteremo tutta e per noi saranno tre finali. Giocheremo contro le prime 3 della classifica, ma sappiamo di potercela fare e ci proveremo fino all’ultimo. Sarà fondamentale soprattutto la prossima gara contro la Sabina. È stata una stagione intensa ma in alcuni momenti un po’ troppo altalenante, ed è stato sicuramente questo ad impedirci di raggiungere i primi posti in classifica, ma ci siamo rese conto del nostro potenziale e lo sfrutteremo sicuramente meglio nella prossima stagione.”

 

sponsor juvenia

sponsor juvenia

Nazionale Futsal: raduno a Novarello dal 2 al 4 aprile, Menichelli convoca 20 giocatori

La Nazionale di Futsal si radunerà da lunedì 2 a mercoledì 4 aprile presso il Centro Sportivo di Novarello. Il Commissario Tecnico Roberto Menichelli ha convocato 20 giocatori per questo primo stage a due mesi dalla conclusione del Campionato Europeo disputato in Slovenia.

Portieri: Andrea Basile (Latina), Giuseppe Micoli (Asd Pesarofano), Francesco Molitierno (Kaos Reggio Emilia), Luca Morassi (Came Dosson);

Giocatori di Movimento: Nicolò Baron (Asd Feldi Eboli), Cristiano Fusari  (Kaos Reggio Emilia), Angelo Schininà (Ssd Real Rieti), Giacomo Azzoni (Asd Venezia Mestre), Alvise Tenderini (Asd Venezia Mestre), Paolo Cesaroni (Asd Pesarofano), Giuliano Fortini (Asd Pesarofano), Attilio Arillo (Feldi Eboli), Nunzio Frosolone (Feldi Eboli), Loris Di Guida (Came Dosson), Pierluigi Galliani (Civitella Sicurezza Pro), Matteo Gargantini (Milano C5), Carlo Houenou (Arzignano), Giovanni Pulvirenti (Kaos Reggio Emilia), Luca Rossi (Maritime Augusta), Carmelo Musumeci (Meta).

Staff – Commissario Tecnico: Roberto Menichelli; Assistente allenatore: Carmine Tarantino; Segretario: Fabrizio Del Principe; Staff: Vincenzo Vecchio; Match Analyst: Davide Marfella; Preparatore dei portieri: Mauro Ceteroni; Medico: Nicola Pucci; Fisioterapista: Francesco Marcellino

LA VIRTUS ANIENE 3Z AGGUANTA LA SEMIFINALE AI RIGORI

Dopo il Real Cornaredo è la Virtus Aniene a conquistare il pass per la semifinale, battendo il Bernalda di De Morales ai rigori. Per la squadra di Baldelli decisivi i due rigori sbagliati dai ragazzi del Bernalda, quello di Santis sul palo e quello parato da Blasimme. Nei quaranta minuti di gioco decisivi Capitan Taloni con una doppietta e un euro goal e Osvaldo.

 

VIRTUS ANIENE 3Z-RASULO EDILIZIA BERNALDA 2-2 (1-1 p.t., 2-2 s.t.) LIVE
VIRTUS ANIENE 3Z: Blasimme, Cittadini, Taloni, Beto, Milani, Filipponi R., Medici, Colocci, Filipponi D., Guerra, Sanna, Ottaviani. All. Baldelli

RASULO EDILIZIA BERNALDA: De Brasi, Ulian, Gallitelli, Bueno, Fedele, Laurenzana, Osvaldo, Lemma, Curcio, Grossi, Fusco, D’Amelio. All. De Moraes

MARCATORI: 10’18” p.t. Ulian (B), 12’35” Taloni (A), 11’20” s.t. Taloni (A), 15’03” Bueno (B)

SEQUENZA RIGORI: Osvaldo (B) palo, Taloni (A) gol, Fedele (B) parato, Milani (A) gol 

Final Four della Coppa Italia regionale maschile ad Ariccia. Venerdi il sorteggio

Sarà il Palakilgour di Ariccia, in provincia di Roma, a ospitare la Final Four della Coppa Italia regionale maschile. Per la manifestazione, in programma sabato 7 e domenica 8 aprile, si sono qualificate FF Cagliari, Aquile Molfetta, Mattagnanese e Real San Giuseppe.

Il sorteggio si svolgerà domani, venerdì 30 marzo, alle ore 18.30 alla Palestra Gozzano di Padova, dove si sta giocando la Final Eight di Serie B: non sono previsti “paletti” o teste di serie, il sorteggio sarà libero. Tutte gli incontri della Final Four, come anche il sorteggio, saranno trasmessi in diretta sulla pagina Facebook della Divisione Calcio a cinque.

Le due semifinali, sabato, sono in programma rispettivamente alle 18 e alle 20.30; la finale si giocherà il giorno successivo con calcio d’inizio alle 16.
Ufficio Stampa Divisione

FINAL EIGHT DI SERIE B – IL CORNAREDO DI FRACCI E’ LA PRIMA SEMIFINALISTA

La prima semifinalista della Final Eight di Coppa Italia di B a Padova è il Real Cornaredo di Mr.Fracci che supera il Giovinazzo di Chereghin che paga qualche assenza di troppo. Primo tempo a vantaggio dei lombardi  nonostante la rete di Rafinha che accorcia il risultato. Nella ripresa Migliano Minazzoli riporta sul doppio vantaggio il Cornaredo che subisce il  2 – 3 di Depalma a 4′ dal finale. La squadra di Fracci riesce a congelare il risultato e conquista la semifinale.

 

 

GIOVINAZZO-REAL CORNAREDO 2-3 (1-2 p.t.)
GIOVINAZZO: Casati, Morgade, Piscitelli, Depalma R., Rafinha, Bonvino, Roselli, Marolla, Depalma V., Mongelli, Di Capua. All. Chiereghin

REAL CORNAREDO: Vavassori, Casagrande, Silveira, Migliano Minazzoli, Villa, Messineo, Scolari, Parmigiani, Fadda, Sassi, Di Clemente, Meraviglia. All. Fracci

MARCATORI: 7’45” p.t. Malta (C), 13’57” Fadda (C), 18’54” Rafinha (G), 12’34” s.t. Migliano Minazzoli (C), 15’36” Depalma V. (G)

REGOLAMENTI E ACCOPPIAMENTI FINALI NAZIONALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI. GLI SCUDETTI SI ASSEGNERANNO IL 3 GIUGNO

Il consiglio di presidenza del Settore Giovanile Scolastico ha diramato il comunicato ufficiale con l’approvazione dei regolamenti e accoppiamenti delle fasi nazionali delle categorie allievi e giovanissimi di calcio a 5. Gli scudetti si assegneranno il 3 giugno.

Primo turno 6 e 13 maggio.

Ecco gli 8 gironi allievi, 7 accoppiamenti e un girone da 3

LIGURIA – VALLE D’AOSTA

LOMBARDIA – SARDEGNA

VENETO – C.P.A.TRENTO

UMBRIA – TOSCANA – EMILIA

ABRUZZO – MARCHE

CAMPANIA – LAZIO

BASILICATA – PUGLIA

SICILIA – CALABRIA

 

Ecco gli 8 gironi giovanissimi, 4 accoppiamenti e 4 triangolari

PIEMONTE VALLE D’AOSTA – SARDEGNA

C.P.A. TRENTO – LOMBARDIA

C.P.A. BOLZANO – VENETO

LIGURIA – TOSCANA- EMILIA

MARCHE – UMBRIA

LAZIO – ABRUZZO – MOLISE

PUGLIA – BASILICATA – CAMPANIA

SICILIA – CALABRIA

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO

 

 

Intervista a Mr.STEFANO PICCHIETTI dei GRIFONI: ” Stagione veramente positiva,peccato per qualche infortunio di troppo”

Per metà stagione la squadra ha accarezzato il sogno di poter entrare nei play off, poi una piccola flessione ha fatto pian piano svanire questa ipotesi ma la squadra dei Grifoni,società che da più anni  partecipa al campionato di C1, ha sempre mantenuto una zona medio alta di classifica a ridosso delle prime cinque. Partiti con l’obiettivo di salvarsi e migliorare la stagione scorsa, la squadra ha quasi  sempre messo in difficoltà le proprie avversarie e addirittura nel suo palazzetto di Spello ha perso finora solo due gare, contro le eugubine. Abbiamo intervistato l’artefice principale di questa grande stagione….Mr.Stefano Picchietti.

Partiamo dalla vittoria di sabato, contro il Clt in piena corsa salvezza. Più che per la classifica per onorare una stagione importante. Complimenti per aver smentito qualche malpensante e aver onorato il campionato. Che gara è stata?
MR.PICCHIETTI: “Mi dispiace se qualcuno degli addetti possa aver pensato che non avessimo giocato la partita sabato per ottenere un risultato positivo, non è nel mio dna e comunque è difficile dare stimoli ad una squadra quando non ci sono più obbiettivi da raggiungere. In riguardo alla partita devo dire che è stata una gara avvincente contro un avversario che non merita sicuramente la posizione di classifica in cui si trova e secondo me esprime un buon gioco. Faccio i complimenti a mister Silvi e sicuramente sarà una squadra protagonista negli anni futuri.”
Una stagione senza dubbi molto positiva…..a due gare dalla fine che voto darebbe alla sua squadra e se ad inizio anno erano questi gli obiettivi?
MR.PICCHIETTI: “Riguardo ai nostri obiettivi siamo partiti con l’obbiettivo salvezza visto che ci sono stati nuovi innesti in squadra quindi ritengo una stagione veramente positiva peccato per il girone di ritorno sia stato condizionato da qualche assenza che purtroppo non ci ha permesso di lottare per entrare nei play off.”
L’anno scorso una salvezza……quest’anno per buona parte del campionato avete provato ad entrare nei play off…..conferma di un programma di crescita…..possiamo dire che l’intento della società è quello di fare un passo avanti anche nella prossima stagione?
MR.PICCHIETTI: ” Si stiamo cercando di far crescere una squadra che ci possa regalare soddisfazioni anche negli anni futuri comunque l’obiettivo principale di questa è quello di ben figurare nella categoria in cui ci troviamo visto che siamo la società con più partecipazioni.”
Gubbio Burano e Foligno le prossime vostre avversarie……la squadra ha ancora benzina in corpo per voler dimostrare a voi stessi di essere all’altezza delle migliori?
MR.PICCHIETTI: “Sicuramente cercheremo di fare del nostro meglio anche nelle ultimi due incontri poi l’ultimo è un derby e sia io la società e i ragazzi ci teniamo a fare una bella figura davanti al nostro pubblico sarà sicuramente una bella partita per chiudere la stagione.”
Quali sono i suoi progetti futuri?
MR.PICCHIETTI: “Per il futuro ancora non ho parlato con il presidente, sicuramente c’è un buon rapporto e decideremo insieme . Colgo l’occasione per ringraziare voi e tutto il circolo del futsal umbro augurando una buona Pasqua.”

VIRTUS ANIENE 3Z Taloni lancia la sua Virtus: “Siamo carichi”

Questa mattina la Virtus Aniene 3Z è partita per Padova. La formazione di Manuel Baldelli si prepara quindi all’esordio di domani nella Final Eight di Coppa Italia contro il Bernalda. “Partiamo con la carica giusta – spiega il capitano gialloblù Daniel Taloni – perché ci apprestiamo ad affrontare una bella competizione contro le squadre più forti d’Italia”. Il primo ostacolo sarà la compagine di Claudio De Moraes:Conosciamo qualche giocatore e sappiamo che sono una squadra con un’ottima fase offensiva. Per questo dovremo stare attenti in difesa per non concedere spazi ai nostri avversari”. Taloni era presente anche lo scorso anno quando, sempre a Padova, l’Aniene arrivo fino alla finale di Coppa Italia di C1, perdendo contro i padroni di casa del Petrarca: “Le sensazioni alla vigilia di un evento come questo sono sempre positive – prosegue Taloniperché vuol dire che stiamo facendo bene anche in questa stagione. L’anno scorso subito una sconfitta che ci ha lasciato amarezza, ma abbiamo commesso degli errori contro una grande squadra e li abbiamo pagati. Penso che in questi mesi siamo cresciuti a livello organico e siamo pronti per scendere in campo e giocarci le nostre carte”.

 

 

Ufficio Stampa Virtus Aniene 3Z 1983