Intervista a MR.MARCO SHINDLER: ” Pronto a dimostrare ancora una volta il mio valore. Aspetto l’occasione giusta.”

Buongiorno Mr. Shindler….impegnato in queste settimane in diversi clinic, quanto credi in questi eventi e quanto è importante l’aggiornamento continuo da parte di tecnici?MR.SHINDLER: “E’ una tappa fondamentale per la crescita di ogni allenatore, anche per chi fa da relatore. La crescita è nel confronto delle idee con gli altri mister, nel confronto dei concetti tecnici, perchè solo confrontandosi si cresce. Quando uno pensa di curare solo il proprio orticello lo sport resta fermo. Importante è poi la parte pratica sul campo”

Nonostante un curriculum invidiabile con diversi successi importanti da due anni fai fatica a trovare la giusta occasione per confermare le tue capacità, riesci a dare una giustificazione a questo?

MR.SHINDLER: ” Purtroppo non so cosa risponderti, posso dire che in tutte le società in cui ho lavorato ho sempre portato ottimi risultati. Portando anche titoli importanti e per la prima volta nella storia di queste società. Probabilmente adesso si cercano caratteristiche diverse da quelle che ho io. Certo dispiace, perché dimostrare ogni volta il mio valore portando risultati e poi ritrovarsi senza squadra mi avvilisce però mi farò trovare pronto qualora ci fosse un occasione “

Quali sono i criteri che deve avere una proposta perché tu possa ritenerla interessante e quale tipo di squadra, maschile,femminile o giovanile vorresti allenare?

MR.SHINDLER: ” Maschile o femminile ha poca importanza. Importante è che sia un progetto serio, basato su una stabilità societaria. L’accordo dipende dagli impegni, dagli obiettivi, dalla distanza, da molte cose. Non può essere uguale per tutti. Importante è che ogni allenatore si faccia pagare la propria professionalità, il proprio impegno  in maniera adeguata e non svenda il ruolo dell’allenatore, come purtroppo alcuni fanno, creando un danno al sistema credo non sia giusto.”

Quali sono le caratteristiche tecnico tattiche che deve avere la tua squadra e quale sistema di gioco prediligi?

MR.SHINDLER: ” Io credo che ogni allenatore debba avere la conoscenza a 360° degli aspetti tecnico-tattici, poi si predilige qualcosa rispetto ad altri. Io preferisco il 3-1 al 4-0. Tra una difesa a uomo o a zona preferisco la zona, anche se una difesa  a uomo con cambi di marcatura non la disdegno. “

Ternana Olimpus atto terzo…..un analisi sulle due squadre e chi vedi favorita per il tricolore?

MR.SHINDLER: “Non vedo nessuna delle due più forte dell’altra. Si combatterà molto sui nervi, su chi avrà più coraggio in gara 3. L’Olimpus dalla sua ha una panchina più lunga, la Ternana avrà il grande pubblico che le spingerà fino alla fine. Difficile dare  un pronostico, vincerà chi avrà più coraggio “

ATLETICO CASSANO…….ECCO IL RINNOVO DI LORUSSO

L’Atletico Cassano annuncia con soddisfazione che Francesco Lorusso farà parte del roster 2017/2018 a disposizione di mister Guarino.

Il rinnovo voluto da ambo le parti permetterà al mancino di Altamura di continuare il suo percorso di crescita, mettendo a disposizione della squadra le sue qualità di velocità e imprevedibilità, che nel finale della scorsa stagione si sono dimostrate decisive nella rincorsa playoff.

Il rinnovo di Rafael Dornelles “Papù”. Al Ciampino Anni Nuovi C5 anche nella stagione 2017/2018

 

 

La A.S.D. Ciampino Anni Nuovi C5 comunica di aver rinnovato il contratto relativo ai diritti delle prestazioni sportive del laterale brasiliano Rafael Dornelles “Papù”. 
Dopo una stagione nella quale ha saputo dare un notevole contributo alla squadra con il suo estro e le sue indubbie capacità tecniche, Papù proseguirà in modo congiunto con il Ciampino Anni Nuovi il proprio percorso.
Di Papù le dichiarazioni dopo l’accordo raggiunto: “sono molto felice di poter giocare un altro anno nel Ciampino Anni Nuovi, una società che mi ha accolto molto bene e che non mi ha mai fatto mancare nulla. Dal punto di vista degli obiettivi, la speranza è di poter raggiungere un posizionamento più alto in classifica rispetto alla scorsa stagione.”

La presidenza, lieta di poter ritrovare Papù nella prossima stagione, augura lui numerose soddisfazioni con la maglia ciampinese.

Il Ciampino Anni Nuovi C5 ringrazia il presidente del Real Rieti Calcio a 5, Roberto Pietropaoli, per aver reso possibile la trattativa anche per la stagione 2017/2018.

REAL ROGIT PROTAGONISTA SUL MERCATO…. preso CIVIDINI!!!!

 

Il Rogit sembra decisa più che mai a combattere con le altre squadre per il titolo di regina del calciomercato estivo. In questa sessione infatti il presidente Converso sembra essere davvero molto attivo. Dopo l’acquisto di Major il direttore sportivo Tommaso Russo ha trovato anche l’accordo con il Cefalù per sbloccare il pivot Jean Cividini Fabe Molossi.

La società ASD REAL ROGIT C5 comunica di aver acquisito le prestazioni sportive dell’atleta Jean Carlos Cividini, pivot brasiliano, classe ’88, prelevato dalla società siciliana Real Cefalù.

Il pivot è stato rilevato a titolo definitivo grazie agli ottimi rapporti tra il Real Rogit e il Real Cefalù, in particolare con la persona del dirigente Peppe Fiduccia, che ha favorito il buon esito dell’operazione.

Cividini arriverà per i primi allenamenti agli ordini di mister Leo Tuoto. In Italia da molte stagioni (A2), l’ultima militata con il Cefalù (B), dove è stato fermo per alcuni mesi per un grave infortunio.

“Sono molto fiducioso per questa nuova esperienza con il Rogit. Darò tutto per aiutare la squadra e trovare il mio posto in un roster composto da ottimi giocatori. Non vedo l’ora di cominciare”, ha detto Jean Carlos Cividini subito dopo la firma.

intervista ad ALESSIO IMMORDINO: ” conclusa una grande stagione…..pronto ad una nuova avventura all’ATLETICO NEW TEAM”

Pronto per una nuova avventura Alessio Immordino….dopo aver sfiorato il triplete quest’anno con la Virtus Aniene il bomber romano ha già l’accordo con l’Atletico New Team per la prossima. Sarà un ritorno nel nazionale, in cui Alessio desidera fortemente confermarsi.

 

Buongiorno Alessio…..conclusa la stagione con un pieno di successi a cui è mancata la ciliegina sulla torta. Continui ad arricchire il tuo curriculum con vittorie importanti….puoi darci un giudizio sulla tua stagione?

IMMORDINO: “una stagione fantastica, unica che rimarrà scritta nella storia per sempre. Record nel Lazio, 26 su 26 mai nessuno prima di noi…… è stata una soddisfazione. Personalmente ho chiuso con 20 gol stagionali in campionato e 15 tra coppa Lazio e coppa Italia. Peccato per la finale di coppa Italia dove tra due squadre alla pari potevamo fare di più”

Consensualmente con la società avete deciso di prendere strade diverse…..Quali sono le tue motivazioni?

IMMORDINO: “Le mie motivazioni sono ancora più grandi,mi sono messo in testa di puntare in alto,ritorno nel campionato nazionale partendo dalla prima categoria che è la B. Voglio riuscire ad arrivare in serie A.”

Sembra ormai scontata la tua firma all’Atletico New Team in B. Ci puoi confermare questo e il perché di questa scelta?

IMMORDINO: “Si è stata la mia priorità, ho conosciuto il Pres. Abbate e siamo diventati subito amici essendo due persone che la pensano allo stesso modo. Mi sento a casa qui….. è lo stimolo giusto che mi serviva sarà un anno che sicuramente ci toglierà soddisfazioni”

Quali sono le tue sensazioni e le tue speranze per la prossima stagione?

IMMORDINO: “Stiamo allestendo la squadra per il prossimo anno tutti italiani di quantità e qualità. Non ci siamo fissati un obbiettivo specifico partiamo per salvarci e nel corso dell’opera vedremo cosa accadrà. Credo fortemente in questo progetto e sono sicuro che ci divertiremo”

Gianluca Borriello è un giocatore del Todis Lido Di Ostia Futsal

Gianluca Borriello è un giocatore del Todis Lido Di Ostia Futsal. La società rende noto l’acquisto del portiere ex Finplanet Fiumicino, Cogianco ed Atlante Grosseto, che andrà a comporre, assieme a Barigelli, un reparto di sicuro affidamento per la prossima stagione di Serie A2.
Ringrazio i miei ex compagni e tutto l’Atlante Grosseto” – il primo pensiero di Gianluca – “Insieme abbiamo passato due anni splendidi che porterò sempre nel cuore; la distanza, tuttavia, iniziava a farsi sentire e da qui la scelta di sposare il progetto Lido. La speranza è quella di fare un bel campionato”.
“Pensavamo a Gianluca già da qualche tempo” – le parole della società lidense – “cercando di trovare le condizioni per poter lavorare insieme. Siamo entusiasti di averle trovate quest’anno. È un portiere esperto, che ha fatto molto bene nelle ultime due stagioni a Grosseto e nei suoi anni di militanza nelle maggiori categorie del futsal italiano. Sappiamo di poter contare a pieno, oltre che sulle sue qualità tecniche, anche sulla sua esperienza”.
Due portieri “di categoria”, dunque: Borriello e Barigelli. “Sono contentissimo di lavorare con Valerio – conclude Borriello – “È un portiere di livello assoluto. Mi metterò a completa disposizione del mister e della squadra e mi farò trovare pronto quando sarò chiamato in causa”.
Ufficio Stampa Todis Lido di Ostia Futsal

mister BARDELLONI e la sua LEPANTO MARINO si aggiudicano la Coppa

Al Palagems di Roma si è giocata la finale di Coppa di serie D.

Con un netto 6-2 la squadra di mister Bardelloni ha battuto la Pro Calcio Italia e si è aggiudicata la Coppa Provinciale di serie D.

LEPANTO MARINO che è scesa in campo con Colizza,Russo,Gallotti,Bardelloni,Ziantoni,Pagliarini,Fabi,Bocchetti,Kola,Trinca,Cetroni,Caracci

Raggiante mister Bardelloni che ha così commentato: “Sono soddisfattissimo della stagione perché i ragazzi hanno creduto nel sottoscritto e nel progetto della società USD LEPANTO MARINO a cui vanno i miei più sinceri ringraziamenti per averci dato fiducia nel riportare il calcio a 5 a Marino. Per quanto riguarda la partita di ieri dopo un inizio di studio abbiamo preso il sopravvento chiudendo il primo tempo 3 a 0.Nel secondo abbiamo dimostrato di essere una Squadra matura difendendo ottimamente il risultato e andando sul 6 a 0 che senza nessuna presunzione potevano essere molto di più.

Negli ultimi minuti abbiamo subito 2 goal dovuti a un pò di rilassamento che ci può stare.”

 

Il mister prosegue con i complimenti agli avversari:  “Chiudo facendo i complimenti alla PRO CALCIO Italia ma soprattutto ai miei ragazzi perché hanno dimostrato che MARINO nn é quella che in tanti vogliono far credere. Adesso un pò di riposo e poi ci metteremo seduti con la SOCIETÀ per pianificare la prossima stagione”

 

Splendida la stagione del LEPANTO MARINO che bissa così il successo in Campionato che la proietterà la prossima stagione a giocare la Serie C2.

Ancora in Nazionale Martina Antonelli: le parole di mister Seghetta

Si è concluso il week end azzurro dell’Orvieto Fc, fine settimana che ha visto Martina Antonelli prendere parte al suo secondo stage con la Nazionale Italiana Under 17 di calcio a 5 a Roma. Uno stage in cui Martina si è trovata a confrontarsi con le altre 28 giocatrici Under 17 più forti di tutta la Penisola e davanti alle quali non ha sfigurato…

“Martina aveva già fatto bella figura allo stage di maggio, come conferma questa ulteriore convocazione – commenta mister Egisto Seghetta, allenatore della squadra femminile dell’Orvieto Fc – ed è importantissimo per lei e per la nostra società aver ricevuto questa seconda chiamata che di fatto la elegge nelle migliori 30 giocatrici di tutta Italia e che va ad essere la ciliegina sulla torta della nostra stagione. Nonostante il livello sia stato sicuramente più alto, rispetto al precedente raduno, Martina ha dato il massimo per impressionare positivamente il cittì Roberto Menichelli e il suo attento staff, una due giorni di allenamento davvero intensa in cui si è spesa al 100% dimostrando il buon lavoro fatto all’interno della squadra, ma ancora di più la sua grande voglia di sentirsi protagonista in questo sport”.

Questo era l’ultimo stage prima del quadrangolare che vedrà l’Italia impegnata a Roma contro Kazakistan, Russia e Romania, e di conseguenza ci sarà la successiva scrematura…

“Attendiamo tutti fiduciosi l’esito della prossima convocazione, ma posso dire in estrema tranquillità che Martina ce l’ha messa davvero tutta, ed è per questo che è soddisfatta del traguardo raggiunto. Con lei c’è tutto l’orgoglio mio, del presidente Bellagamba, delle compagne della squadra femminile e di tutta la società che vede una nostra atleta vestire la maglia azzurra. La speranza è che sulle sue orme, soprattutto i ragazzi e le ragazze giovani capiscano che l’interesse primario della società è quello di puntare alla crescita degli atleti, indipendentemente dai vari campionati. Orgogliosi di Martina, perché ha dato il massimo che poteva dare in queste situazioni, l’ho vista motivata e questo per un allenatore è un fatto di orgoglio assoluto. La voglio ringraziare per quanto ha dimostrato e per la volontà che ci ha messo nell’approcciarsi ad uno sport nuovo, lei, infatti, è l’unica delle convocate che si è infilata gli scarpini da calcio a 5 solo in questa stagione, venendo poi da uno sport diverso quale il Judo. Ovviamente non possiamo non ringraziare tutte le ragazze della squadra che hanno disputato un bellissimo campionato, e che si sono messe a disposizione in una realtà nuova spendendo le proprie energie e dimostrando un attaccamento alla maglia davvero invidiabile. Ora c’è l’estate ma auspico di riaverle vicino il prima possibile per poter iniziare a programmare con loro la stagione che verrà”.

SCUDETTO AD UN PASSO: La Luparense vince anche gara2

Luparense ad un passo dallo scudetto dopo gara 2 di ieri sera al PalaSind di Bassano del Grappa .

La squadra di Marin, dopo la vittoria in gara-1 ai tiri di rigore, dimostra una netta superiorità e stavolta lo fa nei 40 minuti di gioco.

Stavolta la Luparense batte il Pescara nei 40’, con un netto 5-2.

Le assenze pescaresi pesano ma nella prima parte di gara la squadra di Colini gioca un bel futsal e passa in vantaggio con Rosa, che mette in porta un diagonale dopo un’azione confusa in area. Poco dopo, Chimanguinho sfiora il 2-0, ma il suo pallonetto finisce alto.

La Luparense inizia ad affacciarsi verso la porta di Capuozzo ed è solo il palo che salva il Pescara sul pallonetto di Taborda. Poco dopo è una conclusione di Brandi a sfiorare il goal per la Luparense.

Tra il 13° e il 15° minuto però la svolta della gara prima con la rete di Brandi e poi con  Mancuso che firma il il 2-1.

Nel secondo tempo la gara è molto equilibrata con entrambe le squadre che vanno vicine al goal ma è ancora la Luparense ad andare in rete con Coco Wellington sul quale Capuozzo non può far nulla.

Il Pescara non molla e prima con Duarte (rete annullata giustamente) e poi con Rosa va vicinissima alla rete ma un fantastico Miarelli lascia il risultato invariato.

Gli abruzzesi ricorrono al portiere di movimento con Tenderini, ma Ia squadra di Marin difende benissimo  l’inferiorità numerica  e addirittura calano il poker, con un rinvio di Miarelli, che finisce in porta e fa esplodere il PalaSind.

A nulla serve il 2-4 di Duarte, prima del 5-2 di Mancuso, che chiude il match a 3 secondi dalla fine.

Decisiva potrebbe esser gara 3 per la Luparense che potrebbe chiudere la serie e vincere lo scudetto ma potrebbe essere importantissima anche per il Pescara che vincendo avrebbe le successive due gare da giocare in casa.

Questo il tabellino della gara:

LUPARENSE-PESCARA 5-2 (2-1 p.t.)

LUPARENSE: Miarelli, Taborda, Honorio, Mancuso, Foglia, Coco, Lara, Khouc, Moufaddal, Brandi, Ramon, Morassi. All. Marin (squal., in panchina Lovo)

 

PESCARA: Capuozzo, Duarte, Morgado, Azzoni, Rosa, Cuzzolino, Tenderini, Ghiotti, Salas, Leggiero, Chimanguinho, Pietrangelo. All. Colini (squal., in panchina Forte)

 

MARCATORI: 1’58” p.t. Rosa (P), 13’31” Brandi (L), 15’14” Mancuso (L), 6’42” s.t. Coco (L), 18’25” Miarelli (L), 18’45” Duarte (P), 19’57” Mancuso (L)

IL REAL CANNARA HA SCELTO CHI GUIDERÀ LA PROSSIMA C1: L’ALLENATORE SARÀ MR.LORENZO ERCOLANONI

Dopo la promozione in C1 il Real Cannara Futsal inizia a programmare la nuova stagione scegliendo l’allenatore.

Sarà Mr.LORENZO ERCOLANONI ad allenare la squadra.

Il giovane Mister, dopo l’esperienza a Spello, è pronto a confermare quanto di buono fatto la scorsa stagione.

Complimenti alla società che ha puntato su uno dei profili più interessanti del panorama umbro riguardante gli allenatori.

Futsalplayers augura al mister e alla società una stagione ricca di soddisfazioni e successi