MABBONATH C5 – IL NUOVO ALLENATORE E’ MR. SANDRO TARANTINO

 

La MABBONATH FUTSAL comunica di aver trovato un’accordo di collaborazione con MISTER SANDRO TARANTINO che avrà il ruolo di GUIDA TECNICA DELLA PRIMA SQUADRA.

Gradito ritorno in casa Mabbonath...nella stagione 2015/2016 alla guida della nostra formazione Juniores, Mister Tarantino ha vinto il campionato regionale di categoria, superato la fase interregionale e approdato alla Final Eight di Montecatini Terme. Nell’ultima stagione sportiva, Mister Tarantino è stato alla guida del Sant’Isidoro nel campionato di Serie B terminato con un amara retrocessione.

PAOLO DE LUCIA alla guida del VILLA AURELIA JUVENIA: le prime parole del mister

Buongiorno Paolo,

cominciamo parlando di questa nuova avventura. Dalla prossima stagione guiderai il VILLA AURELIA JUVENIA Femminile che parteciperà al campionato di serie C.

Dall’ultima chiacchierata fatta, traspariva in modo evidente la tua voglia di calcio piuttosto che di calcio a 5, poi è arrivata questa opportunità che hai preso al volo.

  • Qual è la cosa che più ti ha stimolato per accettarla guida tecnica di questa nuova realtà

“Sono stato stimolato da un grande progetto, il mettermi in gioco in una società e in una squadra importante dove non si comincia tanto per partecipare, ma dove cercheremo di essere protagonisti da subito”

 

  • Per te sarà la prima volta alla guida di una prima squadra dopo qualche esperienza da allenatore di settore giovanile?

“Anche se per me è la prima volta da mister ho collaborato in passato con ottimi e bravi allenatori, ho allenato settore giovanile professionisti (settore giovanile SS LAZIO CALCIO) e non , ma non mi spaventa affatto questa avventura, anzi non vedo l’ora di cominciare e di dimostrare.”

  • Quali saranno le cose che pretenderai subito dalle tue giocatrici?

“serietà, impegno e attaccamento alla maglia. Per me sono le 3 regole per poter fare un cammino lungo e difficile, affrontandolo comunque sempre con il sorriso che è la base del nostro gruppo!”

  • In sede di calcio mercato quali sono gli obiettivi principali che cercate?

“stiamo cercando giocatrici che oltre ad essere forti al livello tecnico lo siano anche a livello umano, l’ anno è lungo e il gruppo è quello che farà la differenza.”

  • Voci di calcio mercato dicono che comunque state contattando giocatrici di primo livello e questo la dice lunga sulla voglia che avete di primeggiare da subito. Quale sarò l’obiettivo stagionale?

“si stiamo cercando di allestire una rosa il più competitiva possibile , come ho già detto non vogliamo partecipare solamente, non è il mio modo di essere e non è nemmeno  il pensiero della società.”

  • Ad avvalorare tutte le vostre ambizioni c’è da sottolineare anche la presenza di un main sponsor di caratura mondiale, sarà garanzia di successo e soprattutto di un progetto serio e duraturo nel tempo?

“possiamo dire, che il nostro main sponsor sarà una grande casa automobilistica, che sveleremo al momento opportuno , tutto ciò sta a dimostrare l’ importanza del nostro progetto .”

 

Parlando più nello specifico di Paolo De Lucia, ti facciamo gli auguri per l’ultimo successo ottenuto, la laurea specialistica in management dello sport con il voto di 107.

Questa si aggiunge alla laurea in scienze motorie, al master in manager sportivo e all’abilitazione di Allenatore UEFA B CALCIO.

  • Parliamo di una vasta conoscenza in ambito sportivo che quasi nessuno (o pochissimi) a questo livello può Possiamo dire che da questo punto di vista il VILLA AURELIA JUVENIA ha scelto il massimo?

“Se la società ha scelto il meglio o il peggio sarà solo il tempo a dircelo, posso solo dire che tutto ciò che ho appreso nella mia carriera lo metterò a disposizione della squadra.”

  • Cosa chiederà alla sua squadra da un punto di vista tecnico –tattico mister De Lucia?

“Mi piacerebbe trasmettere il migliore entusiasmo e la mia tenacia a tutte le mie giocatrici e tener testa a compagini già collaudate ed allestite per la promozione. Chiederò tanta dedizione al lavoro, mi piace curare ogni minimo dettaglio, ero maniacale in campo e lo sarò da mister.

Mi piacerebbe dire la nostra in campionato senza peccare di alcuna presunzione. Le mie giocatrici saranno seguite tutte alle stesso modo da sentirsi tutte titolari.”

  • Ci può anticipare qualche nome su chi farà parte del suo staff tecnico in questa nuova avventura?

“Con la società stiamo allestendo uno staff di primo livello, prossimamente sveleremo il nostro preparatore dei portieri, ma possiamo intanto dire che abbiamo trovato un accordo con due dirigenti di qualità eccezionali e di altissimo livello, che nel campionato femminile è il massimo che si può avere, sto parlando di Valerio Casciotti e Fabrizio D’ Alessandro..”

 

Lo scorso anno per te una grande stagione in serie C1 e nel tuo passato hai anche giocato a livello nazionale.

  • C’è la possibilità che tu possa tornare al calcio giocato oppure ormai il tuo destino è quello di allenare?

“Ad oggi è questo ciò che mi piace e che voglio fare, quindi  i miei scarpini , al momento , si riposano, poi mai dire mai nella vita.”

 

Ti facciamo un grosso in bocca al lupo e, visto che sarai con Futsalplayers anche per la prossima stagione, avremmo modo di seguirti passo per passo e sentirci presto

Intervista a GIORGIO REGNI, nuovo responsabile del settore giovanile dell’OLIMPUS

Abbiamo contattato Mr.Giorgio Regni, per tutti il “guru” del calcio a 5 giovanile femminile. Negli ultimi anni molti successi con le giovani ragazze della S.S.Lazio e ora un nuovo importante incarico. Responsabile del Settore Giovanile dell’Olimpus.

Buongiorno Mister Regni, Partiamo dalla strettissima attualità.
Dalla prossima stagione si torna all’Olimpus, per lei un ritorno in famiglia dopo la stagione scorsa passata al Villa Aurelia?
si dopo 7 anni torno nella società che avevo lasciato dopo una difficile salvezza e che proprio da li aveva poi spiccato il volo per arrivare ad essere una delle squadre più importanti in Italia. Ho sempre mantenuto un ottimo rapporto con il presidente Verde e con Renato Serafini fini per cui ritorno  in blues volentieri.

Ritorno in doppia veste, allenatore dell’under 21 e juniores e Responsabile del settore giovanile.
L’impegno  non sarà facile?
GIORGIO REGNI: “Non sarà facile soprattutto perché si parte da zero. Ma queste sono le sfide che mi affascinano. Quattro  anni fa partii da zero anche con la Lazio e ho ricevuto grandi soddisfazioni”

Ha già avuto modo di parlare con l’allenatore della prima squadra femminile, mister D’orto?
GIORGIO REGNI:“Si con Mister D’Orto ho un ottimo rapporto.  Già lo scorso anno avrebbe voluto la mia collaborazione,  ma non c’erano i tempi. Ho preferito provare la serie C, ma la voglia di allenare le giovani è troppo forte. Con il mister ci sarà grande collaborazione. Le ragazze potranno saggiare gli allenamenti con la prima squadra. Le nostre sedute saranno video riprese e integrate proprio con lo staff della serie A.”

Parlando di  Under 21 e Juniores  come è il livello del settore giovanile femminile all’Olimpus?
GIORGIO REGNI:“Siamo in pieno “lavori in corso”. Ma ci sono sicuramente già elementi interessanti ed altri in arrivo. E poi qui si costruirà,  sarà una base di partenza per tutte.”

Quali sono ad oggi i margini di miglioramento?
GIORGIO REGNI:“Ampi. Chi viene qui deve sapere che si lavora per costruire giocatori che poi potranno far parte di realtà importanti.”

Quali saranno le prime cose che farà Giorgio Regni come responsabile del settore giovanile?
GIORGIO REGNI:“Intanto cercherò di inserire ragazze nei vari gruppi per avere dei numeri sufficienti per poter lavorare seriamente.  Tutto questo sarà possibile grazie allo staff che già collabora con me e che sta facendo un lavoro importantissimo dietro le quinte. Presto sarà presentato ufficialmente.”

Quali saranno gli obiettivi della prossima stagione?
GIORGIO REGNI:“Gli obiettivi principali sono: far crescere ed educare allo sport più ragazze possibili”

ANDREA DE FILIPPIS è il nuovo portiere della VIRTUS ANIENE 3Z

Un portiere di grande esperienza e affidabilità: Andrea De Filippis (clicca qui e guarda la sua scheda personale) vestirà la maglia della Virtus Aniene 3Z 1983 nella prossima stagione.

De Filippis, reduce dalla splendida annata con la Forte Colleferro, culminata con la promozione in serie B della formazione lepina, ha giocato per le più importanti realtà del calcio a 5, passando gran parte dei suoi 20 di carriera sui palcoscenici nazionali. Prato Rinaldo, Futsal Isola, Carlisport Arriccia, Finplanet Fiumicino e Brillante Torrino solo per citarne alcune. Assieme a Tommaso Ottaviani, De Filippis completa quindi un reparto di numero uno di grande qualità.

DE FILIPPIS “Arrivo in una società strutturata bene e che dopo la fusione con il 3Z lo sarà ancora di più”, così esordisce Andrea De Filippis parlando della sua nuova squadra. “Faremo un campionato importante e la mia scelta è stata dettata anche dal fatto che conosco le persone con cui vado a lavorare. La società è sana con il presidente Vinci e il dg Mestichella, ma anche tutta la dirigenza del 3Z che conosco bene a partire da Luciano Zaccardi. Stesso discorso per lo staff tecnico. Ritroverò mister Baldelli, con cui ho lavorato ai tempi del Prato Rinaldo. Ho un ottimo rapporto con lui ed abbiamo vissuto una bella stagione. Ritrovo anche Daniele Di Stefano, che per il mio ruolo è una garanzia. Devo solo fare ciò che mi dice in allenamento, mi fido ciecamente di lui. Insomma, miglior piazza non c’era”.

Dopo una stagione nel regionale, De Filippis è pronto a tornare nel campionato nazionale: “Sono stato abituato a vivere spogliatoi importanti. Noi dobbiamo lavorare bene per lottare per le prime posizioni. Mi tuffo in questa avventura con l’entusiasmo di un ventenne e non vedo l’ora di iniziare. A Colleferro abbiamo vissuto una bella stagione e rigrazio ancora la società lepina. Partirò con la voglia di fare bene e ad agosto mi farò trovare pronto per difendere la porta dell’Aniene 3Z assieme ai miei compegni di reparto”.

De Filippis rivolge poi l’attenzione anche al girone, che rischia di essere composto quasi esclusivamente da squadre laziali: “Notoriamente il raggruppamento laziale è sempre stato il più competitivo. Gli altri gironi, solitamente, hanno solo 2-3 squadre importanti. Avere molte formazioni della nostra regione è un vantaggio sotto il profilo delle trasferte, ma il livello tecnico è molto più alto e per questo il campionato sarà molto difficile. Allo stesso tempo promette spettacolo ed equilibrio, come non sempre è accaduto negli ultimi anni”. Un ultimo pensiero De Filippis lo dedica ai suoi datori di lavoro: “Voglio approfittare di questa occasione per ringraziare Adriano e Vittorio Contini, perché ogni anno mi hanno sempre assecondato senza mai crearmi problemi per darmi la possibilità di allenarmi e proseguire in questa mia passione chiamata calcio a 5”.

ORVIETO FC parla il presidente BELLAGAMBA: “un presente pieno d’orgoglio per un futuro pieno di progetti”

Sarà un’estate caldissima per l’Orvieto Fc, che dopo la cena societaria di venerdì scorso, ha ufficialmente chiuso la stagione 2016-2017, la prima in serie C1, ma già da tempo sta lavorando per l’immediato futuro, che sarà, da vivere sull’onda dell’entusiasmo…
“La cena di venerdì – commenta Maurizio Bellagamba, presidente del sodalizio orvietano di calcio a 5 – è stato il momento conviviale per eccellenza, dove tutti i nostri tesserati, gli Allievi, la Juniores, la prima squadra, le ragazze, e tutti i nostri dirigenti hanno avuto modo di stare insieme e festeggiare un’annata vissuta alla grande, abbiamo portato ad Orvieto, per la prima volta, un settore giovanile di futsal, Giovanissimi, Allievi e Juniores sono il serbatoio per una società che punta a valorizzare i patrimoni umani locali sia dal punto di vista sportivo, sia da quello prettamente personale, riteniamo infatti che prima che come atleti i ragazzi debbano crescere come uomini, inoltre abbiamo anche festeggiato i due secondi posti, quello in campionato degli Allievi, e quello in Coppa Umbria della Juniores, poi come dimenticarci delle nostre ragazze, che nella prima stagione in assoluto oltre ad aver fatto un bel campionato, sono arrivate in semifinale di Coppa Umbria. E’ doveroso poi ricordare tutti i ragazzi che abbiamo ‘prestato’ alle Rappresentative Regionali che hanno preso parte al Torneo delle Regioni e addirittura Martina Antonelli che è arrivata in Azzurro per ben due stage e che ufficialmente tra le migliori 30 d’Italia. Insomma è sicuramente un’annata che resterà impressa nei nostri cuori molto a lungo”.
Ovviamente c’è stata anche l’occasione per iniziare a programmare con i ragazzi…
“Senza dubbio, abbiamo già avuto modo di confrontarci con alcuni di loro, con i nostri allenatori, e piano piano vedrete che l’Orvieto Fc versione 2017-2018 prenderà forma e si proietterà verso la stagione che verrà con rinnovato entusiasmo”.
Progetti importanti in vista?
“Assolutamente sì, ancora manteniamo il riserbo più assoluto, ma l’Orvieto Fc sta lavorando con tutte le sue forze alla realizzazione di una grande realtà sportiva, che con un progetto a medio-lungo termine, porterà la nostra città nel posto che più merita nel panorama sportivo dell’Umbria. Orvieto è una grande città e merita di essere valorizzata quanto più possibile, sia dal punto di vista culturale, che sportivo. Ulteriori notizie verranno fornite nei prossimi giorni, e sicuramente in molti rimarranno a bocca aperta”.

EDGAR BERTONI non giocherà con la LUPARENSE la prossima stagione

E’ di pochi minuti fa la notizia che EDGAR BERTONI la prossima stagione non farà parte della LUPARENSE che andrà alla caccia del più importante trofeo europeo.

Queste le parole d’addio (e di amore) del giocatore: “Dopo una lunga riflessione io e la mia famiglia abbiamo concluso che non farò più parte della Luparense…Uno degli addio più difficile della mia carriera…
Ringrazio a tutti dal primo al ultimo, a tutti Bambini del settore giovanile , Torcida, Dirigenza, Custodi, Ragazzi Chica Boom 💥 ed Speciale a Andrea Franceschini che mi ha aiutato molto, un vero amico. É stato un anno speciale per me … Vi saluto e spero non aver lasciato brutti ricordi, ho provato sempre fare del mio meglio sia dentro e fuori dal campo…mi mancherà questo posto….Grazie al presidente Zarattini per tutto, la fiducia ed affetto… vi porterò sempre con me al di là di qualunque cosa…immenso rispetto per questa società e per la città… Bacione grande “

 

 

FUTSAL ALTAMURA, PRESO CLAUDIO LACATENA DAL LOCOROTONDO

 

La Futsal Altamura, scatenata in questa fase di futsalmercato, batte il quarto acquisto in meno di una settimana e porta in biancorosso Claudio Lacatena. Nato a Martina Franca il 24 giugno 1992, Lacatena è un’ ala pivot veloce e dall’elevato fiuto del gol, nella scorsa stagione appena conclusa ha messo a segno ben 23 reti con la maglia del Football Five Locorotondo. Nel passato ha vestito anche le maglie di Cisternino e Ostuni ma la maglia altamurana sembrava essere scritta nel suo destino, come ammette lui stesso:

“ Il direttore sportivo Paolo Locapo mi fa la corte da ben tre anni e finalmente siamo riusciti a concretizzare il mio arrivo alla Futsal Altamura. Vorrei ringraziare sia la mia ex squadra, la Football Five Locorotondo, che mi ha dato la possibilità di esprimermi al meglio e di mettermi in mostra, che la Futsal Altamura per aver puntato su di me. Sono felice per la scelta che ho fatto e non vedo l’ora di cominciare con i miei nuovi compagni e con i miei nuovi tifosi. Forza Futsal Altamura! “

Da HiSTORY a LEGGENDA, al 3Z pronti per scrivere una nuova FAVOLA – Nasce la Virtus Aniene 3z 1983

Al Centro Sportivo Roma 3Z, in quello che da molti può essere definito il tempio del calcio a 5, semplicemente perchè su questi campi si è partiti 34 anni fa per scrivere la storia di questo sport, ieri sera si è presentata in grande stile la nuova associazione sportiva VIRTUS ANIENE 3Z 1983.

Dalla fusione tra VIRTUS ANIENE, società che in quattro anni di vita con la presidenza Vinci ha fatto una trionfale scalata dalla D alla B e dalla storica HISTORY ROMA 3Z nasce questo nuovo sodalizio che potrà vantare la serie B che giocherà le gare casalinghe al To Live e tutte le categorie Elite giovanili più la neonata Under 19 che risiederanno in quella che possiamo ormai chiamare casa 3z.

Il Presidente Vinci Alessio e il Vice Presidente Biasini hanno spiegato i perchè della fusione e gli intenti della nuova società. Il Direttore generale Mestichella, con la sue passate esperienze in ambito nazionale e Massimo Palermo che si occuperà del settore giovanile insieme al Responsabile Bonanni Alessio sono intervenuti davanti alla tanta gente e alle molte testate giornalistiche presenti spiegando che prima squadra e settore giovanile lavoreranno di paro passo perseguendo risultati e crescita dei tanti giovani tesserati.

Il D.S. Gabriele Vinci ha poi annunciato l’acquisto di Raphael Sanna dall’Orte, capocannoniere della passata A2. Presente all’evento anche Francesco Milani, acquisto di grande spessore per la prima squadra.

Lo staff Tecnico vedrà il confermatissimo Manuel Baldelli alla guida della B. Daniele Di Stefano allenerà l’Under 19 mentre Juniores e Allievi saranno guidate da Simone Zaccardi che quest’anno ha portato quest’ultima categoria fino alla finale scudetto. New Entry per la categoria giovanissimi che sarà guidata da Davide Fazio allenatore molto conosciuto grazie agli ottimi risultati ottenuti in passato nel settore giovanile.

Quella che si preannuncia una delle migliori società nazionali e per quanto riguarda il settore giovanile sicuramente insieme alla S.S.LAZIO la migliore nella regione, ha comunicato che sta ultimando le rose del settore giovanile puntellando con nomi importanti le proprie formazioni. Sembrerebbe quasi fatta per il gioiellino della nazionale under 17 Federico Palmegiani. Le altre piste portano al portiere della rappresentativa Leonardo Mioli e a Roberto Filipponi del Savio. Rumors che però dovranno essere confermati dalla società

 

Chiusa particolare per i tre ragazzi, a cui si aggiungerebbe Palmegiani convocati con le nazionali. Dario Filipponi e Roberto Zaccardi sono stati convocati con la nazionale under 17 di Tarantino per il raduno di Rieti che anticiperà la gara contro il Portogallo in trasferta. Purtroppo Zaccardi per un infortunio muscolare dovrà saltare questa convocazione, ma siamo certi che nonostante il cognome possa risultare antipatico a qualche ben pensante il ragazzo saprà farsi valere nel prossimo futuro e dimostrare ai successori di Tarantino, che saprà valere una maglia che andrebbe consegnata con onestà e senza pregiudizi. Ricordiamo che il ragazzo ha partecipato a molti futsal camp e a diverse convocazioni e che sarebbe opportuno che venisse giudicato per le qualità espresse sui campi.

Chiusa in bellezza in tutti i sensi. La bellissima e bravissima Claudia Ruffini tesserata con la neonata società proprio in queste ore sta debuttando con la maglia azzurra under 17 femminile contro il Kazakistan nel torneo Uefa di Campobasso. La società è orgogliosa di questo grande risultato ottenuto dalla propria atleta.

SPORTING HORNETS – Intervista al DS DE SANTIS: ” C1 o C2 stiamo costruendo una squadra altamente competitiva”

Il mercato si fa caldo come le temperature di queste giornate, in cui gli Hornets stanno chiudendo il roster da mettere a disposizione di Mr. Carello. Giorni di lavoro pieno per il D.S. Fabrizio De Santis che è convinto di stare facendo un ottimo lavoro. Lo abbiamo interrogato sugli sviluppi della finestra estiva di mercato

Buongiorno al D.S. del Hornets Fabrizio De Santis….state allestendo una rosa competitiva…..ci può dare subito le ultime sul fatto del possibile ripescaggio….ci sono novità in questo senso?

D.S.DE SANTIS : ” Per quello che riguarda il ripescaggio siamo in attesa di conoscere il nostro destino cercando magari di prendere il posto della 3z che grazie alla fusione con la virtus Aniene andrà a fare il campionato nazionale. La speranza è sempre ultima a morire.”

Qualora fosse C2 la squadra è molto competitiva la state ultimando con ulteriori innesti?

D.S.DE SANTIS : ” Stiamo allestendo una squadra molto forte in ogni reparto con gran bei colpi quasi ultimati del tutto “

Melandri, Pandolfo, Luciani, Battistacci, Frangipane, Margaglio.…tanti ottimi giocatori…è confermato l’arrivo di Ripari?

D.S.DE SANTIS : ” Per il momento posso dirti solo i confermati . Per una scelta etica non dirò nessun nome prima della scadenza del 30/6. Su Ripari ci vediamo oggi e se tutto va come dovrebbe avremmo un’altra freccia per il nostro arco”

Può dirci almeno quali sono le caratteristiche dei nuovi acquisti ?

D.S.DE SANTIS : ” Le caratteristiche dei nuovi sono quelle che tutti sognano di avere in una squadra. Agonismo, competitività, cattiveria e rispetto e credo di averle trovate in ognuno dei giocatori che saranno in rosa”

Il punto fermo della squadra rimane sempre mister Carello….è cosi anche secondo lei?

D.S.DE SANTIS : ” Si, il punto fermo rimarrà mister Carello ma anche qui più in là sveleremo una grande sorpresa”

State lavorando anche per migliorare gli aspetti tecnici di una società che negli ultimi anni ha fatto sempre bene…..se si….in che senso?

D.S.DE SANTIS : ” La società è sempre in evoluzione per essere sempre competitiva in qualsiasi competizione. Non abbiamo mai fatto il passo più lungo della gamba e siamo cresciuti sempre anno dopo anno sbagliando ma sempre senza mai compromettere nulla.
C1 o C2 cambia poco, avremo in campo valori importanti e dimostreremo la nostra forza”

ATLETICO VILLAGE – Tris di conferme LEGNANTE, IL GRANDE e Bomber SPIRITO rimangono alla corte di Mr.Fantozzi

Dopo la conferma di Mr.Fantozzi e del portierone Matteo Zani in casa Atletico Village si continua a lavorare per allestire un roster competitivo per la C2. La scorsa settimana il Mister aveva chiesto alla Presidenza la conferma del gruppo che ha meritato sul campo la promozione. Arrivano le prime importanti conferme. Bomber Gianmarco Spirito, Luca Il Grande, che sarà il capitano e Michele Legnante sono i primi tre confermati

Abbiamo contattato il tris di giocatori per chiedergli le seguenti domande:

La società riparte dalla conferma di Mr.Fantozzi e quella dei big ….cosa ti ha convinto a rimanere ?

G.SPIRITO:” Diciamo che non dovevo essere  convinto da nulla, già avevo chiara l’idea di rimanere. La conferma di elementi fondamentali è stata quel qualcosa in più che mi ha portato a proseguire entusiasta questa avventura. Il gruppo è rimasto solido ed è la cosa più importante “

L.IL GRANDE:”  La conferma del Mr.  è stata il primo e più importante passo fatto per poter continuare questo percorso. I risultati raggiunti l’anno scorso, grazie a questa conferma non sono un punto di arrivo, ma piuttosto un punto di partenza da dove ripartire.Quindi la presenza del Mr. e del gruppo “storico” che ha portato questa squadra in c2 era fondamentale per poter pensare di continuare anche quest anno. Secondo me convincere chi ha portato questa squadra in c2 a rimanere qui deve essere l’obiettivo di presidente e dirigenti nei prossimi”giorni.

M.LEGNANTE:”Mi ha convinto a rimanere il gruppo che ho trovato l’anno scorso. Un gruppo di ragazzi fantastici che oltre ad essere forti tatticamente e tecnicamente sono meravigliosi anche fuori dal campo ”

Come affronterete questa nuova avventura in C2 e come credi che la squadra eventualmente possa essere migliorata?

G.SPIRITO:” E’ un campionato nuovo per me e per alcuni di noi non avendo mai fatto la C2. Ci aspetta un campionato difficile, dovremmo essere più bravi dello scorso anno per raggiungere un’altra impresa che può essere una salvezza tranquilla o chissà qualcosa di più, non ci poniamo limiti. I nuovi innesti devono andare a migliorare e a colmare delle eventuali lacune, chi è disposto a lottare e sudare per questa maglia è ben accetto, la società sta pensando a tutto ciò.”

L.IL GRANDE:”Sicuramente con entusiasmo, ce la siamo sudata e stra meritata, ed è giusto che la società sia ambiziosa e punti a rinforzare una squadra già molto forte e soprattutto giovane. Non siamo un gruppo di 35enni, ma ragazzi giovani, che hanno sposato questa realtà dell’ atletico village non per soldi o per un rimborso ma per passione. Chiunque verrà a far parte di questo gruppo, sarà il benvenuto se potrà darci una mano ”

M.LEGNANTE:” Credo che la riconferma dello zoccolo duro del gruppo sia il più grande acquisto che si poteva fare. Con 3/4 innesti di qualità sicuramente possiamo divertirci anche l’anno prossimo”

Quale sarà l’obiettivo della squadra e quello tuo personale e in che modo credi di poter dare il tuo contributo ad una società che ha voluto fortemente la tua conferma?

G.SPIRITO:” Come ho detto prima non ci poniamo limiti, una salvezza tranquilla sarebbe un gran traguardo ma sognare non costa nulla quindi chissà. Con umiltà lavoro e sacrificio otterremo degli ottimi risultati. L’obiettivo mio è sempre lo stesso, da anni ormai. Fare e far fare più gol possibili per aiutare la squadra. Poi l’ultima parola spetta sempre al campo.

L.IL GRANDE:”Non poniamoci limiti, abbiamo stra vinto un campionato di serie D, quindi non partiamo da zero. Non arriviamo in c2 per un ripescaggio o per regalo di qualcuno. Abbiamo tutte le carte in regola per giocare un ottima stagione. Sarà fondamentale avere la stessa fame di vittoria dell anno scorso. A livello personale, voglio continuare a crescere e dare tutto il mio contributo alla squadra come ho fatto l anno passato. Quest anno da capitano, quindi con una responsabilità in più.

M.LEGNANTE:” L’ obbiettivo della squadra sicuramente è  quello di raggiungere la salvezza appena possibile visto che siamo una neopromossa, poi si vedrà. Personalmente cercherò di dare il mio contributo mettendo al servizio dei compagni le mie qualità.”