LAZIO C1 girone B – il programma e il punto di Bonanni

FORTE COLLEFERRO – HISTORY ROMA 3Z

ROCCA DI PAPA – CISTERNA

TC PARIOLI – CITTA DI COLLEFERRO

VIGOR CISTERNA – SAVIO

VIRTUS ANIENE – MINTURNO

VIS FONDI – ALBANO

VIS GAVIGNANO – VIGOR PERCONTI

 

In questo turno di campionato, spicca la gara del PalaLevante tra la Virtus Aniene di Baldelli ,che deve confermare la prestazione e il risultato di sabato scorso per mantenere le attese di tutti quelli che la vedono come grande favorita, e il Minturno che alla prima giornata nel proprio campo ha fatto il colpaccio battendo la squadra di Forte. Bisognerà vedere se la squadra di Minturno risponderà bene anche fuori casa. Il Forte Colleferro ospiterà la History Roma 3z che è andata bene al debutto, i ragazzi di Colleferro non possono perdere altri colpi ma il cliente è dei più antipatici. Cisterna e Rocca di Papa non si risparmieranno, la prima vuole confermare quanto fatto di bene sette giorni fa, la seconda deve dimenticare la gara con la History. Il Vis fondi ha in casa la grade opportunità di fare altri punti importanti ma la squadra di Sette vorrà far vedere il proprio valore. La Perconti di Cignitti è ospite a Gavignano dove la squadra di casa deve vendicare una prima uscita andata molto male. Per ultime il Parioli di Andrea De Fazi, che contro il città di colleferro può fare bottino pieno dopo il pareggio di Sabato contro il Savio che è impegnato nella trasferta di Cisterna dove la Vigor vuole prendere i primi punti della stagione, Mr Fiorentini è pronto per fargli una sorpresa.

Alessio Bonanni

LAZIO C1 La voce dei protagonisti – CAMILLO MARIOTTI, la Nordovest è in mani sicure

In estate era stata fatta una scelta importante, proveniente dal Tor Tre Teste, la Nordovest di Giacomo Rossi e il Direttore Stefano Acquaviva, aveva creduto in Camillo Mariotti. Portiere esperto con trascorsi importanti anche nel campionato Nazionale Francese e protagonista nella vittoria in C2 dei Cosmos di un paio di stagioni fa. Il portiere alla prima giornata è andato molto bene infondendo sicurezza alla squadra che ha vinto contro il Carbognano per 5-3

Di seguito le sue impressioni sulla gara vinta e sulla gara di domani contro l Atletico Fiumicino:

Per quanto riguarda la gara trascorsa, è stata una partita ovviamente difficile anche perchè la maggior parte dei ragazzi che fanno parte della squadra era al debutto in assoluto, per molti era la prima gara in Italia quindi sempre molto diffcile, però nonostante non sempre nei quaranta minuti abbiamo giocato bene siamo riusciti a portare i tre punti a casa e in questo momento è la cosa che conta di più. Non è facile partire subito giocando bene e eravamo pronti anche a dover far fronte a qualche problema. Sabato sarà ovviamente una partita molto difficile perc hè incontriamo una squadra con un ottimo allenatore, giocatori di esperienza che è organizzata molto bene. Sicuramente la sconfitta che hanno subito sabato vorrà dire poco, abbiamo preparato la partita bene e proveremo a fare nostra anche questa gara. Un pronostico invece su chi può vincere il girone, dico in primis il Santa Marinella, che sulla carta penso sia la più forte anche per il mercato fatto, hanno preso giocatori forti che giocavano in campionati nazionali ,già pronti. Credo che siano un gradino sopra a tutti gli altri. Subito dopo meto Italpol e Atletico New Team, che sono due ottime squadre con giocatori capaci di fare la differenza. Le probabili sorprese invece possono essere Pomezia, che conosco e sono giovani ma forti e il Fiumicino che alla lunga uscirà nonostante la sconfitta di sabato scorso”

LAZIO C1 – Girone A, Il programma di domani e il punto di Bonanni

Programma gare 2° Giornata

ATLETICO FIUMICINO – NORDOVEST

CARBOGNANO – ATLETICO NEW TEAM

CIVITAVECCHIA – REAL CASTEL FONTANA

FORTITUDO FUTSAL POMEZIA- VILLA AURELIA

TD SANTA MARINELLA – ARANOVA

VIRTUS ANGUILLARA – ITALPOL

VIRTUS FENICE – SPORTING JUVENIA

 

Sarà una giornata che potrà darci delle indicazioni sul futuro di questo girone. Dando uno sguardo alle gare la partita più interessante potrebbe essere quella tra il Santa Marinella di Vincenzo di Gabriele e Aranova di Fasciano, entrambi vittoriose alla prima gara. La squadra di casa è una pretendente al titolo e dovrà sfruttare il fattore campo per non perdere terreno dall Italpol che seppure impegnato in trasferta potrebbe  fare i tre punti contro il Virtus Anguillara che ha perso male al debutto. Il Nordovest di Giacomo Rossi sarà impegnato a Fiumicino contro un Atletico che deve rifarsi della pesante sconfitta della settimana scorsa. Partita avvincente anche a Civitavecchia dove la squadra Ospite del Castel Fontana ha la possibilità di confermare quanto di buono fatto sabato contro la Virtus Fenice che domani ospiterà Zannino e il suo Sporting Juvenia che nonostante sia partito con un profilo basso, ha vinto bene il primo incontro della stagione e può raccogliere punti anche domani in previsione di una salvezza da raggiungere al più presto per poi potersi divertire. L ultima gara in programma è quella di Carbognano, dove  Atletico New Team di Leonardo Romagnoli,  squalificato, deve assolutamente uscire da questa trasferta con i tre punti per recuperare terreno dopo il mezzo passo falso di sabato scorso tra le mura amiche.

 

Alessio Bonanni

 

SERIE B – Girone F , il programma , il punto e la voce dei protagonisti del match ISERNIA OSTUNI, Mr. MATTICOLI E CASTELLANA

Ecco il programma del girone F

ATLETICO CASSANO – SIGNOR PRESTITO CMB

FUTSAL BARLETTA – CHAMINADE

FUTSAL CAPURSO – MANFREDONIA

ISERNIA – OLYMPIQUE OSTUNI

BE BOARD RUVO – AZZURRI CONVERSANO

SHAOLIN SOCCER – GIOVINAZZO

CUS MOLISE – APULIA FOOD CANOSA

 

Abbiamo ascoltato  alla vigilia del primo turno, alcuni protagonisti del girone chiedendo loro le impressioni della squadra durante questo mese pre-campionato e le sensazioni sulla gara di sabato.

FRANCESCO CASTELLANA (All.OLYMPIQUE OSTUNI): “E’ stato un mese intenso, nel quale sono dovuto partire praticamente da zero, ma la risposta dei ragazzi è stata sorprendente, per impegno, dedizione e professionalità, nonostante tante difficoltà periferiche. L’imput che do alle mie squadre è quello di non avere obiettivi, ma sogni, e far sì che si lavori affinchè quei sogni diventino obiettivi. Scenderemo in campo per vincere tutte le partite; questo non vuol dire che le vinceremo tutte chiaramente, ma che in nessuna ci daremo per vinti. Sabato andiamo subito sul campo dell’Isernia, candidata numero 1 alla vittoria del campionato per organizzazione societaria e roster, una di quelle partite che non vedi l’ora di giocare. Siamo pronti a lasciare a Ostuni la paura, mettendo in pullman solo tanto coraggio”

MASSIMILIANO MATTICOLI (All. in seconda ISERNIA):” Abbiamo fatto un ottima preparazione,un mese molto intenso e i ragazzi si sono impeganti tantissimo. Voglio sottolineare che si è creato un bel gruppo, che si applica e lavora tanto sulle nozioni che gli ho voluto dare. Per quanto riguarda la partita sappiamo che noi abbiamo fatto un ottimo roster molto competitivo che può giocarsekla e battere chiunque. questo non vuol dire darsi un obiettivo a fine stagione ma preferiamo ragionare settimana per settimana, decisi e vogliosi di giocarsi ogni gara fin da subito da sabato. Loro sono una squadra tosta senza grandi elementi di spicco ma con un ottimo gruppo guidato da un ottimo allenatore che conosciamo tutti per la sua bravura. Sicuramente l’esordio in casa contro una squadra cosi ostica  è un banco di prova per rispondere sul campo a  tutte le belle parole che ci siamo detti fino adesso”

 

francesco castellana     facebook_1475137497844

SERIE B – Girone D , il programma , il punto e la voce dei protagonisti CAPRETTI e PERGALANI

Ecco il programma del girone D

ALMA JUVENTUS FANO REUFLOR  – ETA BETA

ANGELANA  – MONTESILVANO

BULDOG LUCREZIA – MACERATA

CORINALDO – POTENZA PICENA

CIVITELLA SICUREZZA PRO – FUTSAL TODI

GYMNASTIC AUDAX HATRIA – CUS ANCONA

TORRESAVIO CESENA – TENAX SPORT CLUB

 

Abbiamo ascoltato  alla vigilia del primo turno, alcuni protagonisti del girone chiedendo loro le impressioni della squadra durante questo mese pre-campionato e le sensazioni sulla gara di sabato.

CAPRETTI MARCO ( All. POTENZA PICENA ): “Le sensazioni  sono positive, ma purtroppo finche non si ha il riscontro dei 3 punti contano poco, sono anche io molto curioso di vedere la squadra all’opera essendo completamente nuova e non essendoci nemmeno due giocatori che hanno giocato insieme. Noi cercheremo di fare il meglio, consapevoli di essere una buona squadra ma anche di essere incappati in un girone infernale. Sabato sarà una partita molto complicata perché oltre ad essere l’esordio andiamo su un campo piccolo e difficile dove ci aspetta una squadra super collaudata che ha aggiunto alla propria rosa un top player come Di Tommaso”

PERGALANI MAURIZIO ( All. ANGELANA ): “Non ti nascondo che abbiamo avuto un po’ di difficoltà nella prima parte della preparazione, sia per alcune defezioni, sia per la necessità di acquisire intesa tra giocatori. A distanza di un mese posso dire che le cose stanno migliorando, nell’amichevole disputata contro l’Ardenza abbiamo dato prova di essere una “squadra” ; tuttavia ci sono ancora molti aspetti tattici da migliorare soprattutto in fase di non possesso. Credo che la parola ENTUSIASMO sia la più idonea da usare per definire lo stato d’animo in questo momento non vediamo l’ora di poterci misurare in un campionato più che mai competitivo ed avvincente come quello di quest’anno. La partita contro il Montesilvano sarà durissima, conosciamo il blasone e la forza di alcuni loro giocatori come Morgado e Junior in primis che hanno fatto la storia di questo sport in Italia; il calendario non è stato benevolo, avrei preferito affrontarli più avanti, con la mia squadra più collaudata. Ma va bene cosi….siamo pronti a dar battaglia e colgo l’occasione per fare un grosso in bocca al lupo a tutte le squadre del girone D.”

 

facebook_1475135095100 download-4  

 

 

MONDIALI – L’Argentina è l’altra finalista, sabato 1 ottobre la finale con una vincitrice inedita

L’ Argentina ha raggiunto per la prima volta la finale di Coppa del Mondo  battendo il Portogallo 5-2 nella semifinale . Cristian Borruto ha aperto le danze con una rete che ha dato il via ad una serata storica per Mr.Giustozzi e la sua squadra. Il  Portogallo  della  stella  Ricardinho, leader della manifestazione con  12 gol,ha trovato la via del  pareggio con Rè, ma la gioia è durata poco. In un periodo di tre minuti a metà del primo tempo, l’Argentina ha dilagato  e ha trovato tre gol. Prima un efficace  contropiede a portato al goal Damian Stazzone. Poco meno di un minuto più tardi, Alamiro Vaporaki servito da un forte  tiro da Leandro Cuzzolino appoggia con il petto da distanza ravvicinata in rete a porta vuota. Alan Brandi ha portato a quattro le reti  per La Albiceleste approfittando di una  difesa mal messa  dal Portogallo. Il Portogallo aveva subito solo quattro gol in  tutto il torneo, quindi sono rimasti  sbalorditi di aver concesso quattro reti  in un solo tempo  di una partita con così alta posta in gioco. “Non abbiamo fatto  la transizione come si deve”, ha detto  il Ct del Portogallo Jorge Braz. “E quando abbiamo pareggiato , abbiamo pensato che tutto è stato fatto, ma c’era un sacco da giocare ancora. Abbiamo perso un sacco di opportunità e abbiamo  dato  tre possibilità all’Argentina. Quando fai questo  in un semi-finale, il più delle volte, si perde.”  L’ Argentina è STATA quindi felici di offrire  la pressione offensiva del Portogallo nel secondo tempo e si affidata alla propria  difesa, che è stata solida tutto torneo.  Nicolas Sarmiento e l’ Argentina sono stati all’altezza  di fermare Ricardinho e Co per tutta la serata. Quando poi  il Portogallo ha colpito il montante all’inizio del secondo tempo, si è capito che  a Cali  non era la notte del Portogallo. Cuzzolino poi ha segnato a cinque minuti dalla fine e ha permesso di esaudire il  sogno di raggiungere la finale. Tiago Brito  ha segnato un minuto dopo  ma l’Argentina ha dimostrato di essere superiore  per il Portogallo “Non è stata la nostra migliore partita, ma abbiamo fatto quello che dovevamo fare”, ha detto Sarmiento. “La tattica non ha funzionato molto bene, ma il nostro cuore ci porta alla vittoria.”

Ci sarà una vincitrice della  Coppa del Mondo Futsal per la prima volta, a Cali Sabato 1 ottobre alle 14:30 (ora locale) l’Argentina e la Russia giocheranno la finale .Il  Portogallo affronterà l’Iran nella partita per il terzo posto.

SERIE B – Girone E , il programma , il punto e la voce dei protagonisti SALUSTRI, GENNARELLI E MATRANGA

Ecco il programma del girone E

ACTIVE NETWORK – FERENTINO

CITTA’ DI CARNEVALE SAVIANO – TOMBESI ORTONA

GYMNASTIC FONDI – VENAFRO

FUTSAL CASORIA – VIRTUS FONDI

MIRAFIN – BRILLANTE TORRINO ROMA

FUTSAL MARIGLIANO – TODIS LIDO DI OSTIA

ALMA SALERNO – SAGGITTARIO PRATOLA

 

Abbiamo ascoltato  alla vigilia del primo turno l’allenatore di una delle squadre che potrebbe essere protagonista, e poi gli amici allenatori del match tra MARIGLIANO – LIDO DI OSTIA

MAURIZIO SALUSTRI (All.Mirafin ): “Le impressioni di questo mese di preparazioni sono buone, è una squadra la mia che è cambiata molto e composta da individualità importanti. Il nostro obiettivo è di fare molto bene, ma la serie B è un campionato molto competitivo e non ci sono squadre materasso, tutte le squadre sono competitive e solo il tempo dirà quali sono più competitive e quelle che lo sono un po meno. La partita di sabato è molto difficile perchè il Torrino è una squadra abituata a questa categoria e a determinate partite, e poi comunque essendo la prima partita ci sono molte situazioni a livello nervoso che concorrono, un po di emozioni, nessuna squadra ancora è al meglio delle proprie capacità quindi sarà difficile. Per questo motivo  bisognerà affrontarla al massimo della determinazione e della convinzione. Inoltre è ben allenata quindi bisognerà mettere il piglio giusto su ogni situazione. Per quanto riguarda le candidate credo che ci siano più di 4/5 squadre che possano essere nominate per la vittoria finale, come Lido di Ostia, Saviano e Fondi che è una società molto ben organizzata e composta da molte individualità importanti.”

VINCENZO GENNARELLI ( All. Futsal Marigliano ): “Stiamo lavorando da tre settimane, la squadra è per lo più composta da giocatori nuovi, il roster è composta da un mix di calciatori over e under di ottima qualità. Io credo molto in questa squadra e sono certo che può fare tanto, e giorno dopo giorno stiamo avendo una crescita graduale. La società punta molto sugli under e ci vuole il giusto tempo per mettere in condizione questi ragazzi di esprimersi al meglio. Dobbiamo migliorare ancora sotto alcuni aspetti tecnico tattici ma ci vuole tempo. Stiamo cercando di recuperare alcuni giocatori, un nome su tutti Antonio Campano, che per noi è un giocatore troppo fondamentale sotto  tutti gli aspetti, per carisma, per dare una grossa mano agli under e per esperienza visto che ha militato anche in A. Lo aspettiamo a braccia aperte. Gli obiettivi della società sono in sintonia coi miei, sono state fatte delle scelte come quello di puntare sugli under. Non ci sono pressioni ne traguardi, bisogna mantenere la categoria e poi possiamo giocarcela con tutti. Prima otteniamo la salvezza poi vediamo cosa possiamo fare in più. Sabato incontriamo una tra le pretendenti al titolo, il TODIS LIDO DI OSTIA allenata da un grande amico e un grande allenatore come Roberto Matranga che non vedo l’ora di abbracciare. I fatti e il curriculum parlano per lui, che oltre ad essere un amico stimo moltissimo. Diciamo che come prima partita non è il massimo per noi, perche loro sono una squadra composta da ottime individualita tecniche allenate molto bene. Noi cercheremo di far valere il fattore campo, essendo una neopromossa non possiamo pemetterci di perdere punti in casa e ci metteremo il 110% per vincere. Dovremo mettere voglia ma anche qualità perche in B non basta avere solo voglia. Le candidate sono Ostia, Mirafin, Fondi e Casoria.”

ROBERTO MATRANGA (All. Todis Lido di Ostia): ” I risultati nelle amichevoli precampionato sono stati negativi, quindi il bilancio di questo mese può sembrare passivo, ma ho scelto apposta dei profili alti per gli avversari. Nonostante questo vedo la squadra progredire giornalmente e questo mi fa ben sperare. Siamo ancora al 60/65% delle nostre potenzialità ma sabato ci faremo trovare pronti, anche se è una trasferta difficile. Abbiamo lavorato bene e saremo preparati per provare a vincere. Loro non vanno sottovalutati, il mio amico e allenatore Gennarelli ha un roster di tutto rispetto di cui conosco bene Campano che ha militato anche in A e che per loro è assolutamente un valore aggiunto soprattutto se come spero si riprenderà bene dall’infortunio, e il bomber Russo che ho incontrato già contro il Saviano. Il nostro obiettivo stagionale è quello di provare a migliorare la passata stagione, quindi centrare i play off e entrare in final eight di coppa Italia, per raggiungere questi dobbiamo al più presto trovare un cammino costante nelle prestazioni e nei risultati. Infine mi sento di non fare nomi per quanto riguarda la possibile vincitrice del girone e la sorpresa, ho imparato con gli anni che non si da niente per scontato e che solo il campo ci darà i nomi che state cercando

download-1 download-2 download-3

 

 

 

SERIE B – Girone B , il programma , il punto e la voce dei protagonisti, gli azzurrini VENIER e MEO

Ecco il programma del girone B

FORLI’ – MANZANO

FENICE VENEZIAMESTRE – ROTAL FIVE

VILLORBA – CORNEDO

IMOLESE – FAVENTIA

MITI VICINALIS – CARRE’ CHIUPPANO

GIACCHABITAT TRENTO – CITTA’ DI MESTRE

VICENZA – CANOTTIERI BELLUNO

 

Abbiamo ascoltato  alla vigilia del primo turno, alcuni protagonisti del girone chiedendo loro le impressioni della squadra durante questo mese pre-campionato e le sensazioni sulla gara di sabato.

TOMMASO VENIER (Portiere del Villorba): “Le impressioni sulla mia squadra sono molto positive, queste cinque settimane abbiamo lavorato bene. Non ci sono innesti nuovi ma la squadra come ha dimostrato nel girone di ritorno della passata stagione è molto competitiva. Dovremo cercare di migliorare ad avere una costanza che avrà tutta la durata del campionato e partire bene sabato è importante. Sabato affronteremo il futsal Cornedo che è una squadra neopromossa e vorrà fare bene. Abbiamo tre assenze pesanti ma abbiamo una rosa completa e tutti possono rimpiazzare le assenze. Da sabato l’importante è vincere poi cercare di giocare anche bene. Gli obiettivi sono arrivare tra le prime per provare a raggiungere le Final Eight. Degli avversari conosco il mio collega il portiere Rubega, portiere esperto e che infonde sicurezza ai compagni. Poi i miei compagni di rappresentativa e Nazionale , Thomas Grigolato e Giuliano Boscaro, ragazzi molto bravi e forti e speriamo che non ci mettano i bastoni tra le ruote. Mi fa piacere rivederli e anche se in campo sarà una battaglia fuori saremo sempre amici. Speriamo di essere noi una delle sorprese, noi lavoriamo e seguiamo il nostro mister poi dipenderà da noi che daremo sempre il 100%. Le mie ambizioni sono quelle di confermarmi e fare meglio sempre per inseguire i miei sogni. Lavoro sempre per questo e per cercare di essere importante per la mia squadra e per arrivare più in alto possibile in classifica.”

ALESSANDRO MEO ( Fenice VeneziaMestre ): “La preparazione è andata bene, alcuni momenti sono andati come dovevano altri potevano andare meglio, siamo tutti curiosi di vedere come stiamo. Sappiamo bene che il Mezzolombardo è una squadra organizzata e che se non lo affronti con la giusta cattiveria ti può mettere in difficoltà. Dovremo essere bravi a interpretare bene la partita e concentrati dal primo all’ultimo minuto. Siamo consapevoli di essere una squadra giovanissima e di affrontare la B con un età media di 19 anni e l’unico obiettivo è quello di crescere, cercando di stupire. La filosofia della società è chiara a tutti: puntare sui giovani, valorizzando il potenziale umano a disposizione, ne sono la conseguenza i tre scudetti conquistati e le convocazioni di decine di ragazzi nelle nazionali giovanili. Un progetto che mi ha subito incantato, un esempio da seguire per provare a portare alla ribalta questo meraviglioso sport troppo poco valorizzato”

 

venier tommaso       meo alessandro2

 

SERIE B – Girone A , il programma e la voce dei protagonisti contro, CURCI del CORNAREDO e BATTAIA del FUTSAL MONZA

Ecco il programma del Girone A:

 

BERGAMO – CITTA’ DI ASTI

FUTSAL CITTA’ DI SESTU – PAVIA

FUTSAL MONZA – REAL CORNAREDO

L84 – DOMUS BRESSO

LECCO – MEDITERRANEA

SAINTS PAGNANO – CLD CARMAGNOLA

SAN BIAGIO MONZA – RHIBO FOSSANO

 

Abbiamo ascoltato  alla vigilia del primo turno, i protagonisti della gara FUTSAL MONZA – REAL CORNAREDO  chiedendo loro le impressioni della squadra durante questo mese pre-campionato e le sensazioni sulla gara di sabato.

 

CHRISTIAN CURCI (Preparatore Portieri Real Cornaredo): ” Finalmente si inizia. La squadra ha lavorato tanto e non è ancora al 100%, come si è visto anche durante le ultime amichevoli. Siamo un po imballati, ma l’adrenalina dei tre punti possa sciogliere questi problemi. Allenando i portieri posso dire che anche se non sono al top sarà importante fare bene visto che per noi è come se fosse un piccolo derby, e i miei portieri sono certo che saranno pronti. Il futsal Monza è una squadra nuova allenata da Battaia che ha sempre fatto il secondo ad Alberto Ferri alla Domus. E’ alla sua prima esperienza come primo allenatore, e come tutti vorrà fare bene e il suo entusiasmo che avrà trasmesso alla squadra è la cosa più pericolosa di cui preoccuparci sabato. Le nostre ambizioni sono sempre alte come le ultime stagioni passate hanno dimostrato centrando sempre i play off, sarà difficile perchè il girone è difficile e le mie favorite sono Carmagnola e Sestu, squadre importanti per questa categoria. La sorpresa invece ti indico il Lecco che anche se una squadra giovane potrebbe essere la sorpresa con l’entusiasmo dei giovani. Anche se l’esperienza di altre società potrebbe risultare decisiva.

ALESSANDRO BATTAIA (All. Futsal Monza ): “Sono molto soddisfatto del lavoro fatto fin ora. E’ un gruppo di persone mature, ambiziose e piene di entusiasmo. Non potrei desiderare di più. Conosciamo l’avversario e la sua capacità di finalizzazione negli ultimi 10 metri di campo. Tuttavia conosciamo anche le loro debolezze. La mia ambizione più grande non è vincere ma vedere degli individui giocare insieme come se fossero le cinque dita di una mano. La crescita è il mio obiettivo, e giocare nel modo giusto. Il girone è molto equilibrato, forse sulla carta la favorita è il Sestu. La sorpresa vorrei fossimo noi”

curci-300-cornice-1      facebook_1475126559899

 

 

SERIE B – Girone G , il programma e le parole dei mister PANICCIA e CHIILLEMI

Ecco il programma del girone G

BERNALDA FUTSAL – FARMACIA CENTRALE PAOLA

CATAFORIO – ASSOPORTO MELILLI

EDIFERR CITTANOVA – POLISPORTIVA FUTURA

FC5 CORIGLIANO – ODISSEA 2000

REAL ROGIT – REAL CEFALU

MARITIME AUGUSTA – REGALBUTO

 

Abbiamo parlato con i protagonisti di una delle gare più avvincenti di questo primo turno e gli abbiamo chiesto le loro impressioni su questo mese pre-campionato e sulle sensazioni della vigilia di questo match

RINO CHILLEMI (All. MARITIME AUGUSTA): “ Le impressioni in questa preparazione sono molto buone anche perché allenando giocatori che vengono da categorie superiori hanno tutti una mentalità da professionisti. Mi posso ritenere quindi abbastanza soddisfatto del lavoro svolto. Le nostre ambizioni non possiamo nasconderle, la squadra è stata allestita per provare a vincere il campionato e arrivare alla finale di final eight di coppa Italia. Proveremo quindi a vincerlo questo campionato. Riguardo alla gara di sabato, dieci giorni fa abbiamo fatto un amichevole e devo essere sincero. Sono ragazzi che corrono con meccanismi sincronizzati, sono molto giovani e l’allenatore Alfredo lo conosco da molti anni avendo lui allenato anche qui ad Augusta nel settore giovanile. Sarà l’esordio e loro metteranno la massima attenzione sapendo di giocare contro la squadra candidata a vincere il campionato. Noi dovremo essere bravi a non cadere nella trappola di giocatori che scendono di categoria e di sentirsi prime donne. La squadra deve giocare partita per partita con la massima concentrazione e applicandosi alla categoria. Le squadre pretendenti al titolo, oltre noi posso dire Real Cefalu che ha arricchito il roster con giocatori di categorie importanti come Vagner, Bastini e Menini che ho allenato anche io a Scicli. L’Odissea che ha vinto la coppa Italia l’anno passato,il Rogit e il Polisportiva Futura che ha fatto l’anno scorso i play off e credo si siano rafforzati durante il mercato. Le squadre invece con cui abbiamo fatto le amichevoli, Assoporto, Regalbuto e Cittanova mi hanno fatto una bella impressione e possono essere le sorprese del campionato, faranno un buon campionato”

 

ALFREDO PANICCIA (All.REGALBUTO): ” La stagione è partita con grande entusiasmo, anche perchè la squadra è giovanissima e il 90% dei nostri giocatori sono Under 21. Lavorare con i giovani portsa entusiasmo e tanta voglia di fare. quello che vogliamo noi è raggiungere la salvezza il prima possibile perchè sarà dura e questo nostro è uno dei gironi più difficili della B. Sabato sarà come DAVIDE contro GOLIA, loro sono una squadra fortissima che ad oggi potrebbe  vincere una serie A2, allenata da un grande allenatore che ha già vinto in passato e molto preparato…..quindi il loro è un mix che molto probabilmente alla fine sarà vincente. In seconda fascia vedo Odissea e Real Cefalu…….la sorpresa magari spero possa essere il Regalbuto

 

facebook_1475077182444